Sistemi lezione i - Presentazione - hardware

1,941 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,941
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
44
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sistemi lezione i - Presentazione - hardware

  1. 1. Sistemi Di Elaborazione Dell’informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione I: Presentazione corso Hardware Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010
  2. 2. wdwdwdwdwdw Orario delle Lezioni • Mercoledì: 10:00 - 12:00 • Venerdì: 12:00 - 14:00 • Ricevimento: - da definire (presso il Monastero) - orario ricevimento online: - martedì/giovedì: 15:30 - 17:30 - Skype: acaland A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 2
  3. 3. wdwdwdwdwdw Contatti • e-mail: antonio.calanducci@ct.infn.it • INFNCatania, Dipartimento di Fisica ed Astronomia, Area grid, Via S.Sofia, 64 - previo appuntamento per e-mail • Subject e-mail: [SISTEMI] A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 3
  4. 4. wdwdwdwdwdw Materiale didattico e avvisi • Blog del corso: http://s1stem1.wordpress.com - Materiale didattico (slides lezioni) - Avvisi - Prenotazioni esami - Eventuali approfondimenti e news A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 4
  5. 5. wdwdwdwdwdw http://s1stem1.wordpress.com • “Abbonarsi” al blog (via e-mail): - inserire il proprio indirizzo e-mail e click su “Registrami” - controllare la propria mailbox - click sul link di conferma • Oppure aggiungere il feed RSS tra i propri preferiti A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 5
  6. 6. wdwdwdwdwdw Programma del corso • http://s1stem1.wordpress.com/programma/ • Modulo A: Fondamenti di Informatica: - Hardware: conoscere le parti di un computer, periferiche, cablaggi e accessori. - Software: Sistemi Operativi (Windows, Mac OS, Linux), formati dei files, programmi di produttività e multimediali. - Internet: browsers, posta elettronica, forum, file sharing, instant messaging A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 6
  7. 7. wdwdwdwdwdw Programma del corso • Modulo B: Le applicazioni di Google - Web, Maps e Earth, Gmail, Calendar, Documenti, Libri, Gruppi, Talk, News, Wave • Modulo C: ll Web 2.0 - Notizie 2.0 (Digg.com), Foto 2.0 (Flickr, Picasa), Musica 2.0 (Pandora, Last.FM), Video 2.0 (YouTube, Google Video, Hulu), Sapere 2.0 (Wikipedia, Yahoo! Answers, Del.icio.us), Persone 2.0 (MySpace, Linkedin), Commercio 2.0 (eBay). Social Networks. Aggregatori e feed RSS. Podcasts. Cenni di HTML e CSS. Blogs: creazione, promozione, statistiche, guadagnare A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 7
  8. 8. wdwdwdwdwdw Modalità d’esame • Due parti: - Modulo A e Modulo B: - domande a risposta multipla - Modulo C: - progetto: realizzare un blog 2.0 - discussione orale progetto e eventuali domande orali A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 8
  9. 9. wdwdwdwdwdw Materiale didattico • Slides delle lezioni e materiale sul blog • Libri consigliati (facoltativi): - G.L.Rossetti - Elementi di informatica,  Milano, McGraw Hill – ISBN 883864359-8 - S.Romagnolo - Google – Apogeo, ISBN 9788850325443 - Alberto D’Ottavi – Web 2.0 Le meraviglie della nuova Internet – http://www.scribd.com/doc/2960860/Web-20-Il- libro-Gratis - S.Gardner, S.Birley – Blog per negati, Milano, Oscar Mondadori, ISBN 978-88-04-58938-9 A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 9
  10. 10. wdwdwdwdwdw ANY QUESTIONS? A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 10
  11. 11. Modulo A Fondamenti di informatica Hardware: conoscere le parti di un computer, periferiche, accessori e cablaggi
  12. 12. wdwdwdwdwdw Tipi di computer (o elaboratori) •Workstation •Supercomputer • Mainframe •Network Computer (Server) • Portatili (Notebook •Netbook o Laptop) •Personal Computer (PC) •Palmari o Personal Digital Assistant (PDA) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  13. 13. wdwdwdwdwdw Hardware / Software  Hardware: Dall’inglese hard (duro) e ware (manufatto, oggetto), indica la parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti magnetiche, ottiche, meccaniche ed elettroniche che ne consentono il funzionamento  Software: indica l'insieme dei programmi (o uno solo di questi) in grado di funzionare su un elaboratore. A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 4/45
