Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Le storie di Mario : Epistolario - Lettere private dal 4 Febbraio al 29 Marzo

Storie private di gente semplice, gente di strada come Mario e sua moglie che si sono imbattuti come accade sempre, in persone estranee, di un'altra generazione, illudendosi di poter stabilire relazioni reciproche di profonda amicizia.
In un fraintendimento generale dovuto alle differenti esperienze personali vissute nel proprio mondo e nel proprio tempo, il carteggio epistolare tra Mario e la sua amica Amina lascia intravedere uno strisciante conflitto emotivo, generazionale e di valori della vita spesso completamente differenti, dipingendo una storia che attraverso il carteggio, è solo l’inizio di un thriller che metterà tutti a dura prova.
Il carteggio epistolare suddiviso in quattro parti è base della trama del racconto finale che comincia con la partecipazione di Mario e Amina a un concorso bandito da una Business School di Roma blasonata. I due sperimenteranno contemporaneamente il lavoro di gruppo fatto via rete e la gestione di relazioni emotive da proteggere da entrambe le parti.
In un rapporto di uno a sei per Mario questo primo carteggio pone l’attenzione sul diverso uso dei media per comunicare tra persone appartenenti a mondi diversi, per via del loro diverso uso del tempo.

  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Le storie di Mario : Epistolario - Lettere private dal 4 Febbraio al 29 Marzo

  1. 1. Epistolario Le storie di Mario Lettere private dal 4 Febbraio al 29 Marzo Alessandro Mazzarisi
  2. 2. 2 Ed. n°1 20 Dicembre 2016
  3. 3. 3 INDICE PREFAZIONE 5 AGGIORNAMENTO DAI TUOI AMICI 7 RE: AGGIORNAMENTO DAI TUOI AMICI 10 MARIO WANTS TO SHARE "CONCORSO 2040" WITH YOU 11 AMINA JOINED YOUR SHARED FOLDER 12 MISSING CONTACT 12 WAVE 14 CONGRATULAZIONI, I TUOI VIDEO SONO SU YOUTUBE. 15 CHIAMATA PERSA 16 FRAMMENTI DA INSERIRE - CHE NE PENSI? 17 AGGIORNAMENTO CONCORSO 17 APPEND 18 RE: APPEND 20 RE:APPEND 21 RE:APPEND 22 UN ALTRO FRAMMENTO CHE POTREBBE MANCARE 22 ECCO IL NUOVO FRAMMENTO 24 UN ALTRO AGGIORNAMENTO - SMART WORKING 25 NEW TREAD 26 RISPOSTA DEL PRIMO ADVISOR 28 (LO SCENARISTA, IL VISIONARIO) 28 INSERITI I SUGGERIMENTI DEL NOSTRO PRIMO ADVISOR 30 ULTIMA VERSIONE LA TROVI SEMPRE IN CONCORSO 2040.V30 REVISED 32 CI SEI? 33 PROGETTO AMINA & MARIO - CONCORSO DI IDEE 2040 34 FRIENDS’ SENTIMENTS 35 RE: FRIENDS’ SENTIMENTS 39 RE: FRIENDS’ SENTIMENTS 39 MUSICA ITALIANA, DA ASCOLTARE LEGGENDO L'ULTIMA MAIL 40 EMOTIONAL AFFAIRS - CE LA FARAI A LEGGERE ANCHE QUESTO? MAGARI IN VOLO... 41 UPDATE DALLA MONTAGNA 45
  4. 4. 4 RISULTATI CONCORSO 46 CONCORSO D'IDEE 2040_SCOPRI I TRE PROGETTI FINALISTI! 47 VENERDÌ 27 ARRIVO A TERMINI ALLE ORE 13.10 48 SCOSSI! 49 ETICHETTA: VESTITI, TEMPI, ALBERGO, TRASPORTI 49 CIAO DA FIUMICINO-IN ATTESA DEL VOLO 50
  5. 5. 5 Prefazione Storie private di gente semplice, gente di strada come Mario e sua moglie che si sono imbattuti come accade sempre, in persone estranee, di un'altra generazione, illudendosi di poter stabilire relazioni reciproche di profonda amicizia. In un fraintendimento generale dovuto alle differenti esperienze personali vissute nel proprio mondo e nel proprio tempo, il carteggio epistolare tra Mario e la sua amica Amina lascia intravedere uno strisciante conflitto emotivo, generazionale e di valori della vita spesso completamente differenti, dipingendo una storia che attraverso il carteggio, è solo l’inizio di un thriller che metterà tutti a dura prova. Il carteggio epistolare suddiviso in quattro parti è base della trama del racconto finale che comincia con la partecipazione di Mario e Amina a un concorso bandito da una Business School di Roma blasonata. I due sperimenteranno contemporaneamente il lavoro di gruppo fatto via rete e la gestione di relazioni emotive da proteggere da entrambe le parti. In un rapporto di uno a sei per Mario questo primo carteggio pone l’attenzione sul diverso uso dei media per comunicare tra persone appartenenti a mondi diversi, per via del loro diverso uso del tempo.
