IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
PillarVI: enchancing digital
literacy skills and inclusion
indicatori: utilizzo internet,...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Action 60:Increase partecipation
of women in ICT workforce
EUROPA: Settore ICT solo 30% D...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
5/900.000 posti vacanti nel
comparto ICT 2015-2017
il settore digitale impiega
il 20% di ...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
In Italia quando si parla di gender digital divide è importante
introdurre un'altra varia...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Utilizzo PC: 59,7% degli uomini / 49,3% delle donne
Navigazione su Internet: 60,2% degli ...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Le donne di questo cluster anagrafico (60 anni in su) resteranno
all'interno del ciclo pr...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Trend in crescita positivo della presenza delle donne italiane in rete e sono
molte attiv...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
I dati riferiti alle donne connesse non sono così scoraggianti, ma
non è sufficiente inte...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Levels of computer skills (2012)
9
Source: Eurostat in 2011, only 53% of European labour ...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Proposte per l’Italia
…auspicabile sopratutto per le donne italiane….
- Combattere resist...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Migliorare le condizioni di accesso
e crescita professionale
Porre in risalto le migliori...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Favorire l'imprenditoria femminile nel comparto digitale,ad
esempio agevolando l'accesso ...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Implementare uso ICT al femminile
attrarre le donne all’ICT tramite argomenti che
possano...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
- cercare di mettere in rete e a sistema tutte le
occasioni ed eventi che già avvicinano ...
IndicatoriAgendaDigitale:barcamp
Grazie dell’attenzione
CREDIT perché siamo Donne in RETE che fanno RETE
Grazie al team di...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Barcamp Montecitorio: Pillar VI donne&rete_pietrafesawister-sgi

2,351 views

Published on

Speech di Emma Pietrafesa nel corso del BARCAMP di Montecitorio dell'11 aprile 2013 (camera.civi.ci)

Published in: Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,351
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
28
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Barcamp Montecitorio: Pillar VI donne&rete_pietrafesawister-sgi

