Fuga dalla Scuola

736 views

Published on

L'aumento della percentuale di lavoro mentale e creativo nei moderni processi produttivi ha portato alla nascita di lavoratori ad alta professionalità, istruiti e formati in modo non-formale (attraverso attività programmate che coinvolgono una qualche forma di sostegno all'apprendimento, per es. MOOC), informale (competenze acquisite, anche involontariamente, attraverso la vita e l'esperienza lavorativa), contestualizzato, esperienziale, focalizzato sui risultati.
Nell’attuale nuovo contesto l'apprendimento deve essere un mix tra formazione formale (con cicli scolastici ridotti), formazione non-formale e informale (basati sulla online learning revolution) per garantire sviluppo della creatività e adattabilità ai cambiamenti richiesti dalla Nuova Normalità, nonché apprendimento continuo per tutta la vita richiesto dalla Società della Conoscenza.

Published in: Education, Technology

Fuga dalla Scuola

  1. 1. Festa dell’InquietudineFesta dell’Inquietudine VII Edizione 15 16 17 18 maggio 201415-16-17-18 maggio 2014 Tema: Inquietudine e Fuga Complesso Monumentale di Santa Caterina Finale Ligure - BorgoFinale Ligure - Borgo F d llF d llFuga dallaFuga dalla S lS lScuolaScuola Clay CasatiClay Casati Febbraio 2014
  2. 2. Fuga dalla ScuolaFuga dalla Scuola -- sintesisintesigg  L'aumento della percentuale di lavoro mentale e creativo nei moderni processi produttivi ha portato alla nascita di lavoratori adode p ocess p odutt a po tato a a asc ta d a o ato ad alta professionalità, istruiti e formati in modo  non-formale (attraverso attività programmate che coinvolgono una qualche forma di sostegno all'apprendimento, es. MOOC),  informale (competenze acquisite, anche involontariamente, attraverso la vita e l'esperienza lavorativa),  contestualizzato, esperienziale, focalizzato sui risultati.  Nell’attuale nuovo contesto, l'apprendimento deve essere un mix tra formazione formale (con cicli scolastici ridotti), formazione non- formale e informale (basati su formazione duale e online learningformale e informale (basati su formazione duale e online learning revolution) per garantire sviluppo della creatività e adattabilità ai cambiamenti richiesti dalla Nuova Normalità, nonché apprendimento continuo per tutta la vita richiesto dalla Società dellaapprendimento continuo per tutta la vita richiesto dalla Società della Conoscenza. 2
  3. 3. 3 Fonte: http://homeschoolingbg.com/assets/images/unschooling.jpg
  4. 4. ContenutiContenutiContenutiContenuti  Formazione formale, non formale, informale  Nuove modalità di apprendimento  Contesto Italiano  L’industria che insegna  Requisiti minimi per l’accessoq p  Sviluppo di competenze  Scenari possibili per una nuova scuola Scenari possibili per una nuova scuola “Cambiare la scuola è come spostare un cimitero” 4
  5. 5. FORMAZIONE FORMALEFORMAZIONE FORMALEFORMAZIONE FORMALE,FORMAZIONE FORMALE, NON FORMALE,NON FORMALE, INFORMALEINFORMALEINFORMALEINFORMALE
  6. 6. L’Unione Europea ha sviluppato politiche per LLL (life-long learning) che si focalizzano fortemente sulla necessità di identificare, valutare tifi li di ti f li i f li i ti l 6 e certificare gli apprendimenti non-formali e informali, in particolare sui luoghi di lavoro.