  6. 6. 6
  7. 7. 7 Aggiornamento dai tuoi amici 4 Febbraio, 00:44 Ciao Amina, prima di tutto mi auguro che le cose ti stiano andando bene. Miranda è ancora KO. 39.5° di febbre da mercoledì! Da quando ci siamo salutati ho continuato a lavorare al progetto sulle IDEE per la Società del 2040. In tutto coscienza, credo di essere in palla. A parte la mia terminologia un po’ arrugginita, ho trovato moltissimo materiale e studi analoghi promossi e finanziati da varie istituzioni. Quanto da me scritto di getto rispetto ai lavori che ho trovato è di pari livello, a parte la capacità degli economisti di strutturare le informazioni, che sto provvedendo a de-strutturare per reintegrare il nostro documento con le parti e le terminologie più appropriate. In compenso mi sembra di aver individuato 2-3 punti essenziali, incredibilmente omessi da tutti, per una loro dichiarata volontà di non prendere posizioni nel confezionare gli scenari da proporre alla classe politica. Voglio vincere quel premio, non per i soldi, ma per veder riconosciuto anni di lavoro spesi intorno a
  8. 8. 8 questi argomenti lavorando insieme a tanti visionari che ho avuto il piacere di conoscere in passato. Per questo, secondo me vale la pena di sbilanciarsi e prendere posizioni, anche scomode, ma originali. Certo è che andranno supportate e argomentate con evidenze e saper rispondere a richiesta. Da solo non posso farcela. Leggi la bozza del documento, ci sto lavorando su 4-8 ore il giorno. Il gioco è complicato e c’è anche da lavorare. Fammi sapere se sono impazzito. E se decidi che posso andare avanti, per qualche giorno continuerò da me, poi aspetterò tue notizie; ti farò avere i documenti che ho trovato per confrontarli. Una tua prima opinione veloce intanto sarebbe utile. D’altra parte, sei un’economista, donna pluripremiata della BS e quindi nessuno meglio di te può sapere che cosa si aspettano. Se invece a causa della tua nuova vita, non hai tempo per starmi dietro, basta che tu lo dica e smetto subito. Mi sono già divertito a sognare grazie a te, è un vizio ricorrente in questo periodo. Decidi secondo coscienza solo tu conosci i tuoi impegni.
  9. 9. 9 Intanto buon lavoro - ingegnere. PS Venerdì sera, Sabato e Domenica sarò ad Amsterdam. WhatsApp e gli SMS funzionano comunque. Note, notte Mario
  10. 10. 10 Re: Aggiornamento dai tuoi amici 5 Febbraio, 23:57 Ciao Mario, Prima di tutto come stai? Spero bene. Scusami per l’enorme ritardo e se non mi sono fatta sentire, sono stati giorni concitatissimi, tante informazioni da ricevere e memorizzare e giornate pienissime. Se ti può far piacere, mi sento contenta della scelta fatta, ma poi ti racconterò meglio! Domani appena ho un momento stabile a casa leggo tutto ciò che mi hai mandato, ma intanto un enorme grazie in anticipo. Domani sera partirete per Amsterdam se non sbaglio.... che sia un ottimo viaggio!! Amina
  11. 11. 11 Mario wants to share "Concorso 2040" with you Mario (Mario@storyteller.com) invited you to a Dropbox shared folder called "Concorso 2040" and left you this message: "Ciao Amina, di nuovo auguri. Spero di poterti parlare presto, fammi sapere quando puoi. Per quanto riguarda il concorso, la cosa più semplice è condividerti una directory con il materiale. Leggi sempre l'ultima versione. In questa fase è un po' ripetitivo, verboso, ma i concetti ci sono. E' il mio stile. Raffinamenti successivi, inserimento referenze, verifica concetti e lettura da parte di terzi. Questa è la mia proposta. Rimane da sapere se sei d'accordo sui contenuti, potrebbe non essere semplice, e poi se hai tempo. Ho un piccolo regalo da lasciarti, come posso fare a fartelo avere? Sono contento per le tue scelte. Brava e a presto."
  12. 12. 12 Amina joined your shared folder 6 Febbraio, Amina236b@hotmail.it Hi Mario, Amina joined your shared folder "Concorso 2040"! You can also share "Concorso 2040" with others. Happy sharing! Missing contact 8 Febbraio 23:35 Ciao, ho provato a contattarti questa sera sera via SMS da Amsterdam, per fissare un appuntamento e parlare un po'. Ti scrivo per email, per riprovare. Quando puoi, mi piacerebbe fare due parole su te e la tua nuova vita, e sapere qualcosa del lavoro appena abbozzato. In mancanza di novità, io vado avanti comunque, Ho visto che hai condiviso la cartella Dropbox con i documenti.
