Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Evento Xenesys - Dammi un QRcode e ti dirò chi sei: dal social engagement al customer profiling

2,781 views

Published on

Il retail del futuro, tra QR code, social media e applicazioni mobile. Questi i temi principali dell'evento Xenesys dedicato alle innovazioni in ambito retail del 6 e 29 marzo 2012 a Firenze e Padova.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

Evento Xenesys - Dammi un QRcode e ti dirò chi sei: dal social engagement al customer profiling

  1. 1. SOLUTION & SERVICE INTEGRATOR 3 marzo 2012Evento Retail
  2. 2. SCENARIO | DOVE VANNO LE AZIENDE DEL RETAIL?verso una maggior integrazione a vallesempre più vicino al cliente finale Scenario
  3. 3. SMARTPHONE APP TABLET STORE WEB ECOMMERCE CROSS CHANNEL3 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Scenario
  4. 4. COSA STA SUCCEDENDO?  tendenze tecnologiche: mobile, QR code e altre tecnologie a basso costo  tendenze comportamentali (social network, da comunicazione a conversazione nella vendita)4 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  5. 5.  Self service [self check-in, self-check- out, self-payment]  Combinazione di settori merceologici  High speed retail [veloce e 24|7]  Experience shopping  QR & RFID  Aging population & women Harward Business Review, 20115 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  6. 6. ATTENZIONE!  Il cambiamento è guidato dalla tecnologia, ma non deve ottimizzare solo il costo per metro Lineare !  L’obietto deve sempre essere ottimizzare la customer experience  L’esperienza è la ragione dietro lo shopping Harward Business Review, 20116 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  7. 7. COSA FARE?  Approccio cross channel: il mobile e l’e-commerce sono imprescindibili  Approccio customer centrico: non basta ipotizzare i trend del mercato, ma serve cavalcare i gusti dei più e delle nicchie7 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  8. 8. LO SHOPPING PARTE DAL DIVANO Con il mobile e l’e-commerce pervasivi, l’atto di acquisto inizia attraverso il device personale nel momento in cui nasce la voglia di acquistare Fondamentale essere inseriti in meccanismi social e di advising8 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  9. 9. COSA CI RISERVA IL FUTURO? Un avatar o un personal assistant on- line e in carne e ossa che aiuterà a preselezionare gli acquisti Fondamentale la profilazione: chi ospita il cliente nel suo negozio dovrà conoscere quanto più possibile di lui Harward Business Review, 20119 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Cosa cambia
  10. 10. LIVE DEMO Andrea Albertin, Maxima | G-shop e G-shop mobile: soluzioni flessibili per il retail management Giuseppe Mastrocicco, Xenesys | Customer experience, QR code e app mobile: come implementare una strategia marketing efficace, sostenuta dalla tecnologia Apple Fabrizio Martire e Alessandro Mininno, Gummy Industries | Il social media marketing al servizio del retail Marco Maffina, Honeywell | Honeywell migliora la customer experience10 | 3 marzo 2012 | Company Confidential Agenda
  11. 11. [1] L’ufficio retail lancia una campagna [2] Il cliente potenziale riceve ilmobile di QR couponing sostenuta dal coupon, che rappresenta uno scontosocial media marketing o una promozione, sul proprio smartphone Apple Maxima Xenesys GShop Gummy Industries [3] Il cliente entra in negozio[4] Il sistema gestionale retail mostrando il suo QR code, che vieneidentifica lo sconto e lo letto da un dispositivostampa, permettendo laconclusione dell’acquisto Maxima Zebra G-shop Honeywell
  12. 12. GSHOP RETAIL SYSTEM COMPLETO  |  MODULARE  |  INNOVATIVO  |  SEMPLICE  
  13. 13. LA SUITE GSHOP RETAIL SYSTEMSuite   di   moduli   so;ware   per   catene   di   negozi   e   singoli   punD   vendita,   nell’ambito  fashion  e  no  food,  dedicata  alla  gesDone  e  al  controllo  dell’aKvità  commerciale  
  14. 14. PUNTO VENDITAUn’unica  intui*va  e  moderna  interfaccia  cura  tuMe  le  operazioni  di  cassa,  agevolando  la  gesDone  imporD  e  degli  sconD,  dei  buoni  e  resi,  dei  trasferimenD.    