  14. 14. wdwdwdwdwdw Schema a blocchi di un elaboratore Memoria centrale BUS Unità di Unità di input output CPU A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 14
  15. 15. wdwdwdwdwdw Unità centrale di elaborazione (CPU)  CPU (Central Processing Unit)  Esegue le istruzioni dei programmi in memoria e coordinate tutte le attività  E’ costituita da:  La velocità si misura  ALU (Arithmetic Logic Unit) in (Mhz)Ghz  FPU (Floating Point Unit)  CU (Control Unit)  Registri  Cache (conserva le informazioni più frequentemente utilizzate) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  16. 16. wdwdwdwdwdw Microprocessore (o processore) • E’ l’implementazione fisica di una CPU • Oggi si parla di microprocessori multicore (dual core, quad core, 6- core) • Famiglie di microprocessori - Intel-based (intel compatibili): - Intel: 8086, Celeron, Pentium, Pentium II/III/4, Core Duo, Core 2 Duo, Core i5, Core i7, Xeon, Itanium - AMD: K6, Duron, Athlon XP/64/II, Sempron, Turion, Phenom X3/ X4/II, Opteron - PowerPC-based: G3, G4, G5, Cell(PS3), IBM Broadway (Wii) - - ARM-based: Strong ARM, Intel PXA2xx A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 16
  17. 17. wdwdwdwdwdw Scegliere un processore • Numero di core fisici • Velocità di clock (espressa in Ghz) • Velocità del Front Side Bus FSB (espressa in Mhz) - indica la velocità con cui comunica con la memoria • TDP (Thermal Design Power) • Quantità di memoria cache (L1/L2/L3) • Esempi di specifiche - http://www.intel.com/cd/products/services/emea/ita/processors/corei3/specifications/437316.htm - http://www.intel.com/cd/products/services/emea/ita/processors/pentium_dual-core/specifications/358265.htm - http://www.amd.com/it/products/desktop/processors/phenom/Pages/AMD-phenom-processor-model-numbers-feature- comparison.aspx A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 17
  18. 18. wdwdwdwdwdw Memorie  ROM (Read Only Memory)  RAM (Random Access Memory)  Memorie di massa A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  19. 19. wdwdwdwdwdw Le RAM • Random Access Memory (RAM) o memoria ad accesso casuale • conserva le informazioni per un certo periodo di tempo (memoria volatile) • Tipi di RAM attuali: - (SDR) SDRAM, DDR, DDR2, DDR3, SODIMM (notebook) • Caratteristiche: - capacità: 128/256/512MB, 1/2/4/8 GB - velocità: 400/533/667/800/1066/1333/1600 Mhz A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 19
  20. 20. wdwdwdwdwdw Memoria Cache • Memoria intermedia (tra CPU e memoria centrale RAM) • migliora le prestazioni di un computer, conservando le informazioni (dati e istruzioni) a cui la CPU accede più frequentemente (buffer) o le prossime informazioni • in genere interna o esterna ad un processore (più livelli: L1/L2/L3), ma sempre nello stesso package fisico • molto più veloce (e costosa) della RAM • dimensioni dell’ordine dei KB/qualche MB (1-6 MB) • presente anche sugli hard disks A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 20
  21. 21. wdwdwdwdwdw Unità di misura Binario Decimale  2 valori (0 1)  10 valori (0 1 2 3 4 5 6 7 8 9)  Multipli  Multipli  2^2 (4)  10^2 (100) etto(h)  2^3 (8)  2^10(1024) Kilo[K]  10^3 (1000) kilo[k]  2^20(1024K) Mega[M]  10^6(1000K) Mega[M]  2^30(1024M) Giga[G]  10^9(1000M) Giga[G]  2^40(1024G) Tera[T]  10^12(1000G) Tera[T]  2^50(1024T) Peta[P]  10^15(1000T) Peta[P] A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  22. 22. wdwdwdwdwdw bit e Byte • bit (binary digit): unità di misura dell’informazione, quantità minima per rappresentare solo due valori (0 1) • Byte(8 bits): quantità di informazione per rappresentare 256 valori diversi (2^8 = 256) • Problema con i multipli: - ad es: 10MB (megabytes) sono 2^20 Bytes o 10^6 Bytes??? - risposta: dipende dal contesto (convenzione) - sistema binario usato per dimensione file/memorie RAM - sistema decimale per dimensione memorie di massa A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 22
