Precipitazioni Scheda

642 views

Published on

approfondimento sulle precipitazioni atmosferiche ed esperimento

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
642
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Precipitazioni Scheda

  1. 1. LE PRECIPITAZIONI Le nuvole, spinte dal vento, possono incontrare altre masse d’aria a temperatura più bassa (venti freddi) o le cime delle montagne; in questo modo le nuvole si raffreddano. Abbassandosi la temperatura, nelle nuvole si formano nuove gocce d’acqua perché altro vapore si condensa. Le goccioline si urtano e si uniscono a formare gocce più pesanti, così pesanti che l’aria non le sostiene più e cadono verso terra sotto forma di pioggia. Se l’aria vicino al suolo è molto fredda (intorno a zero gradi di temperatura), le gocce di pioggia si trasformano in fiocchi di neve. Durante i temporali, soprattutto estivi, a volte le gocce d’acqua vengono risospinte dal vento in alto, dove trovano zone freddissime. Qui congelano e si trasformano in chicchi di ghiaccio, più o meno grossi. Si tratta della grandine, molto dannosa per le coltivazioni. ESPERIMENTO - COME SI FORMA LA PIOGGIA Facciamo bollire in una pentola dell’acqua. L’acqua, appena si riscalda, libera vapore che sfugge dalla pentola. Prendiamo un coperchio e copriamo il recipiente. Dopo qualche istante solleviamo il coperchio. In pochi istanti il coperchio si ricopre di goccioline. Cos’è successo?

×