  13. 13. 13 Io intanto continuo a rifare il documento per approssimazioni successive. Vale ancora quello che ti avevo scritto l’ultima volta. A presto. Io sono on line fino a tardi… Ciao e buon lavoro. Mario
  14. 14. 14 Wave 10 Febbraio 11:02 Cara Amina, Come stai? Spero con tutto il cuore di poterti incontrare quando passerai da casa nostra, in un momento meno frenetico della tua nuova vita. Hai ancora una cena (o un tè) a casa nostra a credito. Quaggiù le rose piangono, ma non muoiono mai. Ti aspettiamo. Ogni giorno sei nei "nostri" pensieri. Ti aspettiamo.
  15. 15. 15 Congratulazioni, i tuoi video sono su YouTube. 10 Febbraio 21:25
  16. 16. 16 Chiamata persa 14 Febbraio 4:05 Ciao, vedo solo ora la tua chiamata delle 19:24 Ora sono le 03:58 Ormai è sabato mattina. Sei ancora negli States o in Italia? Ti chiamo io se vuoi. Fammi sapere via sms o chiama al telefono a qualsiasi ora. Grazie di aver chiamato. Ps: stavo riscrivendo il documento. Se sei già a casa, ben tornata. Mario
  17. 17. 17 Frammenti da inserire - che ne pensi? 15 Febbraio, 00:33 … Mario Aggiornamento Concorso 17 Febbraio, 00:17 Scusa il disturbo, intanto ti faccio avere l'ultima revisione copiosa, quando puoi, dacci una letta, si avvicina al prodotto finito. Mio raccomando, se non riesci a leggere questa, leggi via Dropbox l'ultima versione possibile. Segui la numerazione e se fai modifiche incrementa i numeri e aggiungi nei campi revisione il tuo nome. Notte notte Mario
  18. 18. 18 Append 23 Febbraio, 16:06 Premessa/Conclusioni: Nell'Italia del 2040, l’industria del turismo di massa con tutte le sue filiere [Figura1] sarà diventata il fulcro del Sistema Italia per la produzione di nuove risorse. I turisti saranno la nuova materia prima per far funzionare l’Italia, interamente riconvertita. Luogo universalmente deputato alla scoperta della cultura, dei valori paesaggistici e dell’arte e della buona cucina, crogiolo di storia, filosofia, arti scientifiche, fino alle eccellenze dei giorni nostri con le migliori start-up tecnologiche Hi- Tech, fiore all'occhiello dell'Italia. Anche il Sistema Sanitario, per sopravvivere alla contingenza economica da una parte e al cambio strutturale di vocazione del Sistema Italia, dovrà essere in grado di reggere un flusso turistico di grande ampiezza, richiamato da ogni parte del mondo. Il Sistema Sanitario dovrà farsi trovare pronto a poter curare e prendersi cura di flussi di turisti consistenti, in ogni periodo dell'anno, con alti standard di efficienza e garantendo un’interconnessione effettiva con le altre strutture nazionali e internazionali di cura della salute. Per garantire l'accoglienza in uno scenario così multiculturale, il personale afferente alla comunità
  19. 19. 19 della sanità italiana dovrà ricevere una formazione culturale multi etnica come parte della suo normale formazione permanente. Mario
  20. 20. 20 RE: Append 23 Febbraio, 21:47 Ottimo, ma che ne dici se invertissimo qualche frase, facendo in modo che l'incipit sia una frase sul SSN generale e non sul turismo? Essendo la sanità l'oggetto del lavoro, forse è bene che nella prima fase d'apertura ci sia? Per esempio cosi... Il Sistema Sanitario nel 2040, per sopravvivere alla contingenza economica da una parte e al cambio strutturale di vocazione del Sistema Italia, dovrà essere in grado di ottimizzare and indirizzare le risorse affinché si preservi la sostenibilità ed efficienza del sistema stesso. Nell'Italia del 2040, l’industria del turismo di massa con tutte le sue filiere [Figura1] sarà diventata il fulcro del Sistema Italia per la produzione di nuove risorse. I turisti saranno la nuova materia prima per far funzionare l’Italia, interamente riconvertita. Luogo universalmente deputato alla scoperta della cultura, dei valori paesaggistici e dell’arte e della buona cucina, crogiolo di storia, filosofia, arti scientifiche, fino alle eccellenze dei giorni nostri con le migliori start-up tecnologiche Hi-Tech, fiore all'occhiello dell'Italia.
