Regione Puglia, Comune di Lecce: Integrazione tra programmazione di bilancio e ciclo della performance

248 views

Published on

Accedi alla pagina dell'evento del Progetto "Valutazione delle Performance":http://goo.gl/r66acA

Il Dipartimento della funzione pubblica, in occasione del ForumPA 2013, ha realizzato un'importante iniziativa che consolida il contributo del Progetto "Valutazione delle Performance" al perfomance management delle amministrazioni locali.

La serie di presentazioni “Ciclo della Performance: amministrazioni a confronto” ha messo in luce i temi più rilevanti emersi dalle esperienze di maggior successo nell’implementazione del ciclo di gestione delle performance già adottate nei Comuni tra 20.000 e 250.000 che aderiscono al Progetto “Valutazione delle Performance".

Hanno presentato le loro relazioni gli esperti territoriali e le amministrazioni coinvolte nel Progetto dei Comuni di Angri, Brindisi, Corato, Fratta Maggiore, Lecce, Mazara del Vallo, Rende, Salerno, Vibo Valentia.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
248
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Regione Puglia, Comune di Lecce: Integrazione tra programmazione di bilancio e ciclo della performance

  1. 1. Ciclo della Performance: amministrazioni a confronto Integrazione tra programmazione di bilancio e ciclo della performance Roma, 30 Maggio ore 10.00 – 10.45 FORUM PA 2013, Palazzo dei Congressi
  2. 2. CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE Dr. Francesco Magnolo, Dirigente Settore AA.GG Dr. Mauro Martina, Funzionario Settore AA.GG. e Coordinatore Servizio Controllo Interno – Monitoraggio PEG Comune di Lecce
  3. 3. CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE Attenzione del Comune di Lecce verso il Progetto:Attenzione del Comune di Lecce verso il Progetto: -Volontà di dotare l’Amministrazione di un documento (Piano delle Performance) di effettivo supporto alla gestione -Sensibilità verso la tematica dell’integrazione fra Ciclo della Performance e Ciclo di Programmazione finanziaria (il Comune di Lecce è un ente sperimentatore del nuovo sistema di Bilancio ex L. 196/2009) Come si è organizzato il Comune di Lecce per raggiungere l’obiettivo dell’integrazione fra programmazione finanziaria e ciclo della performance?
  4. 4. CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE Costituzione di un Team di Progetto Stagista Annarita Carollo Segreteria Generale Vincenzo Specchia Maria Ponzi Staff del Sindaco Tommaso Maggio Servizio controllo interno – Monitoraggio PEG Mauro Martina Adriana De Pascalis Lara Costantini Affari Generali Francesco Magnolo
  5. 5. CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE Fasi di lavoro Incontri periodici del Team di Progetto con l’esperto territoriale ed incontri con i dirigenti (individuazione obiettivi strategici ed operativi) Confronto con il Sindaco (individuazione aree strategiche) Intervento in Giunta per illustrare lo stato avanzamento lavori e concordare supporto di dirigenti/assessori per l’individuazione delle attività e dei tempi Formalizzazione delle informazioni scaturite nei vari incontri al fine di elaborare le schede di Piano della Performance nell’ottica dell’integrazione fra programmazione finanziaria e ciclo della performance
  6. 6. PEG 1° OBIETTIVO STRATEGICO 1^ MISSIONE 2^ MISSIONE 3^ MISSIONE AREA STRATEGICA 2° OBIETTIVO STRATEGICO 1^ MISSIONE 1° OBIETTIVO OP. 2° OBIETTIVO OP. 3° OBIETTIVO OP. 1° OBIETTIVO OP. 2° OBIETTIVO OP. 3° OBIETTIVO OP. 1° OBIETTIVO OP. 2° OBIETTIVO OP. 3° OBIETTIVO OP. 1° OBIETTIVO OP. 2° OBIETTIVO OP. 3° OBIETTIVO OP. LIVELLO MEDIAZIONE POLITICA CICLO PIANIFICAZIONE STRATEGICA BILANCIO AZIONI / FASI AZIONI / FASI PIANO TRIENNALE DELLE PERFORMANCE CICLO PROGRAMMAZIONE OPERATIVA LINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO MONITORAGGIO Obiettivo/azioni LIVELLO MEDIAZIONE GESTIONALE MONITORAGGIO Obiettivo/azioni CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE
  7. 7. CICLO DELLA PERFORMANCE E NUOVA STRUTTURA DEL BILANCIO: UN POSSIBILE MODELLO DI INTEGRAZIONE Orizzonte temporale differente (PEG annuale, PdP triennale) Contenuti differenti: - PEG contiene sia attività ordinaria/mantenimento che di sviluppo; PdP non si concentra su aspetti di ordinaria amministrazione ma su quelli sfidanti per l’Ente; -PdP programma la performance organizzativa dell’Ente; -PEG è connesso ai risultati dei singoli dirigenti. 11 22 Criticità della definizione di un’unica scheda PEG/PdP
  8. 8. AREA STRATEGICA 1 OBIETTIVO STRATEGICO … SETTORE DIRIGENTE DEL SETTORE ASSESSORE DI RIFERIMENTO OBIETTIVO OPERATIVO N. ……….. CODICE PEG N…… Descrizione N. AZIONI CRONOPROGRAMMA 2013 2014 2015 Trimestri Quadrimestri Semestri 1° 2° 3° 4° 1° 2° 3° 1° 2° INDICATORI DI PERFORMANCE CORRELATI ALL’OBIETTIVO OPERATIVO N. INDICATORI DI PERFORMANCE TARGET/VALORE ATTESO Scheda Piano della Performance
  9. 9. AREA STRATEGICA 1 OBIETTIVO STRATEGICO … SETTORE DIRIGENTE DEL SETTORE ASSESSORE DI RIFERIMENTO OBIETTIVO OPERATIVO N. ……….. CODICE PEG N…… Descrizione N. AZIONI CRONOPROGRAMMA 2013 2014 2015 Trimestri Quadrimestri Semestri 1° 2° 3° 4° 1° 2° 3° 1° 2° INDICATORI DI PERFORMANCE CORRELATI ALL’OBIETTIVO OPERATIVO N. INDICATORI DI PERFORMANCE TARGET/VALORE ATTESO Scheda Piano della Performance

×