Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Toni Montevidoni si candidaPer una Comunita in trasformazioneFinalitàFare insieme un percorso di presa di coscienza e di r...
Toni Montevidoni si candidaLo stile comunicativo non è quello della persuasione forzosa (invasione delle cassette della po...
Toni Montevidoni si candida                             OGGI                            DOMANI                         Com...
Toni Montevidoni si candidaBreve presentazione professionaleFacilitatore di reti e di processi territoriali, da      Lavor...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione candidatura di Montevidoni Toni

917 views

Published on

Ciao cara/o follower,
ti allego la presentazione della mia candidatura per le elezioni amministrative del 6-7 maggio a Civitanova Marche.
Ho riassunto il senso di questa mia scelta di servizio, la visione ed i principi a cui mi ispiro, le parole chiave della trasformazione ed una mia breve presentazione.
Spero che tu possa riconoscerti in questa mia candidatura e, se lo ritieni opportuno, che mi aiuti a diffonderla attraverso la tua rete familiare, amicale e professionale.
Ti ringrazio sin d’ora per il supporto che vorrai concedere a questa visione della politica.
Toni

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione candidatura di Montevidoni Toni

  1. 1. Toni Montevidoni si candidaPer una Comunita in trasformazioneFinalitàFare insieme un percorso di presa di coscienza e di risveglio delle nostrepiù profonde motivazioni: la creatività e l’innovazione. Vogliamovalorizzare la nostra creatività individuale e collettiva, come piccoli La lista “La Nuova Città” è unagruppi, come organizzazione e come società collegate in rete, per delle pochissime che, tra quelle presentate a Civitanova perfavorire l’innovazione sociale e culturale. Il potenziale inespresso dei queste amministrative, potrebbecivitanovesi è uno spreco che non ci possiamo più permettere e legittimamente definirsi “listavogliamo sprigionarlo. civica”. Oltre il 90% dei candidati e delle candidate, infatti, sono persone a vario titolo impegnateLa visione ed i principi a cui ci ispiriamo nella società civile che non hanno tessere o esperienza di partito.1. Riqualificare la motivazione di chi svolge un servizio pubblico Inoltre, quasi metà delle persone2. Sprigionare l’immaginazione e la creatività nella cultura e nel lavoro che hanno dato la propria3. Restituire il processo decisionale ai cittadini attraverso la disponibilità sono donne! partecipazione4. Integrare le azioni di chi ha cura dei beni comuni e del territorio5. Ridurre la rassegnazione ed accrescere la fiducia reciproca6. Ri-costruire insieme il senso di comunità e di progettualità per la città7. Ridefinire il ruolo della leadership8. Essere forti del passato per aprire strade nuove9. Riorganizzare la gestione della politica trasformando i partiti attuali10. Favorire la democrazia attraverso un’informazione più liberaComunichiamo a reteLe persone che sono sintonizzate a questa visione “risuonano il messaggio”. Da qui la diffusione a rete delleinformazioni che si propagano come un’onda ed in maniera esponenziale costituendo, di fatto, i nodi dellarete.Questi stessi nodi hanno la responsabilità del rilevamento e della corretta interpretazione dei bisogni, nonpiù il solo “leader illuminato”, e della corretta comunicazione alla comunità decisionale ovvero ai luoghiassembleari.
  2. 2. Toni Montevidoni si candidaLo stile comunicativo non è quello della persuasione forzosa (invasione delle cassette della posta), maquello di animare la conversazione. Da manipolatori dei serbatoi di voti ad animatori del dialogo. Dal farecomunicazione all’essere comunicazione perché si crede nella proposta che abbiamo co-creato.La leadership diffusaPersone che rilevano bisogni, facilitano la rete dei cittadini, comunicano, interpretano, restituiscono inmaniera oggettiva e privilegiando gli interessi collettivi su quelli di parte, sono per noi dei veri leader.Mettendo insieme queste tipologie stiamo anche costituendo un modello di leadership diffusa, ovvero veree proprie spore di cittadinanza attiva e competente.Non cerchiamo un posizionamento nella “politica”, magari sotto forma di lavoro ed opportunità individuali,ma cerchiamo il nostro senso nella società dando significato alle relazioni ed alla comunità. L’obiettivo,pertanto, non è solo quello ambizioso di rappresentare (esperienze, istanze, bisogni, visioni, proposte ebuone pratiche), ma anche di guidare la trasformazione che è in corso a Civitanova.Il senso del servizio civile Evoluzione Consapevolezza Strategia Motivazione/Bisogno Livello 3 Servire: Mi realizzo restituendo alla Sono a servizio della comunità comunità per realizzare una visione Coesione Integrare: Mi allineo con gli altri che Per fare la differenza nel