CRYPTOCOCCUS
CRIPTOCOCCOSICausata da Cryptococcus neoformans var. neoformans eCryptococcus neoformans var.gattiiVia di penetrazione ina...
Cryptococcus neoformans
Cryptococcus neoformans
COLORAZIONE DI GRAMGeneralmente i miceti sono Gram-positivi anche sespesso risultano scarsamente coloratiConsente di evide...
Cryptococcus neoformans
CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSLa capsula ha dimensioni diverse a seconda dei diversi stipitiNell’ambito di uno stesso stipite lo ...
CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSLa capsula rappresenta uno dei principali fattori divirulenza in quanto inibisce la fagocitosiNon s...
CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSE’ la frazione mannoproteica dell’antigene capsulare asuscitare la risposta immunitaria sia umorale...
CRIPTOCOCCOSI
SIEROTIPIIn base alla specificità antigenica si possonodistinguere 5 sierotipi di Cryptococcus neoformans(A, B, C, D e AD)...
MELANINAIl Criptococco produce melaninaLa melanina contribuisce alla virulenza del miceteil Criptococco possiede un enzima...
CRIPTOCOCCOSI
EPIDEMIOLOGIAE’un’infezione ad alta incidenza nei pazienti AIDSI soggetti maschi sono maggiormente affetti dellefemmine, f...
PATOLOGIE DA CRYPTOCOCCUSFORMA POLMONARE PRIMARIAMENINGO-ENCEFALITESCHELETRICAGASTRO-INTESTINALERENALEPROSTATICANOSOCOMIAL...
FORMA POLMONARE PRIMARIA    Sintomi:•   tosse scarsamente produttiva•   modesto incremento della temperatura•   dolore ple...
MENINGO-ENCEFALITE  Sintomi:• rigidità nucale• comportamento maniacale• Riduzione della capacità visiva e diplopia  (quand...
CRIPTOCOCCOSI CUTANEA
CRIPTOCOCCOSI CUTANEA
ESAME MICROSCOPICO A FRESCO   CON INCHIOSTRO DI CHINAViene utilizzata prevalentemente per i campioni di liquidocefalo-rach...
Cryptococcus neoformans
TERAPIA DI CRIPTOCOCCOSI  Presenta svariate problematiche:• Tossicità• Superamento della barriera emato-encefalica• Prolun...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

21.cryptococco

1,877 views

Published on

Slides Micro

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,877
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
125
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

