Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Master in Comunicazione e Media Digitali

416 views

Published on

La mia esperienza di stage formativo presso Ambito 5

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Master in Comunicazione e Media Digitali

  1. 1. http://bit.ly/X1ZgrdMaster Comunicazione e Media DigitaliBusiness School Il Sole 24 OreStage di formazione presso Ambito 5Di Azzurra Tacente
  2. 2. Il posizionamento di Ambito 5 nell’ambito del Social Business On lineSocial Media Digital PR Engagement Traditional PR ContentOgni progetto realizzato si pone come obiettivo di avere una strategiainattaccabile, contenere idee innovative e offrire risultati misurabili al cliente.I 5 ambiti di specializzazione si orientano verso una rotta precisa: integrare socialmedia e comunicazione tradizionale.
  3. 3. L’organigramma a Maggio 2012 Max Brondolo C.E.O. Amministrazione Giuseppe Mayer General Manager Massimiliano Trisolino Stefano Ardito Michele Sarzana Head of Traditional Head of Client Area PR Head of Tecnology Team Team Team Team Team Grafico Team coordinato da Coordinato da coordinato dacoordinato da Coordinato da coordinato da Arianna Laura MichelePaola Maneo Lorenzo Gerli Stefano Ardito Cavazza Saldamarco Sarzana I vari team lavorano in perfetta sintonia per la realizzazione di tutti i progetti. Ogni team leader gestisce differenti tipologie di clienti. Al mio ingresso sono stata inserita nel team coordinato da Laura Saldamarco.
  4. 4. Obiettivi stage 1. Imparare il lavoro a collaborare con tutti i membri del team; 2. Comprendere gli elementi fondamentali del lavoro quotidiano; 3. Instaurare un rapporto con il cliente per gestirlo poi in autonomia, con la supervisione del Team Leader; 4. Comporre autonomamente Piani Editoriali; 5. Sviluppare competenze di analisi e misurazione dei risultati.
  5. 5. Compiti principali1. Community Management per il settore Tech;2. Sviluppo e ideazione dei contenuti editoriali per gli account Facebook e Twitter dei clienti;3. Sviluppo di proposte editoriali per soddisfare gli obiettivi richiesti dall’utente;4. Content Curation;5. Analisi e Monitoraggio dei risultati tramite i Tool Radian 6 e Facebook Insight;6. Attività di Digital PR.
  6. 6. Fase 1Imparare a monitorare tutto quello che succede in Rete:l’importanza dell’ascolto Coordinata dal Team Leader del settore Technology ho imparato ad utilizzare il Tool Radian 6. Questo strumento è fondamentale per comprendere cosa gli utenti e le community, sulle varie piattaforme social, pensano di un cliente o ci un determinato settore merceologico. La fase dell’ascolto è un passaggio fondamentale perché: 1. Offre un panorama completo della percezione del brand e del suo settore (sentiment); 2. Indirizza i punti fondamentali della strategia di comunicazione; 3. Analizza i risultati di campagne di comunicazione e aiuta a comprendere i prossimi passi da compiere; 4. Analizza i desideri e le richieste degli utenti; 5. Analizza il sentiment degli utenti nei casi di Crisis Management.
  7. 7. Fase 2Scrivere per il WebUna parte fondamentale del mio stage di formazione è stata dedicata allaproduzione di contenuti per il web, in particolare per le piattaforme socialgestite dall’agenzia.Questo compito ha comportato:1. Lo studio dei differenti Tone of Voice per ciascun brand trattato;2. La stesura di un Piano Editoriale dedicato per ogni cliente, centrato sui focus specifici tematici da trattare;3. Organizzazione dei contenuti per calibrare al meglio i Piani Editoriali;4. Contatto diretto con il cliente per l’approvazione dei contenuti
  8. 8. Fase 3Community Management: interagire, moderare e comunicarecon la community Un altro passaggio fondamentale è stato la costruzione e l’avvio del dialogo con le community. Il settore merceologico da me coperto è stato relativo all’area Tech, con un focus sulla telefonia. Questo compito ha comportato: 1. La moderazione dei contenuti e dei commenti postati all’interno della community; 2. Svolgere una funzione «ponte» tra gli utenti e il cliente; 3. Risoluzione di piccoli problemi di customer care; 4. Risoluzione delle domande poste dagli utenti; 5. Controllo del Tone of Voice utilizzato per i contenuti editoriali redatti per le community.
  9. 9. Fase 4Le Digital PR: mappare e relazionarsi con Influencer eAmbassador Le Digital PR si costruiscono rispettando le regole delle community e le piattaforme di comunicazione che queste utilizzano. La costruzione di un rapporto con gli influencer e opinion leader della blogosfera è un lavoro molto complesso e delicato, per sua natura costante, che comprende anche un passaggio dall’on-line all’off-line. La mai esperienza nel campo delle Digital PR ha comportato; 1. Mappatura tematica di blogger, influencer e community; 2. Utilizzo di tool specifici per valutare quantitativamente e qualitativamente le diverse realtà della blogosfera; 3. Contatto e coinvolgimento dei blogger in vari eventi per conto dei brand seguiti; 4. Accoglienza e conoscenza diretta dei blogger coinvolti durante gli eventi.
  10. 10. #lopensilovedi: Un lancio creativo sui social per comunicareil nuovo servizio di Sky On DemandIl progetto Il progetto per il lancio del canale Sky On Demand è stato realizzato in collaborazione con M&C Saatchi. Questo si sviluppava sia nella dimensione on-line, che off-line, con un evento di realtà aumentata in Stazione Centrale a Milano. Gli utenti, twittando con l’hashtag #lopensilovedi l’umore della giornata, sono stati intercettati dal profilo Twitter di Sky Cinema, che ha risposto a ognuno di essi trovando il film più adatto allo stato d’animo comunicato, accompagnato da un link per trovare il nuovo servizio Sky.