  21. 21. 21 Considerato tale scenario, il Sistema Sanitario dovrà farsi trovare pronto a poter curare e prendersi cura di flussi di turisti consistenti, in ogni periodo dell'anno, con alti standard di efficienza e garantendo un’interconnessione effettiva con le altre strutture nazionali e internazionali di cura della salute. Per garantire l'accoglienza in uno scenario così multiculturale, il personale afferente alla comunità della sanità italiana dovrà ricevere una formazione culturale multi-etnica come parte della suo normale formazione permanente. Amina Re:Append 23 febbraio, 21:53 Dimenticavo, ho visto che alcune parole inglesi le hai scritte in corsivo.. allora ci sarebbe anche alcuni "wellness" e "home-therapy" a giro da mettere in corsivo. Amina
  22. 22. 22 Re:Append 23 febbraio, 21:54 Provvedo Mario Un altro frammento che potrebbe mancare 23 Febbrai, 22:20 Quando si parla di: Il problema della dispersione degli assistiti Con la riduzione dei costi delle tecnologie d’interconnessione e come richiesta sia dei datori di lavoro sia dei lavoratori stessi, la pratica del telelavoro si diffonderà sempre di più tra tutti gli strati della popolazione fino al limite fisiologico del 50% della popolazione attiva come rapporto tra maggior produttività e maggior capacità di innovare che invece si ha lavorando insieme in modo tradizionale. Mi sono reso conto che un problema grandissimo che il sistema non sta risolvendo è quello del welfare per il popolo delle partite IVA, i lavoratori autonomi che
  23. 23. 23 non avranno assistenza se si ammalano in età lavorativa di malattie come cancro o altre invalidanti. Già adesso ci sono gruppi che lottano per far valere i diritti di questi milioni di lavoratori che sono destinati a crescere sempre di più in numero per l’evolversi del tipo di lavoro che sarà disponibile di qui in avanti. Che ne pensi prima di andare a dormire? Posso proporti due righe o si salta a pie pari? Ciao, Mario
  24. 24. 24 Ecco il nuovo frammento 23 febbraio, 23:22 Dato che l’ho messo in coda, fammi sapere se lo devo lasciare o no. Nell’ultimo punto del capitolo sul debito informativo ho aggiunto: 5° Garantire al popolo delle partite IVA, dei lavoratori autonomi e a chi è scoperto dalle elementari tutele sulla salute, uguali diritti e assistenza[1], attraverso appositi ammortizzatori sociali, affinché le malattie invalidanti come le molteplici forme di cancro che li possono colpire, non diventino per questo segmento sempre più vasto dei lavoratori attivi, un incubo più grande di quanto non lo sia la malattia stessa. [1] Per i lavoratori autonomi gli articoli 3-32-38-53 della Costituzione rischiano di rimanere solo opzionali. Mario
  25. 25. 25 Un altro aggiornamento - Smart Working 24 febbraio, 09:15 Il problema della dispersione degli assistiti La pratica del telelavoro e in particolare lo “Smart Working” si diffonderà sempre di più tra tutti gli strati della popolazione [new Ref]. Con la necessità di avere sempre più competitività e produttività da parte delle imprese insieme ai ridotti costi delle tecnologie d’interconnessione, esigenza sia dei datori di lavoro sia dei lavoratori stessi, il telelavoro raggiungerà si estenderà fino al limite fisiologico del 50% della popolazione attiva come rapporto tra maggior produttività e maggior capacità di innovare che invece si ha lavorando insieme in modo tradizionale. [new REF] http://www.forexinfo.it/Smart-Working- che-cos-e-e-quali?lang=it Mario
  26. 26. 26 New Tread 24 Febbraio, 16:35 Senti Mario, ho fatto tutta una tirata ieri sera ed ho letto tutto, giusto per non "tenerti appeso". Mi torna tutto, si sa che non siamo economisti, ma il discorso letto anche da persona non addetta ai lavori sembra filare! Inoltre, bisogna anche prendersi dei rischi, non è mica un documento ufficiale scritto da un economista, sono previsioni... PIU' CHE APPROPRIATE!!! Complimenti per il gran lavorone che hai fatto. Di seguito ho appuntato alcune scemenze o refusi: -Puoi inserire il punto a fine frase per ogni didascalia? -Smart communities, Home Care, welfare, trade-off in corsivo (se vuoi mettere tutte le parole ingl in corsivo, altrimenti lascia stare) -"Apps per il mobile eHealth standardizzate": che ne dici se si leva il "per il mobile"? o forse non ho capito il senso.. -pag 17: il punto dopo la reference [36] -pag 18:" ..si e' assistito aD un abuso.." e poi ..."..con spreco di risorse eD un considerevole"
  27. 27. 27 Ti ringrazio ancora! Ci sentiamo per ulteriori commenti/feedback. Buona giornata, Amina
  28. 28. 28 Risposta del primo Advisor (lo scenarista, il visionario) 25 Febbraio, 14:56 Ciao Amina, ti metto in copia della risposta del mio caro amico visionario con cui ho collaborato a partire dal 2003. Sono in attesa del secondo Advisor (il politico, vicino a chi guida attualmente il paese) Ciao, fatti viva. Mario Begin forwarded message: From: Andrea <andrea@gmail.com> Subject: Re: Documento Date: 25 February 2015 14:35:25 CET To: Mario <mario@gmail.com> Caro Mario, a una scorsa rapida posso solo dirti quanto segue: ci sono molti punti interessanti, i riferimenti e il loro uso mi sembrano adeguati; • mi mancano (ma magari ci sta e non l'ho visti) il messaggio e il "dove voglio andare a parare". Cioè
