Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Potenziamento tecnologico dell’Oftalmologia per il miglioramento della diagnosi e l’ottimizzazione delle cure

244 views

Published on

La documentazione illustra in dettaglio la solution "Potenziamento tecnologico dell’Oftalmologia per il miglioramento della diagnosi e l’ottimizzazione delle cure" sviluppata dall'Azienda Ospedaliera Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, Unità operativa Oftalmologia Universitaria.

Published in: Healthcare
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Potenziamento tecnologico dell’Oftalmologia per il miglioramento della diagnosi e l’ottimizzazione delle cure

  1. 1. «Potenziamento tecnologico dell’Oftalmologia per il miglioramento della diagnosi e l’ottimizzazione delle cure» Azienda Ospedaliera Universitaria Consorziale Policlinico di Bari AMBITO 12.4 «Innovazione nel campo clinico - sanitario» con il supporto incondizionato di
  2. 2. Il gruppo di lavoro con il supporto incondizionato di Prof. Giovanni Alessio Referente di progetto ► Qualifica: Direttore della Scuola di Specializzazione in Oftalmologia presso AOPB; ► Esperienze: Professore e ricercatore dell’Università degli Studi di Bari con focus sulla diagnosi e sulla cura delle patologie della superficie oculare, della cornea, del cristallino e della retina; ► Competenze: Patologie retiniche, retina medica e retina chirugica Dott. Marco Trentadue ► Qualifica: Coordinatore medico presso il Dipartimento di Scienze Mediche di base, Neuroscienze e Organi di Senso – Sezione di Oftalmologia presso AOPB; ► Esperienze: Specialista per la Branca di Oftalmologia che si occupa della diagnosi e della cura delle ametropie e delle patologie della superficie oculare; ► Competenze: Patologie retiniche, retina medica e retina chirugica. Dott. Nicola Recchimurzo ► Qualifica: Dirigente Medico Oculista presso AOPB; ► Esperienze: Responsabile del Reparto Chirurgia Vitreo Retinica e docente dei corsi Pediatria ed affezioni oculari e fisiopatologia oculare presso la scuola di specializzazione in Oftalmologia; ► Competenze: Patologie retiniche, Retina medica e retina chirugica. Dott. Alfonso Montepara ► Qualifica: Dirigente Medico Oculista presso AOPB; ► Esperienze: Chirurgo specializzato in oftalmologia con esperienza in diversi contesti sul territorio; ► Competenze: Patologie retiniche, Retina medica e retina chirugica. Dott. Claudio Furino ► Qualifica: Dirigente Medico Oculista presso AOPB; ► Esperienze: Oftalmologo e docente in Ortottica e Assistenza Oftalmogia; ► Competenze: Patologie retiniche, Retina medica e retina chirugica. Dott. Luigi Sborgia ► Qualifica: Ricercatore Universitario c/o l’Unità Operativa Complessa di Oftalmologia presso AOPB; ► Esperienze: Specialista in Oftalmologia ed esperto in Chirurgia Vitreo-Retinica; ► Competenze: Patologie retiniche, Retina medica e retina chirugica. Dott. Giancarlo Sborgia ► Qualifica: Dirigente Medico Oculista presso AOPB; ► Esperienze: Chirurgo specializzato in oftalmologia con esperienza in contesti nazionali ed internazionali; ► Competenze: Patologie retiniche, Retina medica e retina chirugica. Gruppo di lavoro Qualifiche, esperienze e competenze
  3. 3. L’Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari ha avviato a partire dal 2015 un processo di riorganizzazione della Clinica Oculistica, tramite utilizzo di soluzioni tecnologiche avanzate di ingegneria clinica, funzionali alla realizzazione di un ambulatorio chirurgico di oculistica. Presentazione della soluzione 1/2 La solution: una overview con il supporto incondizionato di  adeguamento dei locali destinati alla Clinica Oculistica e all’ambulatorio chirurgico;  formazione del personale medico all’utilizzo di tecnologie innovative di ingegneria clinica;  riorganizzazione del modello di erogazione delle prestazioni grazie all’utilizzo delle suddette tecnologie. Le attività implementate  miglioramento generale della qualità del servizio;  abbattimento delle liste d’attesa;  incremento della produttivià ambulatoriale e di sala operatoria;  riduzione delle possibili infezioni nell’erogazione delle prestazioni chiurgiche. Il valore aggiunto
  4. 4. Presentazione della soluzione 2/2 La replicabilità della solution Ambulatori chirurgici con il supporto incondizionato di Ambulatori di day surgery Ambulatori di day service Poliambulatori Ospedali da campo REPLICABILITA’ DELLA SOLUTION
  5. 5. Compliance normativa La riorganizzazione è coerente con i nuovi standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi per l'assistenza ospedaliera di cui al R.R. n.3/2005 ed s.m.i. (sez. B.01.05 CHIRURGIA AMBULATORIALE), quelli per la specifica attività ambulatoriale di cui al R.R. n.3/2005 ed s.m.i. (sez. B.01.14 OCULISTICA), nonché quelli previsti per l’erogazione di prestazione in Day Service (D.G.R. 27 gennaio 2009, n.35). La tecnologia utilizzata L’ambulatorio chirurgico di oculistica si avvale del device Arc Sterile che si configura come un unicum in Italia. Arc sterile è un device esclusivo e brevettato a livello mondiale in ambito sanitario che consente di ottenere una sterilità certificata ISO 5, sul sito chirurgico di interesse, permettendo quindi di operare in totale sicurezza. Per ulteriori approfondimenti con il supporto incondizionato di
  6. 6. Prof. Giovanni Alessio oftalmologiauniv@policlinico.ba.it Direttore di Oftalmologia Universitaria Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico di Bari Anagrafica del referente con il supporto incondizionato di

×