  7. 7. ApprendimentoApprendimento NonNon--formaleformaleApprendimentoApprendimento NonNon formaleformale Apprendimento al di fuori del sistema formale scuola/ formazione f i l / i it i h i l tt tti itàprofessionale/ universitaria, che si svolge attraverso attività programmate che coinvolgono una qualche forma di sostegno all'apprendimento, per es.:pp p  programmi di alfabetizzazione e altre competenze di base per abbandono scolastico  formazione in azienda  apprendimento on-line strutturato (es. MOOC)  corsi programmati da organizzazioni della società civile per i loro membri, il loro gruppo di riferimento o il pubblico in lgenerale. 7
  8. 8. Apprendimento InformaleApprendimento InformaleApprendimento InformaleApprendimento Informale Apprendimento, non organizzato o strutturato in termini di bi tti i t i i t i l ti t hobiettivi, tempi o istruzione, relativo a competenze, anche importanti acquisite (a volte involontariamente) attraverso la vita e l'esperienza lavorativa, per es.:p , p  competenze di project management acquisite sul posto di lavoro li i l li i i d lingue e competenze interculturali acquisite durante soggiorni all'estero  competenze informatiche acquisite al di fuori del lavoro competenze informatiche acquisite al di fuori del lavoro  competenze acquisite attraverso volontariato, attività culturali, sport, lavoro giovanile etc 8
  9. 9. Peso del tipo di formazionePeso del tipo di formazionePeso del tipo di formazionePeso del tipo di formazione Alto Metodi diMetodi diMetodi diMetodi di Valore Metodi diMetodi di ApprendimentoApprendimento InformaleInformale Metodi diMetodi di ApprendimentoApprendimento FormaleFormale ssoV o a eo a e Bas Neofita Praticante Esperto 9 Neofita Praticante Esperto
  10. 10. Validazione ApprendimentoValidazione Apprendimento NN f lf l I f lI f lNonNon--formaleformale e Informalee Informale  I paesi europei stanno sempre più sottolineando la I paesi europei stanno sempre più sottolineando la necessità di riconoscere l'intera gamma di conoscenze, capacità e competenze di un individuo – non solo quelle acquisite a scuola, università o altri istituti di istruzione e di formazione, ma anche al di fuori del sistema formale. Ciò i hi d i i lid t li i Ciò richiede nuovi approcci per convalidare tali esperienze di apprendimento (cioè identificare, documentare, valutare e/o certificare), rendendole utilizzabili per ulteriori studi o), p avanzamento di carriera nel lavoro.  Aiutare le persone in questo modo potrebbe anche dare un contributo alla crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. 10
  11. 11. Fuga dalla Scuola Autori: GaiaAutori: Gaia GalatiGalati e Veronicae Veronica CurtiCurti, Classe: 4, Classe: 4°° E, LiceoE, Liceo IsselIssel, indirizzo Scienze Umane, Finale Ligure SV, indirizzo Scienze Umane, Finale Ligure SVgg Guida e coordinamento: Prof. Arch. RaffaellaGuida e coordinamento: Prof. Arch. Raffaella PonaPona
  12. 12. Riflessioni sulla Fuga dalla ScuolaRiflessioni sulla Fuga dalla Scuola (Li(Li I lI l Fi l Li SVFi l Li SV IV E)IV E)(Liceo(Liceo IsselIssel Finale Ligure SVFinale Ligure SV –– IV E)IV E) L’elaborato nasce dalla riflessione sul concetto sociale moderno “Lelaborato nasce dalla riflessione sul concetto sociale moderno che dovrebbe proporre una fusione tra la formazione  “formale” (rappresentata nel disegno dalla nostra scuola, il Liceo “Issel” che si plasma al globo)Liceo Issel che si plasma al globo),  “non formale” (nel disegno il sistema di reti tra i satelliti) e  “informale” (i pianeti sulle orbite)( p ) per garantire lo sviluppo della creatività e della cultura e adattarsi ai cambiamenti in un sistema di apprendimento continuo paragonato in questo disegno al moto perpetuo deicontinuo paragonato in questo disegno al moto perpetuo dei pianeti del sistema solare. T tt l’ i i ffi hé hi l d id t tt é 12 Tutto l’universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni. Paulo Coelho
