Condizioni abilitanti del Ciclo di Gestione delle Performance nei Comuni

224 views

Published on

Accedi alla pagina dell'evento del Progetto "Valutazione delle Performance": http://qualitapa.gov.it/iniziative-in-corso/valutazione-performance/valutazione-performance/il-percorso-2011-2012/eventi-realizzati/
Il Dipartimento della funzione pubblica ha dedicato in occasione del ForumPa 2012, un'intera giornata al Performance management nei Comuni.Nella Seconda Sessione, attraverso la testimonianza dei Comuni delle Regioni Obiettivo Convergenza che hanno preso parte al Progetto "Valutazione delle Performance", sono stati affrontati i temi più rilevanti emersi dalle esperienze di maggior successo nell'implementazione del ciclo di gestione delle performance.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
224
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Condizioni abilitanti del Ciclo di Gestione delle Performance nei Comuni

  1. 1. Performance management nei Comuni Condizioni abilitanti del Ciclo di Gestione delle Performance Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012
  2. 2. Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012 Le condizioni abilitanti Condizioni che favoriscono il funzionamento del ciclo di gestione della performance e devono essere gestite dall’ente in maniera: • Coerente: l’amministrazione deve essere in grado di integrare fra loro diversi strumenti e cicli; • Unitaria: l’amministrazione deve essere in grado di esprimere un’unica identità. • Regole; • Ruoli; • Relazioni.
  3. 3. Responsabilità e governance Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012 • Chiarezza nelle priorità (Bergamo); • Definizione di un’agenda condivisa fra manager e politici (Novara); • Emergere di competenze di lavoro collegiale tra i manager (Verona); • Buona documentazione regolamentare (Reggio Emilia); • Periodica e tempestiva informazione a organi politici; • Condivisione della pianificazione e stakeholdership (Enna). • Leadership; • Rapporto tra politica ed amministrazione; • Interazione con gli stakeholder.
  4. 4. Strategia e operatività Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012 • Linee di Mandato (Bergamo); • Strumenti di accountability (Reggio Emilia); • Monitoraggio periodico e specifico (Lecco); • Audit dei rischi (Bergamo); • Risorse dedicate (Rovigo); • Periodica e tempestiva informazione a organi politici. • Costruzione di un percorso (Ragusa). • Priorità strategiche; • Integrazione fra i sistemi di controllo; • Rendicontazione differenziata.
  5. 5. Risorse umane Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012 • Formazione e sviluppo; • Collegamento con la performance organizzativa (Unione Bassa Romagna); • Codice etico e codice disciplinare (Arezzo); • Gestione del personale in ottica strategica (Genova); • Approccio collaborativo, spazi di autonomia e cultura della valutazione per la dirigenza (Casavatore, Ginosa, Ragusa). • Collegamento con la performance organizzativa; • Adeguatezza dei tempi necessari per svolgere la valutazione; • Importanza dei comportamenti oltre che delle competenze.
  6. 6. Progetto "Valutazione delle Performance" ForumPA 2012 Principi che abilitano lo sviluppo di un buon ciclo di gestione della performance • 1. Definire le responsabilità e la governance relativa al ciclo di gestione della performance; • 2. Rafforzare il sistema di controllo e programmazione e integrare linee strategiche, priorità e obiettivi operativi; • 3. Integrare la gestione delle risorse umane e il capitale organizzativo nel processo di misurazione e valutazione della performance.

×