21.cryptococco

  1. 1. CRYPTOCOCCUS
  2. 2. CRIPTOCOCCOSICausata da Cryptococcus neoformans var. neoformans eCryptococcus neoformans var.gattiiVia di penetrazione inalatoriaIn vivo il micete ha aspetto di cellule lievitiforme gemmantecon un diametro di 5-20µm e con una capsula rifrangente diampiezza doppia rispetto alla cellulaLe gemme si staccano molto precocemente (sono presenticontemporaneamente cellule di grandezza estremamentevariabile)
  3. 3. Cryptococcus neoformans
  4. 4. Cryptococcus neoformans
  5. 5. COLORAZIONE DI GRAMGeneralmente i miceti sono Gram-positivi anche sespesso risultano scarsamente coloratiConsente di evidenziare le strutture fungine anche sealcuni aspetti morfologici possono risultare alteratiNon è tecnica elettiva per i miceti
  6. 6. Cryptococcus neoformans
  7. 7. CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSLa capsula ha dimensioni diverse a seconda dei diversi stipitiNell’ambito di uno stesso stipite lo spessore della capsula varia infunzione delle condizioni di coltura (concentrazione di CO2, presenzadi ioni ferro, glucosio, glutammato, tiamina, valore del pH, dellatemperatura, dell’ osmolarità)Alcuni stipiti che in vitro formano capsula di ridotta dimensione,possono invece generare capsula più spessa durante la crescita invivo
  8. 8. CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSLa capsula rappresenta uno dei principali fattori divirulenza in quanto inibisce la fagocitosiNon sembra esserci correlazione tra dimensionidella capsula e virulenzaMutanti privi di capsula perdono però la capacitàinfettante
  9. 9. CAPSULA DI CRYPTOCOCCUSE’ la frazione mannoproteica dell’antigene capsulare asuscitare la risposta immunitaria sia umorale che cellulareAnticorpi anti-polisaccaridi capsulari possononeutralizzare la virulenza del lievito ma non sono prodottitanto tempestivamente da prevenire la diffusionedell’infezione
  10. 10. CRIPTOCOCCOSI
  11. 11. SIEROTIPIIn base alla specificità antigenica si possonodistinguere 5 sierotipi di Cryptococcus neoformans(A, B, C, D e AD)I sierotipi A e D e AD sono sinonimi della varianteC. neoformans var.neoformansI sierotipi B e C sono sinonimi della varianteC. neoformans var.gattiiLe criptococcosi più frequenti sono quelle causatedal sierotipo A.I sierotipi B e C sono rappresentati prevalentementenelle aree tropicali e sub-tropicali
  12. 12. MELANINAIl Criptococco produce melaninaLa melanina contribuisce alla virulenza del miceteil Criptococco possiede un enzima, la fenolo ossidasi, checonverte la idrossi-fenil-alanina in melanina, svolgendoun’azione analoga alla tirosinasi nella sintesi di melaninanell’uomoNella cellula fungina la melanina va a depositarsi nellospessore della parete e contribuisce ad aumentare laresistenza agli ossidanti fenolo ossidasi: specifica per substrati fenolici contenentegruppi idrossilici o amminici come dopamina nel SNC
  13. 13. CRIPTOCOCCOSI
  14. 14. EPIDEMIOLOGIAE’un’infezione ad alta incidenza nei pazienti AIDSI soggetti maschi sono maggiormente affetti dellefemmine, forse per maggiore esposizione piuttosto cheper maggiore predisposizioneIl tropismo per il sistema nervoso centrale è determinatodall’abbondante presenza in tale tessuto di creatininaed asparaginaPossibile trasmissione interumana dell’infezione intrapiantati di rene e di cornea
  15. 15. PATOLOGIE DA CRYPTOCOCCUSFORMA POLMONARE PRIMARIAMENINGO-ENCEFALITESCHELETRICAGASTRO-INTESTINALERENALEPROSTATICANOSOCOMIALEFORMA CUTANEA E MUCO-CUTANEA SECONDARIA
  16. 16. FORMA POLMONARE PRIMARIA Sintomi:• tosse scarsamente produttiva• modesto incremento della temperatura• dolore pleurico• malessere• presenza di sangue nell’espettorato Risoluzione spontanea senza trattamento farmacologico, con calcificazione o meno delle lesioni
  17. 17. MENINGO-ENCEFALITE Sintomi:• rigidità nucale• comportamento maniacale• Riduzione della capacità visiva e diplopia (quando c’è interessamento del nervo ottico) Risoluzione: terapia farmacologica o esito fatale
  18. 18. CRIPTOCOCCOSI CUTANEA
  19. 19. CRIPTOCOCCOSI CUTANEA
  20. 20. ESAME MICROSCOPICO A FRESCO CON INCHIOSTRO DI CHINAViene utilizzata prevalentemente per i campioni di liquidocefalo-rachidiano per evidenziare la presenza di lievitidotati di capsula (Cryptococcus neoformans).Una goccia di sedimento viene miscelata con una gocciadi inchiostro di china (diluito 1:3 in fisiologica) su vetrinoportaoggetti, coperta con coprioggetti ed osservata almicroscopioIl materiale capsulare viene evidenziato come un alonechiaro, dello spessore di 2-10µm, attorno alla cellulafungina
  21. 21. Cryptococcus neoformans
  22. 22. TERAPIA DI CRIPTOCOCCOSI Presenta svariate problematiche:• Tossicità• Superamento della barriera emato-encefalica• Prolungamento del trattamento (recidive) Farmaci di elezione: 5-Fluorocitosina e Amphotericina B

×