17/03/2012Milano e la sua ciclabilità      SVILUPPO DI UN INDICE DI COMPATIBILITÀ      PER LA MOBILITÀ CICLISTICA A MILANO...
MOBILITA CICLISTICA:             Una soluzione ai problemi di                                     mobilità allinterno dell...
CHE COSA SERVE?• Stima dell’INDICE DI CICLABILITÀ (per tratti stradali,  intersezioni e percorsi) percepito dai ciclisti: ...
METODOLOGIA SEGUITA      1. Questionario (on-line)      -Visione filmati per      valutazione dell’indice di      ciclabil...
1. QUESTIONARIO “MOBIBIC”CICLABILITÀ di tratti, intersezioni e percorsi: A - F                  33 tratti stradali        ...
2. RICERCA DEL MODELLOIndividuare i modelli che stimino:●    il valore medio dell’indice di ciclabilità indicato dai parte...
2. RICERCA DEL MODELLOUNA VOLTA TROVATI I MODELLI (A PARTIRE DAI RISULTATIDEI QUESTIONARI)È POSSIBILE CARATTERIZZARE AUTOM...
2. RICERCA DEL MODELLODa quali attributi potrebbe dipendere la percezione dei ciclisti?CICLABILITÀ DEI                 CIC...
2. I MODELLI INDIVIDUATICICLABILITÀ TRATTI STRADALI:PISTA FISICAMENTE SEPARATAUSO IMPROPRIO DA PARTE DI ALTRI VEICOLIPRESE...
3. IMPLEMENTAZIONE          …          perc=kk             num_arc=0             ltot_perc=0             m_c_a=0          ...
3. IMPLEMENTAZIONE                      LAMBRATE F.S.        CITTÀ STUDI
3. IMPLEMENTAZIONE
3. VALIDAZIONEQuestionario presso il deposito biciclette della stazione ferroviaria di Lambrate                      38%, ...
3. VALIDAZIONEQuestionario presso il deposito biciclette della stazione ferroviaria di Lambrate11 preferenze per percorsi ...
CONCLUSIONIModelli identificati   Ottima stima della percezione dei ciclisti.                       Dedicati al territorio...
POSSIBILI SVILUPPISupporto alle decisioni       Individuazione di tratti stradali e intersezioni di interesse             ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Milano e la sua ciclabilità - Dario Colombo

969 views

Published on

2 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • http://mobibic.blogspot.it/
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • qui un articolo sintetico sulle slides
    https://docs.google.com/open?id=0BxXq4yUZBx7GTWFfNTAwOVRUTy1TeFMzUUsweGNHUQ
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
969
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
260
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
2
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Milano e la sua ciclabilità - Dario Colombo

