Strategie Digital Marketing Farmaceutico ed eDetailing in Italia

3,188 views

Published on

Approccio da utilizzare per lo sviluppo di una strategia di Digital Marketing in ambito Farmaceutico ed in Italia

Published in: Health & Medicine
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,188
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
14
Actions
Shares
0
Downloads
164
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Strategie Digital Marketing Farmaceutico ed eDetailing in Italia

  1. 1. TrustPartners Digital Marketing mercato Farmaceutico / eDetailing Roma, marzo 2012 TrustPartners
  2. 2. TrustPartners  Scenario di riferimento  Strategia di Digital Marketing: elementi chiave  Approccio di sviluppo proposto  Prossimi passi INDICE
  3. 3. TrustPartners PROMOZIONE E MARKETING: IL MODELLO CLASSICO Azienda farmaceutica Medico • Contatto attraverso Field Force • Frequenza contatto in base a „potenziale‟ medico • Frequente utilizzo di CSO per medici di Primary Care • Detailing classico (voce /materiale cartaceo/campione) • Modello push (ISF/Azienda decide cosa proporre) • Scarso utilizzo di canali di contatto alternativi Farmacia/Grossista • Contatto attraverso Reti di agenti (solitamente in outsourcing solo per Farmacie ad elevato potenziale • Focus su prodotti generici/ Consumer Health • Modello push (ISF/Azienda decide cosa proporre) • Utilizzo di canali alternativi da parte di alcune aziende Paziente • Non considerato al momento come vero e proprio decision maker • Raggiunto attraverso media generalisti con pubblicità per prodotti Consumer Health Principali criticità • Costi • Efficacia •Copertura •Rimuneratività • Penetrazione • Awareness Quali strategia e quali strumenti adottare per ottimizzare il modello?
  4. 4. TrustPartners SALUTE: L‟UTILIZZO DEL CANALI INTERATTIVI IN TALIA • I canali interattivi rappresentano per i medici uno strumento sempre più significativo sia come fonte di informazione che come luogo di dibattito/ scambio di idee • La possibilità di accedere a informazioni „on demand‟, la disponibilità continua delle fonti e la semplicità di accesso, favoriscono lo sviluppo del web all‟interno della classe medica • Le farmacie utilizzano il web come strumento di lavoro (ordini, accesso a piattaforma grossista, ecc) ma anche come fonte informativa sia a fini scientifici che commerciali • La ricerca di informazioni sulle salute è molto diffusa anche tra i pazienti finali che, nella gran parte dei casi le considerano come punto di riferimento: tale valore, coerentemente a quanto accade nei mercati più evoluti, è destinata a crescere nei prossimi anni utilizzano correntemente strumenti web utilizza mail come strumento di lavoro utilizza internet come fonte di informazione scientifica considera internet fonte efficace per informazioni sul proprio lavoro 80% 75% 85% 95% è interessato a condividere informazioni sul web con colleghi67% utilizza il proprio smartphone per accedere a contenuti scientifici20% cercano informazioni su internet inerenti la Salute8,5 mln discutono le informazioni raccolte sul web con il proprio medico54% preferiscono il web a stampa e TV per informazioni sulla salute86% sono connesse via web24 ore su 2493% utilizzano il web come strumento di lavoro80% utilizza il web come fonte informativa (ricerca informazioni, prezzi, ecc)67% è favorevole a ricevere informazione scientifica via telefono63% Farmacia Paziente Medico
  5. 5. TrustPartners IL MARKETING FARMACEUTICO 2.0 • Il marketing sui canali digitali sta assumendo sempre maggior importanza all‟interno delle aziende: il centro di gravità nel marketing si sta muovendo sempre più verso i canali digitali • L‟integrazione tra canali classici e digitali sarà il vero fattore critico di successo nel mercato • Ciò permetterà di rendere più efficace la comunicazione verso i medici (target classico per le aziende farmaceutiche) e alle farmacie e di ampliare il target raggiunto agli utenti finali • Le aziende che stanno rispondendo rapidamente a questo trend godranno di enorme vantaggio competitivo e di una maggiore efficacia comunicazionale Field Force Web MobileCall Center
