Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
G.I. Team Cooking
il gusto di fare FormazioneManageriale
Relatore: Andrea Baioni
M a r t e d ì 1 5 d i c e m b r e 2 0 1 5
2
— StilEventi Group - divisione Formazione
ü Roberto Ferrari
÷ CEO StilEventi s.r.l.
÷ Managing Director StileFormazione
...
33
Perché Team Cooking
4
— Se sento, dimentico; se vedo, ricordo; se faccio,
comprendo” - Confucio
Learning by doing
5
Learning by wowing
6
Così abbiamo imparato ad imparare
— Il miglior modo per insegnare qualcosa a qualcuno è far
sì che pensi di imparare un'...
7
— Formazione per prepararsi a trovare soluzioni in modo
creativo e sistematico cambiando il punto di vista del
business
...
88
Team Cooking
Le regole
9
— 4 squadre, 4 colori, 4 minuti
ü 4 minuti per la definizionedelle squadre in modo autogestito
÷ Componenti non posso ap...
10
— Riccardo Ferrari
— Cristiano Pirani
— Michele Bacilieri
— Michele Magri
Gli Chef
11
— 4 Mistery box con ricette di piatti con la stessa difficoltà
ü I PAC si accordano fra di loro su quale box scegliere
...
12
— Tecnica
ü 2 giornalisti del Gambero Rosso
÷ 5 punti ciascuno
ü Chef
÷ 2 punti
(non possono votare per la propria
squa...
1313
Brief
14
— Cucinare insieme significa:
ü PIANIFICAREle azioni per raggiungere un obiettivo comune
ü Suddividere il lavoro second...
15
“Una brigata di cucina è un’orchestra e lo chef è quello
che deve tenere tutti in pugno”. (Gualtiero Marchesi)
La ricet...
16
— L’esperienza della brigata è metafora dei comportamenti
organizzativi nelle diverse situazioni aziendali.
ü Imparare ...
17
Gli ingredienti di un team di qualità
— Combinazione di persone eterogenee, capaci di
interagire proficuamente,mantenen...
18
— Cosa fareste se foste nella vostra azienda?
Cucinare si ma…
19
— Sostantivo inglese MANAGER dal verbo francese
MANAGER
ü derivato dall'espressione latina MANU AGERE (condurre con la ...
20
— Definire con attenzione la Leadership
— Individuare il Team migliore
— Pianificare le attività
— Individuare e defini...
2121
Cooking
22
Pronti?
23
1 ora 1
2424
Mise en place
2525
Debrief
26
— Cucina =>
— Squadre =>
— Piatti =>
— Gara =>
— Brigata =>
— PAC =>
— Compiti =>
— Ospiti =>
— Mise en.. =>
Cosa è cosa
27
— S – Specific (specifico)
— M – Measurable (Misurabile)
— A - Achievable & Positive (Raggiungibili & Positivo)
— R - R...
28
— Capacità
— Carattere
— Remissione
— Disinteresse
La scelta del Leader
29
— Ascoltare e scoprire le competenze
— Raccogliere i suggerimenti
Conoscere il team
30
— Alleggerire le attività
— Sviluppare lo spirito di squadra
— Aumentare la produttività
ü Migliora i risultati, facend...
31
— Concedere autorità con responsabilità
— NON abdicare
Delegare e NON scaricare
32
— La persona alla quale affidare un lavoro deve possedere
ü Competenze
ü Conoscenze
ü Motivazione
ü Potenziale per port...
33
— Tempo
ü Un passo necessario non solo per gestire meglio il tempo, ma
anche per sentirsi meno stressati.
— Spazio
ü Vi...
34
— Il Roner e altri…
ü Livelli diversi
ü Problem solving
Gergalità e competenza
35
— Ambiente sconosciuto
La gestione degli spazi
36
— E’ una risposta dell'organismo a stimoli di diversa natura
(stressors). – (Hans Selye – 1976)
ü Reazione di adattamen...
37
— Lo stress positivo o eustress si ha quando uno o più
stimoli, anche di natura diversa, allenano la capacità di
adatta...
38
— Dite la vostra…
ü Quali risorse/qualità/punti di forza ha messo in campo il team?
ü Quali sfide avete affrontato risp...
39
• LA RETE TI PORTAIN RETE – 8 GIUGNO 2012
http://it.linkedin.com/in/abaioni
@abaioni
facebook.com/StileFormazione
Grazi...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Team cooking

