Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Le leggi razziali giornata della memoria 2020

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Upcoming SlideShare
2014-15compiti
2014-15compiti
Loading in …3
×

Check these out next

1 of 22 Ad

More Related Content

Similar to Le leggi razziali giornata della memoria 2020 (20)

More from Vito Dioguardi (20)

Advertisement

Recently uploaded (20)

Le leggi razziali giornata della memoria 2020

  1. 1. Le leggi razziali Storia di un’idea diventata religione
  2. 2. La razza • La razza ariana[1] (in tedesco arische Rasse, dal sanscrito, M., आर्य, ārya, "quello nobile") è una locuzione risalente al XIX secolo con la quale si è inteso indicare un tipo etnico nordeuropeo;[2] da questo discese un'ideologia che sosteneva che quella ariana costituisse una razza superiore. (fonte: Wikipedia)
  3. 3. I presupposti teorici Darwin, L’origine delle specie, 1859 Ghetto di Roma Il rapimento di Edgardo Mortara, 23 Giugno 1858 Pogrom, XIX secolo
  4. 4. I presupposti teorici Gobineau Saggio sulla disuguaglianza delle razze, 1853 Friedrich Nietzsche Al di là del bene e del male, 1886 Alfred Dreyfus Emile Zola, 1894 Theodor Hertz, 1897
  5. 5. Hitler
  6. 6. Hitler Von Schonerer – politico austriaco, antisemita e pangermanista Ludwig Wittgenstein
  7. 7. Un grave errore culturale: gli Ebrei, razza inferiore o seguaci di una religione deprecabile? Razza? (anche dal Mein Kampft) • Se gli ebrei fossero soli su questa terra, essi annegherebbero nella sporcizia e nel luridume, combattendosi ed eliminandosi in lotte gonfie d'odio; la mancanza di senso del sacrificio – resa evidente dalla vigliaccheria che li contraddistingue – fa della loro lotta una farsa. • Perciò io credo di agire nel senso del Creatore del mondo: in quanto mi difendo dagli ebrei, lotto per le opere del Signore. Religione? (dalle Leggi di Norimberga) • Articolo II 1. Le norme di cui all'Articolo I si applicano anche a coloro che sono di sangue misto giudeo. 2. Un individuo di sangue misto giudeo è colui che discende da uno o due nonni che siano razzialmente interamente ebrei, a meno che egli non sia un Ebreo ai sensi di quanto disposto dal Paragrafo 2 dell'Articolo V. Per nonni interamente Ebrei si intendono coloro che appartengono alla comunità religiosa ebraica.
  8. 8. Un grave errore culturale: gli Ebrei, razza inferiore o seguaci di una religione deprecabile? Razza? (anche dal Mein Kampft) • Per noi è chiaro che la guerra potrà finire soltanto con la liquidazione delle popolazioni ariane oppure con la scomparsa del Giudaismo dall'Europa [...]. Il risultato di questa guerra sarà [...] l'annientamento del Giudaismo. • Gli ebrei non furono mai nomadi, ma sempre e soltanto parassiti. • I negri sono delle mezze scimmie. Religione? (dalle Leggi di Norimberga) • Articolo II 1. Le norme di cui all'Articolo I si applicano anche a coloro che sono di sangue misto giudeo. 2. Un individuo di sangue misto giudeo è colui che discende da uno o due nonni che siano razzialmente interamente ebrei, a meno che egli non sia un Ebreo ai sensi di quanto disposto dal Paragrafo 2 dell'Articolo V. Per nonni interamente Ebrei si intendono coloro che appartengono alla comunità religiosa ebraica.
  9. 9. Quando si tratta degli Ebrei, ignoro qualsiasi sentimento di pietà. Saranno sempre il fermento che anima i popoli gli uni contro gli altri. Seminano zizzania dappertutto, tanto fra gli individui quanto fra i popoli. (27 gennaio 1942) Tra 15 e 17 milioni di morti a causa dell’Olocausto
