Proposte per progetti web

2,122 views

Published on

La scelta tra diverse proposte per la costruzione di un sito web rappresenta una delle decisioni più difficili e più importanti che un imprenditore possa prendere.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,122
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
77
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Proposte per progetti web

  1. 1. PROPOSTE PER PROGETTI WEB PER UN CONSORZIO TURISTICO<br />COMPARAZIONE TRA DUE PREVENTIVI DI PARI ENTITà<br />
  2. 2. PROPOSTA N°1 “MULTIMEDIA & COMMUNICATION”<br />Progettazione e realizzazione di materiale informativo e creazione di un nuovo sito per lo sviluppo di un progetto di Comunicazione e promozione sul web del network e dei servizi associati di un Consozio Turistico. <br />
  3. 3. La relazione tecnico-descrittiva prevede:<br />Immagine coordinata<br />Portale dinamico “on demand” (aggiornabile integralmente da parte della società)<br />Formazione soci e dipendenti e presentazione progetto<br />Indicizzazione sul web SEO<br />Analisi e progettazione per campagne pay per click di Google<br />Progettazione catalogo aziendale multilingua<br />Ideazione e progettazione dvd multimediale, totem interattivo e postazioni mobili da collocare nei vari info point utili.<br />
  4. 4. VALUTAZIONE DI MASSIMA<br />Anche nella terminologia adoperata, il progetto appare obsoleto e fondato su una concezione superata di marketing 1-2-M (Onetomany)<br />Il progetto prevede azioni che puntano alla promozione più che alla commercializzazione, secondo una vecchia logica di advertising e in distonia con quanto attuato dagli enti preposti alla promozione del territorio, l’APT e la Regione Toscana<br />
  5. 5. SITO WEB<br />CONSORZIO<br />UTENTE<br />UTENTE<br />UTENTE<br />UTENTE<br />UTENTE<br />MESSAGGI PROMOZIONALI ONE-TO-MANY<br />
  6. 6. IL PUNTO DEBOLE DELLA PROPOSTA<br />La costruzione di prodotti tematici all-inclusive non compare tra le fasi di realizzazione dell’investimento, il progetto comporta azioni SEO e SEM che si rivelerebbero inutili o costose in assenza di offerte turistiche. Gli algoritmi Adwords di Google penalizzano in termini di visibilità contenuti di scarsa qualità o mal correlati con l’annuncio, questi influenzano negativamente le impressions (numero di apparizioni dell’annuncio sulle pagine web)<br />
  7. 7. PERCHé NON FUNZIONA<br />La presenza di contenuti di qualità e di offerte commercializzabili sul sito è determinante per le azioni SEO e per le campagne pay per click. L’assenza di una call-to-action, ovvero della possibilità, come richiedono gli utenti, di acquistare un prodotto completo influenzerebbe negativamente il tasso di conversioni dei click e conseguentemente il ROI (Return on investment).<br />
  8. 8. EFFETTI DELLA CAMPAGNA PPC<br />Le keywords per il turismo sono molto competitive. Se l’utente, dopo aver cliccato sull’annuncio, non trova offerte all-inclusive, la campagna PPC potrebbe risultare inutile, costosa o controproducente.<br />
  9. 9. PROPOSTA N°2 “CORPORATE WEBSITE 2.0”<br />La proposta suggerisce al Consorzio Turistico di rinnovare la propria immagine (online reputation), di offrire servizi attrattivi per il cliente e di emergere rispetto alla concorrenza.<br />
  10. 10. La relazione tecnico-descrittiva prevede:<br />Creazione di un sito web 2.0<br />Progetto di comunicazione struttura-turista<br />Integrazione con il territorio (mashup di contenuti)<br />Interfacce per dispositivi diversi (palmari, navigatori satellitari, cellulari)<br />Integrazione con portali di “community” e con i Social Network (vedi esempio slide 16)<br />Orientamento alla commercializzazione<br />CRM (CustomerRelationship Management) per la profilazione dei clienti o potenziali tali<br />DEM (Direct E-Mail Marketing) <br />Analisi del ritorno delle campagne effettuate.<br />
  11. 11. VALUTAZIONE DI MASSIMA<br />Il progetto è fondato su una concezione del marketing M-2-M (manytomany) ovvero il marketing relazionale e conversazionale, come lo sono i siti esaminati nelle case history delle destinazioni di successo, fra le quali possiamo includere anche la Regione Toscana, il cui portale è il 3° maggiormente visitato a livello europeo è il 4° negli USA<br />
  12. 12. PORTALI<br />PROMOZIONE<br />SITI EVENTI<br />PORTALE REGIONE<br />UTENTE<br />UTENTE<br />UTENTE<br />SITO WEB<br />CONSORZIO<br />UTENTE<br />SOCIAL<br />NETWORK<br />BLOG<br />UTENTE<br />CONDIVISIONE DI CONTENUTI MANY-TO-MANY<br />
  13. 13. PERCHé FUNZIONA<br />Il progetto comporta azioni di ottimizzazione delle pagine contenenti offerte di prodotti tematici all-inclusive, le campagne PPC sono programmate in prossimità di eventi o di offerte stagionali per massimizzare il CTR (rapporto tra numero di click e numero di impressions) e aumentare il quality rating di Google <br />
  14. 14. EFFETTI DELLA CAMPAGNA PPC<br />La promozione del territorio e degli eventi viene effettuata con il mashup dei contenuti, le azioni SEO e SEM sono tese alla promozione di eventi e delle offerte di prodotti tematici all-inclusive, gli adwords linkano pagine contenenti una call-to-action, ovvero la possibilità di prenotare un prodotto completo che l’utente può acquistare determinando così un adeguato tasso di conversioni dei click e un incremento del ROI.<br />
  15. 15. CONSIDERAZIONE FINALE<br />Le keywords per il turismo sono molto competitive, visti gli algoritmi Adwordsdi Google, che premiano la qualità dei contenuti e la loro correlazione con l’annuncio, diventa determinante nel sito e nelle pagine di destinazione avere delle offerte attrattive e commerciabili che, a norma di legge, possono essere offerte solo da un’agenzia di viaggi o da un consorzio con un direttore tecnico di AdV, per cui non dalle singole strutture ricettive.<br />
  16. 16. L’integrazione con i portali di “community” e con i Social Network: richiede l’impiego di una risorsa umana dedicata ad azioni di article marketing e di linkwheeling che possono dare ottimi risultati, per approfondimenti vedi Tecnica di Link Wheel di Fabrizio di Pierro presentata al 5° Convegno Nazionale Forum gt SEO/SEM<br />

×