COLLOQUIO DI LAVORO IN 5 ATTI

1,923 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,923
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
486
Actions
Shares
0
Downloads
49
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

COLLOQUIO DI LAVORO IN 5 ATTI

  1. 1. colloquio di lavoro:il colloquio vincente in 5 atti saper gestire e condurre il colloquio a tuo favore Vittoria Nervi career counseling www.counselingsolutions.it
  2. 2. Il copione del colloquio Il colloquio come una sorta di sceneggiatura in progress Il copione sono le domande alle quali dovrai rispondere. conoscere a grandi linee la struttura comunicativa può aiutarti ad acquisire più sicurezza ,potere personale e capacità di contrattazione.
  3. 3. I 5 atti Atto primo: presentazione
  4. 4. La prima impressione Questa è la parte più importante Se fai una buona impressione allora hai buone chance La prima impressione si basa esclusivamente su sensazioni che trasmetti in pochi secondi.Sono i messaggi non verbali quelli che contano :il tuo modo di vestire,la postura che assumi,l’espressione del tuo viso,come stringi la mano al selezionatore…Il corpo parla..e non mente L’abito non significa solo il look ma anche quel ‘quid’ che crea nell’insieme la credibilità..
  5. 5. si forma rapidamente la prima impressione Regola del 4×10 ognuno si forma la prima impressione di un’altra persona da: 1. primi 10 secondi 2. primi 10 passi 3. prime 10 parole 4. primi 10 cm del viso occorrono circa 4 minuti. Nei primi secondi si colgono e si giudicano gli aspetti più immediati e visibili poi la tendenza è quella di confermare quello che hai captato in prima battuta. Impara a usare il linguaggio non verbale a tuo favore L’aritmetica della prima impressione
  6. 6. Atto secondo rompi il ghiaccio e scalda l’atmosfera
  7. 7. stabilire il rapporto con l’altro Usa il tempo per scaldare l’atmosfera,metterti a tuo agio e permettere a chi sta per esaminarti di esserlo altrettanto Cosa fare? inizia una breve conversazione per rompere il ghiaccio come faresti con qualcuno che incontri per la prima volta e col quale ti interessa comunicare. Prova con qualche domanda aperta su temi generali Per esempio come va oggi? Oppure prendi spunto da qualcosa nella stanza(un poster,un quadro..) o che hai visto da quando sei entrato. Rispondi a tua volta con interesse e in modo personale.
  8. 8. Atto terzo: incomincia la selezione
  9. 9. Un colloquio di lavoro è una conversazione a due non un interrogatorio sul banco degli imputati o un esame scolastico quando il selezionatore inizia la lista di domande per scannerizzarti e capire se sei la persona giusta non devi giocare in difesa o lasciare a lui il ritmo del ‘gioco’ .
  10. 10. Primo passo capire quale è il problema che stanno cercando di risolvere per proporti poi come problem solver e vendere la tua soluzione. E’ difficile vendere qualcosa se non sai cosa qualcuno ha bisogno. Prendi nota con attenzione della sua risposta,delle parole che usa. Queste saranno proprio la traccia che ti serve per costruire su misura la tua storia (esperienze,competenze,qualità personali…)sui bisogni dell’azienda per dimostrare che sei proprio tu la persona che stanno cercando. Assumi subito un atteggiamento proattivo prima che parta la scannerizzazione. Chiedi,per esempio prima di rispondere alle sue domande le dispiace se parliamo per qualche minuto su quali sono le sue aspettative e gli obiettivi per questo ruolo?
  11. 11. Atto quarto:il momento chiave
  12. 12. 1 ti aiuterà a capire in che tipo di ambiente lavorerai capire come funziona l’organizzazione di quella azienda 2 ti offre l’opportunità,’vendere’ la tua esperienza attraverso un paio di esempi mirati 3 puoi ‘mettere in vetrina’ le tue competenze e fare una panoramica dei soft skill che per l’azienda sono più importanti 3 ragioni
  13. 13. Sai su quali competenze puoi contare? Efficacia personale Rapporti personali e servizi Impatto e influenza Successo risultati Capacità cognitive
  14. 14. Efficacia personale Self-control e resistenza allo stress Fiducia in se stessi Flessibilità Creatività Apprendimento permanente (Lifelong learning) Queste skill coprono i vari aspetti del profilo personale e i comportamenti nello ambiente di lavoro Impatto e influenza Impatto/Influenza Consapevolezza organizzativa Leadership Sviluppo degli altri Queste skill riguardano la capacità di influenzare gli altri. Fanno parte di questo gruppo le capacità genericamente definite ‘manageriali’ Successo risultati Efficienza nell’orientamento al risultato Interesse per ordine,qualità e precisione Iniziativa e approccio proattivo Problem solving Pianificazione e organizzazione Ricerca e gestione di informazioni Autonomia Queste skill riguardano la capacità di agire per raggiungere un obiettivo stabilito
  15. 15. Capacità cognitive capacità di analisi capacità di pensiero astratto Queste skill riguardano i processi cognitivi cioè le modalità di pensiero critico,di ragionamento logico,di identificare quale è il problema o la situazione per formulare ipotesi di interventi concreti e piani d’azione. Rapporti personali e servizi Comprensione dei rapporti interpersonali Orientamento al cliente Cooperazione con gli altri Comunicazione Queste skill permettono di capire i bisogni degli altri e cooperare con loro.
  16. 16. Atto quinto: la chiusura
  17. 17. cerca di chiudere il colloquio mostrando un certo entusiasmo e interesse di lavorare in quella azienda e ottenere quel posto. stringi la mano del selezionatore con un sorriso,ringrazia e non dimenticarti del Il follow up può contribuire a aumentare le tue chance. come fare il follow up invia il giorno dopo una breve e cordiale lettera di ringraziamento.. A tutti fa piacere ricevere un riconoscimento per il tempo speso e per aver dato qualcosa di positivo( cosa hai imparato da lui/lei in quel colloquio?). Concludi mostrando il tuo interesse per quel posto

×