  6. 6. TrustPartners DIGITAL MARKETING: GLI STRUMENTI E A SUPPORTO DELLA FIELD FORCE Gli strumenti di Digital Marketing che le aziende farmaceutiche anno sviluppato negli ultimi anni possono essere suddivisi tra quelli di supporto alla Field Force ….. Strumenti più efficaci per il detailing • Maggiore efficacia nel detailing: • dal „parlare‟ al mostrare‟ • call out e link permettono al REP di andare sul dettaglio per le aree di maggior interesse • possibilità di utilizzare contenuti interattivi e dinamici (es: video, presentazioni animate, ecc) • Possibilità di „allungare‟ il tempo della visita lasciando o inviando una „url‟ che il medico può esplorare quanto preferisce Piattaforma web per la gestione del CRM • Maggior efficacia nella pianificazione delle attività (calendario visite online condiviso con medico, possibilità di inviare reminder in automatico, ecc) • Identificazione, a fronte di una richiesta da parte del medico, del canale di comunicazione più adeguato (pianificazione di visita ad hoc, invio di informazioni da remoto, ecc) Field Force
  7. 7. TrustPartners DIGITAL MARKETING: GLI STRUMENTI DAAFFIANCARE ALLA FIELD FORCE … quelli da affiancare alla Field Force …. E-detailing Contact Center Strumenti • Attività promozionali di supporto o alternative alla forza vendita, condotte attraverso contatto telefonico • E‟ simile per gestione del contatto (tempistiche contatto scelte dall‟azienda, contenuti predefiniti) e per durata (2-6 minuti per visita) al modello Field Force • Presenta, rispetto al detailing tradizionale vantaggi significativi in termini di costi (4€ circa contro 50€ di una visita attraverso REP) e di raggiungibilità del target (medici/farmacia non coperte) Principali caratteristiche • Attività promozionali di supporto o alternative alla forza vendita, condotte in modalità virtuale, che costituiscono uno strumento di comunicazione complementare a quelli tradizionali usati dall‟azienda • Permette di supportare l‟attività di informazione degli dell‟ISF sui medici attualmente visitati o di contattare medici non coperti (o coperti in maniera insufficiente) dalla Field Force e di promuovere online prodotti un-promoted • Presenta, rispetto al detailing tradizionale vantaggi in termini di: • costi di contatto/visita notevolmente ridotti rispetto alla Field Force fisica • flessibilità per il medico in termini di esigenze, contenuti e tempo • controllo della comunicazioni da parte dell‟azienda • strumenti più efficaci per il monitoraggio delle performance (tracciatura accessi, tempo effettivo speso sui contenuti di interesse, ecc) Target • Medici • Farmacisti • Medici • Farmacisti
  8. 8. TrustPartners Social Network Medici Siti aziendali per prodotto/patologia Social network per pazienti Strumenti • Siti focalizzati su particolari patologie/linee di prodotti • Riservati ai medici o aperti a tutti i tipi di utente, fanno leva solitamente su un servizio (fruizione di contenuti scientifici per i medici, informazioni generali sulla patologia, forum, blog, servizi interattivi per gli utenti) per poi associare in maniera più o meno velata un brand o il nome dell‟azienda Principali caratteristiche • Social network riservato ai medici, attraverso il quale condividere informazione, scambiare pareri, ecc • Attualmente sono circa 70 a livello mondiale e contato circa 3 milioni di medici iscritti • Propongono un ampio portfolio di opportunità di marketing ad aziende farmaceutiche (partnership, iniziative sponsorizzate, minisezioni dedicate dal sito, ecc) • Social network di pazienti affetti da una determinata patologia • Possono essere supportati/sponsorizzati da un‟azienda farmaceutica o sviluppati da aziende indipendenti che forniscono supporto di marketing mirato Target • Medici • Medici • Pazienti • Farmacie • Pazienti Case study • doctors.net.uk • sermo.com • usa.m3.com • psoriasi360.it • univadis.it • ssl.medikey.it • viivhealthcare.com • merckengage.com • zirtek.co.uk • patientslikeme.com • rarediseasecommunities.org/ it DIGITAL MARKETING: GLI STRUMENTI E PER LE AZIENDE FARMACEUTICHE (1/3) … e quelli da sviluppare sui canali interattivi ….
