Insegnare l'italiano L2 a distanza: esperienze e progetti

4,138 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,138
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
22
Actions
Shares
0
Downloads
87
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Insegnare l'italiano L2 a distanza: esperienze e progetti

  1. 1. Alessandra Giglio
  2. 2. introduzione sulle tecnologie didattiche analisi delle risorse per l’italiano L2 su CD-ROM analisi delle risorse per l’italiano L2 su Internet indagine sull’utilizzo della didattica on-line nei corsi di italiano L2 degli Atenei nazionali introduzione sul progetto e sulla piattaforma utilizzata struttura del corso di italiano L2 ipotesi di utilizzo nel tutorato didattico di italiano L2
  3. 3. Tecnologie didattiche Tecnologie per la didattica “ applicazione delle scienze del comportamento alla didattica” (Colasanti) ovvero come studio sistemico, tramite teorie psicolo-comportamentali e sociologiche, dei modelli di apprendimento che fanno uso delle nuove tecnologie. “ analisi e utilizzazione degli strumenti tecnologici più appropriati per favorire l’apprendimento dei discenti” (Colasanti) in ottica strumentale, senza porre l’accento sulla strategia psicologica che sta alla base dell’intervento formativo.
  4. 4. <ul><li>Navigare con Colombo </li></ul><ul><li>Parlando italiano </li></ul><ul><li>Movie Talk </li></ul><ul><li>Asterix </li></ul><ul><li>Sesamo </li></ul><ul><li>Dentro l’italiano </li></ul>B2-C1 A1-A2 A1-A2 B1 A1 A1-B2
  5. 5. Tabella riassuntiva dei software didattici analizzati Titolo del corso Livello del QCER Destinatari: età Destinatari: provenienza linguistica Voto finale Punti di forza del software Punti di debolezza del software Navigare con Colombo A1-A2 giovani-adulti anglofoni 8 buona grafica; presentazione attuale della realtà italiana; manuale a corredo grafica statica; spiegazioni in inglese Italian in action A1 adulti anglofoni 6 potenziamento di tutte le abilità; filmato introduttivo efficace realizzato totalmente in inglese; realia obsoleti Studio! Italiano A1-A2-B1 giovani-adulti germanofoni 8/9 potenziamento di tutte le abilità (tranne la produzione scritta); manuale e eserciziario a corredo interfaccia in lingua tedesca Parlando italiano A1-A2 adolescenti anglofoni, francofoni, ispanofoni, germanofoni, olandofoni 5 ½ interfaccia multilingue; buona grafica; cultura stereotipata; esercizi difficili e poco intuitivi Movie Talk B2-C1 giovani-adulti anglofoni (l’help testuale è presente in 25 lingue diverse) 7 sviluppo della competenza orale della lingua; registrazione dei dialoghi da parte degli studenti utilizzabile solo per corsi di livello avanzato; Asterix B1-B2 bambini-ragazzi interfaccia multilingue 5 grafica accattivante; approccio ludico; mancanza di fasi attive nella produzione; assente la presentazione della cultura italiana; mancano approfondimenti grammaticali Impara l’italiano A1-A2 adulti anglofoni 5 ½ ottima grafica; utile per il potenziamento del lessico; potenziamento della fonetica consegne solamente orali; abilità di produzione e comprensione scritta non affrontate; Parlo italiano A2-B1 adulti interfaccia monolingue 4 potenziamento delle abilità di comprensione e produzione orali; specchietti fonetici grafica e esercizi datati; elementi culturali stereotipati Idiomas sin fronteras A1-A2 adulti ispanofoni 6 ½ grafica buona; sviluppo equilibrato delle quattro abilità cultura stereotipata; attori non madrelingua Sesamo A1 adolescenti immigrati (multilingue) 9 ½ buona grafica; video-guida; sviluppo equilibrato delle quattro abilità; approccio ludico; realia attuali e utilizzabili realmente; gratuito circoscritto al territorio milanese; disponibile solo per la prima accoglienza Dentro l’italiano A1-A2 adolescenti-adulti arabofoni, ispanofoni, anglofoni 7 ½ grafica semplice; facilità nella consultazione elementi culturali stereotipati; Tell me more B1-B2 adulti anglofoni, ispanofoni, germanofoni 6 ½ grafica curata; sviluppo equilibrato delle quattro abilità; spiegazioni fonetiche grafica non sempre intuitiva;
  6. 7. <ul><li>Quattro passi nell’italiano </li></ul><ul><li>BBC Italian </li></ul><ul><li>Cyberitalian </li></ul><ul><li>ICoN </li></ul><ul><li>Scuola elettrica </li></ul><ul><li>Dentro l’italiano </li></ul>Alessandra Giglio - Corso SSIS Prof. Coveri 2007 A1-C2 A1-B1 A1-A2 A1 A1-A2 A1-C2