  15. 15. PUNTO VENDITA | registratori e stampanti fiscali compatibiliCASIO  300  CUSTOM  KUBE-­‐XKUBE  DITRON  CORIS  FLY  EPSON  FP81-­‐90  FASY  ZEPHIR    OLIVETTI  4600-­‐4080-­‐LOGIC  PROGRESS  DS  RCH  G350-­‐G600-­‐G1200-­‐G2000-­‐G3000-­‐NUCLEO-­‐ONDA  SAREMA  XT-­‐FRONTIERA  –  OLIMPIA  SWEDA  MASTER,  MICROPOS,  SFERA,  DUETTO  VANDONI  DT100  WINCOR-­‐NIXDORF  EXTREME  
  16. 16. GESTIONE AZIENDALE | ACQUISTILa  ges*one  degli  ordini  e  il  conseguente  carico  acquisD  sono  rafforzaD  dai  sofisDcaD  strumenD  di  analisi:  situazione  della  merce  da  ricevere,  prefaMura  fornitore,  proiezione  finanziaria  e  pianificazione  degli  ordinaDvi.  
  17. 17. GESTIONE AZIENDALE | VENDITE
  18. 18. GESTIONE AZIENDALE | ANALISICompleD  strumenD  di  analisi  specifici  per  il  seMore  retail  
  19. 19. GESTIONE AZIENDALE | ANALISI
  20. 20. REPLENISHMENT & DISTRIBUTIONL’intervento  sulla  proposta  della  merce  da  smistare  avviene  nella  maniera  più  semplice  ed  intuiDva  possibile:  mediante  il  trascinamento  visuale.    
  21. 21. REPORT ON DEMAND GSHOP  TI  TIENE  COSTANTEMENTE  AGGIORNATO  VIA  EMAIL  
  22. 22. CRMFIDELIZZARE  IL  CLIENTE  SIGNIFICA  CONOSCERLO  
  23. 23. E-COMMERCEGSHOP  è  anche  commercio  eleMronico,  aMraverso  la  pubblicazione  seleKva  dei  prodoK  desDnaD  alla  vendita  nel  sito  internet  aziendale,  il  controllo  delle  disponibilità  e  degli  impegni,  la  gesDone  degli  acquisD  con  il  carrello  e  le  transazioni  con  carta  di  credito.        
  24. 24. COMMUNICATION RETAIL PORTAL
  25. 25. SINCRONIZZAZIONE ERP •  AMraverso  un  driver  di  interscambio  il  sistema  è  predisposto  per  la  comunicazione   ed  integrazione  con  sistemi  ges*onali  ERP.  Ogni  singola  transazione  del  sistema  è   interfacciabile  verso  un  so;ware  ERP.  BUSINESS INTELLIGENCE•  StrumenD  avanzanD  forniscono  analisi  interaKva  delle  informazioni  a  supporto   delle  decisioni  complesse,  infaK  tool  OLAP  integra*  al  sistema  permeMono  viste   aggregate  o  disaggregate  delle  informazioni.  •  Il  tool  di  business  intelligence  unisce  la  facilità  di  navigazione  dei  daD  aMraverso   viste  differenD  con  metriche  di  analisi  approfondite  già  pronte  e  caraMerisDche  del   seMore  retail.  