  13. 13. Nuovi Ambienti di Apprendimento N o i Obietti i di ApprendimentoNuovi Obiettivi di Apprendimento Nuovi Contenuti di Apprendimento Nuovi Processi di Apprendimento N Di i i di A di t NUOVENUOVE MODALITÀMODALITÀ DIDI Nuove Dimensioni di Apprendimento Nuovi tipi di Studenti NUOVENUOVE MODALITÀMODALITÀ DIDI APPRENDIMENTOAPPRENDIMENTO
  14. 14. Nuovi Ambienti di ApprendimentoNuovi Ambienti di Apprendimentopppp  Superare, attraverso ICT, le barriere di tempo e spazio per garantire l'accesso globale a informazioniper garantire l accesso globale a informazioni aggiornate a chiunque, sempre e dovunque  Creare usando ICT nuovi ambienti di apprendimento Creare, usando ICT, nuovi ambienti di apprendimento che possono essere configurati dagli studenti per le proprie esigenze, stili e velocità di apprendimento  Incoraggiare l'interazione tra insegnante-studente, insegnante-insegnante, studente-esperti e non solo uomo-macchina  Incoraggiare gli studenti a contribuire, con proprio materiale, agli ambienti di apprendimento. 14
  15. 15. RolexRolex LearningLearning Center aCenter a LLLosannaLosanna 15
  16. 16. 16
  17. 17. Nuovi Obiettivi di ApprendimentoNuovi Obiettivi di Apprendimentopppp  Apprendimento per la realizzazione della personalità in t tt l l t i h ltutta la sua completezza e ricchezza e non solo apprendimento come strumento per la produttività  Sfruttare appieno le potenzialità umane nascoste di ogni Sfruttare appieno le potenzialità umane nascoste di ogni persona e non limitarsi a sviluppare parte delle facoltà intellettuali  Apprendimento per la creatività e l'adattabilità ai cambiamenti della “Nuova Normalità” dal futuro incerto  Apprendimento continuo per tutta la vita (Life Long Learning) nella Società della Conoscenza. 17
  18. 18. MOOCs are challenging traditionalMOOCs are challenging traditional notions of higher education,notions of higher education, allowing students to workallowing students to work at any time any placeat any time any placeat any time, any place,at any time, any place, and any pace.and any pace. MOOCs are freeMOOCs are free and are openand are open to anyone.to anyone. Source: www.evolllution.com/wp-content/uploads/2013/01/Female-working-on-laptop-outside-Dmitri-Zakovorotny-263295301.jpg MOOC 2013: 200+MOOC 2013: 200+ universitiesuniversities 1200+1200+ coursescourses 1300+1300+ 18 MOOC 2013: 200+MOOC 2013: 200+ universitiesuniversities. 1200+. 1200+ coursescourses. 1300+. 1300+ instructorsinstructors. 10. 10 millionmillion studentsstudents (Fonte: Stanford).(Fonte: Stanford).
  19. 19. Nuovi Contenuti di ApprendimentoNuovi Contenuti di Apprendimento XX secolo XXI secolo 1 Curriculum centrato 1 Curriculum centrato sullo1.Curriculum centrato sull’insegnante 2 Conoscenza della materia 1. Curriculum centrato sullo sfudente 2. Capacità intellettuali2.Conoscenza della materia 3.Curriculum disciplinare 4 C t ti di di t 2. Capacità intellettuali 3. Apprendimento interdisciplinare integrato 4.Contenuti di apprendimento supply-driven 5 Apprendimento individuale 4. Contenuti di apprendimento demand-driven 5.Apprendimento individuale 6.Padronanza di informazione dettagliata o conoscenza 5. Apprendimento cooperativo 6. Acquisizione di strumenti di conoscenzadettagliata o conoscenza fattuale conoscenza
  20. 20. Nuovo equilibrio tra i ContenutiNuovo equilibrio tra i Contenuti di Apprendimentodi Apprendimento Un nuovo equilibrio tra  contenuti scientifico-tecnologici e contenuti socio- umanistico-culturali  componenti generali vs. componenti professionali  formazione generale contro formazione specialistica 20
  21. 21. NuoviNuovi ProcessiProcessi XX secolo XXI secolo 1 M d ll li di 1 P di i li di lt1. Modello lineare di istruzione/ formazione 1. Paradigma ciclico di alternan- za studio-lavoro e continua ricerca di apprendimento 2. A cquisizione di conoscenze/ diplomi- lauree presso scuole/ pp (Life Long Learning) 2. Numerose e diversificate t ità dilauree presso scuole/ università “one stop” opportunità di apprendimento 3 Maggiore interazione/ dialogo 3. Apprendimento meccanico, interazione uomo-macchina 3. Maggiore interazione/ dialogo insegnante-allievo, alunno- alunno e apprendimento di uomo macchina gruppo collaborativo.