  7. 8. Tabella riassuntiva dei corsi on-line analizzati Titolo del corso Livello del QCER Destinatari Voto finale Punto di forza del sito Punto di debolezza del sito BBC Italian i materiali presenti sul sito sono rivolti a tutti i livelli del QCER anglofoni 5 ½ grafica chiara; spiegazioni e consegne in inglese grafica lenta nel caricamento; corso non coeso; spiegazioni e consegne in inglese Dentro l’italiano si veda la tabella riassuntiva del software didattico (Tabella 1) si veda la tabella riassuntiva del software didattico (Tabella 1) 6 si veda la tabella riassuntiva del software didattico (Tabella 1) statico e uguale al CD-Rom Quattro passi nell’italiano A1-A2 e B1-B2 interfaccia monolingue (italiano) 6 guida all’utilizzo del prodotto; feedback dell’esercizio immediato personalizzazione del percorso didattico grafica obsoleta; confusione nel percorso da seguire; realia obsoleti Italian 100 A2-B1 anglofoni 5 grafica chiara e attiva; feedback dell’esercizio immediato a supporto di un testo cartaceo Io parlo italiano B2 interfaccia monolingue (italiano) 6 numerosi materiali scaricabili gratuitamente; corso completo fruizione tramite CTP; materiali statici e in semplice download; assenza del download delle puntate Cyberitalian il corso copre tutti i livelli del QCER anglofoni, ispanofoni 8 ottima grafica; guida virtuale durante il percorso; tutorship e monitoraggio; test iniziale e finale prezzo elevato; computer con buone prestazioni tecniche Corsi italiani multimediali A1-A2-B1 anglofoni 5 ½ buona quantità di esercizi; utile per il supporto di percorsi didattici già consolidati non è un corso vero e proprio, quanto più un eserciziario; cultura scissa da contesti comunicativi; materiale poco attuale Oggi e domani A1-A2 e B1-B2 anglofoni 7 feedback dell’esercizio immediato; elementi culturali italiani innovativi grafica datata; spiegazioni in inglese; Scuola elettrica A1-A2 bambini 3 materiale utile per gli insegnanti grafica obsoleta; assenza dello sviluppo delle quattro abilità; assenza di esercizi; assenza di elementi culturali Italian Online il corso copre tutti i livelli del QCER interfaccia monolingue (italiano) 4 durante gli esercizi è possibile richiamare la spiegazione grammaticale a lato; feedback dell’esercizio immediato grafica poco chiara e datata; mancanti riflessioni metagrammaticali; elementi culturali scissi dal contesto; a pagamento ICoN il corso copre tutti i livelli del QCER anglofoni; immigrati 7 grafica accattivante; tutorship e monitoraggio; feedback dell’esercizio immediato lentezza nel caricamento; potenzialità della rete poco sfruttate; poca chiarezza nella presentazione dei contenuti
  8. 10. <ul><li>Corsi su CD-ROM </li></ul><ul><li>Corsi su Internet </li></ul><ul><li>Mancanza di prospettiva interculturale </li></ul><ul><li>Inadeguatezza di elementi culturali </li></ul><ul><li>Obsolescenza dei prodotti </li></ul><ul><li>Mancanza di prospettiva interculturale </li></ul><ul><li>Mancanza di elementi culturali connessi al percorso di apprendimento </li></ul><ul><li>Disparità nello sviluppo delle abilità </li></ul>Multimedialità dei supporti Coinvolgimento nella storia Aggiornamento costante Immediatezza del feedback
  9. 11. <ul><li>parte introduttiva: dati anagrafici, dati riguardanti l’Università in cui il docente opera; </li></ul><ul><li>prima parte (domande 1-8): profilo degli apprendenti (motivazione, studi pregressi); tipologia dei corsi attivati (scansione temporale, livello, numero di partecipanti) ; formazione dei docenti dei corsi; materiale didattico utilizzato; modalità didattica sperimentata; </li></ul><ul><li>seconda parte (domande 9-11): tipologia di corsi on-line sperimentati; processo di creazione dei corsi; tipologia e gestione della piattaforma utilizzata; varietà di attività proposte in piattaforma; valutazione finale del corso. </li></ul>
  10. 13. Moodle Sybra
  11. 14. <ul><li>5 moduli di 30 ore da 1 CFU ciascuno, suddivisi in: </li></ul><ul><ul><ul><li>4 sottomoduli e 1 test finale </li></ul></ul></ul><ul><li>1 sottomodulo iniziale sulla fonetica </li></ul><ul><li>1 modulo finale di consolidamento linguistico </li></ul><ul><li>e di approfondimento della cultura italiana </li></ul><ul><li>Rachid lascia il Marocco per iscriversi all’Università a Genova </li></ul><ul><li>Destinatari: studenti universitari di diversa provenienza e competenza linguistica </li></ul><ul><li>Livello: A1-B1 </li></ul><ul><li>(solo per i contenuti linguistico-grammaticali!) </li></ul>
  12. 15. <ul><li>Testi: scritto, audio, video </li></ul><ul><li>Presentazione del lessico </li></ul><ul><li>Specchietti grammaticali </li></ul><ul><li>Esercizi </li></ul><ul><li>Webquest </li></ul><ul><li>Forum e blog </li></ul><ul><li>Elementi culturali </li></ul>
  13. 16. <ul><li>http://www.mediamente.rai.it </li></ul><ul><li>http://sd2.itd.cnr.it </li></ul><ul><li>http://corsidiitalianol2negliateneiitaliani.blogspot.com </li></ul><ul><li>http://www.moodle.org </li></ul><ul><li>http://www.lingue.unige.it/FSE </li></ul>
  14. 18. <ul><li>Stimolare l’apprendimento collaborativo </li></ul><ul><li>Decentrare il docente per rendere centrale il ruolo del discente </li></ul><ul><li>“ Far circolare i segni della presenza” (Delfino, Manca, Persico 2006) </li></ul><ul><li>Facilitare il percorso formativo: il tutor </li></ul>

×