Amministrazioni e Cittadini 2.0

760 views

Published on

Intervento al convegno di Pesaro "PA Digitale e Smart Communities", 28 giugno. Nello speech sono incluse le slide delle sue fasi della ricerca Amministrazioni e Cittadini 2.0 condotte

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
760
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
38
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Amministrazioni e Cittadini 2.0

  1. 1. PA Digitale e Smart Communities – Pesaro – 28 Giugno 2012 Amministrazioni e Cittadini 2.0 Alessandro Lovari Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Siena
  2. 2. PA: verso una comunicazione pubblica digitale• L’introduzione di Internet e dei media sociali ha messo in discussione le tradizionali modalità di fare comunicazione pubblica.• In particolare negli ultimi anni si è sviluppato un articolato flusso di comunicazione pubblica digitale che ha trovato terreno fertile grazie alla “domesticazione” delle tecnologie nella PA e al crescente ruolo di internet nei consumi mediali degli italiani.• Questo flusso si è integrato e interconnesso con le tradizionali modalità di fare comunicazione pubblica, seguendo spesso un approccio multicanale.
  3. 3. Come cambia la comunicazione pubblicaIn questa fase le amministrazioni stanno abbandonando o limitandol’uso di modelli informativi a senso unico, per recuperare forme dicomunicazione bidirezionale attraverso le quali i cittadini acquistano unruolo attivo nel processo di comunicazione (Mancini 2003).L’adozione di tecnologie partecipative, quali blog, wiki e SNS, sembrariattualizzare e favorire lo sviluppo di un’amministrazione colloquiale(Rugge 1997), all’interno della quale la comunicazione pubblica in Rete èin grado di realizzare uno spazio dedicato alla conversazione e alconfronto con più soggetti (Faccioli, 2000).L’accelerazione del Web 2.0 e dei media sociali, spinge verso l’adozionedi un paradigma della comunicazione pubblica in senso relazionale econversazionale (Ducci 2009; Lovari 2010).
  4. 4. Empowering CitizensEvoluzione dei consumi mediali – (Censis, 2011; Istat, 2011; Nielsen,2011)Nascita di cittadini attivi anche negli ambienti digitali:possono contribuire a creare nuovi servizi, ricalibrarne altri, remixare dati eattività, o sviluppare azioni singole o collettive.Emergono i ‘government social media users’ quei cittadini che usanoquesti media rispetto ai siti web per cercare e prendere informazioni sulleamministrazioni e le strutture governative (Pew Research Center, 2010).I cittadini stanno inoltre diventando fonti attive nei network informazionalidelle comunità locali: il 41% degli adulti può essere classificato come“local news partecipators” perché produce informazioni sulla comunitàlocale attraverso i social media (Rosentiel et alii, 2011).
  5. 5. Fare ricerca su comunicazione pubblica etecnologie digitali
  6. 6. La ricerca: Amministrazioni e Cittadini 2.0Studio pilota per indagare le emergenti interazioni on line e le strategie comunicative tra le pagine Facebook di 4 città capoluogo di provincia in un arco temporale di 6 mesi:Rimini – Modena - Reggio nell’Emilia - VeneziaLe città condividevano:• comuni di grandi medie dimensioni (tra 100,000 e 300,000 abitanti);• La presenza nelle prime 30 posizioni nella classifica “Città Digitali”;• Presenza Facebook istituzionale creata nel 2009
  7. 7. Let’s post it again!Quali sono i principali contenuti comunicativipubblicati sulle bacheche Facebook?1. Information about public services and opportunities for citizens2. Events promotion3. Online communication self-promotion4. Alert about emergencies and disservices5. Call for civic participation6. News related to municipality life7. Culture and civic heritage discovery Source: Lovari A. Parisi L., Public administrations and citizens 2.0, in Comunello F. (2012), Networked sociability and individualism, IGI Global, Hershey, PA. Pagina 7
  8. 8. Cosa si posta su Facebook…. Le presenze istituzionali su Facebook sono utilizzate per differenti motivi e per questo attivano diverse strategie e forme di engagement : •diffondere informazioni sui servizi e le opportunità per la popolazione locale; pubblicizzare eventi e iniziative organizzate dalle istituzioni; •stimolare la partecipazione dei cittadini riguardo a temi pubblici e ad occasioni di confronto e dibattito (come per il bilancio sociale e i piani integrati per il territorio); •avvisare la cittadinanza di disservizi, pericoli ed improvvise emergenze.Fonte: Masini M.,Lovari A., Benenati S. (2010), Dal digital divide ai media sociali, Bonanno Editore, Roma-Acireale