  9. 9. TrustPartners DIGITAL MARKETING: GLI STRUMENTI E PER LE AZIENDE FARMACEUTICHE (2/3) Siti/Blog/Forum di settore Strumenti • Siti dedicati alla salute tra cui: • siti tematici dedicati generalisti o focalizzati su particolari patologie • sezioni dedicate di blog/forum ad elevato traffico e con utenti potenzialmente in target • Forum Blog su social network • I forum più consolidati, a livello italiano superano normalmente i 500.000 utenti Principali caratteristiche Pagine aziendali su social network • Pagine di presentazione dell‟azienda • Pagine dedicate a determinate patologie gestite/ sponsorizzate dall‟azienda • Profili twitter aziendali Target • Pazienti Case study • Sanofi su Facebook • Multiple Sclerosis Community • Pfizer su twitter • dica33.it • Forum alfemminile salute • Cervical-Cancer su Facebook • Pazienti Farmacie Online • Farmacie online per la distribuzione diretta ai pazienti (possibile in Italia solo per prodotti parafarmaceutici) • Le principali farmacie online vantano, in Italia, piu‟ di 20.000 visitatori giorno e fatturati di diversi milioni di euro • Propongono partnership con aziende farmaceutiche per la vendita di prodotti legate a campagne di advertising online • saninforma.it • farmajet.it • farmaciainternet.it • Pazienti
  10. 10. TrustPartners DIGITAL MARKETING: GLI STRUMENTI E PER LE AZIENDE FARMACEUTICHE (3/3) Altre forme di marketing online Strumenti • Campagne advertising per la promozione del prodotto e l‟incremento della brand awareness attraverso: • Campagne pay per clip sui motori di ricerca • Video/tutorial • Advergames • Article Marketing Principali caratteristiche M-Health e APP su mobile • Applicazioni su mobile rivolte ai medici o ai pazienti/utenti • Al momento sono state sviluppate, a livello mondiale, più di 10.000 applicazioni relative al mondo della salute • Molte aziende farmaceutiche hanno sviluppato o stanno sviluppando applicazione differenziate per target (medici/pazienti) Target • Medici • Pazienti • - Case study • APP Novartis per medici • App Pfizer per medici • APP Sanofi per pazienti diabetici • APP MSD per pazienti oncologici • Pazienti
  11. 11. TrustPartners  Scenario di riferimento  Strategia di Digital Marketing: elementi chiave  Approccio di sviluppo proposto  Prossimi passi INDICE
  12. 12. TrustPartners MARKETING TRADIZIONALE VS DIGITALE • La sfida dei prossimi anni, per le aziende farmaceutiche, sarà, nell‟area marketing e promozione, quella di trovare il bilancing ottimale tra canali tradizionali e canali digitali (o innovativi in senso lato) che permetta di ottimizzare il ritorno degli investimenti • La strategia di crescita sui canali interattivi dovrà essere sviluppata tenendo conto dei differenti target (medici, farmacie, pazienti, ecc) e della variazione degli equilibri fra questi, in termini di peso sul processo decisionale, • Il peso del paziente/utente finale nel processo decisionale, cresce infatti continuamente: non a caso si stima che quest‟ultimo sarà, entro 10 anni, il target di riferimento principale
  13. 13. TrustPartners ATTIVITA‟ PROMOZIONALE E POSSIBILE SUPPORTO DEI CANALI INTERATTIVI (1/2) Informazione medico scientifica Strumenti Brand awareness Modello attuale Sviluppo sui canali interattivi • Campagne di advertising su media • Sviluppo Brand Awareness presso operatori del settore (detailing presso medici/farmacia, consegna di materiali promozionali/campioni, invito a convegni/eventi sponsorizzati dall‟azienda, ecc) • Iniziative online non evolute (area riservata sito web con possibilità di accedere a informazioni di interesse, ecc) • Detailing presso specialisti e opinion leader per prodotti branded o generici ad elevato valore • Invito dei medici a convegni/eventi sponsorizzati dall‟azienda • Utilizzo limitato di strumenti di Detailing a basso costo (es: Contact Center verso Primary Care) • Fornitura di contenuti scientifici da remoto se richiesti (solitamente al REP) • Sviluppo strumenti a supporto Field Force: • digiltalizzazione contenuti e presentazione con strumenti evoluti (es: iPad) • Piattaforma per comunicazione con medico (agenda elettronica, chat, ecc) • Sviluppo piattaforma di e-detailing e/o di phone detailing per la gestione dell‟informazione scientifica a remoto • Creazione di siti, riservati ai medici, con documentazione specifica di interesse medico scientifico fruibile a richiesta • Lancio di campagne di advertising online • Sviluppo siti tematici su patologie/aree terapeutiche destinati a medici e pazienti • Presenza con pagine dedicate e/o minisito su social networkdi settore • Sviluppo contenuti/applicazioni sul canale mobile • Presenza su blog/forum e su social network generalisti e con contenuti dedicati • Direct marketing e newsletter