  23. 23. wdwdwdwdwdw Codificare in binario • Sistema binario: due simboli 0 e 1 - con 1 bit possiamo codificare 2 soli valori: - 0,1 - con 2 bit possiamo codificare 4 valori: - 00, 01, 10, 11 - con 3 bit possiamo codificare 8 valori - 000, 001, 010, 011,100,101,110,111 - con 4 bit possiamo codificare 16 valori - 0000, 0001,0010,0011,0100,0101,0110,0111,1000,1001,1010,101 1,1100,1101,1110,1111 - con n bit possiamo codificare 2^n valori A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 23
  24. 24. wdwdwdwdwdw Il codice ASCII • America Standard Code for Information Interchange (ASCII) • sistema di codifica dei caratteri a 8 bit (2^8=256 caratteri diversi) o 1 Byte •1 carattere = 1 Byte - Es: per memorizzare la parola “Sistemi”, necessari 7 Bytes A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 18/45
  25. 25. wdwdwdwdwdw Esercizio: quanti caratteri in un CD?  Un CD-R vuoto può memorizzare 700 MB  Un documento da 1 MB contiene 2^20 Bytes = 1,048,576 Bytes = 1,048,576 caratteri  risposta sbagliata: 700 MB = 700 x 1,048,576 Bytes = 734,003,200 caratteri  I produttori di memorie di massa hanno deciso di usare 1 Megabyte= 10^6 Bytes  700 Mb = 700 x 1,000,000 = 700,000,000 Bytes  risposta giusta: 700 milioni di caratteri A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 19/45
  26. 26. wdwdwdwdwdw Convertire da binario a decimale • numeriamo i bit da 0 a n, contando da destra verso sinistra: - 0 1 0 1 1 1 0 (numero binario che vogliamo convertire) - 6 5 4 3 2 1 0 (con sotto la “posizione” di ogni bit) • ogni “posizione” è l’esponente di una potenza la cui base è 2 (perchè usiamo il sistema binario): - 2^6 2^5 2^4 2^3 2^2 2^1 2^0 • moltiplichiamo ogni bit per la corrispondente potenza - 0x 2^6 1x 2^5 0x2^4 1x2^3 1x2^2 1x2^1 0x2^0 -0 32 0 8 4 2 0 • sommiamo i risultati - 0+32+0+8+4+2+0 = 46 A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 26
  27. 27. wdwdwdwdwdw Memorie di massa (o secondaria) Tipo Immagine Capacità Velocità Costo Diffusione Floppy disk 1,44Mb 484Kb/s Basso In Diminuzione CD-ROM 700MB 7 MB/s Basso Ampia USB-key 1~32 GB ~10 MB/s Basso Ampia DVD-ROM 4,7 GB 20 MB/s Basso Ampia Dischi fissi 80~1,5 TB ~150MB/s Medio Totale interni Dischi fissi 80~1,5 TB ~50MB/s Medio Ampia esterni A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  28. 28. wdwdwdwdwdw Hard disk  detto anche disco fisso/disco rigido, spesso indicato con HDD (Hard Disk Drive)  è la più comune memoria di massa che utilizza uno o più dischi magnetici per archiviare i dati  Generalmente formato da più piatti e testine (il doppio) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  29. 29. wdwdwdwdwdw Hard disk •I dischi sono organizzati logicamente in: - tracce concentrice - settori: è una fetta di disco - blocchi: interesezione tra tracce e blocchi • Formattare un disco, significa suddividere il disco in tracce e settori (quindi in blocchi) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 29
  30. 30. wdwdwdwdwdw Lettura/scrittura su disco • La testina deve raggiungere il blocco desiderato: - la testina si sposta radialmente per raggiungere la traccia contenente il blocco (seek time) - la testina aspetta che il settore che contiene il blocco gli passi sotto (latency time) - la testina legge il blocco (transfer time) • Caratteristiche importanti per scegliere un disco: - Velocità di rotazione (RPM: Rotate Per Minute) - Dimensione della cache (8/16/32Mb) - Capacità (250/500/640GB/1/1,5/2TB) - Interfaccia: Serial ATA (SATA), Parallel ATA (PATA) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 30
  31. 31. Dischi ottici wdwdwdwdwdw • CD - Compact Disk: - CD-ROM e CD-Audio - sola lettura - CD-R (Recordable): scrivibile una volta - CD-RW (Rewritable): Riscrivibile più volte - Capacità: 700 MB • DVD - Digital Versatile Disk - DVD-ROM - Sola lettura - DVD-R (Recordable): scrivibili una volta - DVD-RW (Rewritable): riscrivibile più volte - Capacità: 4,7Gb, 8,4Gb (Dual Layer) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 31
  32. 32. wdwdwdwdwdw Dischi ottici • Blue-Ray Disc (BD): - BD-ROM: sola lettura - BD-R e BD-RW - proposto dalla Sony nel 2002 - usato per video fullHD (1920x1080) e PS3 - 25 Gb, 50 Gb (Dual Layer) • HD-DVD: High Definition Digital Versatile Disc - proposto da Toshiba, Nec, Sanyo, Microsoft - HD DVD-ROM, HD DVD-R, HD DVD-RW, come sopra - 15 GB, 30 Gb (Dual Layer) - usato per video fullHD A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 32
