Stato dell'arte dei Progetti PLUS

2,854 views

Published on

Convegno "Nuova vita per le città del Lazio".
Le slide dell'intervento di Rosanna Bellotti Direttore Regionale Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,854
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,156
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Stato dell'arte dei Progetti PLUS

  1. 1. Roma, 27 febbraio 2014
  2. 2. Cosa sono i P.L.U.S. Art. 8 – REG. n. 1080/2006 Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Il FESR può sostenere lo sviluppo di strategie partecipative, integrate e sostenibili per far fronte all'elevata concentrazione di problemi economici, ambientali e sociali che colpiscono le aree urbane. Tali strategie promuovono lo sviluppo urbano sostenibile mediante attività quali: - il rafforzamento della crescita economica il recupero dell'ambiente fisico la riconversione dei siti industriali in abbandono la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale la promozione dell'imprenditorialità, l'occupazione e lo sviluppo delle comunità locali - la prestazione di servizi alla popolazione 2
  3. 3. Cosa sono i P.L.U.S. Elementi essenziali dei progetti di sviluppo urbano finanziati dal FESR: - concentrazione di problemi di diversa natura in una specifica area presenza di degrado (fisico e/o sociale) analisi del contesto in cui si interviene elaborazione di una strategia (teoria del cambiamento) Approccio da adottare nel pianificare interventi di recupero urbano: • • • • integrato multidisciplinare incentrato sulla sostenibilità e innovatività dei progetti; In grado di innescare meccanismi di cambiamento durevoli. 3
  4. 4. Che cosa si realizza con i P.L.U.S.  Riqualificazione di edifici pubblici (es. edifici storici)  Recupero di aree archeologiche e/o spazi pubblici  Piste ciclabili  Aree verdi  Efficientamento energetico degli edifici pubblici  Servizi a favore dei cittadini (es. voucher servizi di cura)  Servizi tecnologici (es. infomobilità, videosorveglianza, sensoristica)  Opportunità per imprese esistenti o start-up  Opportunità di inserimento nel mondo del lavoro 4
  5. 5. PLUS come Investimento Territoriale Integrato Finanziamento di un progetto di sviluppo urbano da parte di più Assi di uno stesso Programma (FESR) e/o da parte di più Programmi Operativi (es. FSE) COMUNE VITERBO POMEZIA GUIDONIA FONDI LATINA APRILIA FORMIA VELLETRI CISTERNA di LATINA RIETI FONTE NUOVA MARINO ALBANO ROMA FROSINONE MONTEROTONDO Totale Asse V – Sviluppo urbano Asse II – Efficienza energetica Asse I – ICT per le P.A. Reimpiego delle Economie 10.975.473 9.484.640 9.560.274 8.362.460 9.691.502 8.302.548 7.500.000 8.755.414 7.137.999 8.592.526 5.051.550 5.040.884 5.222.000 8.865.389 5.019.935 5.059.200 10.444.260 9.062.626 7.301.760 7.962.460 8.272.502 5.602.918 6.120.000 8.155.414 6.123.715 7.102.923 5.051.550 5.040.884 5.100.000 7.635.389 3.203.488 2.819.200 2.000.000 750.000 1.868.246 1.816.446 2.240.000 531.213 422.015 258.514 400.000 669.000 831.384 1.380.000 600.000 1.014.284 1.489.603 122.000 1.230.000 - 2.118.347 2.155.794 1.351.346 985.000 4.162.321 1.555.093 970.000 2.666.000 750.368 3.402.373 200.000 515.000 827.750 2.250.000 730.000 122.621.792 104.999.088 8.674.692 8.948.012 24.639.394 5
  6. 6. I numeri dei P.L.U.S. a 19 mesi dall’avvio dei progetti 76 milioni: Impegni Giuridicamente Vincolanti pari a 86% delle risorse POR FESR stanziate 11 13 3 4 9 16 milioni: Spesa certificata all’UE milioni: Trasferimenti regionali ai Comuni milioni: Aiuti alle PMI milioni: Azioni per l’inclusione sociale e l’occupabilità milioni: Sviluppo e applicazioni ICT per la P.A. locale milioni: Economie derivanti dai ribassi d’asta
  7. 7. La metodologia P.L.U.S. Assistenza a 360° ai Comuni – da parte di un team regionale – a costo zero Supporto alla rendicontazione delle spese e predisposizione di Avvisi Pubblici «standard» per diversi tipologie di interventi: - Aiuti alle PMI - Tirocini formativi - Voucher per servizi di cura infanzia - ICT (stesura Capitolati Tecnici) Coordinamento tra le Direzioni Regionali ed Enti terzi per il rilascio di Nulla Osta e/o Autorizzazioni I livelli di controllo per ogni € rendicontato dai Comuni sono 4: Ufficio I^ livello, Autorità di Certificazione, Autorità di Audit e Commissione europea
  8. 8. Tempi medi di attuazione opere pubbliche Progettazione Affidamento Lavori 8
  9. 9. Tempi di aggiudicazione delle 73 opere P.L.U.S. 5.688.394 14.042.648 10.915.888 11 4 opere 10 opere 0-365 366-455 12.556.260 456-545 12 opere 546-580 >580 36 opere 59.516.030
  10. 10. Avanzamento opere pubbliche a 19 mesi dall’avvio 70 91 opere avviate su 73 finanziate, 96% milioni di contributo concesso Stato dell’arte: - 22 opere con contratto stipulato - 40 cantieri aperti - 5 opere concluse - 3 opere in attesa di stipula del contratto - 3 opere sospese (a causa di ricorsi al TAR) pari a
  11. 11. I tempi di pagamento dei Comuni P.L.U.S. 17 37 opere pubbliche in 5 Comuni ( pagamenti monitorati (SAL) per 35 giorni Fondi, Guidonia, Cisterna, Marino e Formia) 4,2 milioni € : il tempo medio trascorso dalla presentazione del SAL delle imprese al momento della quietanza da parte del Comune 19 giorni : il Comune più virtuoso
  12. 12. Circuito finanziario: andamento erogazioni regionali Comune di FONDI
  13. 13. Circuito finanziario: andamento pagamenti comunali Comune di FONDI
  14. 14. Circuito finanziario: erogazioni e pagamenti Comune di FONDI
  15. 15. Viterbo: Valle Faul
  16. 16. Viterbo Valle Faul Palazzo di Vico
  17. 17. Fondi (LT) Riqualificazione quartiere Spinete Bretella di collegamento S.S. Appia Nuova scuola materna Parco educazione stradale
  18. 18. Fondi (LT) Piazzale delle Regioni Campus dello Sport Parco educazione stradale 18
  19. 19. Roma – Riqualificazione Edificio «Ex GIL» 19
  20. 20. Guidonia (RM) – Asilo nido in località finestroni 20
  21. 21. Cisterna (LT) – Adeguamento viabilità centro città 21
  22. 22. Marino (RM) – Villa Desideri 22
  23. 23. Marino (RM) – Sottopasso Matteotti 23

×