562 views

Published on

La brigata in cucina è la metafora del team di lavoro in azienda. L'esperienza di essere, per una volta, parte di una brigata con lo spirito di apprendere, comprendere e cogliere le analogie con le dinamiche operative e di relazione in azienda, diventa occasione di riflessione e di coinvolgimento emotivo che cambia il punto di vista e insegna oltre la formazione

Published in: Leadership & Management
  • Be the first to comment

Team cooking

  1. 1. G.I. Team Cooking il gusto di fare FormazioneManageriale Relatore: Andrea Baioni M a r t e d ì 1 5 d i c e m b r e 2 0 1 5
  2. 2. 2 — StilEventi Group - divisione Formazione ü Roberto Ferrari ÷ CEO StilEventi s.r.l. ÷ Managing Director StileFormazione ü Andrea Baioni ÷ CMO StileFormazione ÷ CEO ab studio s.r.l. ÷ Consulente Marketing e Web Marketing ü Lorenzo Berdini ÷ Formatore StileFormazione ÷ Temporary Manager Chi siamo
  3. 3. 33 Perché Team Cooking
  4. 4. 4 — Se sento, dimentico; se vedo, ricordo; se faccio, comprendo” - Confucio Learning by doing
  5. 5. 5 Learning by wowing
  6. 6. 6 Così abbiamo imparato ad imparare — Il miglior modo per insegnare qualcosa a qualcuno è far sì che pensi di imparare un'altra cosa (Randy Pausch)
  7. 7. 7 — Formazione per prepararsi a trovare soluzioni in modo creativo e sistematico cambiando il punto di vista del business — un modello di formazione che aiuta a migliorare I comportamenti organizzativi, aumentare la flessibilità e l’apertura al cambiamento, essere in grado di gestire l’incertezza e la complessità, incrementare la stabilità e l’orientamento allo scopo — I Format ü Magic Team Building ü Team Cooking ü Magic Problem Solving ü Blind Metodo
  8. 8. 88 Team Cooking Le regole
  9. 9. 9 — 4 squadre, 4 colori, 4 minuti ü 4 minuti per la definizionedelle squadre in modo autogestito ÷ Componenti non posso appartenere alla stessa azienda o famiglia ÷ Gli Chef non intervengono nella definizione delle squadre ÷ Per ogni squadra viene eletto un Primo Aiuto Chef (PAC) ÷ I PAC si accordano fra loro sulla scelta dello Chef Le squadre
  10. 10. 10 — Riccardo Ferrari — Cristiano Pirani — Michele Bacilieri — Michele Magri Gli Chef
  11. 11. 11 — 4 Mistery box con ricette di piatti con la stessa difficoltà ü I PAC si accordano fra di loro su quale box scegliere — 1 ora di tempo per preparare i piatti ü Almeno 1 finger food per ospite (50 ospiti) Le ricette
  12. 12. 12 — Tecnica ü 2 giornalisti del Gambero Rosso ÷ 5 punti ciascuno ü Chef ÷ 2 punti (non possono votare per la propria squadra) — Popolare ü Ospiti ÷ 1 punto La Giuria
  13. 13. 1313 Brief
  14. 14. 14 — Cucinare insieme significa: ü PIANIFICAREle azioni per raggiungere un obiettivo comune ü Suddividere il lavoro secondo i RUOLI assegnati ü COORDINAREe pianificare le azioni di ciascuno in relazione agli altri FormAzione
  15. 15. 15 “Una brigata di cucina è un’orchestra e lo chef è quello che deve tenere tutti in pugno”. (Gualtiero Marchesi) La ricetta per preparare il team
  16. 16. 16 — L’esperienza della brigata è metafora dei comportamenti organizzativi nelle diverse situazioni aziendali. ü Imparare a conoscersi e comunicare in un ambiente sconosciuto e focalizzati sul compito. ü gestire le criticità con le risorse di cui si dispone. ü coordinarsi e ad avere un flusso di lavoro veloce ed organizzato In cucina ciascuno sa cosa deve fare…