  22. 22. 22
  23. 23. Classe rovesciataClasse rovesciata –– FlipFlip TeachingTeaching “Lezione”“Lezione” individuale aindividuale a “Compiti a casa”“Compiti a casa” assistitiassistiti 23 casacasa in classein classe
  24. 24. Nuove dimensioniNuove dimensioniNuove dimensioniNuove dimensioni  Orizzontalmente: dalle scuole ai luoghi di lavoro, alle comunità, ai mass media, e ad altri ambienti di apprendimento sociale  Longitudinalmente: dalla prima infanzia, all'età adulta fino alla vita da pensionato (Life Long Learning)  Verticalmente: da ambienti di apprendimento reale ad ambienti digitali e virtuali 24
  25. 25. Nuovi tipi di studentiNuovi tipi di studentiNuovi tipi di studentiNuovi tipi di studenti  Nuova generazione di studenti di diversa estrazione, con  diversi valori e diversi modi di pensare, di reagire, di rispondere, di essere motivati,  diverse "identità culturali" (età, etnia, linguistiche, economiche, religioni, esperienze lavorative, ecc)  abilità e competenze, spesso migliori dei loro insegnanti, nell’utilizzo delle ICT come potenti strumenti di apprendimentoapprendimento  I nuovi studenti, nati e cresciuti nell’era del web, hanno caratteristiche di indipendenza, creatività, apertura mentalep , , p e intraprendenza 25
  26. 26. Disoccupazione giovanile CONTESTO ITALIANOCONTESTO ITALIANO Disoccupazione giovanile Millennials CONTESTO ITALIANOCONTESTO ITALIANO
  27. 27. Disoccupazione giovanile in Italia:Disoccupazione giovanile in Italia: i 4 i 10 l i i ’i 4 i 10 l i i ’in 4 casi su 10 la crisi non c’entra.in 4 casi su 10 la crisi non c’entra. Secondo la ricerca di McKinse dal titolo “St dio ergoSecondo la ricerca di McKinsey dal titolo “Studio ergo lavoro - Come facilitare la transizione scuola-lavoro per ridurre in modo strutturale la disoccupazione giovanileridurre in modo strutturale la disoccupazione giovanile in Italia” (gennaio 2014) la disoccupazione giovanile (tra i 15 e i 29 anni) per il 40%) p ha una natura strutturale e affonda le sue radici nello scarso dialogo tra sistema educativo ed economico. 27
  28. 28. Numeri impietosi *Numeri impietosi *Numeri impietosiNumeri impietosi  Il 40% della disoccupazione giovanile non dipende d l i l idal ciclo economico  Le competenze dei giovani sono ritenute adeguate dal 70% di scuole e università ma solo dal 43% deglidal 70% di scuole e università, ma solo dal 43% degli studenti e dal 42% dei datori di lavoro  La probabilità di essere disoccupato di un giovane La probabilità di essere disoccupato di un giovane under 30 è 3,5 volte superiore a quella di un over 30  Su 10 nuovi posti di lavoro solo 1 viene occupato da Su 10 nuovi posti di lavoro solo 1 viene occupato da un giovane * d “St di L ” M Ki 2014 28 * da “Studio ergo Lavoro”, McKinsey 2014
  29. 29. 29
