Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Progettare per il meglio di noi

342 views

Published on

Dal punto di vista evolutivo, con la nostra capacità di progettare strumenti per migliorare i nostri processi di pensiero, stiamo superando i nostri limiti e strutturando percorsi di sviluppo ‘per conto nostro’. Tramite la progettazione di artefatti cognitivi riusciamo a amplificare il meglio di noi, fino a riconoscerci come una stessa risorsa in un sistema complesso.

Inclusione oggi è inclusione di noi stessi come persone che, insieme a tecnologie, reti, gruppi, entriamo in uno scenario ad elevata complessità socio-tecnica. Veniamo noi stessi inclusi come risorsa di valore per le caratteristiche dei nostri processi di pensiero, e diventiamo parte di un sistema di cognizione distribuito, insieme a tutte le altre entità socio-tecniche, per strutturare un’esperienza evolutiva riflessiva globale.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Progettare per il meglio di noi

  1. 1. PROGETTARE PER IL MEGLIO DI NOI Oronzo Parlangeli ◦ oronzo.parlangeli@bsdesign.eu ◦ @oroparla Alessandro Pollini ◦ alessandro.pollini@bsdesign.eu ◦ @ale_p
  2. 2. Progettare per il meglio di noi Oronzo Parlangeli Alessandro Pollini
  3. 3. BSD è uno studio di ricerca e progettazione attivo sin dal 1990. I suoi fondatori sono fra i maggiori esperti di Interazione Uomo-Macchina, di Fattori Umani e Ergonomia e Interaction Design. BSD ottimizza il potenziale dei suoi clienti attraverso progetti innovativi di design e ricerca.
  4. 4. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 4 Genesi 3: 6-7 [6] Allora la donna vide che l'albero era buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese del suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch'egli ne mangiò. [7] Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture.
  5. 5. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 5 Tomasello - Le origini culturali della cognizione umana Bologna - Il Mulino, 2005 La riflessività è la conquista cognitiva che ci permette di avere processi meta-cognitivi: Il pensiero diventa oggetto del pensiero
  6. 6. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 6 Marshack - The Roots of Civilization: The Cognitive Beginnings of Man’s First Art, Symbol and Notation. New York - McGraw-Hill, 1972
  7. 7. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 7 Marshack - The Roots of Civilization: The Cognitive Beginnings of Man’s First Art, Symbol and Notation. New York - McGraw-Hill, 1972
  8. 8. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 8 THOT Il pensiero sul pensiero diventa progetto del pensiero, implica valutazioni etiche sulla necessità e sulle conseguenze dell’evoluzione tecnologica
  9. 9. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 9 Platone Fedro – mito di Theut e Thamos Theut, l'ingegnosa divinità egizia, si recò presso re Thamus, allora sovrano dell'Egitto per sottoporgli le proprie invenzioni. Quando Theuth propose a Thamus l'arte della scrittura, la divinità si espresse con queste parole: «Questa conoscenza, o re, renderà gli egiziani più sapienti e più capaci di ricordare, perché con essa si è ritrovato il farmaco della memoria e della sapienza»
  10. 10. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 10 Platone Fedro – mito di Theut e Thamos O ingegnosissimo Theuth,… hai detto proprio il contrario di quello che essa vale. Infatti, la scoperta della scrittura avrà per effetto di produrre la dimenticanza…, perché fidandosi della scrittura si abitueranno a ricordare dal di fuori …: dunque, tu hai trovato non il farmaco della memoria… Della sapienza, poi, tu procuri ai tuoi discepoli l'apparenza… crederanno di essere conoscitori di molte cose, mentre…, non le sapranno; e sarà ben difficile discorrere con essi, perché sono diventati portatori di opinioni invece che sapienti…
  11. 11. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 11 Risorse cquacibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceam cibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceamiente zionememoriaragionamentoapp
  12. 12. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 12 Risorse cquacibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceam cibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceamiente zionememoriaragionamentoapp Inclusione significa riconoscere i propri processi cognitivi, le nostre idee, noi stessi, partecipi della ricchezza del mondo La nostra mente è la risorsa delle risorse
  13. 13. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 13 Progetto cquacibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceam cibopaesaggioariacaloriesalutefuocoluceamiente zionememoriaragionamentoapp Il progetto inclusivo è una forma di selezione artificiale basata su aspirazioni riflessive che tendono alla realizzazione del meglio di noi Siamo noi che decidiamo cosa saremo
  14. 14. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 14 Progettare il meglio di noi MI 1 MI 2 mente naturale mente naturale mente artificiale 1 mente artificiale 2 mente naturale MI 3 mente artificiale 3
  15. 15. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 15 Etica We must be willing to take the time and make the effort to be aware of and ask ourselves some of the difficult questions that arise when working with….. Antle A. N. (2017) The ethics of doing research with vulnerable populations. Interaction, november-december 2017, pp.74-77
  16. 16. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 16 Journeys Siamo flussi L'utente non è un entità fissa ma un processo mosso da desideri di autorealizzazione. Progetto di un software industriale di classificazione della frutta: concatenazione dei processi di pensiero per la gestione della contingenza della lavorazione. (BSD 2017)
  17. 17. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 17 Journeys Non siamo soli L'interazione riguarda spesso coppie di persone, gruppi, e non singoli individui. Progetto di un’applicazione per i comportamenti alla guida e sicurezza stradale nei giovani: influenza sociale, bilanciamento tra condizionamenti e principi personali. (BSD 2017)
  18. 18. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 18 Journeys Abbiamo pensieri sensibili I nostri pensieri sono emotivi e le nostre emozioni sono intelligenti. Immaginiamo strumenti in grado di connettere il piacere con il fare le cose. Progetto di un’applicazione per avvicinare bambini e ragazzi all’arte e ai beni culturali: fruizione personale dell’opera, contatto diretto e pensiero sensibile. (BSD 2017)
  19. 19. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 19 Journeys Siamo Multi…. Immaginiamo persone sensibili al mondo, capaci di cogliere e integrare stimoli contrastanti mentre eseguono attività. Persone predisposte a fare più cose nello stesso momento. Progetto di un software industriale per la gestione delle macchine del freddo: controlli separati dai sistema e gestione di molteplici sistemi e processi per il condizionamento degli impianti.(BSD 2017)
  20. 20. wud | milan | 2017 | parlangeli | pollini 20 Journeys Siamo ricorsivi Nell’interazione, stimoliamo momenti di “riflessione” sulla nostra operatività, sui comportamenti interattivi, sul bilanciamento mente- tecnologia nei percorsi che portano alla realizzazione dei meglio di noi. Progetto di uno strumento per l’autodiagnostica nelle officine meccaniche: necessità di un’attività riflessiva per la diagnosi di un errore e la risoluzione di un problema. (BSD 2017)
  21. 21. Milan Via Zezon, 5, 20124 Florence Impact Hub, Via Panciatichi, 10-14, Edificio F, 50127 Rome Via Boezio, 14, 00192 UFFICI T: +39 02 8417 0961 F: 02 8413 2813 M: info@bsdesign.eu CONTATTI www.bsdesign.eu

×