  14. 14. TrustPartners ATTIVITA‟ PROMOZIONALE E POSSIBILE SUPPORTO DEI CANALI INTERATTIVI (2/2) Gestione Convegni/ Eventi ECM Strumenti Promozione in farmacia Modello attuale Sviluppo sui canali interattivi • Promozione/protezione di prodotti in farmacia attraverso reti di agenti (solitamente in outsourcing) • Invito dei farmacisti a convegni/eventi sponsorizzati dall‟azienda • Utilizzo di politiche promozionali e di sconto mirate per linea di prodotto o, in particolare per i prodotti generici, sull‟intero portfolio prodotti • Organizzazione di convegni ed eventi eventi destinati a medici e farmacisti presso location fisiche • Organizzazione di convegni virtuali (con presentazioni, video, ecc) fruibile attraverso canali web e mobile dall‟utente (medico/farmacista) sulla base delle proprie esigenze • Sviluppo strumenti a supporto reti di agenti: • digiltalizzazione contenuti e presentazione con strumenti evoluti (es: iPad) • Piattaforma per comunicazione con farmacista (agenda elettronica, chat, ecc) • Sviluppo piattaforma di per la fruizione delle informazioni da remoto (via web, telefono, mobile, ecc) sia in modalità push che pull (richiesta di informazioni da parte dle farmacista)
  15. 15. TrustPartners STIMA DEL ROI DELLE INIZIATIVE Investimento ROI e- detailing Minisito su Social Network medici Siti per prodotto/ patologia Tablet per Field Force Pagine salute su Blog e Forum M-health e APP su mobile e- ECM Campagne ADV Pagine su Social Network generici Direct Marketing Basso Alto Basso Alto • Il portfolio delle iniziative associate a una strategia di Digital Marketing presenta costi e tempi di sviluppo significativamente differenti, legati in particolare: • alla necessità di disporre di piattaforme da gestire (e- detailing, tablet field force, ecc) o alla possibilità di poter far leva su partnership con operatori di settore • alla numerosità e alla frequenza di aggiornamento dei contenuti • Il ROI potenziale per le differenti iniziative risulta, almeno nel breve periodo, inferiore per le iniziative di brand awareness che richiedono tempistiche più lunghe per generare risultati significativi PRELIMINARE Contact center
  16. 16. TrustPartners  Scenario di riferimento  Strategia di Digital Marketing: elementi chiave  Approccio di sviluppo proposto  Prossimi passi INDICE
  17. 17. TrustPartners APPROCCIO PROPOSTO E DOMANDE CHIAVE Fasi Attività Domande chiave Pilota Identificazione strategia di Digital Marketing Identificazione canali di contatto Assessment attuale modello di Marketing • Analisi modello di marketing attuale per Target/Canale /Prodotto • Valutazione ROI per differenti canali e per differenti iniziative • Analisi eventuali aeree critiche (performance, da migliorare, target non raggiunti ecc) • Identificazione delle iniziative pianificate ed in fase di lancio • Come opero oggi? • Che ritorno sugli investimenti? • Cosa migliorare? • Cosa ho già deciso di fare? • Identificazione target di interesse per prodotti in portfolio • Identificazione canali di contatto preferiti dai differenti Target di riferimento • Chi contattare? • Quali sono i canali di contatto preferiti dai miei target? • Identificazione obiettivi di business/esigenze aziendali di breve e medio periodo • Identificazione possibili scenari alternativi (marketing mix tra canale fisico e canali digitali) per prodotto/target • Gap analysis, del modello attuale, rispetto a scenari identificati • Valutazione differenti scenari identificati e scelta scenario di riferimento • Quali esigenze e quali obiettivi di business? • Quali gli scenari perseguibili sui canali digitali? • Quanto sono lontano e che impegno devo prevedere? • Quale scenario è più adeguato? • Scelta attività/target di utenti da coinvolgere nel pilota • Identificazione piano delle attività e set up strumenti a supporto • Avvio e gestione del pilota • Valutazione risultati ottenuti • Eventuale fine-tuning modello proposto • Dove/come testare il modello ipotizzato? • Quanto è efficace? • E‟ necessario rivederlo? E come? 1 2 3