  11. 11. #lopensilovedi: la realizzazione Ambito 5 si è occupata del Community Management dell’evento, mappando e rintracciando tutti i tweet con l’hashtag dedicato #lopensilovedi. L’evento è costituito in una prima fase, con il coinvolgimento di influencer Twitter per il lancio dell’hashtag, a seguire, il rintracciamento dei tweet inviati dagli utenti con una risposta personalizzata per ognuno. Il mio coinvolgimento nel progetto è stato a livello operativo per tutto l’arco dell’attività, che è durato per l’intera giornata del 28 giugno 2012
  12. 12. Costruire una Community partendo da zero:il progetto Sky ArteA novembre 2012 Sky ha lanciato unnuovo canale dedicato al mondodell’arte in tutte le sue declinazioni:Sky Arte.Ambito 5 è stata coinvolta nellacostruzione della community dedicataal canale, alla sua declinazione indifferenti piattaforme e a un eventodigital per il lancio dello stesso.Le richieste del cliente sono state:1. Creazione di un concept per i canali social;2. Creazione di rubriche editoriali per i canali;3. Ideazione di un evento digital per il lancio del canale.
  13. 13. La realizzazione del progetto Ho avuto parte attiva nei brainstorming dedicati allo studio del concept dei canali Facebook e Twitter del canale e alla creazione dei contenuti editoriali per entrambe le piattaforme. In una seconda fase è stato ideato un format per la realizzazione dell’evento digitale: si è trattato di un evento Twitter basato sulla geolocalizzazione degli utenti. Twittando con l’hashtag #ChiediaSkyArte, ogni utente poteva ottenere informazioni su opere d’arte, eventi e notizie storiche della propria zona.
  14. 14. Partecipare alle gare:Pianificazione Una parte molto interessante è stata la partecipazione attiva a brainstorming per gare per l’acquisizione di nuovi clienti. L’analisi del brand, lo studio della sua vision e realtà aziendale, nonché uno studio approfondito sulle strategie social dei suoi competitor rappresentano le fasi di partenza per pianificare una proposta progettuale completa da presentare al cliente.
  15. 15. Partecipare alle gare:Strategia del progetto Ho partecipato attivamente allo studio e alla pianificazione di molti progetti per gare in cui l’agenzia è stata coinvolta. Il miei compisti sono stati relativi a: 1. Studio del brand e delle realtà presidiate in rete; 2. Studio dei competitor e delle loro presenze social; 3. Aree tematiche presidiate dai competitor; 4. Ideazione di uno story angle per il concept da proporre; 5. Studio e proposta dei canali social da attivare; 6. Studio delle rubriche editoriali per canale.
  16. 16. Un nuovo organigramma per Ambito 5: La mia nuova collocazione Max Brondolo C.E.O. Amministrazione Giuseppe Mayer General Manager Stefano Ardito Massimiliano Michele Sarzana Trisolino Head of Client Area Head of Strategy Head of Tecnology Team Team Grafico Team Team coordinato da Coordinato da coordinato dacoordinato da PR Tradizionali Team Strategy Arianna Lorenzo Gerli MichelePaola Maneo Cavazza Sarzana A settembre 2012, l’organigramma di Ambito 5 ha subito un cambiamento strutturale: è stato istituito un nuovo team completamente dedicato alla strategia, nel quale sono stata inserita.
  17. 17. Gli obiettivi del Team Strategy 1. Comprendere il posizionamento dei clienti sul Social Web in base agli obiettivi da raggiungere; 2. Strutturare una strategia atta al raggiungimento dei KPI; 3. Studiare le creatività e i suoi meccanismi di realizzazione; 4. Studiare progetti con l’obiettivo di generare buzz ed engagement; 5. Supportare gli account nella preparazione di proposte creative in base alle richieste ed esigenze del cliente.
  18. 18. Il mio ruolo all’interno del Team Strategy Il mio lavoro all’interno del Team Strategy consiste nello studio e pianificazione per sviluppare progetti di comunicazione per i brand su diverse piattaforme social. I punti principali del lavoro consistono in: 1. Sviluppo di concept per ottimizzare al meglio una presenza web; 2. Sviluppo concept per eventi digital pr; 3. Supporto ai team account per lo sviluppo di temi editoriali e di proposte comunicative da sottoporre allattenzione del cliente; 4. Monitoraggio della rete riguardo tematiche specifiche utili allo sviluppo di nuove strategie; 5. Benchmark di settore e analisi dei competitor; 6. Studio degli insights per la misurazione dei risultati di ogni strategia; 7. Studio e proposta di nuovi contenuti editoriali in base agli obiettivi richiesti dal cliente.
  19. 19. Conclusioni e riflessioni sull’esperienzaIl mio percorso all’interno di Ambito 5 èstato altamente formativo. Mi hapermesso di toccare con mano tutte lefasi di costruzione di una strategiadigital.Anche l’esperienza più operativa comeCommunity Manager mi ha dato le basifondamentali per comprendere imeccanismi che sono alla base dellacostruzione di una fan base e le relativestrategie di engagement.Il mio percorso in Ambito 5 proseguetutt’ora con obiettivi sempre più mirati especifici nel settore della Social MediaStrategy.
  20. 20. #Keyword #Strategy #Engagement #Social #Creatività #Team #Ascolto #Crescita #Percorso #Pianificazione

×