Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Delibera 1039 2010-piano 2011_allegato(piano2011)

777 views

Published on

Attività di promozione economica 2011 - Regione Toscana e Toscana Promozione - Governance di sistema successivo alla soppressione delle APT

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Delibera 1039 2010-piano 2011_allegato(piano2011)

  1. 1. REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 06-12-2010 (punto N. 30 )Delibera N .1039 del 06-12-2010ProponenteGIANFRANCO SIMONCINICRISTINA SCALETTIGIANNI SALVADORIDIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPODELLE COMPETENZEPubblicita’/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione su Banca Dati (PBD)Dirigente Responsabile:Alessandro CavalieriEstensore: Maria Giovanna TianaOggetto:L.R. 28/97 - Delibera attuativa del PRSE 2007/2010 relativa alle attività di promozione economica2011.Presenti:ENRICO ROSSI SALVATORE ALLOCCA ANNA RITA BRAMERINIANNA MARSON RICCARDO NENCINI GIANNI SALVADORICRISTINA SCALETTI DANIELA SCARAMUCCIA GIANFRANCO SIMONCINISTELLA TARGETTIAssenti:LUCA CECCOBAOALLEGATI N°: 1ALLEGATI:Denominazione Pubblicazione Tipo di trasmissione RiferimentoA Si Cartaceo+Digitale Attività Promozione Economica 2011MOVIMENTI: CONTABILICapitolo Anno Tipo Mov. N. Movimento Variaz. Importo in EuroU-51105 2011 Prenotazione 5 8.900.000,00U-51105 2011 Riduzione prenotazione 3 3 8.900.000,00
  2. 2. Note:
  3. 3. LA GIUNTA REGIONALEVista la legge regionale 14 aprile 1997 n. 28, “Disciplina delle attività di promozione economicadelle risorse toscane e di supporto al processo di internazionalizzazione nei settori produttividell’agricoltura, dell’artigianato, della piccola e media impresa industriale e del turismo”, e inparticolare l’articolo 5 (Programma annuale delle attività di promozione economica) e l’articolo 9(Iniziative a gestione diretta);Vista la legge regionale. 20 marzo 2000, n. 35 “Disciplina degli interventi regionali in materia diattività produttive”, e in particolare gli articoli 2 e 11, comma 1, lettera s), con i quali si stabilisceche il Piano triennale della promozione economica di cui all’articolo 4 della L.R. 28/1997 èsostituito dal Piano regionale di Sviluppo Economico (PRSE);Visto il Documento di programmazione economica e finanziaria (DPEF 2011-2011) approvato conrisoluzione n.7 del 28/7/2010;Visto il documento preliminare al Programma Regionale di Sviluppo 2011-2015, approvato condecisione di Giunta n. 1 del 29 Novembre 2010;Vista la legge regionale 28 gennaio 2000 n. 6 “Costituzione dell’Agenzia di PromozioneEconomica della Toscana (APET)”, e in particolare l’articolo 3, comma 1, con il quale si stabilisceche Apet realizza le iniziative di cui all’articolo9 della L.R. 28/1997 secondo le modalità definitedalla medesima legge;Vista la deliberazione del Consiglio Regionale n. 66 del 10 luglio 2007, che approva il PianoRegionale dello Sviluppo Economico (PRSE) 2007-2010;Vista la deliberazione della Giunta Regionale n. 133 del 15 febbraio 2010, con la quale è statoconfermato il documento di adeguamento alle linee direttrici 2009-2010 delle attività di promozioneeconomica;Visto il Protocollo di relazione fra Regione Toscana, Unioncamere Toscana, Ministero delCommercio con l’Estero, Istituto per il commercio Estero (ICE), Ente Nazionale Italiano per ilTurismo (ENIT) per la costituzione dell’Apet e per l’attivazione dello sportello regionale perl’internazionalizzazione, approvato con delibera della Giunta Regionale n. 1135 del 30 ottobre 2000e sottoscritto in data 6 novembre 2000 ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della L.R. 6/2000;Visto l’allegato A “Attività di promozione economica per le risorse dell’agricoltura,dell’artigianato, della PMI industriale e del turismo per l’anno 2011”, e costatatane la conformitàagli indirizzi del PRSE;Sentiti, come previsto dall’articolo 1 del citato Protocollo, ICE ed ENIT per il rispetto e il raccordodei rispettivi programmi promozionali:Visto le procedure previste nel PRSE 2007-2010 per la formazione del documento;Visto l’articolo 42 comma .4 della Legge 26/02 che prevede il necessario raccordo con le strategiedi livello internazionale della Toscana nonché di coordinamento con il futuro Piano di attivitàInternazionali;