  26. 26. SOLUZIONE PALMARE•  gesDone  degli  inventari  anche  a  porte  aperte  •  creazione  documenD  per  trasferimento  merce    •  spunta  documenD  eleMronici  ingresso  merce  •  vendita  assisDta  •  verifica  giacenza  on-­‐line  •  stampa  eDcheMe  e  barcode    
  27. 27. SOLUZIONE PALMARE | INVENTARIO•  avviso  di  arDcolo  già  leMo  con  quanDtà  inserita  •  memorizzazione  di  più  zone  inventariate    •  inventari  parziali  per  zona,  merceologie,  reparD  •  inventario  anche  a  porte  aperte  •  se  interroK,  facile  e  veloce  ripresa  del  lavoro  •  errore  arDcolo  sconosciuto,  senza  aMesa  sede  
  28. 28. SOLUZIONE PALMARE | DOCUMENTI ELETTRONICI•  creazione  di  *pi  documento:  vendita,  reso,  trasferimento  •  associare  des*natario:  negozio,  c  liente,  fornitore  •  spunta  bolla  confronto  visivo  quanDtà  leMe  e  bolla  •  visualizzazione  degli  arDcoli  raggruppa*  per  categorie  •  visualizzazione  solo  degli  arDcoli  con  quan*tà  differen*  •  l’operatore  in  cassa  non  è  disturbato    il  documento  è  creato  dov’è  la  merce    
  29. 29. SOLUZIONE PALMARE | VENDITA ASSISTITA & GIACENZA ONLINE•  gesDone    vendite  e  resi  merce  •  associazione  di  un  cliente  codificato  in  anagrafica  o  generico  •  invio  immediato  dello  scontrino  virtuale  al  POS  •  gesDone  Shop  In  Shop  |  Corner  •  assistenza  al  cliente  •  nessuna  perdita  di  vendita  per  mancanza  di  informazioni  •  verifica  tramite  barcode  degli  arDcoli  da  ricercare  
  30. 30. SOLUZIONE PALMARE | STAMPA ETICHETTE E BARCODE•  stampa  eDcheMa  con  prezzo  originale  e  ribassato  •  uDlizzo  di  più  forma*  di  stampa  e  di  indicare  più  lis*ni  •  stampa  mul*pla  di  eDcheMe  con  barcode  •  forma*  di  eDcheMa  completamente  personalizzabili  •  prima  eDcheMatura  in  valuta  locale  del  desDnatario  •  verifica  tramite  barcode  degli  arDcoli  da  ribassare  •  stampa  e*cheVa  alla  leVura,  correMa  aMribuzione  
  31. 31. QLn  series  
  32. 32. Più  facile  da  ges*re  e  usare  Semplicità  di  integrazione  e  gesDone  Maggiore  produKvità  Prestazioni  superiori            
  33. 33. QLN  |  la  nuova  generazione  •  Retrocompa*bilità  (supporD,  formaD  eDcheMa,  robustezza)  •  Dimensioni  e  peso  ridoX  •  Stampa  più  veloce,  più  silenziosa  e  di  qualità  superiore,  con  risparmio  energeDco  •  Display  più  ampio  con  migliori  caraMerisDche  oKche  •  CPU  e  conneXvità  di  rete  migliorate  •  PulsanD  di  navigazione  a  cinque  vie,  due  tasD  definiD  mediante  so;ware  •  Supporto  simultaneo  di  9  connessioni  TCP  •  Interfacce   •  802.11  b/g    opzionale  (802.11a/b/g/n,  previsto  1H12)   •  Bluetooth  2.1  opzionale  (con  modalità  di  sicurezza  4)
  34. 34. Scanning  &    mobility  •  1°  ProduVore  al  mondo  di  Scanner  per  leMura   di  Codici  Lineari  e  Area-­‐Imaging  •  2007  Acquisizione  Hand  Held  •  2008  Acquisizione  Metrologic  Instruments  •  2011  Acquisizione  LXE  •  LeMori  di  Codici  a  Barre  (laser  e  imaging  )  •  Computer  mobili,  veicolari,  indossabili,  voice  recogniDon  •  So;ware  Remote  Master  Mind  •  Servizio  Service  Made  Simple  (SMS)  
  35. 35. Scanner Scanner a Scanning  &    mobility  Brandegiabili Laser Presentazione Scanner IndossabiliScanners, Linear Imagers, Laser Scanners & Area Wearable & VoiceArea Imagers, Long-range Imager biottici Laser ScannersPalmari Supporto da Ottiche AccessoriScanphones, EDAs & veicolo Laser, Linear and 2DPDTs Trux
  36. 36. Soluzioni  retail  Magazzino Farmacia Inventario Barriera Casse Assistenza Marketing Clienti
