Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

RAPHAEL: Remote Aid Platform for e-Health Assistance to the elderly

109 views

Published on

Realizzare una rete di sensori per il monitoraggio di persone anziane, a rischio di malattie cardiovascolari o di altre malattie mortali, sia nell'ambiente ospedaliero che in quello domestico.

Published in: Healthcare
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

RAPHAEL: Remote Aid Platform for e-Health Assistance to the elderly

  1. 1. RAPHAEL: Remote Aid Platform for e-Health Assistance to the elderly Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni – DIET, Università La Sapienza di Roma in collaborazione con: ICTinnova SrL Integrazione socio-sanitaria; medicina di prossimità e presa in carico degli anziani, dei cronici e delle fasce deboli con il supporto incondizionato di
  2. 2. Il gruppo di lavoro con il supporto incondizionato di ❑ Gianni Orlandi - Prof. Ordinario di Elettrotecnica Dipartimento DIET e Pro Rettore alla Pianificazione Strategica, Università la Sapienza di Roma, Coordinatore Scientifico ICTinnova SrL. ❑ Emanuele Piuzzi – Ricercatore in misure elettriche ed elettroniche, Dipartimento DIET, Università La Sapienza di Roma. ❑ Elio Di Claudio, Prof. Ordinario di Elettrotecnica del Dipartimento DIET Università La Sapienza. Responsabile Ricerca&Sviluppo ICTinnova SrL. ❑ Erika Pittella - Ph.D., Assegnista Ricerca Dipartimento DIET Università la Sapienza di Roma. ❑ Alessio Fioravanti - Ph.D., Assegnista Ricerca Dipartimento DIET Università la Sapienza di Roma, Project Manager ICTinnova SrL.
  3. 3. Presentazione della soluzione 1/2 con il supporto incondizionato di Obiettivo del progetto RAPHAEL: Realizzare una rete di sensori per il monitoraggio di persone anziane, a rischio di malattie cardiovascolari o di altre malattie mortali, sia nell'ambiente ospedaliero che in quello domestico Parametri biologici monitorati (in modo non invasivo e continuo): temperatura corporea, attività cardiaca, livello di saturazione dell'ossigeno nel sangue, pressione sanguigna, attività respiratoria. • Possibilità di riconfigurare l'interfaccia utente in base alle specifiche esigenze mediche, aggiungendo altri dispositivi biomedici alla rete di sensori. • Raccolta, analisi e visualizzazione dei parametri clinici del paziente attraverso una App. • Messaggi di warning, suggerimenti e consigli da parte del sistema in base ai dati raccolti, basati su intervalli di soglia personalizzati, sistema di allerta del caregiver/Pronto Soccorso.
  4. 4. Destinatari della misura o Supporto clinico a medici e infermieri, fornendo dati clinici selezionati, consentendo una diagnosi precisa e tempestiva e una migliore qualità dei servizi medici, riducendo in modo significativo i costi complessivi della sanità. Vantaggi attesi o Trasferibilità del sistema: grazie alla alta usabilità del sistema, RAPHAEL può essere facilmente trasferito in contesti non ospedalieri come il monitoraggio domestico. o Sostenibilità organizzativa: riduzione del tempo di assistenza, riduzione del tempo di follow-up del paziente, standardizzazione delle procedure di diagnosi, ottimizzazione del personale sanitario coinvolto, maggiore autonomia per il paziente, riduzione delle problematiche associate all'acquisizione di dati medici, riduzione dei tempi di ricovero, risparmio economico sull'assistenza sanitaria. Presentazione della soluzione 2/2 con il supporto incondizionato di
  5. 5. Per ulteriori approfondimenti con il supporto incondizionato di • Obiettivi Tecnologici del progetto: o Rete di sensori portatili low-cost: Uso di componenti "off-the- shelf". o Dispositivo Low-invasive: Dispositivo poco invasivo e direttamente indossabile per la misura della pressione sanguigna. o Bontà dei dati analizzati: Misura della pressione sanguigna attraverso il tempo di transito dell'impulso di pressione dal cuore ad una regione periferica del corpo. o Dati metabolici misurati: Uso della radiazione EM nella gamma di frequenze delle microonde, per monitorare l'attività respiratoria e cardiaca in ambiente ospedaliero. o Affidabilità del sistema: Caratterizzazione metrologica dei sensori.
  6. 6. Alessio Fioravanti alessio.fioravanti@uniroma1.it ICTinnova Università degli Studi di Roma La Sapienza Anagrafica del referente con il supporto incondizionato di

×