Proposte per un modello di informazione turistica in Maremma

1,900 views

Published on

Proposte per un modello di informazione turistica in Maremma

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,900
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
183
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Proposte per un modello di informazione turistica in Maremma

  1. 1. PROPOSTE PER UN MODELLO DIINFORMAZIONE TURISTICA IN MAREMMA
  2. 2. Panoramica● Il servizio di informazione, accoglienza e prenotazione turistica dellAPT Maremma è attualmente affidato a un ATI composta da 3 consorzi e la Strada del Vino Montecucco● Laffidamento degli otto uffici scade il 31/05/2011, lAPT ha proposto di prorogarlo fino al 31/12/2011; successivamente con la soppressione delle APT sarà necessario trovare un nuovo modello organizzativo
  3. 3. PanoramicaLAPT Maremma rappresenta un caso di eccellenzanelluso del web 2.0 nella promozione turistica comedimostrano le analytics e i numeri delle attività suisocial mediahttp://www.slideshare.net/vmascolo/facebook-come-strumento-di-promozione-turistica-eccellente-il-caso-apt-maremma-di-francesco-tapinassi
  4. 4. Una APT 2.0 da una comunicazione one-to-many ad una one-to-one
  5. 5. Punti di debolezza Attualmente gli uffici turistici svolgono su facebook unattività collaterale a quella svolta dallAPT● non inserita in una strategia di comunicazione● in assenza di un prodotto acquistabile dallutente● senza una presenza sugli altri SN (Flickr, twitter, youtube) presidiati dallAPT e dalla Regione
  6. 6. OpportunitàLattività svolta su facebook dagli uffici di informa-zione, anche se importante, copiosa e di qualità,resta del tutto marginale e rappresenta un puntoluminoso in un cielo buio che potrebbe essere il-luminato da una costellazione di presenze 2.0
  7. 7. Obiettivo a lungo temineIn un mercato in cui gli utenti attuano le loroscelte ricorrendo prevalentemente alle reviewonline e informandosi con dispositivi mobilequando visitano il territorio, la funzionedelladdetto allufficio informazione è:● sempre meno quella di distribuire cartine e brochure al banco● sempre più quella di creare contenuti di qualità, stimolare la conversazione online, e rispondere ai commenti degli utenti
  8. 8. Obiettivo a lungo temineIl servizio di informazione e accoglienza, cheresterà di competenza della Provincia, halesigenza di essere strettamente collegatoalla funzione della promozione, che passa incapo alla regione, e a quella di commercia-lizzazione del prodotto turistico, che spettaagli operatori e alle agenzie di incoming, deiquali gli uffici possono rappresentare la testadi ponte sul web e sui SN
  9. 9. Attuale situazioneIl pregevole lavoro svolto dallAPTMaremma, finora ha avuto effetti positivisolo a macchia di leopardo sul sistemagestionale esistente che non ha mostratocapacità manageriali allaltezza deicambiamenti in atto
  10. 10. Attuale situazioneNelle strutture che gestiscono gli uffici APTvi sono i migliori conoscitori delle peculiaritàdel territorio e al loro interno può essereeffettuata la formazione per raccontarlo,interagendo con lutente e, in raccordo congli operatori, costruire le offertecommercializzabili alle quali potrà darevisibilità online linfrastruttura dicomunicazione dellAPT Maremma
  11. 11. Ufficio APT di Pitiglianop
  12. 12. CONOSCENZA ●DEL TERRITORIO ●DELLE LINGUEServizio di informazione e accoglienza ASSENZA DI OFFERTE ALL-INCLUSIVE 12 SCHEMA MODELLO ATTUALE DI INFORMAZIONE
  13. 13. Sviluppare al momento attuale● Offerte tematiche integrate con gli eventi e con le risorse esistenti (itinerari, manifesta- zioni culturali, enogastronomiche)● Analisi delle parole chiave con alto volume di ricerca sui mercati individuati e dei siti dei competitor restituiti dalle SERP, analisi delle tendenze e dei periodi dellanno nei quali gli utenti effettuano le ricerche
  14. 14. Sviluppare al momento attuale● Elaborazione di pagine web ottimizzate (keyword-based) delle offerte tematiche e stesura di cataloghi in formato pdf, anche per dispositivi mobile, creazione di pagine sui Social Network,● E-mail marketing integrato, linkbuilding, ma- shup, pay-per-click, monitoraggio, modula- zione e aggiornamento dei contenuti, article marketing, azioni di linkwheeling, interventi nelle conversazioni sui blog e sui SN
  15. 15. CONOSCENZA●DEL TERRITORIO●DELLE STRUTTURE RICETTIVE●DELLE LINGUE PRENOTAZIONI OFFERTE TEMATICHE ALL-INCLUSIVE tus c any w ine tour s tus c any c ooking c las s es tus c any biking tour s tus c any w alking tour s Concorrenza Ricerche mensili globali 0 200040006000 ANALISI DELLE PAROLE CHIAVE CALL TO ACTION 15 Modello integrato di informazione, accoglienza,promozione e commercializzazione del prodotto turistico
  16. 16. Risultati attesi I risultati direttamente derivanti dalle attività proposte contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi prefissati dall Attività di promozione economica 2011 (Del. GRT 1039/2010):● erogazione del servizio di accoglienza, informazione e promozione turistica a valenza esclusivamente locale● organizzazione dellofferta turistica sul territorio
  17. 17. Altri beneficiari● Imprese turistiche con scarsa capacità di penetrazione sul mercato, aziende agricole della produzione locale, artigiane della ristorazione e dell’enogastronomia, Sistemi Museali● Soggetti idonei a svolgere l’intermediazione turistica, l’erogazione di servizi web evoluti, l’organizzazione di eventi aggregativi,

×