  37. 37. Perché  Honeywell  per  il  retail  •  Tecnologia  di  LeMura   •  CCD,  Laser,     •  Linear  Immager,  Area  Immager  •  LeMura  omnidirezionale  di  Codici  a  Barre  1D  e  2D  (anche  su  schermi   LCD  di  Telefoni,  Sistemi  Mobili  )  •  ProdoK  Plug&Play  •  ConneKvità:  Wi-­‐Fi,  Bluetooth,  GPS,  GPRS  •  Interfaccia  casse  IBM,  Wincor,  etc.  •  Tecnologia  Full-­‐Shi;:  lunga  durata  baMeria  •  ProdoMo  cerDficaD  IP  •  ContraK  di  manutenzione  full-­‐risk  •  SW  di  Supervisione  Remote  Mastermind  
  38. 38. SOLUTION & SERVICE INTEGRATOR 6 marzo 2012Evento 6 marzo 2012
  39. 39. IL PUNTO VENDITA DICE MOLTOBASTA SAPERLO ASCOLTARE
  40. 40. Q Quante persone passano d t davanti alla ti ll vetrina? Chi sono? Qual è il livello di gradimento? Quante persone entrano in negozio? Q l è il percorso di visita? Qual i i ? Quanti hanno provato i prodotti? Quanti acquistano? Alcune domande
  41. 41. ContapassaggiTempo di transitoAree specifiche di analisi Contapassaggi
  42. 42. Monitoraggio densità flussi ggDeterminazione zone piùfrequentatef t tTracciabilità percorsi Analisi flussi
  43. 43. Riconoscimento sessoStima etàValutazione umoreMisurazione tempo diosservazione6 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Face look
  44. 44. 7 | 6 marzo 2012 | Company Confidential
  45. 45. MA COME PORTIAMO I CLIENTI IN NEGOZIO?MOLTI MODI POSSIBILI
  46. 46. QR CODEun piccolo sforzo per ungrande risultato9 | 6 marzo 2012 Il QR code
  47. 47. 10 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Come lo si usa?
  48. 48. 11 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Come lo si usa?
  49. 49. 1. 1 Il QR è uno strumento, non una t t strategia g 2. Leggere le statistiche 3. Non sono solo link 4. Make it exciting! 5. Renderli 5 R d li compatibili con il mobile tibili bil 6. 6 Prosegui la conversazione12 | 6 marzo 2012 | Company Confidential 6 errori da evitare
  50. 50. Con una semplice applicazione: l l  il contenuto può essere modificato  gestito da un utente non esperto  gestito in pieno controllo e sicurezza  essere profilato (utente vs punto vendita)  essere integrato con qualsiasi applicativo13 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Il QR code
  51. 51. Campagne marketing ad elevato engagement Contenuti differenziati a seconda della profilazione dell’utente DB building14 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Before shopping
  52. 52. 15 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Before shopping
  53. 53. Qualunque sia la tua industry puoi industry, fornire contenuti esperienziali aggiuntivi al target gg g L’immaginazione è il limite16 | 6 marzo 2012 | Company Confidential In negozio
  54. 54. 17 | 6 marzo 2012 | Company Confidential In negozio
  55. 55. 18 | 6 marzo 2012 | Company Confidential In negozio
  56. 56. 19 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Nel ristorante
  57. 57. 20 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Durante la visita
  58. 58. 21 | 6 marzo 2012 Sui mezzi di trasporto
  59. 59. SPETTACOLARIZZARECON LA SHOPPING EXPERIENCE22 | 6 marzo 2012 | Company Confidential
  60. 60. La shopping experience comincia dalla vetrina23 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Pannelli
  61. 61. Approfondire la visione di prodotti e confrontarli Applicare l gamification e profilare [DB B ildi ] A li la ifi ti fil Building]24 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Pareti
  62. 62. Navigazione interattivacapi e total look25 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Manichino Digitale
  63. 63. Menu selezione articoli Scontrino mappa acquisti q Lettore di badge26 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Manichino Digitale