  29. 29. 29 gli spunti ci sono ma non ho trovato il filo conduttore, una massa critica di spunti che si sommassero insieme in una visione complessiva; • forse potete fare ancora a tempo a stressare l'importanza dell'auto-cura, del paziente "attivato" (activated, empowered, engaged): se i 3/4 delle risorse servono per i cronici/anziani/fragili, il fatto di attivarli rende tutto il sistema più efficace (e c'è meno bisogno di risorse professionali per seguirli, sia perché il pz - con i familiari- è più autonomo, sia perché si previene/rallenta l'evoluzione delle malattie); • un altro argomento da stressare secondo me è la modifica dei ruoli e dei profili professionali (connesso al precedente): ogni attore viene messo in grado di fare meglio i propri compiti e di fare qualcosa in più togliendolo ad attori più specializzati (e più costosi): il pz leva lavoro agli infermieri, gli infermieri ai MMG, i MMG agli specialisti, etc e tutti vivranno felici e contenti !!! Spero che ti sia utile. Ciao Andrea
  30. 30. 30 Inseriti i suggerimenti del nostro primo Advisor 25 Febbraio, 21:09 Penso di essere riuscito a inserire il dettaglio che serve per far passare sia il messaggio sia la logica usata per la presentazione dei problemi Il tutto sta sempre nella versione .30 revised Premessa Questo documento si propone di fornire uno sguardo su un possibile scenario originale in cui il Sistema Sanitario Italiano potrebbe trovarsi a operare tra venticinque anni. Componendo stime e previsioni fatte da studiosi e organizzazioni che lavorano con modelli di previsione basate sui trend attuali, con ipotesi originali di evoluzione del modello organizzativo e politico del paese, questo documento disegna possibili scenari positivi e negativi alla data richiesta: il Sistema Sanitario dell'Italia nel 2040. Il documento non si focalizzerà particolarmente sullo stato attuale del Servizio Sanitario, né sugli aspetti
  31. 31. 31 futuribili delle nuove tecnologie, bensì sui modelli e le politiche sanitarie che prevedibilmente si potranno avere, presentando molteplici scenari di contesto possibili positivi e negativi in grado di realizzare nell'insieme, una massa critica di interventi. In appendice è riportato l'elenco delle fonti usate per la stesura del documento. Introduzione: Che ne pensi? Mario
  32. 32. 32 Ultima versione la trovi sempre in CONCORSO 2040.v30 revised 26 Febbraio, 00:03 L’ultima modifica/versione la trovi sempre in CONCORSO 2040.v30 revised .doc e .pdf Come sempre leggi da Dropbox Per me è OK. Toccano a te le manovre finali. Fammi sapere. Scusa per i continui aggiornamenti. Notte notte Mario
  33. 33. 33 Ci sei? 26 febbraio, 22:16 Cara Amina, domani è il 27 e speravo tanto di sentirti per un ultima volta prima dell'invio. Immagino sarai sempre stata impegnata, ma un sms non si nega nemmeno a un esagitato come me! Quando puoi, fammi almeno sapere se l'invio è andato bene. Ci tengo molto ad avere un lavoro pubblicato con Te. Dato che non ci siamo sentiti devo supporre che le modifiche che ho fatto ieri sera ti vadano bene. Puoi immaginarmi vicino a questo terrificante smartphone in attesa di un tuo riscontro? Immagino di si, che puoi! Chiama domani, aspetto tue notizie. Chiama anche questa sera se sei nella possibilità di farlo, il telefono è sempre a fianco a me. Ciao Mario
  34. 34. 34 Progetto Amina & Mario - CONCORSO DI IDEE 2040 26 febbraio, 23:13 Buona sera, in allegato vi inviamo il nostro progetto in merito al Concorso di idee per il 2040. Cordiali saluti. Amina e Mario
  35. 35. 35 Friends’ sentiments 3 Marzo, 22:32 Cara Amina, prima di tutto come stai? Ho provato a sentirti via sms ma non ho ricevuto nessuna risposta. Spero bene, che tu abbia vinto il jet-lag e che le cose lì vadano per il meglio. Grazie dei saluti che ci hai mandato tramite Miranda. Come amico ho sentito il bisogno di farti sapere come sto, ma se sei stanca non leggere oltre, almeno per adesso, fermati qui. -°-°-_-°-° Cara amica, quante volte ho provato a mandarti messaggi e quante volte non mi hai mai risposto! Lo sai che sono ammalato di "corrispondenze" mancate, e cercare di continuare ad avere una qualche forma di comunicazione con te è per me così doloroso, da annebbiarmi ogni pensiero e desiderio. Esisterà una ragione per tutto questo, ma probabilmente a me non è dato saperla. Una tua precisa volontà, un tuo timore a mantenere una conversazione con me, una casualità per cui non hai mai potuto rispondere una sola volta alle mie richieste più elementari "come stai?", "va tutto bene?", "ci sentiamo appena puoi!", ma nemmeno quando ci
