Cambiare la gestione       Alfonso Fuggetta e Alessandro Osnaghi
                                                  Roma, 1...
Stiamo usando in modo appropriato l’ICT per
      sostenere lo sforzo di miglioramento della PA?


      Solo in minima pa...
Classifica
         complessiva
       Rapporto UN 2008
           su EGov




sabato 16 gennaio 2010    3
Spendiamo poco?
      Non spendiamo molto, ma nemmeno poco




sabato 16 gennaio 2010                       4
Allora, qual è il problema primario?
      Spendiamo male




sabato 16 gennaio 2010                       5
Qualche esempio




sabato 16 gennaio 2010   6
Che senso ha replicare su
      Internet ciò che esiste nel
      “mondo convenzionale”?

      • Esempio:


            •...
Altro esempio: nascita
      di un bimbo

      • Oggi (ore, se non giorni):

            • Certificato di assistenza al
  ...
Sistema sanitario nazionale?

      • Un mio collega lombardo era in Sardegna e ha dovuto pagare un medicinale
        per...
Due multe in pochi giorni alla stessa auto: i francesi
     l’hanno mandata alla residenza giusta; il Comune di
          ...
La gestione dei dati

      • Non bisogna duplicare i dati: quando anche ci fossero funzioni decentrate
        devono far...
Ma quindi qual è il vero problema?




sabato 16 gennaio 2010                     12
Non è possibile che ciascuno
      “vada per conto suo”

      • Non funziona dal punto di vista
        economico


     ...
Progettazione integrata/esecuzione distribuita

      • Certo serve autonomia, ma in un quadro condiviso. Avrebbe senso ch...
Gestione budget strumentale all’integrazione

      • Dare risorse solo a progetti che si sa porteranno all’integrazione d...
Separare credenziali dal sistema di accesso

            • La CIE, come ogni carta, è una credenziale: i servizi non stann...
Introdurre sfide “visibili” e verificabili

      • Alcuni esempi:


            • “Niente ricette cartacee; tutti i referti...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Cambiare la gestione dell’ICT nella PA Italiana

1,086 views

Published on

Presentazione che ho fatto il 16 Settembre 2009 presso la Commissione Affari Costituzionali della Camera nell'ambito dell'indagine conoscitiva sullo stato dell'informatizzazione delle PA Italiane.

Published in: Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,086
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
182
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cambiare la gestione dell’ICT nella PA Italiana

  1. 1. Cambiare la gestione Alfonso Fuggetta e Alessandro Osnaghi Roma, 16 Settembre 2009 dell’ICT nella PA Italiana sabato 16 gennaio 2010 1
  2. 2. Stiamo usando in modo appropriato l’ICT per sostenere lo sforzo di miglioramento della PA? Solo in minima parte sabato 16 gennaio 2010 2
  3. 3. Classifica complessiva Rapporto UN 2008 su EGov sabato 16 gennaio 2010 3
  4. 4. Spendiamo poco? Non spendiamo molto, ma nemmeno poco sabato 16 gennaio 2010 4
  5. 5. Allora, qual è il problema primario? Spendiamo male sabato 16 gennaio 2010 5
  6. 6. Qualche esempio sabato 16 gennaio 2010 6
  7. 7. Che senso ha replicare su Internet ciò che esiste nel “mondo convenzionale”? • Esempio: • Quanti sistemi di incontro della domanda e offerta del lavoro ha senso avere? • Uno per provincia, città, regione? • No, ne basta uno! sabato 16 gennaio 2010 7
  8. 8. Altro esempio: nascita di un bimbo • Oggi (ore, se non giorni): • Certificato di assistenza al parto (Punto nascita) • Registrazione in anagrafe (Comune) • Codice Fiscale (Agenzia Entrate) • Scelta pediatra (ASL) • Domani (usando ICARO): direttamente al punto nascita in 10 minuti. sabato 16 gennaio 2010 8
  9. 9. Sistema sanitario nazionale? • Un mio collega lombardo era in Sardegna e ha dovuto pagare un medicinale perché lui “non era residente in Sardegna” • La moglie di un altro mio collega, con una grave malattia, domiciliata a Milano ma residente vicino Bergamo, è dovuta andare nel luogo di residenza per espletare delle pratiche alla ASL. Le hanno dato una carrozzina, consegnata nel luogo di residenza da una delle aziende convenzionate con la ASL locale • Commento: ma a che serve la residenza in un mondo dove siamo sempre in movimento? sabato 16 gennaio 2010 9
  10. 10. Due multe in pochi giorni alla stessa auto: i francesi l’hanno mandata alla residenza giusta; il Comune di Milano a quella valida un anno e mezzo fa Archivi diversi, dati incongruenti e non aggiornati sabato 16 gennaio 2010 10
  11. 11. La gestione dei dati • Non bisogna duplicare i dati: quando anche ci fossero funzioni decentrate devono fare riferimento al dato orginale e non farsene proprie copie • Internet serve proprio a questo: funzioni distribuite che accedono ai dati laddove essi si trovano • Il dato originale deve essere gestito dalla amministrazione che ha la possibilità di certificarne la qualità e la correttezza • Può essere una amministrazione centrale oppure una amministrazione locale. • La cosa importante è che deve essere vietato replicare i dati! sabato 16 gennaio 2010 11
  12. 12. Ma quindi qual è il vero problema? sabato 16 gennaio 2010 12
  13. 13. Non è possibile che ciascuno “vada per conto suo” • Non funziona dal punto di vista economico • Non funziona dal punto di vista tecnico • Non funziona dal punto di vista strategico sabato 16 gennaio 2010 13
  14. 14. Progettazione integrata/esecuzione distribuita • Certo serve autonomia, ma in un quadro condiviso. Avrebbe senso che ogni regione avesse una tensione della corrente differente? Oppure uno scartamento ferroviario diverso? È perché mai ci devono essere archivi o funzioni incompatibili, replicati o disomogenei? • Tra l’altro, la costituzione e il codice della amministrazione digitale prevede che sia responsabilità dello stato definire standard e modalità di gestione delle informazioni sabato 16 gennaio 2010 14
  15. 15. Gestione budget strumentale all’integrazione • Dare risorse solo a progetti che si sa porteranno all’integrazione dei sistemi • Ogni sistema informatico deve offrire i propri servizi applicativi agli altri sistemi • Finanziare in modo differente quei servizi per i quali non ci sono ritorni per l’amministrazione: che vantaggio ha una amministrazione nello svolgere un servizio per un’altra amministrazione? sabato 16 gennaio 2010 15
  16. 16. Separare credenziali dal sistema di accesso • La CIE, come ogni carta, è una credenziale: i servizi non stanno sulla carta. • Ci possono essere tante diverse possibili credenziali • Deve esistere un sistema di riconoscimento in rete delle persone capace di interagire con diverse tipologie di credenziali sabato 16 gennaio 2010 16
  17. 17. Introdurre sfide “visibili” e verificabili • Alcuni esempi: • “Niente ricette cartacee; tutti i referti elettronici” • “Chiunque, se lo desidera, può pagare tramite carta di credito o moneta elettronica” • “Per ogni evento un solo interlocutore (vedi esempio nascite)” • “Ogni servizio essenziale è fornito indipendentemente dalla residenza/ domicilio del cittadino” sabato 16 gennaio 2010 17

×