  30. 30. NellaNella UEUE2727 l’Italial’Italia èè tratra ii primiprimi 55 paesipaesi perper tassotasso didi abbandonoabbandonopp pp pp scolasticoscolastico:: concon lala mediamedia nazionalenazionale deldel 1717,,66%% èè superioresuperiore allaalla mediamedia europeaeuropea ((1313,,55%%)) ee lontanalontana dall’obiettivodall’obiettivo didi ridurreridurre lala dispersionedispersione alal 1010%% entroentro ilil 20202020.. NelNel SudSud ItaliaItalia ii ragazziragazzi tratra 1818 ee 2424 annianni cheche abbandonanoabbandonano gligli studistudi primaprima deldel tempotempo sonosono ilil 2525%%.. IlIl periodoperiodo piùpiù criticocritico èè ilil bienniobiennio superioresuperiore (intorno(intorno aiai 1515 anni)anni).. 30
  31. 31. In Italia: bamboccioni choosy (schizzinosiIn Italia: bamboccioni, choosy (schizzinosi, Elsa Fornero), sfigati, novelli Oblomov (dal romanzo di Ivan Aleksandrovič Gončarov, 31 romanzo di Ivan Aleksandrovič Gončarov, John Elkann).
  32. 32. 32
  33. 33. Contesto Europeo Intellettualizzazione del lavoro e agonia dell’istruzione formale Sistema di formazione duale L’INDUSTRIA CHEL’INDUSTRIA CHE Sistema di formazione duale Apprendimenti L INDUSTRIA CHEL INDUSTRIA CHE INSEGNAINSEGNA
  34. 34. Dimensioni dell’industria EuropeaDimensioni dell’industria Europeapp "SME" stands for Small and Medium-sized Enterprises C t E l TCompany category Employees Turnover Medium-sized < 250 ≤ € 50 m Small < 50 ≤ € 10 m 34 Small < 50 ≤ € 10 m Micro < 10 ≤ € 2 m
  35. 35. IndustryIndustry asas ShareShare ofof GDPGDP 35
  36. 36. Diplomap Formal training abroad Informal learning Formal training Working experience 36
  37. 37. Risultato dell’ApprendimentoRisultato dell’ApprendimentoRisultato dell ApprendimentoRisultato dell Apprendimento KSC knowledge skills competence savoir savoir-faire savoir-être Fach- kompetenz Methoden- kompetenz Personal- kompetenz Sozialkompetenz kompetenz Sozial- kompetenz 37
  38. 38. KSC:KSC: definitionsdefinitions Knowledge Skills Competence Knowledge means Skills means the ability Competence means the outcome of the assimilation of information through to apply knowledge and know-how to complete tasks and the proven ability to use knowledge, skills and personal, socialinformation through learning. Knowledge is the body of facts complete tasks and solve problems. [Cognitive Skills (use of logical intuitive and and personal, social and/or methodological abilities, in work or study situations andbody of facts, principles, theories and practices that is of logical, intuitive and creative thinking) & Practical Skills study situations and in professional and personal development related to a field of work or study. (manual dexterity and the use of methods, materials, tools, [responsibility, accountability and autonomy]. 38 materials, tools, instruments)]. and autonomy].