  10. 10. I capitoli del testo della LEGGI RAZZIALI (1938) • 1 Le razze umane esistono • 2 Esistono grandi razze e piccole razze • 3 Il concetto di razza è concetto puramente biologico
  11. 11. 4 LA POPOLAZIONE DELL'ITALIA ATTUALE È NELLA MAGGIORANZA DI ORIGINE ARIANA E LA SUA CIVILTÀ È ARIANA. Questa popolazione a civiltà ariana abita da diversi millenni la nostra penisola; ben poco è rimasto della civiltà delle genti preariane. L'origine degli Italiani attuali parte essenzialmente da elementi di quelle stesse razze che costituiscono e costituirono il tessuto perennemente vivo dell'Europa.
  12. 12. 5 UNA LEGGENDA L'APPORTO DI MASSE INGENTI DI UOMINI IN TEMPI STORICI. Dopo l'invasione dei Longobardi non ci sono stati in Italia altri notevoli movimenti di popoli capaci di influenzare la fisionomia razziale della nazione. Da ciò deriva che, mentre per altre nazioni europee la composizione razziale è variata notevolmente in tempi anche moderni, per l'Italia, nelle sue grandi linee, la composizione razziale di oggi è la stessa di quella che era mille anni fa: i quarantaquattro milioni d'Italiani di oggi rimontano quindi nella assoluta maggioranza a famiglie che abitano l'Italia da almeno un millennio.
  13. 13. 6 ESISTE ORMAI UNA PURA "RAZZA ITALIANA". Questo enunciato non è basato sulla confusione del concetto biologico di razza con il concetto storico–linguistico di popolo e di nazione ma sulla purissima parentela di sangue che unisce gli Italiani di oggi alle generazioni che da millenni popolano l'Italia. Questa antica purezza di sangue è il più grande titolo di nobiltà della Nazione italiana.
  14. 14. 7 È TEMPO CHE GLI ITALIANI SI PROCLAMINO FRANCAMENTE RAZZISTI. Tutta l'opera che finora ha fatto il Regime in Italia è in fondo del razzismo. Frequentissimo è stato sempre nei discorsi del Capo il richiamo ai concetti di razza. La questione del razzismo in Italia deve essere trattata da un punto di vista puramente biologico, senza intenzioni filosofiche o religiose. La concezione del razzismo in Italia deve essere essenzialmente italiana e l'indirizzo ariano–nordico. Questo non vuole dire però introdurre in Italia le teorie del razzismo tedesco come sono o affermare che gli Italiani e gli Scandinavi sono la stessa cosa. Ma vuole soltanto additare agli Italiani un modello fisico e soprattutto psicologico di razza umana che per i suoi caratteri puramente europei si stacca completamente da tutte le razze extra– europee, questo vuol dire elevare l'italiano a un ideale di superiore coscienza di sé stesso e di maggiore responsabilità.
  15. 15. 8 È NECESSARIO FARE UNA NETTA DISTINZIONE FRA I MEDITERRANEI D'EUROPA (OCCIDENTALI) DA UNA PARTE E GLI ORIENTALI E GLI AFRICANI DALL'ALTRA. 9 GLI EBREI NON APPARTENGONO ALLA RAZZA ITALIANA. Dei semiti che nel corso dei secoli sono approdati sul sacro suolo della nostra Patria nulla in generale è rimasto. Anche l'occupazione araba della Sicilia nulla ha lasciato all'infuori del ricordo di qualche nome; e del resto il processo di assimilazione fu sempre rapidissimo in Italia. Gli ebrei rappresentano l'unica popolazione che non si è mai assimilata in Italia perché essa è costituita da elementi razziali non europei, diversi in modo assoluto dagli elementi che hanno dato origine agli Italiani. 10 I CARATTERI FISICI E PSICOLOGICI PURAMENTE EUROPEI DEGLI ITALIANI NON DEVONO ESSERE ALTERATI IN NESSUN MODO.
  16. 16. Margherita Sarfatti Dal 1912 al 1936

×