  33. 33. wdwdwdwdwdw Dischi a stato solido • basati sulle memorie flash: - USB Pendrive, Secure Digital (SD), Compact Flash, Sony Memory Stick, xD • SSD: Solid State Disc - sono il futuro - Pro: tempi di accesso bassissimi (nessuna parte in movimento) - Contro: costi elevati, posso essere riscritti un certo numero di volte (milioni) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 33
  34. 34. wdwdwdwdwdw Nastri magnetici • Venivano utilizzati nei primi calcolatori e mainframe • Ancora oggi utilizzati per effettuare i backup • Pro: - basso costo - grande capacità di archiviazione • Contro: - accesso sequenziale - lentezza A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 34
  35. 35. wdwdwdwdwdw Gerarchie memorie A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 35
  36. 36. wdwdwdwdwdw Prestazioni di un sistema Sono influenzate da:  Velocità del processore o CPU [Ghz]  Quantità di memoria Cache [MB]  Numero di Core  Quantità di memoria centrale RAM [GB]  Velocità del BUS (CPU-RAM) [MHz]  Velocità dell'hard disk [Giri/sec] e sua capacità [GB] A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 10/45
  37. 37. Dispositivi di Input/Output o Periferiche • permettono di realizzare l’interazione uomo/ macchina • consentire l’ingresso e l’uscita delle informazioni elaborate
  38. 38. wdwdwdwdwdw Periferiche di input • Input (dall’inglese to input=immettere) • Sono quei dispositivi che consento l’immissione di dati o informazioni in un elaboratore • Le più usate: tastiera e mouse A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 38
  39. 39. wdwdwdwdwdw Altre periferiche di input Puntamento Touchpad e trackball Giochi Produttività Joystick e Joypad Lettore di codici a barre Creatività Intrattenimento Tavoletta grafica Fotocamere e Creatività videocamere digitali Intrattenimento Scanner Web cam A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010
  40. 40. wdwdwdwdwdw Periferiche di output • Output (dall’inglese to output=mettere fuori) • Sono quelle periferiche che permettono di ottenere il risultato di un’elaborazione di un calcolatore • Esempi: - Monitor - Stampanti - Dispositivi audio A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 40
  41. 41. wdwdwdwdwdw Monitor • Tipologie: - LCD (Liquid Crystal Display) - Tubo Catodico (CRT: Cathod-Ray Tube)) - Plasma • Caratteristiche salienti - risoluzione (es: 1024x768, 1920x1080, etc) - si misura in pixel (picture element: unità puntiforme di un’immagine sullo schermo) - dot pitch: misura la distaza tra il centro di due pixel adiacenti (minore la distanza, maggiore la nitidezza) - dimensione fisica: diagonale in pollici (inch) - profondità di colore: 256 colori, 16 milioni di colori - tipo di ingresso: DVI (digitale), VGA/D-Sub (analogico) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 41
  42. 42. wdwdwdwdwdw Stampanti • Tecnologie: - Matrice di aghi - Getto d’inchiostro - Laser/LED - Termiche - Plotter A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 42
  43. 43. wdwdwdwdwdw Periferiche di input-output • Sonoquei dispositivi che offrono la possibilità sia di immettere dati nel calcolatore, che visualizzare le elaborazioni Disco rigido (Hard Disk) Masterizzatore Multifunzione (Scanner-Stampante-Fax) Modem analogico A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 43
  44. 44. wdwdwdwdwdw Scheda video • Scheda video: componente che ha il compito di generare un segnale elettrico che possa essere mostrato a display - “da la corrente per far accendere i pixel” - quelle di nuova generazione contengono una GPU (Graphics Processing Unit) per l’elaborazione in loco di immagini 3D (accelerazione 3D) o rendering video • Caratteristiche rilevanti: - Bus di connessione: PCI, AGP, PCI-Express - Quantità di memoria on-board (ordine MB/GB) - Tipo di uscita video: VGA (D-sub), DVI, S-Video, HDMI - Eventuali ingressi video per registrazioni da fonti analogiche (video camera/TV) o digitali (firewire) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 44