  39. 39. ConcettoConcetto didi competenzacompetenza nelnel d i i ld i i lquadro internazionalequadro internazionale  È centrale nella società della conoscenza È centrale nella società della conoscenza  Romanville lo colloca nel contesto dell’addestramento professionale (1996)professionale (1996)  Perrenoud lo lega alla capacità di mobilizzare, applicare e integrare conoscenze (1997)applicare e integrare conoscenze (1997)  Weinert: un insieme di abilità, proficiencies e skills per raggiungere risultati (2001)gg g ( )  In ambito educativo: capacità di agire con efficacia in un certo contesto Fonte: www.slidefinder.net/italian_(it)/p1119
  40. 40. Bill Gates: Employers Should FocusBill Gates: Employers Should Focus O Skill NOT C ll DO Skill NOT C ll DOn Skills, NOT College DegreesOn Skills, NOT College Degrees • La Fondazione Gates sta incoraggiando i datori di lavoro a fare• La Fondazione Gates sta incoraggiando i datori di lavoro a fare "assunzioni basate sulle competenze” in alternativa ad assunzioni sulla base del titolo di studio. • Utilizzando una laurea come requisito, i datori di lavoro escludono automaticamente, persone competenti ma che non hanno la la rea richiestahanno la laurea richiesta. • La ricerca dell'Istituto Aspen (Agosto 2013) sottolinea che, nonostante l'alto tasso di disoccupazione quasi 3 milioni dinonostante l alto tasso di disoccupazione, quasi 3 milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti sono vacanti perché i datori di lavoro non riescono a trovare persone con le giuste t 40 competenze.
  41. 41. Informatizzazione &Informatizzazione & intellettualizzazioneintellettualizzazione del lavorodel lavoro 41
  42. 42. IntellettualizzazioneIntellettualizzazione del lavoro edel lavoro e agonia dell’istruzione formaleagonia dell’istruzione formaleagonia dell istruzione formaleagonia dell istruzione formale  L'aumento della percentuale di lavoro mentale e creativo nelL'aumento della percentuale di lavoro mentale e creativo nelpp processo di produzione ha portato alla nascita di lavoratori adprocesso di produzione ha portato alla nascita di lavoratori ad alta professionalità istruiti e formati in modoalta professionalità istruiti e formati in modo  nonnon formaleformale (attraverso attività programmate che(attraverso attività programmate che nonnon--formaleformale (attraverso attività programmate che(attraverso attività programmate che coinvolgono una qualche forma di sostegnocoinvolgono una qualche forma di sostegno all'apprendimento, es. MOOC),all'apprendimento, es. MOOC), i f li f l ( t i it h i l t i t( t i it h i l t i t informaleinformale (competenze acquisite, anche involontariamente,(competenze acquisite, anche involontariamente, attraverso la vita e l'esperienza lavorativa),attraverso la vita e l'esperienza lavorativa),  contestualizzato, esperienziale, focalizzato sui risultati.contestualizzato, esperienziale, focalizzato sui risultati.pp  In questo contesto, l'apprendimento formale gioca un ruolo notevolmente minoritario, essendo soppiantato da un apprendimento basato sulle attività e sulle tecnologieapprendimento basato sulle attività e sulle tecnologie. 42
  43. 43. HighHigh--tech manufacturingtech manufacturing In its Charlotte, NC, high-tech manufacturing operations, 43 , , g g p , Sencera Int’l Corp., manufactures thin film silicon-based photovoltaic modules (thin-film silicon solar cells & panels).
  44. 44. Changing mix of jobsChanging mix of jobsChanging mix of jobsChanging mix of jobs 1969 1999 38% 25% 33% 40% adults 12% 14% 18% 22% 25% 12% 14% employeda 8% 0% %ofe Blue collar workers Admin support workers Sales related occupations Technicians, professionals, managers, administrators Service workers Source: Levy, F. & Murnane, R. J. (2004). The new division of labor: How computers are creating the next job market. Princeton, NJ: Russell Sage Foundation. (p. 42, Figure 3.2)
  45. 45. Sistema di formazione dualeSistema di formazione duale 45 Alternanza Scuola e Lavoro
  46. 46. Lavoro manualeLavoro manuale dwerk.dee:www.handFonte 03Set11, la Germania ha lanciato la celebrazione del 46 “craft day” per illustrare l’importanza economica e sociale del lavoro manuale nella società moderna.