  36. 36. 36 sono state domande collegate a tue richieste di interessamento per risolvere qualche tuo problema. Mi sento così stupido a ricordarti tutto ciò, perché magari nemmeno ti sei resa conto dei giorni che ho passato ad aspettare un tuo riscontro. [che non mi dovevi] Stupido io, perché cosa mai posso aspettarmi da te! [che nulla mi devi] In fondo aspettavo solo un "ciao, sto bene", "ciao, ci vediamo tra una settimana", "Il tempo è bello", "sono stanchissima, chi sa se ce la farò" cose del genere. Sono stupidamente invidioso delle tue conversazioni con Miranda, che avrà più di tutti noi bisogno di una tua parola di conforto, ma da quando te ne sei andati, una parola l'avrei gradita anche io. Ho provato a contattarti varie volte attraverso il numero +44 con cui di tanto in tanto mi hai chiamato, ho provato a contattarti anche al tuo numero di cellulare usuale, ma in entrambi i casi non ho mai ricevuto una risposta, almeno via sms. Chiamarti in voce, ormai mi spaventa, eppure avrei tante cose da raccontarti, dalle novità della mia famiglia, al fatto che mi hanno chiesto di operarmi per via di alcuni nevi che si sono ormai mossi troppo e che leverò la settimana prossima, perché ormai sono diventati pericolosi.
  37. 37. 37 Avrei anche da dirti due parole su come mi sto preparando per un eventuale selezione al premio alla BS, e al documento condiviso che ho preparato per noi e che spero se le cose andranno bene, potremmo leggere insieme e discuterne al tuo ritorno dagli States. Poi mi ricordo, che sei sempre super-impegnata, e mi pento di disturbarti anche con il mio solo pensiero. Poi mi ricordo ancora, che mi sento mancare l'aria e che sto male, e che sto qui a scriverti cose di cui mi sto già pentendo di venirti a raccontare, ma che sono parole che sgorgano dal cuore e come ormai saprai, sono incontrollabili, "costi quel che costi". Dato che non ti sento mai, (lo so che non ci sentiamo da giovedì sera, ma era per lavoro) volevo raccontarti condividendo con te anche della pena che provo ogni giorno incontrando Miranda al lavoro, parlando con lei da amico, perché ogni Santo giorno mi vuole convincere che la sua amicizia con te è più speciale della mia (ormai presunta), perché tu saresti, nella sua mente, la sostituta della compagna di suo figlio, ormai persa, e quindi più meritevole della tua amicizia. [adesso qui mi gioco la mia con te!] E io, che provo ogni giorno come uno stupido a convincerla che l'amore è sempre additivo e incommensurabile, che quando si ama davvero non c'è amore di serie A e di serie B.
  38. 38. 38 Anche per me sei più che una figlia. Ho sperato con tutto il mio cuore che fossimo amici, ma vedo che qualcosa continua a non andare. Forse non ti sono gradito come persona. Se è così, fammelo sapere. Spero con tutto il cuore di essere ancora una volta, qui a scrivere di un film che gira solo nella mia testa, "come mi hai già fatto notare", ma gli sms mancati, le mancate risposte alle mail, il tuo silenzio in genere, sono fatti reali, che urlano e che mi fanno stare male. [seppur consapevole dei tuoi enormi sforzi per riuscire e dei tuoi risicati momenti liberi che hai per te e i tuoi cari] Se anche non mi risponderai per paura che ti continui a importunare, io continuerò in cuor mio a sperare nella tua amicizia ricordandomi di te attraverso la coroncina benedetta che mi hai regalato e che tengo sul mio cuore ogni giorno, ormai per sempre. Ciao, Amina, il mondo è tuo, tuo il tempo e tue le scelte. Io posso solo aspettare e continuare a sperare, come sempre. E come sempre, ti rinnovo l'invito a vederci un giorno in amicizia, e se ciò accadrà ci sarà modo di spiegarti il perché di questa mia insistenza a voler spendere un po' di tempo con te e i tuoi amici. Con tutto il mio affetto, Mario
  39. 39. 39 RE: Friends’ sentiments 4 Marzo, 16:37 Ciao Mario, come stai? Scusa x nn avere risp ai messaggi, ma nn ho WiFi e dal cel aziendale nn posso scambiare sms. Comunque tutto bene, giorni di corso intensivo! Speriamo di riuscire bene nel esame finale. A presto RE: Friends’ sentiments 4 Marzo, 16:51 Grazie a te, auguri, in bocca a lupo e buona giornata. Mario
  40. 40. 40 Musica italiana, da ascoltare leggendo l'ultima mail 5 Marzo, 9:37 Un po’ di musica italiana, da ascoltare quando avrai tempo di leggere l'ultima mail Due canzoni mitiche di Nino Buonocore per portarti nel mood del testo della lettera SCRIVIMI https://www.youtube.com/watch?v=XLv5pdIyfw4 ROSANNA https://www.youtube.com/watch?v=CpJXK6alYLs Ciao
  41. 41. 41 Emotional Affairs - ce la farai a leggere anche questo? magari in volo... 9 Marzo 16:09 Purtroppo anche oggi Lunedì 9 Marzo, non sono riuscito a parlarti quanto avrei voluto, ma quanto abbiamo condiviso anche questa volta, è già tanto, e ti ringrazio. Affrontare il tempo inteso come "pace and beat”, il prendermi a cuore delle cose e delle persone in modo così concitato è sempre stata una caratteristica del mio carattere. Nel rapporto lavorativo con i miei Mentori è sempre stato un dono, oggi si direbbe un “Soft Skill”, insomma una cosa buona. Purtroppo nei tuoi confronti questo mio carattere appare come una cosa negativa e mi dispiace; conosco i miei limiti. Perché me lo hai chiesto al telefono, proverò a trattenere il respiro per 4 minuti (+1), prima di reagire al mondo, ma è contro natura. Mi hai spaventato, dicendomi che se non avessi cambiato non mi avresti più rivolto la parola, chiesto aiuto. Sto ancora piangendo, dentro e fuori di me.