  45. 45. wdwdwdwdwdw Scheda audio • dispositivoche si occupa di convertire un flusso audio digitale in un segnale analogico da poter riprodurre in un set di altoparlanti • in grado di ricevere input (da microfoni o strumenti musicali) da trasformare in digitale ed inviare alla CPU • Caratteristiche salienti: - numero di canali di input/output - frequenza di campionamento (44/96 Khz) - risoluzione dei campioni (16bit/24bit) • La più famosa: Creative SoundBlaster A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 45
  46. 46. wdwdwdwdwdw Scheda madre • Scheda madre o Motherboard o Mainboard (MB): - raccoglie tutte la cirtuiteria elettronica di interfaccia tra i vari componenti di un computer (CPU, Memoria, dischi) e: - bus di espansione - interfaccie (porte) verso l’esterno A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 46
  47. 47. wdwdwdwdwdw Struttura di un computer CPU RAM Scheda di Rete Scheda Madre Lettore Memory Card Webcam Hard Disk Scheda video Scheda audio CD-ROM Tastiera Floppy Monitor Casse Audio Stampante A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 5/45
  48. 48. wdwdwdwdwdw Bus di espansione • Consentedi aggiungere nuove schede/periferiche per espandere le capacità di un elaboratore - AGP, PCI, PCI-Express Scheda video AGP Bus AGP Bus PCI A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 48
  49. 49. wdwdwdwdwdw Porte di I/O • Interfacce per connettersi con il mondo esterno: - PS/2, USB, Firewire, e-SATA A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 49
  50. 50. wdwdwdwdwdw Esercizio • Scopriamoquali sono le componenti del nostro computer o laptop - MS System Information (Programmi->Accessori- >Utilityà di sistema) - CPU-Z (http://www.cpuid.com/cpuz.php) - Sandra (http://www.sisoftware.net/) • Configuriamo un computer su uno store online • Cerchiamoun volantino dei centri commerciali e guardiamo le specifiche di un notebook o un computer A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 50
  51. 51. wdwdwdwdwdw Porte di espansione: USB • USB (Universal Serial Bus) - usato per: - stampanti, macchine fotografiche, cellulari, lettori mp3, iPod, lettori di schede, hard disk esterni, joystick, scanner, cuffie digitali, schede audio, tastiere, mouse - due versioni: - USB 1.1: velocità 12 Mbit/sec - USB 2.0: 480 Mbit/sec - fornisce corrente (500mA, +5V) - diversi connettori (A,B, mini, micro) - si espande il numero di porte con gli hub A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 51
  52. 52. wdwdwdwdwdw Porte di espansione: FireWire • FireWire - di proprietà di Apple inc. - Sony lo chiama iLink - usato per: - connessione tra Macintosh, hard disk esterni, videocamere digitali, schede audio professionali, - due versioni: - FireWire 400: 400Mbit/sec - FireWire 800: 800Mbit/sec - fornisce corrente - più veloce e meno CPU-intensive di USB A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 52
  53. 53. wdwdwdwdwdw Connettori video • VGA: connessione analogica per display • DVI: connessione digitale per display • HDMI: connessione multimediale audio/ video per TV LCD/Plasma • S-Video/RCA: connessione video analogica per TV • Component:analogico ma con “componenti” separate A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 53
  54. 54. wdwdwdwdwdw Connettori audio • Ingresso/uscita analogica: - RCA, jack (6,3mm) e mini jack(3,5mm) - mono, stereo, tricanale • Ingresso/uscita digitale (SP/DIF): - Sony/Philips Digital Interface Format - coassiale - ottica A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 54
  55. 55. wdwdwdwdwdw Porte di espansione: varie • e-SATA: external SATA, per Box HD esterni, stessa velocità di un HD interno • PS/2: vecchie tastiere e mouse • Seriale (RS-232): modem analogici, programmazione apparecchi (decoder) • Parallela: vecchie stampanti • Ethernet: connessione a rete LAN (ne riparleremo) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 55
  56. 56. wdwdwdwdwdw Summary • Hardware: - componenti principali (CPU, Memorie, Dischi) - Periferiche di input/output - Porte di espansioni e cablaggi A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 56
  57. 57. wdwdwdwdwdw Approfondimenti • http://www.csiaf.unifi.it/online/principi/index.html • Wikipedia (http://it.wikipedia.org) A. Calanducci - Sistemi: Lezione I - Catania, 19/03/2010 57

×