  64. 64. 27 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Magic Mirror
  65. 65. 28 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Ologrammi
  66. 66. APP MOBILEIL MONDO È GIÀ CAMBIATOL’IPAD NON SOLO PER IL CLIENTE MAANCHE PER LA PRODUTTIVITÀ IN AZIENDA
  67. 67. 30 | 6 marzo 2012 | Company Confidential App consumer
  68. 68. 31 | 6 marzo 2012 | Company Confidential App consumer
  69. 69. 32 | 6 marzo 2012 | Company Confidential App consumer
  70. 70. 33 | 6 marzo 2012 DAM
  71. 71. Wishlist Promozioni Profilazione34 | 6 marzo 2012 | Company Confidential App e-commerce
  72. 72. Vendita assistita Informazioni aggiuntive gg Contenuti multimediali Disponibilità articoli35 | 6 marzo 2012 | Company Confidential POS mobile
  73. 73. Aumento produttività agenti Raccolta e inoltro ordini su CRM36 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Order entry
  74. 74. Gestione over the air Semplici interfacce Remote wiping37 | 6 marzo 2012 | Company Confidential Posta elettronica
  75. 75. 38 | 6 marzo 2012 | Company Confidential BI
  76. 76. 39 | 6 marzo 2012 | Company Confidential CRM social
  77. 77. Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di Xenesys S.r.l.. Questo documento è  redatto a scopo puramente informativo e contiene solo strategie, sviluppi e funzionalità delle soluzioni  commercializzate da Xenesys S.r.l.. Tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Nessuna parte di  questa pubblicazione può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o per qualsiasi scopo senza la  preventiva autorizzazione di Xenesys S.r.l.. DISCLAIMER COPYRIGHT XENESYS S.R.L.40 | 6 marzo 2012 Grazie per l’attenzione
  78. 78. SOCIAL MEDIA PER IL RETAIL Una strategia sociale per il punto venditagiovedì 8 marzo 2012 1
  79. 79. 2 COSA SONO I SOCIAL MEDIA?giovedì 8 marzo 2012 2
  80. 80. 3 I SOCIAL MEDIA SONO PIATTAFORME ONLINE CHE FACILITANO LA CONVERSAZIONE E LA PARTECIPAZIONE A UNA SERIE ETEROGENEA DI ATTIVITÀ SOCIALI, DA PARTE DI INDIVIDUI E AZIENDE Che noia!giovedì 8 marzo 2012 3
  81. 81. 22% 4 DELLA POPOLAZIONE MONDIALE USA I SOCIAL MEDIA http://www.adzag.co/tag/social-media-2012/giovedì 8 marzo 2012 4
  82. 82. FACEBOOKgiovedì 8 marzo 2012 5
  83. 83. TWITTERgiovedì 8 marzo 2012 6
  84. 84. FOURSQUAREgiovedì 8 marzo 2012 7
  85. 85. 8giovedì 8 marzo 2012 8
  86. 86. 9 COME VENGONO USATI PER IL RETAIL? If it don’t make $$$ it don’t make sensegiovedì 8 marzo 2012 9
  87. 87. 10 SEPHORA PORTA I COMMENTI DEI PRODOTTI DA FACEBOOK AL NEGOZIOgiovedì 8 marzo 2012 10
  88. 88. 11 GUINNESS RACCONTA A TUTTI I TUOI AMICI CHE STAI BEVENDO UNA BIRRAgiovedì 8 marzo 2012 11
  89. 89. 12 DIESEL TI PERMETTE DI CONDIVIDERE SU FACEBOOK LE FOTO DAL CAMERINOgiovedì 8 marzo 2012 12
  90. 90. 13 MARC JACOB’S PREMIA CHI FA CHECK IN SU FOURSQUARE NEI SUOI NEGOZI CON UN BADGE SPECIALE (2010)giovedì 8 marzo 2012 13
  91. 91. 14 H&M DÀ CONSIGLI E SCONTI TRAMITE FOURSQUAREgiovedì 8 marzo 2012 14
  92. 92. 15 COIN REGALA LA COIN CARD AI MAYOR DI FOURSQUAREgiovedì 8 marzo 2012 15
  93. 93. 16 AMERICAN EXPRESS APPLICA SCONTI CONSISTENTI A CHI COLLEGA FOURSQUARE E LA CARTAgiovedì 8 marzo 2012 16
  94. 94. 17 COSA SUCCEDERÀ IN FUTURO? La fine del mondo secondo il calendario Maya?giovedì 8 marzo 2012 17
  95. 95. 18 FACEBOOK CHECK-IN TRAMITE LA TECNOLOGIA RFIDgiovedì 8 marzo 2012 18
  96. 96. 19 USATO DA OPEL ALL’ULTIMO MOTORSHOW. L’UTENTE FA LIKE SULLE AUTO E SI TAGGA NELLE FOTOgiovedì 8 marzo 2012 19
  97. 97. 20 GET GUMMY! Gummy Industries Alessandro Mininno alessandro@gummyindustries.com twitter.com/alekonegiovedì 8 marzo 2012 20

×