  17. 17. 17 Gli ingredienti di un team di qualità — Combinazione di persone eterogenee, capaci di interagire proficuamente,mantenendo la propria unicità. — Saper collaborare con rispetto degli altri, per seguire la mission. — Comunicare in modo fluido e adattarsi ai cambiamenti. — Gestire i tempi organizzativi e le situazioni di crisi
  18. 18. 18 — Cosa fareste se foste nella vostra azienda? Cucinare si ma…
  19. 19. 19 — Sostantivo inglese MANAGER dal verbo francese MANAGER ü derivato dall'espressione latina MANU AGERE (condurre con la mano) In pasto al Manager 1
  20. 20. 20 — Definire con attenzione la Leadership — Individuare il Team migliore — Pianificare le attività — Individuare e definire gli obiettivi — Distribuire i compiti — Coordinarsi — Delegare — Ascoltare senza formulare giudizi — Imparare e mettere in pratca Non dimenticate…
  21. 21. 2121 Cooking
  22. 22. 22 Pronti?
  23. 23. 23 1 ora 1
  24. 24. 2424 Mise en place
  25. 25. 2525 Debrief
  26. 26. 26 — Cucina => — Squadre => — Piatti => — Gara => — Brigata => — PAC => — Compiti => — Ospiti => — Mise en.. => Cosa è cosa
  27. 27. 27 — S – Specific (specifico) — M – Measurable (Misurabile) — A - Achievable & Positive (Raggiungibili & Positivo) — R - Realistic & Rewarding (Realistico e gratificante) — T - Time Bound (Legato al Tempo) Obiettivi "SMART"
  28. 28. 28 — Capacità — Carattere — Remissione — Disinteresse La scelta del Leader
  29. 29. 29 — Ascoltare e scoprire le competenze — Raccogliere i suggerimenti Conoscere il team
  30. 30. 30 — Alleggerire le attività — Sviluppare lo spirito di squadra — Aumentare la produttività ü Migliora i risultati, facendo più completo uso delle risorse La delega
  31. 31. 31 — Concedere autorità con responsabilità — NON abdicare Delegare e NON scaricare
  32. 32. 32 — La persona alla quale affidare un lavoro deve possedere ü Competenze ü Conoscenze ü Motivazione ü Potenziale per portare a termine l’attività Chi delegare
  33. 33. 33 — Tempo ü Un passo necessario non solo per gestire meglio il tempo, ma anche per sentirsi meno stressati. — Spazio ü Vincoli visibili ü Urgenze non rimandabili ü Aprire la porta ü Regole comuni ü Legge ü sociali Ordine nello spazio e nel tempo
  34. 34. 34 — Il Roner e altri… ü Livelli diversi ü Problem solving Gergalità e competenza
  35. 35. 35 — Ambiente sconosciuto La gestione degli spazi
  36. 36. 36 — E’ una risposta dell'organismo a stimoli di diversa natura (stressors). – (Hans Selye – 1976) ü Reazione di adattamento a richieste ambientali, e si esplicita come reazione di attacco-fuga a livello psico-fisico. Gli effetti dello stress
  37. 37. 37 — Lo stress positivo o eustress si ha quando uno o più stimoli, anche di natura diversa, allenano la capacità di adattamento psicofisica individuale ü In questo caso lo stress è una forma di energia utilizzata per poter più agevolmente raggiungere un obiettivo. Eustress
  38. 38. 38 — Dite la vostra… ü Quali risorse/qualità/punti di forza ha messo in campo il team? ü Quali sfide avete affrontato rispetto a voi stessi e alla relazione con gli altri? ü Cosa ha funzionato particolarmente bene? ü Cosa si poteva fare meglio? ü Quali comportamenti/capacità andrebbero maggiormente sviluppate? Tutto quello che è accaduto…
  39. 39. 39 • LA RETE TI PORTAIN RETE – 8 GIUGNO 2012 http://it.linkedin.com/in/abaioni @abaioni facebook.com/StileFormazione Grazie!!! abaioni@stileformazione.it www.stileformazione.it

×