Chianti Star Festival Palazzo Malaspina San Donato in Poggio, Toscana

956 views

Published on

La prima edizione del Chianti Star Festival, manifestazione dedicata all’incontro tra arte e scienza, si svolgerà a San Donato in Poggio, in Toscana, dal 29 giugno all’11 agosto 2013.

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
956
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
656
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Chianti Star Festival Palazzo Malaspina San Donato in Poggio, Toscana

  1. 1. S t u d i o A b b a , B o r g o P i n t i 2 0 - 5 0 1 2 1 F i r e n z e - I t a l ytel.+39 055292082 - info@studioabba.com - www.studioabba.comArte e scienza protagoniste assolute del Chianti Star FestivalDal 29 giugno all’11 agosto a San Donato in Poggio si incontrano artisti internazionali, ricercatori escienziati per un connubio incastonato in uno degli scenari più belli del mondoArte e scienza si incontrano e lo fanno in maniera spettacolare in uno degli scenari più suggestivi delmondo: queste le premesse della prima edizione del Chianti Star Festival che si terrà a San Donato inPoggio, nel cuore della Toscana, dal 29 giugno all’11 agosto 2013.Le ‘stelle’ del Chianti saranno davvero tantissime: gli artisti internazionali che esporranno a PalazzoMalaspina, gli astri osservati all’Osservatorio Astronomico del Chianti, le stelle del cinema grazie ad unamini rassegna cinematografica. E stelle saranno anche i prodotti tipici del territorio a partire, ovviamente,dal vino.Le opere selezionate stimoleranno riflessioni sul rapporto tra gli artisti e il contesto socio/culturale attuale.La presenza degli artisti arricchirà la manifestazione, che propone un ricco calendario di eventi collateralicon conferenze, incontri, concerti e aperitivi in piazza.La rassegna cinematografica curata da Gabriele Rizza e Gianna Bandini dell’Associazione Anèmic forniràinvece alcune esempi di come la scienza viene presentata nel cinema, dalla fantascienza alle biografie discienziati illustri fino a controverse problematiche di stringente attualità.Il tema della divulgazione della cultura scientifica verrà affrontato grazie alla partecipazione di docenti ericercatori di OpenLab, struttura dell’area comunicazione dell’Università di Firenze. Questi alcuni esempidegli eventi collaterali: il professor Roberto Casalbuoni parlerà delle simmetrie e larte di Escher, ilprofessor Luigi Dei spiegherà scientificamente il Bolero di Ravel, il professor Alberto Righini parlerà distelle, Galileo e il vino. Gli artisti saranno presenti nella prima settimana del Festival per incontrare ilpubblico e svelare vari aspetti del ruolo dell’artista: quando l’artista è chiamato a interpretarel’infinitamente piccolo per fornire allo scienziato una rappresentazione di quello che l’occhio umano nonpuò vedere, quando le loro opere sono influenzate dall’evoluzione della scienza e della tecnologia, quandol’opera può migliorare la vita dei pazienti nei luoghi di degenza. Si parlerà di quest’ultimo aspetto con laprofessoressa Donatella Lippi direttore del Centro di Medical Humanities, Facoltà di Medicina e Chirurgiadell’Università di Firenze, che partendo dall’opera di Picasso Ciencia y caridad affronterà il tema dellascienza e dell’arte in medicina. Elaine Poggi presenterà il progetto Healing Photo Art, che si incarica diportare opere donate da fotografi di tutto il mondo in ospedali di vari paesi. Alcuni artisti porteranno le lorotestimonianze di creazione di opere nei luoghi di degenza.Insomma un calendario ricchissimo di eventi ed iniziative, consultabile sul sito www.chiantistarfestival.com,senza dimenticare le imprescindibili gioie dell’enogastronomia toscana: ogni sera, a partire dalle ore 19, cisaranno degustazioni dei prodotti tipici del territorio insieme alle aziende locali, che si avvarranno dell’aiutodi esperti e sommeliers.Una giuria presieduta dal fisico teorico Roberto Casalbuoni premierà le opere migliori del festival. I membridella Giuria sono: Anchise Tempestini, storico dellarte; Giada Rodani, curatrice e organizzatrice di mostreed eventi di arte contemporanea; Alberto Righini, Professore di astronomia; Gabriele Rizza, giornalista,esperto di film e teatro; Luigi Dei, Professore di chimica e Presidente di OpenLab; Ugo Chiti, regista esceneggiatore.
  2. 2. S t u d i o A b b a , B o r g o P i n t i 2 0 - 5 0 1 2 1 F i r e n z e - I t a l ytel.+39 055292082 - info@studioabba.com - www.studioabba.comwww.chiantistarfestival.comPalazzo Malaspina, via del Giglio 31, San Donato in PoggioOrari, tutti i giorni, h. 9.30-12.30 | 16.00-23.00Entrata gratuita. Per le conferenze e gli incontri si consiglia la prenotazione: info@studioabba.comLe visite guidate all’Osservatorio prevedono un biglietto di ingresso: 7 euro adulti, 4 euro ridotti,10 euro buffet.Per informazioni sulla mostra e sugli eventi collaterali: Studio Abba 055292082 info@studioabba.comPer informazioni sul territorio: Pro Loco di San Donato: 0558072338 - info@sandonatoinpoggio.itTavarnelle Chianti da Vivere: info@tavarnellechiantidavivere.itOrganizzazione:Studio Abba: http://www.studioabba.com/Giada Rodani: giadarodani@yahoo.itOpenLab: www.openlab-firenze.com - Area Comunicazione dellUniversità di FirenzeCon il Patrocinio del Comune di Tavarnelle Val di Pesa

×