condividono lo stesso proposito mondo Esterna Livello 2 Autorealizzarsi: Mi allineo con me stessa/o Per dare senso alla mia vita Coesione Individualizzarsi: Mi distinguo dagli altri Essere un individuo autentico Interna Livello 1 Differenziarsi: Scopro chi sono Essere orgogliosi dei propri risultati Conformarsi: Cerco sicurezza nel gruppo Esigenza di appartenere e Padronanza sentirsi accettati personale Sopravvivere: Resto in vita Esigenze di base creando uno spazio sicuro per séDopo tanti anni di vita attiva nel tessuto sociale, vogliamo portare nella macchina amministrativa ilprofondo senso del servizio, incarnato da persone consapevoli delle proprie capacità, che vivono delproprio lavoro e che, per un limitato arco di tempo, si occupano dell’amministrazione della città come donoe segno di restituzione per quanto ricevuto dalla comunità.Una transizione verso un nuovo modello sociale e di politicaIl senso del cambiamento che vogliamo co-costruire, rispetto al quale ci impegniamo in prima persona,richiede lo spostamento DA l’attuale situazione VERSO quella che desideriamo, e può essere semplificato eschematizzato chiaramente con queste parole chiave:
  3. 3. Toni Montevidoni si candida OGGI DOMANI Competizione Massimizzazione del profitto Cerchio “magico” familistico Delega in bianco Focus sulle parole Interesse di parte e corporativo Politica = luogo di potere Leadership carismatica Politico che va nei territori Comando e manipolazione Decisioni di pochi Attuali forme partitiche Difesa di settori, corporazioni o gruppi di imprenditori Affrontare le emergenzeSe condividi quanto letto, impegnati anche tu, diffondi questo documento e proponi la mia candidatura:
  4. 4. Toni Montevidoni si candidaBreve presentazione professionaleFacilitatore di reti e di processi territoriali, da Lavora come coach dal 2008 ed ha conseguito,oltre 20 anni si occupa di facilitazione del primo nella Regione Marche, la certificazione ACCcambiamento attraverso la consulenza, la - Accredited Certified Coach-, dall’Internationalformazione e, negli ultimi anni, con il coaching. Coach Federation.Dopo la laurea in Economia e Commercio si è Dal 2010 è titolare della ditta Fair Coach.specializzato in Intercultura, in cooperazione E’ stato team coach in progetti di ricercainternazionale ed ha conseguito il Master di 2° applicata sul tema economie solidali con le 4livello nella gestione dei servizi formativi. Università marchigiane (scarica la pubblicazione quiHa insegnato per 3 anni presso la Facoltà di http://web.resmarche.it/cortocircuito/articles/art_2265.html ).Scienze Politiche di Macerata su temi quali: la A livello provinciale ha promosso e coordinato ilresponsabilità sociale d’impresa, le economie progetto di DES - Distretto di Economia Solidalesostenibili e solidali, i nuovi modelli di sviluppo www.desmacerata.it.territoriale e d’impresa. E’ coautore de “Il capitale delle relazioni”,Dal 2010 è iscritto all’albo dei valutatori sociali di edizioni Altreconomia ed “aDESso. EconomieBanca Popolare Etica. Ha collaborato come free solidali e cittadini consapevoli”, edizionilance con enti locali, ONG, organizzazioni del Cattedrale.terzo settore e reti aziendali, anche a livello Per approfondimenti www.tonimontevidoni.cominternazionale.Cosa ha fatto a Civitanova e nel territorioDa oltre 20 anni favorisce le attività del terzo Civitanova a Porto Potenza Picena e varie altresettore (volontariato, promozione sociale e manifestazioni a supporto della risoluzionecooperazione sociale) e le reti di economia nonviolenta dei conflitti.solidale, negli ultimi anni coordinando anche Insieme ad altri ha avviato la locale bottega delprogetti a titolo professionale. commercio equo e solidale ed il locale GAS -Attivo da sempre in ambito parrocchiale e nelle Gruppo di Acquisto Solidale -, promuovendo laattività educative. Negli scout ha svolto ruoli di filiera corta e i prodotti biologici, etici ededucatore, formatore, quadro ed attualmente ecocompatibili.rappresenta l’AGESCI nazionale nella Tavola per Ha co-organizzato decine di incontri dila Pace. sensibilizzazione ed attività formative suNei centri di aggregazione giovanile cittadini ha tematiche quali: acqua e beni comuni, consumocondotto il progetto “Facciamo L’economia” sul del suolo, polveri sottili, riciclo e raccoltacommercio equo e le economie solidali. differenziata, risparmio energetico, ortoHa co-organizzato varie edizioni di “Cento Strade biologico, commercio equo e solidale, consumoper giocare” per la sensibilizzazione sulle critico, filiera corta e piccola distribuzionetematiche ambientali e per la riscoperta della organizzata, distretti di economia solidale,socializzazione tra generazioni. Nel marzo 2003 organizzazione dei servizi sociali, inter-cultura,ha co-organizzato la marcia per la pace da disarmo e nonviolenza etc….

×