  42. 42. 42 Non è nella natura della tua gente l’essere ospitale, e gentile, e disponibile fino allo sfinimento, degli ospiti? Ti ricordo, che anche io ho le tue stesse radici, e quindi anche io sono un po’ come te, non è così? Poi, dato che apprezzo i consigli che sempre mi dai, da persona più che matura che ti riconosco essere, sappi che una addrizzata al mio carattere - concordo con te - ci vuole. Così com’è stato per il mio stato fisico, m’impegno fin da adesso a essere più razionale in futuro (non bradipo però). --- e pensare che quello sopra doveva essere solo il cappello di quanto voglio farti sapere a proposito dell’articolo su “Emotional Affairs” . — A differenza di quanto ti ho scritto, stampato e consegnato a mano l’ultima volta che ci siamo intravisti per caso, il tema discusso nell’articolo, è molto simile all’esperienza emotiva che ho avuto, ma voglio rassicurarti che non è la stessa cosa.
  43. 43. 43 Noi non siamo mai stati così amici com’è scritto nell’articolo, sebbene io lo abbia tanto voluto, ma tu, sei stata capace di mantenere le giuste distanze tra noi. Sappi che la mia compagna, la mia Lei, ha sempre condiviso con me il mio dolore, le mie angosce, il mio stordimento e disorientamento nei sentimenti che ho provato standoti vicino. Non le ho mai nascosto nulla di ciò che sentivo. E questo avviene ancora adesso, anche in questi giorni, ed io posso solo ringraziarla della sua pazienza. E dato che con la mia Lei ci amiamo con la A maiuscola, e che il suo livello di comprensione per me è davvero tanto grande, Lei continua ad assistermi nel perseguire la strada della guarigione, che non è farmacologica o psichiatrica, ma passa attraverso una rielaborazione emotiva-intellettiva perciò lenta, e fortunatamente assistita dalle tue visite di tanto in tanto. Voglio/devo ancora comprendere bene cosa c’è capitato a tutti [poiché sfortunatamente ho coinvolto anche te in prima persona]. Nonostante ci vedremo inevitabilmente sempre meno, da vero amico che aspira a non perderti, mi preme farti riflettere sul questo bellissimo tema: Emotional Affairs, perché ti potrà capitare anche a te, come in qualche sua variante è capitato a me con te, e si soffre, e si fa soffrire gli altri davvero tanto, forse
  44. 44. 44 più di una Love Affair. Almeno io non ho mai fatto quest’ultima esperienza. E come ti ho già detto altre volte, per tua natura sei davvero una persona meravigliosa che strega chiunque entri nella tua/sua sfera di relazioni. Bada bene, questo non è un giudizio negativo, è solo per farti prendere coscienza del dono di Dio che hai e che eserciti nei confronti degli altri. Io mi reputo una persona fortunata ad averti conosciuta. Il tuo amico. PS di tanto in tanto, ascolta la musica che trovi trami il link Podcast in calce. Se lo vorrai, attraverso le canzoni pubblicate potrai monitorare il mio stato di consapevolezza/guarigione nei confronti del tema - Emotional Affairs. Mario
  45. 45. 45 Update dalla montagna 15 Marzo, 08:08 Ciao, sarai in Italia questa settimana? Spero domani ci siano buone notizie e di sentirti per telefono. Se andasse tutto bene, dovrai mettere in conto qualche ora di brainstorming. Spero vivamente tu riesca a trovare un momento libero. Buona giornata. Sarò in città per mezzo giorno. Hai visto le foto del taglio del bosco con Mastrolindo su FB? Poi, qual'è la tua opinione su Linkedin? Mi iscrivo a informatica umanistica, sembra ti insegnino a fare molte delle attività che già faccio di routine. A presto. Mario