  18. 18. TrustPartners IDENTIFICAZIONE CANALI DI CONTATTO DA SVILUPPARE Analisi Trend Mercato Survey utenti target Disponibilità tecnologie Medico Farmacia Paziente Social network √ √ √ Telefono - √ - M-Health APP mobile - - √ …. - √ - Penetrazione Web Penetrazione Mobile Farmacia 70% … Medico … … ::: … …
  19. 19. TrustPartners Obiettivi di canale IDENTIFICAZIONE POSSIBILI SCENARI DI SVILUPPO Obiettivi di prodotto • Incremento vendite sul territorio • Incremento Market Share • Lancio di un nuovo prodotto • Supporto nella fase di maturità o post scadenza brevetto • … • Incremento coverage su medici Primary Care/Specialistici • Protezione del prodotto in Farmacia • Consolidamento copertura su canale ospedaliero • Incremento brand awareness presso utenti finali • … • Raggiungimento/incremento fatturato su determinata area terapeutica • Massimizzazione ROI • Riduzione dei costi di struttura • …. Obiettivi economici Scenario 1 Scenario 2 Scenario n ….. Prodotto Canale Target Prodotto Canale Target Prodotto Canale Target
  20. 20. TrustPartners IDENTIFICAZIONE DELLA STRATEGIA DI DIGITAL MARKETING Prodotto Canale Target Prodotto 1 Prodotto 2 Prodotto ... Prodotto n FF Web Phone Mobile Primary Care Medici specialisti Farrnacia Pazienti S1 S1 S3 S2 S2 S1 S3 S2 S3 Attuale modello di marketing Gap Analysis Ricerche di mercato Budget Investimenti richiesti Complessità di sviluppo ROI ….. • La strategia di marketing aziendale deve essere definita equiparando gli strumenti di Digital Marketing a quelli classici (Field Force, convegni, ecc) al fine di identificare, sulla base di driver di selezione comuni, quelli da sviluppare per i diversi Prodotto/Target al fine di soddisfare al meglio gli obiettivi strategici aziendali Criteri di selezione Scenari di sviluppo per strategia di Digital Marketing Scenario ottimale
  21. 21. TrustPartners  Scenario di riferimento  Strategia di Digital Marketing: elementi chiave  Approccio di sviluppo proposto  Prossimi passi INDICE
  22. 22. TrustPartners • Verifica interesse da parte del Management ad approfondire il tema • Sviluppo di un progetto pilota sulla base di linee guida condivise con il Management interno • Follow up pilota, verifica risultati ed eventuale estensione ad un più ampio target di riferimento PROSSIMI PASSI
  23. 23. TrustPartners ALLEGATI
  24. 24. TrustPartners 4 48 116 160328 Spesa totale 2010 di cui in nuovi media Telephone detailing Internet detailing e-meeting altro Fonte: analisi TrustPartners su dati CSD promotion database, 2011 • Nel 2010 circa l‟1,2% delle spese di marketing delle imprese farmaceutiche americane è stato speso in attività di promozione attraverso “nuovi media” • Tra questi, il detailing via internet o telefono rappresenta oltre l‟80% ed è cresciuto del 600% negli ultimi 4 anni 28.000 I NUOVI STRUMENTI DI PROMOZIONE: BREAKDOWN DELLE SPESE DI MARKETING ATTRAVERSO NUOVI CANALI IN USA Anno 2010, mln $ 1,2% 48,8% 35,4% 14,6% 1,2% % su totale + 600% Variazione 2006-2010
  25. 25. TrustPartners SPESA MEDIA IN ATTIVITA‟ DI PROMOZIONE ATTRAVESO NUOVI CANALI IN USA Anno 2010, mln $ • Negli ultimi quattro anni la spesa promozionale media attraverso nuovi media negli Stati Uniti è aumentata sensibilmente, passando da 5mln€ ad oltre 26mln€ • Le forme tradizionali di promozione, come il face-to- face e i congressi stanno diventando meno comuni
  26. 26. TrustPartners • L‟uso dell‟e-detailing negli Stati Uniti è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni • L‟interesse crescente verso questa forma di promozione nei confronti dei medici è giustificata, oltre che da una sempre maggiore penetrazione del canale online, anche dai migliori risultati in termini di redemption (ROI) e qualità di interazione con i medici 78 153 174 288 2007 2008 2009 2010 Spesa media per campagna promozionale e-detailing, mln$ Fonte: analisi TrustPartners su dati Manhattan Research, 2011 IL RUOLO DELL‟E-DETAILING NELLE CAMPAGNE PROMOZIONALI IN USA: TREND 2007-2010