  9. 9. Amministrazione e Cittadini 2.0 – seconda fase: la voce ai cittadini (maggio 2012)• Quali sono le caratteristiche dei fan delle amministrazioni comunali su Facebook?• Quali usi ne fanno?• A quali bisogni rispondono?
  10. 10. Amministrazione e Cittadini 2.0 – seconda faseSposta il focus dal lato dei cittadiniStudio pilota condotto su 10 amministrazioni comunali:Udine, Padova, Monza, Rimini, Reggio nell’Emilia, Cesena, Empoli, Perugia, Frosinone, Bagheria.Somministrazione di una survey on line personalizzata di 35 domande:• Prima parte di conoscenza del cittadino fan;• Seconda parte di esplorazione degli usi della pagina da parte dei cittadini; identificazione delle attività svolte, forme di attivismo e sharing• Customer satisfaction su ogni singola amministrazione.• Risposto 1212 cittadini fan delle PA su Facebook
  11. 11. età dei rispondentiIl profilo 35 30,2del 30 28rispondente 25 21,7 20 15 9,6 10 7,9 5 1,5 1,2 0 13-17 18 - 24 25 -34 35 - 44 45 - 54 55 - 64 dai 65 anni anni anni anni anni anni anni in su sesso70 58,86050 41,240302010 0 uomo donna
  12. 12. Il profilo del rispondente: il titolo distudio titolo di studio 60 50 48,2 40 30 24,1 20 10,1 10,6 10 5 0,4 1,2 0,4 0
  13. 13. Il profilo del rispondente: dove abita? il Comune del quale sei fan su Facebook è anche il tuo Comune di residenza? 15,3 NO SI 84,7
  14. 14. Come ho saputo della pagina FB del Comune? Come sei venuto a conoscenza della presenza di una Pagina del Comune su Facebook? non risponde 0,7 RILEVANZA lho sentito dalla tv 0,2 COMUNICAZIONE lho letto sul giornale carteceo 0,9 AUTOPRODOTTA lho letto su Internet 9,6 lho letto in una pubblicazione del Comune 7,8me lo ha segnalato Facebook tra i suggerimenti 35,6 ho visto licona sul sito internet del Comune 21,7 me lo hanno segnalato amici/conoscenti 23,6 0 5 10 15 20 25 30 35 40
  15. 15. Perchè i cittadini usano la pagina FB del ComuneMOTIVI DI USO:•leggere informazioni di pubblico interesse 897•conoscere gli eventi che avvengono in città 874•cercare informazioni in caso di emergenza 511•chiedere informazioni su servizi e iniziative promossedal comune 210•segnalare disservizi 171•commentare le informazioni pubblicate dal comune 134•dire la mia su provvedimenti presidallamministrazione 103•suggerire proposte per migliorare i servizi pubblici 101 Tra comportamenti di information scouting, attivismo e public voice
  16. 16. Quanti sono i cittadini attivi? Hai mai pubblicato un post o lasciato un commento sulla Pagina Facebook del Comune? 70 60,6 60 50 39,4 40 30 20 10 0 sì noDifferenze tra le varie amministrazioni del campione
  17. 17. Quando postano i cittadini sulla pagina del Comune? 0 10 20 30 40 50 60 scrivo quando mi sento chiamato in causa dai contenuti del post scrivo quando ho tempo libero a disposizione molto daccordo daccordo scrivo quando conosco bene il tema del quale si parla in disaccordo del tutto inscrivo quando sono insoddisfatto e in disaccordo disaccordo con le scelte prese dal Comune scrivo quando i contenuti hanno implicazioni politiche
  18. 18. La voce ai cittadini tra suggerimenti e feedback Occorre una La presenza sui maggiore social network non sollecitazione alla basta, il confronto Vorrei più video conversazione con va accettato e immagini a i cittadini corredo delle informazioni Segnalare anche Siamo su Facebook le opportunità di un social..io lavoro utilizzerei un tono meno istituzionale Rispondete alla Mi hanno ringraziato gente!..Non mi piace per la segnalazione essere ignorato dal mio ma non è stato fatto comune..sennò è solo nulla propaganda pubblicitaria
  19. 19. PA e cittadini alla sfida dei social media- Ripensare modelli di informazione, comunicazione e ascolto- Ricalibrare i rapporti tra le strutture di comunicazione- Nascita di nuovi ruoli e figure professionali- Stimolare l’engagement con i cittadini e dare/visualizzare feedback Pubblica Cittadini Amministrazione
  20. 20. Per contattarmiemail: alessandro.lovari@unisi.it Twitter: @alelovariPer approfondimenti sulla ricerca “Amministrazioni e Cittadini 2.0”http://paduepuntozero.wordpress.com/ Titolo Presentazione 28/06/2012 Pagina 20 20

×