  1. 1. 17/03/2012Milano e la sua ciclabilità SVILUPPO DI UN INDICE DI COMPATIBILITÀ PER LA MOBILITÀ CICLISTICA A MILANO Colombo Dario
  2. 2. MOBILITA CICLISTICA: Una soluzione ai problemi di mobilità allinterno delle grandi città Possibile solo se PROMOSSA DIFESA È necessario conoscere il comportamento dei ciclisti nei confronti delle infrastrutture e degli altri utenti della strada perCaratterizzare tratti stradali ed Individuare il percorsointersezioni quotidiano Individuare tratti stradali ed intersezioni fondamentali per interventi efficaci
  3. 3. CHE COSA SERVE?• Stima dell’INDICE DI CICLABILITÀ (per tratti stradali, intersezioni e percorsi) percepito dai ciclisti: “...Questo livello di gradimento è principalmente determinato dalla percezione di sicurezza e di comodità del ciclista. Sicurezza e comodità sono a loro volta formate a partire da tutte quelle caratteristiche valutate dal ciclista mentre percorre il tratto o lintersezione stradale.”• Individuazione del PERCORSO PREFERITO dal ciclista.
  4. 4. METODOLOGIA SEGUITA 1. Questionario (on-line) -Visione filmati per valutazione dell’indice di ciclabilità 2. Identificazione dei modelli -Regressione lineare ai minimi quadrati 3. Implementazione - Software - Validazione
  5. 5. 1. QUESTIONARIO “MOBIBIC”CICLABILITÀ di tratti, intersezioni e percorsi: A - F 33 tratti stradali 18 intersezioni 5 percorsi MILANO
  6. 6. 2. RICERCA DEL MODELLOIndividuare i modelli che stimino:● il valore medio dell’indice di ciclabilità indicato dai partecipanti al questionario per tratti stradali, intersezioni e percorsi. ABCDEF
  7. 7. 2. RICERCA DEL MODELLOUNA VOLTA TROVATI I MODELLI (A PARTIRE DAI RISULTATIDEI QUESTIONARI)È POSSIBILE CARATTERIZZARE AUTOMATICAMENTE TUTTALA RETE DI MILANO!
  8. 8. 2. RICERCA DEL MODELLODa quali attributi potrebbe dipendere la percezione dei ciclisti?CICLABILITÀ DEI CICLABILITÀ DELLE CICLABILITÀ DEITRATTI INTERSEZIONI PERCORSI● Larghezza totale ● Rami ● Ciclabilità del tratto stradale● Larghezza ciclabile ● Velocità veicoli peggiore● Fisicamente separata ● Rotatoria ● Ciclabilità dellintersezione● Pedoni ● Semaforo peggiore● Velocità veicoli ● Parcheggio auto ● Media delle ciclabilità dei● Parcheggio auto ● Pavimentazione tratti stradali● Accessi carrabili ● Rallentamento veicoli ● Media delle ciclabilità delle● Pavimentazione ● Binari intersezioni● Discontinuità ● Uso improprio● Binari ● Isole● Pendenze ● Larghezza accessi● Uso improprio ● Capacità e flussi veicolari● Segnaletica ...● Capacità e flussi veicolari● Accelerazioni verticali...
  9. 9. 2. I MODELLI INDIVIDUATICICLABILITÀ TRATTI STRADALI:PISTA FISICAMENTE SEPARATAUSO IMPROPRIO DA PARTE DI ALTRI VEICOLIPRESENZA DI DOSSI O PLATEETIPO DI PAVIMENTAZIONEFLUSSO DI AUTOAUTO PARCHEGGIATE CICLABILITÀ INTERSEZIONI: LARGHEZZA ACCESSI RISERVATI ALLE BICI USO IMPROPRIO PRESENZA DI BINARI PRESENZA DI ROTATORIE TIPO DI PAVIMENTAZIONE
  10. 10. 3. IMPLEMENTAZIONE … perc=kk num_arc=0 ltot_perc=0 m_c_a=0 s_c_a=0 s_c_n=0 loop k=1,dbi.1.numrecords,+1 ;per ogni arco if (dba.1.perc[k]=kk) ;seleziono percorso kk-esimo num_arc=num_arc+1 if(!((dba.1.nodo_a[k]=idx_a)||(dba.1.nodo_b[k]=idx_b))) s_c_a=s_c_a+(dba.1.lunghezza[k]*dba.1.ciclano_ac[k]) ltot_perc=ltot_perc+dba.1.lunghezza[k] s_c_n=s_c_n+dba.1.cicln_b[k] endif endif endloop if(!(ltot_perc=0)) …
  11. 11. 3. IMPLEMENTAZIONE LAMBRATE F.S. CITTÀ STUDI
  12. 12. 3. IMPLEMENTAZIONE
  13. 13. 3. VALIDAZIONEQuestionario presso il deposito biciclette della stazione ferroviaria di Lambrate 38%, percorso individuato dal s.w. come il preferito 7%, percorso individuato dal s.w. come il 2° preferito 7%, percorso a lunghezza minore. 2 preferenze per percorsi non individuati dal s.w. 11 preferenze per percorsi non in regola per il C.d.S. Il sw non può valutare anche questi percorsi. Il comportamento scorretto aumenta lutilità del percorso. IL SOFTWARE RIESCE A STIMARE CORRETTAMENTE IL 72% DELLE SCELTE DEI CICLISTI NELLA REALTÀ
  14. 14. 3. VALIDAZIONEQuestionario presso il deposito biciclette della stazione ferroviaria di Lambrate11 preferenze per percorsi non in regola per il Codice della Strada.
  15. 15. CONCLUSIONIModelli identificati Ottima stima della percezione dei ciclisti. Dedicati al territorio in esame.Filmati e questionari on-line Comodità e sicurezza nella somministrazione del questionario. Solido legame con realtà.Software Calcolo dellutilità di percorso e individuazione del percorso preferito (conferma dal questionario di validazione). Non deve giustificare il comportamento scorretto di alcuni ciclisti. Strumento per identificare le cause del comportamento scorretto.Grafo Necessità di un grafo dedicato (es.: piste ciclabili in sede separata) per una corretta analisi della mobilità ciclistica. CICLOBBY+ACTL
  16. 16. POSSIBILI SVILUPPISupporto alle decisioni Individuazione di tratti stradali e intersezioni di interesse per la realizzazione di interventi EFFICACI (ANALISI MULTI-OBIETTIVI).Modelli identificati Ciclisti inesperti.

×