  1. 1. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp PillarVI: enchancing digital literacy skills and inclusion indicatori: utilizzo internet, attività su internet , skills relative a percorsi di studio istituzionali Donne & rete: liberare risorse,cogliere opportunità Emma Pietrafesa Stati Generali Innovazione (ReteWISTER) emmapietrafesa@gmail.com
  2. 2. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Action 60:Increase partecipation of women in ICT workforce EUROPA: Settore ICT solo 30% Donne PIL europeo registrerebbe un incremento di circa 9 miliardi di euro l'anno: aziende con più donne ai posti di comando sono più redditizie del 35%; assicurano ai propri azionisti il 34% in più di utili rispetto a imprese omologhe; Solo 29 laureate su 1000 studi in ICT Solo 4 su 1000 lavorano effettivamente nel comparto
  3. 3. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp 5/900.000 posti vacanti nel comparto ICT 2015-2017 il settore digitale impiega il 20% di professioniste trentenni con titolo di studio nelle ICT percentuale che scende al 9% per le donne oltre i 45 anni Tendono a abbandonare il settore a metà carriera Fonte:StudyWomenActiveinICTSectorDGCommunication(2013)
  4. 4. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp In Italia quando si parla di gender digital divide è importante introdurre un'altra variabile l'età: – le differenze di genere fino ai 34 anni di età risultano molto contenute – si accentuano dopo i 35 anni – il picco tra le persone di 60-64 anni circa 17% fra uomini e donne
  5. 5. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Utilizzo PC: 59,7% degli uomini / 49,3% delle donne Navigazione su Internet: 60,2% degli uomini / 49,7% delle donne Il divario tecnologico di genere si accentua a partire dai 45 anni e raggiunge il massimo tra le persone di 65 e 74 anni, con circa 16 punti percentuali di differenza fra uomini e donne sia per quanto riguarda l’uso di Internet che del pc (Fonte: ISTAT Cittadini e Nuove Tecnologie 2013)
  6. 6. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Le donne di questo cluster anagrafico (60 anni in su) resteranno all'interno del ciclo produttivo con le nuove riforme del mercato del lavoro; sono in molti casi lavoratrici in settori nevralgici per il sistema Paese in termini di Innovazione ad esempio PA, Istruzione e Salute Dal 2006 sono costantemente in maggioranza le donne fra le “nuove” persone online, cioè quelle che “hanno cominciato a collegarsi in rete” in anni più recenti.
  7. 7. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Trend in crescita positivo della presenza delle donne italiane in rete e sono molte attive nei contesti di condivisione, collaborazione, scambio saperi, etc. Le donne sono: più attive nei social network rispetto agli uomini 65% donne, 55% uomini più partecipi postano foto e lasciano commentiTwitter 64% donne, Facebook 58%, Pinterest 80%, Google+ 29%, Linkedin 27% Facebook: le donne sono la maggior parte dei suoi utenti e guidano il 62% delle attività in termini di comunicazioni, aggiornamenti e commenti, e il 71% dell'attività di gioco
  8. 8. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp I dati riferiti alle donne connesse non sono così scoraggianti, ma non è sufficiente interrogarsi sul “quante e quanto sono on line” ma sul “come sono online”, sulla padronanza e consapevolezza posseduta rispetto alle nuove tecnologie. N.B. il numero di donne laureate in informatica è in calo (3% rispetto al 10% di uomini) ed infatti l’utilizzo frequente di internet non cresce al pari dei diplomi e specializzazioni in ICT
  9. 9. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Levels of computer skills (2012) 9 Source: Eurostat in 2011, only 53% of European labour force judged their computer or Internet skills to be sufficient if they were to look for a job or change job within a year (Eurostat).
  10. 10. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Proposte per l’Italia …auspicabile sopratutto per le donne italiane…. - Combattere resistenza tradizioni culturali e stereotipi per promuovere nuovi modelli femminili (società, mass media, scuola…) - Eliminare barriere interne e fattori socio-psicologici (scarsa fiducia in sé stesse, scarse capacità negoziali, avversione al rischio e atteggiamento negativo verso la competizione) - Eliminare barriere esterne: un ambiente a forte predominanza maschile, difficoltà di conciliare vita privata e vita lavorativa e mancanza di modelli di riferimento nel settore.
  11. 11. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Migliorare le condizioni di accesso e crescita professionale Porre in risalto le migliori prestazioni ottenute dalle imprese che assumono le donne e che sono guidate da donne (le aziende con più donne ai posti di comando sono più redditizie del 35% e assicurano ai propri azionisti il 34% in più di utili rispetto a imprese omologhe) sottorappresentazione femminile nelle posizioni manageriali e di responsabilità: il 19,2% degli addetti del settore ha un capo donna, contro il 45,2% in altri settori
  12. 12. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Favorire l'imprenditoria femminile nel comparto digitale,ad esempio agevolando l'accesso al capitale di avviamento e di rischio. Attualmente bassissima percentuale di imprenditrici nel settore digitale: in Europa le donne rappresentano il 31,3% dei lavoratori autonomi e appena il 19,2% delle imprenditrici del comparto rispetto al 54% degli altri settori.Anche in un settore in forte espansione come quello delle APP solo 9 sviluppatori su 100 sono donne. Fonte: European Commission Study on women active in the ICT sector, published by DG CONNECT in October 2013 le lavoratrici del settore digitale guadagnano quasi il 9% in più, possono organizzare l'orario di lavoro in modo molto più flessibile e sono meno esposte al rischio di disoccupazione
  13. 13. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Implementare uso ICT al femminile attrarre le donne all’ICT tramite argomenti che possano interessarle trattati anche da donne (divulgazione ed elaborazione di riviste specializzate come girl geek life, dol’sonline etc poiché ovviamente vivono le tecnologie in modo diverso dagli uomini) prevedere ed incentivare percorsi di alfabetizzazione diversi da quelli specialistici nella gestione e utilizzo giornaliero degli strumenti ICT e social nella vita quotidiana ma con rinnovata consapevolezza e competenza
  14. 14. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp - cercare di mettere in rete e a sistema tutte le occasioni ed eventi che già avvicinano le donne alle tecnologie e non semplicemente al cinguettio della rete (si riportano solo come esempio e non a titolo esaustivo alcune “buone pratiche” nazionali Learning MeetingWISTER,Rails Girls, Codemotion, Hackaton, Progetto Nuvola Rosa, UnaTech, Summer School Ragazze Digitali etc per accompagnare le donne in questo percorso attraverso iniziative accessibili e interessanti - liberare tutte le risorse non solo economiche ma anche di capitale umano per poter cogliere le opportunità che il settore sta già mettendo in campo e continuerà a mettere nei prossimi anni
  15. 15. IndicatoriAgendaDigitale:barcamp Grazie dell’attenzione CREDIT perché siamo Donne in RETE che fanno RETE Grazie al team di Girl Geek Life (Sonia Montegiove, Luigina Foggetti, Emma Tracanella, Sara Maternini) Grazie a Flavia Marzano e la Rete WISTER Grazie a Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione e Commissaria europea responsabile per l‘Agenda Digitale “Ormai non ci sono dubbi: più donne in azienda vuol dire aziende più prospere. È davvero il momento che il settore delle tecnologie dell'informazione se ne renda conto e lasci spazio alle donne per permettere all'economia europea di beneficiare delle loro immense potenzialità. Tech is too important to be left to men”

×