  4. 4. Visto il parere favorevole con prescrizioni espresso del Presidente del CTD ed allegato agli attidella seduta del 18 novembre 2010,Dato atto dell’accoglimento delle suddette prescrizioni,Vista la legge regionale 23 dicembre 2009, n. 78 “Bilancio di previsione per l’anno finanziario2010 e bilancio pluriennale 2010/2012;Vista la deliberazione della Giunta Regionale n. 1298 del 28 dicembre 2009 “Approvazionebilancio gestionale 2010 e pluriennale 2010/2012;A VOTI UNANIMI DELIBERA 1. di approvare le Attività di promozione economica per le risorse dell’agricoltura, dell’artigianato, della PMI industriale e del turismo per l’anno 2011 come da allegato A, parte integrante della presente deliberazione; 2. di prenotare pertanto a favore di Toscana Promozione la somma di euro 8.900.000,00 sul capitolo 51105 del bilancio pluriennale 2010-2012, annualità 2011, riducendo per tale importo la prenotazione n. 3 assunta con DCR n. 66 del 10/07/2007, dando atto che la ulteriore prenotazione della somma integrativa di euro 1.000.000,00, recuperandola dal capitolo 72002, avverrà subordinatamente all’approvazione dell’emendamento all’attuale proposta di legge di bilancio per l’anno 2011; 3. di stabilire che il finanziamento dei progetti interregionali turistici è subordinato all’assegnazione e all’iscrizione in bilancio delle risorse statali di cui all’articolo 5 della legge 29 marzo 2001, n. 135; 4. di stabilire che alle eventuali modifiche delle Attività di promozione economica 2011 ed al relativo cambiamento di singole iniziative che dovessero rendersi necessari, nell’ambito dei rispettivi settori, in considerazione di mutazioni di scenari intervenuti dopo l’approvazione del Programma stesso, si procede con atto del Direttore di Apet- Toscana Promozione previa autorizzazione del Direttore Generale della D.G. Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze. Tali modifiche non potranno in ogni caso comportare aumenti della spesa complessiva prevista per la realizzazione del programma delle Attività di promozione economica 2011 e dovranno riferirsi esclusivamente alla sostituzione di singole iniziative previste nel programma stesso; 5. di stabilire che alle eventuali modifiche delle Attività di promozione economica 2011 che comportino la sostituzione di iniziative previste in un determinato settore con iniziative afferenti a un altro settore si provvede con deliberazione della Giunta Regionale, fermo restando il vincolo dell’invarianza della spesa complessiva prevista per la realizzazione delle Attività medesime; 6. di stabilire che Apet-Toscana Promozione, dopo l’approvazione della presente delibera, presenti il Piano operativo delle attività di promozione economica per l’anno 2011;
  5. 5. 7. di stabilire che Apet-Toscana Promozione comunichi alla Direzione Generale Competitività del sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze, ogni tre mesi, l’importo delle economie che si siano eventualmente verificate nella realizzazione delle iniziative promozionali previste; 8. di inviare copia della presente deliberazione al Consiglio Regionale, ai sensi dell’articolo 5 della L.R. 28/1997.Il presente atto, soggetto a pubblicazione ai sensi dell’articolo 18, comma 2, lett. a) della L.R.23/2007, in quanto conclusivo del procedimento amministrativo regionale, è pubblicatointegralmente sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta Regionale. SEGRETERIA DELLA GIUNTA IL DIRETTORE GENERALE ANTONIO DAVIDE BARRETTA Il Direttore Generale ALESSANDRO CAVALIERI Il Direttore Generale ALESSANDRO CAVALIERI

×