UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA<br />Facoltà di Psicologia<br />Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Natur...
Contesto e obiettivi<br />Ambito:laboratorio TangoLab (Technologyassistanceto NGO) del DISCO.<br />Contesto: progetto Tang...
 “massima” facilità di utilizzo degli     strumenti/servizi;
 accessibilità da qualsiasi luogo.</li></ul>Obiettivi<br />Proporre profili di diversa complessità di siti web per ONG di ...
Metodologia: profili proposti<br />Fabrizio Maggioni - 3<br />
Metodologia: architettura dei template<br />Schema di realizzazione dei profili. Strumenti utilizzati:<br /><ul><li> piatt...
 servizi basati sul web per l’implementazione di singole funzionalità interattive;
 importazione degli strumenti creati esternamente al sito (embedding).  </li></ul>html embedding<br />html embedding<br />...
Metodologia: strumenti utilizzati<br />Fabrizio Maggioni- 5<br />
Template base<br />Prevalentemente statico, realizzatocon la piattaforma più semplice (Weebly), con funzionalità base:<br ...
 semplici form (connessi a una mail);
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Realizzazione di template di siti web a basso costo per le ONG

2,233 views

Published on

Fabrizio Maggioni, Tesi di laurea magistrale in Teoria e tecnologia della comunicazione, Università di Milano Bicocca (marzo 2010).

Realizzata presso TangoLab.
Relatore: R.Polillo

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,233
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
281
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Realizzazione di template di siti web a basso costo per le ONG

  1. 1. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA<br />Facoltà di Psicologia<br />Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali<br />Corso di Laurea Specialistica in Teoria e Tecnologia della Comunicazione<br />REALIZZAZIONE DI TEMPLATE DI SITI WEB A BASSO COSTO PER LE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE<br />Relatore: Prof. Roberto POLILLO<br />Controrelatore: Prof.ssa Letizia BOLLINI<br />Tesi di laurea di: <br />Fabrizio MAGGIONI<br />Anno Accademico 2008 - 2009<br />
  2. 2. Contesto e obiettivi<br />Ambito:laboratorio TangoLab (Technologyassistanceto NGO) del DISCO.<br />Contesto: progetto Tango4Web.<br />Vincoli<br />Derivanti dalla natura e dalle caratteristiche tipiche delle ONG:<br /><ul><li> bassi costi di realizzazione;
  3. 3. “massima” facilità di utilizzo degli strumenti/servizi;
  4. 4. accessibilità da qualsiasi luogo.</li></ul>Obiettivi<br />Proporre profili di diversa complessità di siti web per ONG di medie/piccole dimensioni.<br />Implementare tali profili con template dimostrativi e funzionanti, utilizzando gli strumenti selezionati nel lavoro di tesi di Alessio Gattuso.<br />Fabrizio Maggioni - 2<br />
  5. 5. Metodologia: profili proposti<br />Fabrizio Maggioni - 3<br />
  6. 6. Metodologia: architettura dei template<br />Schema di realizzazione dei profili. Strumenti utilizzati:<br /><ul><li> piattaforme online per la creazione e la gestione di pagine web (site builder);
  7. 7. servizi basati sul web per l’implementazione di singole funzionalità interattive;
  8. 8. importazione degli strumenti creati esternamente al sito (embedding). </li></ul>html embedding<br />html embedding<br />html embedding<br />Utente: esperienza di continuità<br />Pagine web create mediante site builder<br />Server dei fornitori di funzionalità aggiuntive<br />Fabrizio Maggioni - 4<br />
  9. 9. Metodologia: strumenti utilizzati<br />Fabrizio Maggioni- 5<br />
  10. 10. Template base<br />Prevalentemente statico, realizzatocon la piattaforma più semplice (Weebly), con funzionalità base:<br /><ul><li> donazioni online (Paypal);
  11. 11. semplici form (connessi a una mail);
  12. 12. pagina Facebook e Youtube;
  13. 13. blog;
  14. 14. slideshow;
  15. 15. motore di ricerca interno (Google).</li></ul>Costo: $0<br />Possibili utilizzi:<br />ONG di piccole dimensioni, senza disponibilità economiche e senza personale dedicato al sito.<br />Fabrizio Maggioni - 6<br />
  16. 16. Template completo<br />Interattivo, realizzato con Wordpress (piattaforma multiutente e multilingua).<br />Aggiunge:<br /><ul><li>form con database (Zoho Creator);
  17. 17. area riservata (con password);
  18. 18. pagina Flickr e Twitter;</li></ul>Costo: $0 (eventuali $15/mese se si necessita di database molto grandi)<br />Possibili utilizzi:<br />ONG di piccole dimensioni, senza disponibilità economiche, ma con personale con competenze base nell’uso di Internet.<br />Fabrizio Maggioni - 7<br />
  19. 19. Template avanzato<br />Interattivo e sociale, realizzato con Webs e collegato a una social network.<br />Aggiunge:<br /><ul><li> social network riservata (Ning);
  20. 20. strumenti di videoconferencing (Dimdim);</li></ul>Costo: da $4,16/mese fissi (prima fascia premium Webs) + extra. <br />Possibili utilizzi:<br />ONG di piccole/medie dimensioni, con limitate disponibilità economiche ma sufficiente personale che possa occuparsi del sito e delle funzionalità annesse da gestire.<br />Fabrizio Maggioni - 8<br />
  21. 21. Conclusioni: il cloudcomputing per i siti delle ONG<br />Vantaggi<br />Strumenti intuitivi, adatti alla costruzione di siti interattivi con funzionalità anche molto complesse, senza programmazione software. <br />Costi fissi assenti. Possibilità di adottare soluzioni scalabili in base alle possibilità e alle necessità dell’organizzazione (servizi pay-as-you-go).<br />Strumenti totalmente basati sul Web, accessibili da qualsiasi luogo per una gestione del sito geograficamente distribuita.<br />Fabrizio Maggioni - 9<br />
  22. 22. Conclusioni: il cloudcomputing per i siti delle ONG<br />Limiti<br />Per chi realizza il sito:<br />mancanza di editor adeguati ed intuitivi per la personalizzazione della grafica del sito, con conseguenze negative per l’usabilità e la credibilità del sito.<br />Per chi gestisce il sito (back-office):<br /><ul><li> limitata separazione dei ruoli di amministrazione (Weebly);
  23. 23. scarsa tolleranza ell’errore (Weebly e Webs);
  24. 24. strumenti mono lingua inglese (Weebly e Webs).</li></ul>Fabrizio Maggioni - 10<br />
  25. 25. Sviluppi futuri<br />Test deglistrumenti con utentiinesperti, dilingue e culture differenti.<br />Utilizzodei template in applicazionireali(corsodiLaboratorio Internet 2009/2010).<br />Sviluppodi template con piattaformedicomplessitàpiùelevata (es. Joomla).<br />Fabrizio Maggioni - 11<br />

×