  47. 47. Formazione DualeFormazione Duale de.handwerk.dFonte:www.F GiugnoGiugno 20132013.. AdAd UrsulaUrsula VonVon DerDer LeyenLeyen,, ministroministro deldel lavorolavoro tedesco,tedesco, piacepiace sottolinearesottolineare cheche AustriaAustria ee Germania,Germania, ii duedue paesipaesi UEUE concon ilil piùpiù bassobasso 47 tassotasso didi disoccupazione,disoccupazione, soprattuttosoprattutto tratra ii giovani,giovani, hannohanno sistemisistemi educativieducativi dualiduali..
  48. 48. Competenze di baseCompetenze di base 48
  49. 49. Giovani che combinano scuola eGiovani che combinano scuola e l EU 2008 (%)l EU 2008 (%)lavoro EU 2008 (%)lavoro EU 2008 (%) 49
  50. 50. Va’ aVa’ a lavuràlavurà barbùnbarbùn!! 50 Spottino sul lavoro di Ermes Rubagotti (Gene Gnocchi)
  51. 51. IlIl RanzanteRanzante lavoralavora Non mi sono mai pervenute notizie di Ranzanti (aspiranti Ranzani) Disoccupati In effetti suona come un ossimoroRanzani) Disoccupati. In effetti suona come un ossimoro. Eppure, io credo che esistano. Dovrebbero esistere, a rigor di logica – soprattutto adesso. Però non ne conosco. Secondo me vengono coperti dalle loro famiglie laSecondo me vengono coperti dalle loro famiglie, la disoccupazione non essendo per questa gente una sfortuna o una fase temporaneamente problematica dell’esistenza, ma un’infamia moraleun infamia morale. Secondo la filosofia di un Ranzante “basta rimboccarsi le maniche, che c’è sempre qualcosa da fare” … Dj Albertino (Virzì) col Marco Ranzani di CantùMarco Ranzani di Cantù. 51
  52. 52. EmpoweringEmpowering Caro figlio, finora ti ho garantito una vita piacevole. Per il tuo 18° compleanno e la t a ammissione ad Har ard oglio farti n Libera traduzione daLibera traduzione da Soul Man.. compleanno e la tua ammissione ad Harward voglio farti un grande regalo … Grazie papà. Una Ferrari?p p Di più, è un regalo di maggior valore … 52
  53. 53. ManhoodManhoodManhoodManhood … ti regalo la maturità, ovvero manhood che in francese si traduce virilité maturité courage e in italiano virilità coraggio risolutezzavirilité, maturité, courage, e in italiano virilità, coraggio, risolutezza. Poiché ti riconosco “uno con le palle” per non offenderti, d’ora in poi, non ti darò più nemmeno un centesimo … C i ldi i i ti i l di i iCon i soldi risparmiati, io e la mamma, andiamo in vacanza in Barbados, nel lussuoso hotel già castle-mansion del pirata Sam Lord. 53
  54. 54. Soul Man è un film del 1986, diretto da Steve Miner. Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=KqiQXIAebAw 54
  55. 55. SCENARI POSSIBILI PERSCENARI POSSIBILI PERSCENARI POSSIBILI PERSCENARI POSSIBILI PER UNA NUOVA SCUOLAUNA NUOVA SCUOLA
  56. 56. Nuove Metodologie diNuove Metodologie di A diA diApprendimentoApprendimento Learning byLearning by  Thinking  Doing Gli apprendimenti sono valutati sullaDoing  Use sono valutati sulla base dei risultati Program Outcomes for Aeronautics at MIT (esempio) 1. Technical Skills 2 P l d P f i l Skill2. Personal and Professional Skills 3. Inter-personal Skills 4 CDIO (conceive design implement operate) 56 4. CDIO (conceive,design, implement, operate) System Skills
  57. 57. Learning by use L i b d iLearning by doing 57 Engineering Education:Challenges and Strategies, Research Center for Science, Technology & Education Policy, Zhejiang University,China
  58. 58. Livelli di valutazione degli ApprendimentiLivelli di valutazione degli Apprendimenti Valutazione del livello di conoscenze/ competenze Legenda dei livelli di conoscenze/ competenze p acquisito e standard conoscenze/ competenze  Acquisito: il livello di / t l 1 Semplice livello informativo conoscenze/ competenze al termine del corso  Standard: il livello obiettivo 2 Capacità di partecipare e contribuire Capacità di comprendere e Standard: il livello obiettivo di conoscenze/ competenze del corso 3 Capacità di comprendere e spiegare 4 Esperto nell'uso e 4 p implementazione 5 Leadership e capacità di inno a ione 58 innovazione