  27. 27. TrustPartners PRINCIPALI PRODOTTI SUPPORTATI DALL‟E-DETAILING IN USA NEL 2010 Brand Società Valore della campagna (in mln $) Pristiq Pfizer 3,8 Lescol Novartis 3,3 Singulair Merck 3,1 Asterpro Meda 2,3 Vospire er Teva 2,2 Vytorin Merck 2,2 Januvia Merck 2,0 Toviaz Pfizer 1,9 • Nel 2010 le principali aziende farmaceutiche americane hanno effettuato rilevanti investimenti in attività di e-detailing su singoli prodotti Fonte: analisi TrustPartners su dati Manhattan Research, 2011
  28. 28. TrustPartners LE DINAMICHE SOCIALI CHE HANNO SUPPORTATO LA CRESCITA DI INTERESSE NELL‟E- DETAILING Incremento penetrazione internet nella popolazione Incremento utilizzo del web come strumento di informazione professionale 1. 2. Necessità di efficientare il ruolo della Field Force 3. • Il rapido sviluppo dei canali online (web e mobile) ha favorito indubbiamente la nascita e la crescita dell‟e-detailing • La diffusione del web come strumento di lavoro ed approfondimento conoscitivo diffuso a livello mondiale, inoltre, ha garantito l‟adozione dell‟e- detailing in diverse realtà nazionali • L‟efficacia del modello di contatto tradizionale svolto dalla Field Force negli ultimi decenni si è ridotta sensibilmente • L‟attenzione del medico al messaggio e la difficoltà di mantenere il rapporto di interazione a lungo rappresentano i principali punti di debolezza del modello “tradizionale”
  29. 29. TrustPartners Da quanto emerge dalle ultime indagini condotte a livello europeo, il medico è sempre più propenso a ricevere informazioni professionali e di natura medico-scientifica attraverso nuovi media 9,5 14 2007 2010 Ore trascorse online per settimana da parte dei medici in Europa Fonte: analisi TrustPartners su dati Manhattan Research, 2011 • Negli ultimi anni è infatti cresciuta esponenzialmente la presenza attiva dei medici all‟interno del canale online, sia in qualità di percettori di materiale informativo, sia in qualità di divulgatori • Guardare video, fare acquisti, aderire a social media, accedere a sistemi di messaggistica più o meno istantanea rappresentano momenti di interazione giornalieri e costanti per gran parte dei medici PENETRAZIONE DELL‟UTILIZZO DEL CANALE ONLINE TRA I MEDICI
  30. 30. TrustPartners PRINCIPALI FONTI DI RICERCA PER LE INFORMAZIONI MEDICO-SCIENTIFICHE Circa il 78% dei medici americani considera l‟uso di internet un metodo per agevolare la pratica professionale, ritenendo che la qualità informativa del web sia migliorata rispetto agli anni precedenti e, in particolare, riconoscendo una sempre crescente credibilità nelle fonti online 86% 78% 77% 77% 67% 20% Internet - navigazione Corsi online Riviste e giornali Incontri/meeting con ISF Discussione con colleghi Video/DVD Fonte: analisi TrustPartners su dati Google e Hall&Partner, 2010 • Dall‟indagine condotta, emerge una sostanziale trasformazione del modello informativo e di ricerca delle fonti da parte del medico, sia europeo che americano • Gran parte, infatti, ritengono l‟utilizzo di internet e lo sfruttamento delle conoscenze messe a disposizione dal canale online una risorsa preziosa per migliorare la preparazione medico- scientifica Sistemi classici / tradizionali Utilizzo nuovi media e internet Fonti adoperate per la ricerca di informazioni medico-scientifiche da parte dei medici americani
  31. 31. TrustPartners … uno degli effetti positivi che ha spinto molte aziende farmaceutiche a spingere verso questa forma di marketing è stato il maggiore tempo medio trascorso dai medici con gli ISF rispetto ad altri modelli di contatto promozionale 100% 10% 12% 78% Totale medici a contatto con l'e-detailing Soddisfatti Interessati Non soddisfatti Fonte: analisi TrustPartners su dati Manhattan Research, 2011 • Negli ultimi anni i medici sottoposti a tecniche di e- detailing e CLM di sono dimostrati in generalmente soddisfatti per le potenzialità informative di questo strumento e la minore invasività rispetto agli incontri fisici L‟INTERESSE DEI MEDICI VERSO NUOVE FORME DI COMUNICAZIONE Successo dell’e-detailing tra la classe medica europea (Campione di 1.000 medici)

×