  46. 46. 46 Risultati concorso 16 Marzo, 18:44 Non so cosa leggerai prima, se questa lettera o l’SMS che ti ho inviato. Mi spiace che non abbiamo vinto, anche se si dice sempre che l’importante è partecipare. Aspiravo a condividere con te un’idea, un progetto comune, attraverso un mondo che non è il mio (la BS), ma che mi avrebbe aiutato a comprenderti meglio. Nulla è cambiato. A presto, è spero possiamo condividere ancora tante altre esperienze personali, aspettative e buoni propositi per il futuro. Curati, e fai buon uso del tuo tempo, come io farò del mio di qui in avanti. Alla prossima volta che potremmo sentirci. Come sempre, il tuo amico Mario
  47. 47. 47 Concorso d'Idee 2040_scopri i tre progetti finalisti! 17 Marzo, 11:19 Gentili Dottori e Dottoresse, siamo lieti di comunicarvi che abbiamo pubblicato i nominativi dei referenti dei tre progetti finalisti del Concorso d’Idee 2040: Scopri i tre progetti finalisti! Nel ringraziarvi per aver aderito alla nostra iniziativa, vi rinnoviamo l’invito a partecipare al Convegno collegato: progetti per innovare, dove, oltre alla decretazione del progetto vincitore, verrà assegnato il Premio della Critica dall’Associazione BS|HAA (BS Health Alumni Association) ad uno dei progetti tra tutti quelli pervenutici! La gara quindi è ancora aperta! Grazie e in bocca al lupo! ---------------------------------- La segreteria
  48. 48. 48 Venerdì 27 Arrivo a Termini alle ore 13.10 20 Marzo, 22:56 Prima di tutto, grazie della tua telefonata. Dei tantissimi contatti e saluti che ho avuto dai tanti amici che ho, la tua, è stata la più attesa e la più preziosa. Mi fa piacere farti sapere anche che ho “chattato" anche con le mie amiche di penna, Helen l’Inglese e Maura del Madagascar che non sentivo da mesi, e a cui ho promesso di riprendere a scrivere il prima possibile. Mi auguro con tutto il cuore che Venerdì 27 tu possa essere a Roma con noi. Sperando poi che non sia troppo tardi per mangiare insieme, ci affidiamo a te e alle tue conoscenze di Romana certificata. Insieme a mia moglie, arriviamo alle ore 13.10 a Termini. Intanto buona notte, e buon lavoro. Mario
  49. 49. 49 Scossi! 24 Marzo, 20:37 Tutto bene? Siamo tutti scossi per l'aereo caduto! Ciao, fatti viva quando puoi. Mario Etichetta: vestiti, tempi, albergo, trasporti 26 Marzo, 22:33 Ciao, ce la fai a venire? Se si, riusciamo in giornata a sentirci un attimo per telefono? Vorrei fissare alcune cose prima di andare alla tua Università (vestiti, tempi, albergo, trasporti...) Se m’invii un SMS ti chiamo io. A domani Mario
  50. 50. 50 Ciao da Fiumicino-in attesa del volo 29 Marzo, 18:45 Mi hai sempre ripreso per non aver risposto alle mail o non averti mai scritto di mia sponte, e allora eccomi qua a scriverti per condividere una sensazione che mi ha suscitato una canzone che sta passando moltissimo in radio, ed in cui mi rivedo.. ti scrivo alcune righe..... "Sotto la curva del cielo in un applauso di stelle ho salutato la mia gioventù per ritornare bambino, procedendo in avanti senza passare dalla saggezza masticando una gomma al gusto di bicicletta che non finisce mai neanche se te ne vai E lo ridico ancora per impararlo a memoria
  51. 51. 51 in questi giorni impazziti di polvere di gloria e lo ripeto ancora fino a strapparmi le corde vocali ora che siamo qui Noi Siamo Gli Immortali. Seduta dentro a un aereo con il biglietto di un’altra hai salutato la tua classe di eroi per fare il grande salto, per diventare la donna che sei attraversando oceani di sguardi senza passare dalla tristezza innamorandoti dei bugiardi masticando una gomma al gusto di dopobarba che non finisce mai tra mezzanotte e l’Alba..."
  52. 52. 52 Forse si, talvolta siamo "immortali", quando compiamo gesti "immortali"... che banalmente sono quelli più semplici. Devo ringraziare te e tua moglie per avere passato con voi un bel pomeriggio/sera, ma soprattutto sono contenta perché da voi ho imparato l'umiltà e la semplicità, quella che funziona! Ed anche perché mi avete fatto tornare in mente un concetto quanto desueto quanto importante, quello della "gentilezza". Un abbraccio a entrambi. Amina

×