  59. 59. Program Outcomes for AeronauticsProgram Outcomes for Aeronautics at MITat MIT l s 1 Demonstrate a capacity to use the principles of the echnical Skills 1. Demonstrate a capacity to use the principles of the underlying sciences of mathematics, physics, chemistry, and biology. 2 A l th i i l f i i f d t l 1.0Te 2. Apply the principles of core engineering fundamentals. 3. Demonstrate deep working knowledge of professional engineering.g g aland Skills 1. Analyze and solve engineering problems. 2. Conduct inquiry and experimentation in engineering problems Persona ssional problems. 3. Think holistically and systemically. 4. Master personal skills that contribute to successful 2.0P Profe p engineering practice: initiative, flexibility, creativity, curiosity, time management. 5 Master professional skills that contribute to successful 59 5. Master professional skills that contribute to successful engineering practice: professional ethics, integrity, currency in the field, career planning.
  60. 60. Program Outcomes for AeronauticsProgram Outcomes for Aeronautics at MITat MIT - s 3.0Inter nalSkills 1. Lead and work in teams. 2. Communicate effectively in writing, in electronic form, hi di d i l t ti 3 person graphic media, and in oral presentations. 3. Communicate effectively in foreign languages. CDIO Skills 1. Appreciate different enterprise cultures and work successfully in organizations. 2 Conceive engineering systems including setting 4.0 System 2. Conceive engineering systems including setting requirements, defining functions, modeling, and managing projects. 3 D i l t S 3. Design complex systems. 4. Implement hardware and software processes and manage implementation procedures. 60 g 5. Operate complex systems and processes and manage operations.
  61. 61. Modello di riferimento fermo allaModello di riferimento fermo alla prima rivoluzione industrialeprima rivoluzione industrialeprima rivoluzione industrialeprima rivoluzione industriale 61
  62. 62. Risultati dell’Istruzione attualeRisultati dell’Istruzione attualeRisultati dell Istruzione attualeRisultati dell Istruzione attuale 62
  63. 63. La fabbricaLa fabbrica dei disoccupatidei disoccupatiLa fabbricaLa fabbrica dei disoccupatidei disoccupati 63
  64. 64. “It is“It is easiereasier toto changechange thethe locationlocation of aof a cemeterycemetery than tothan to changechange thethe school curriculum ”school curriculum ”than tothan to changechange thethe school curriculum.”school curriculum.” Woodrow Wilson (1856Woodrow Wilson (1856––1924)1924) State high court clears way for Chicago to dismantle cemetery at O'HareState high court clears way for Chicago to dismantle cemetery at O'Hare Int’l Airport. The cemetery occupies land where the middle of the newInt’l Airport. The cemetery occupies land where the middle of the new runway would be. Church sought to protect 161runway would be. Church sought to protect 161--yearyear--old graveyard.old graveyard. www.chicagotribune.com/media/photo/2011-01/59057733.jpg 64
  65. 65. 65
  66. 66. FuturoFuturo perper I iI i F iF i ??IstruzioneIstruzione ee FormazioneFormazione?? LaureeLauree && CertificatiCertificati AutodidattiAutodidatti && ProfessionalProfessional CertificatiCertificati (non formale) IstruzioneIstruzione CertificatiCertificati (formale) StudentStudent (attestazioni, (non-formale)F2FF2F (formale) badges) 66
  67. 67. www.circoloinquieti.it@SpiritoInquieto q www.festainquietudine.it @SpiritoInquieto

×