Smau Roma 2010 Incontro E Proc Nella P.A. - Paolo Catti

908 views

Published on

eProcurement nella P.A.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Smau Roma 2010 Incontro E Proc Nella P.A. - Paolo Catti

  1. 1. www.osservatori.net Il ruolo dell’eProcurement nella Pubblica Amministrazione italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010
  2. 2. La School of Management del Politecnico di Milano q La School of Management del Politecnico di Milano accoglie le molteplici attività di ricerca, formazione e alta consulenza, nel campo del management, dell’economia e dell’industrial engineering, che il Politecnico porta avanti attraverso le sue diverse strutture interne e consortili q Fanno parte della Scuola: q il Dipartimento di Ingegneria Gestionale q le Lauree e il PhD Program di Ingegneria Gestionale q il MIP, la business school del Politecnico di Milano, focalizzata in particolare sulla formazione executive e sui programmi Master q Si avvale attualmente – per le sue molteplici attività di formazione, ricerca e consulenza - di oltre 240 docenti (di ruolo o a contratto, italiani o di provenienza estera) e di circa 80 dottorandi e collaboratori alla ricerca www.osservatori.net
  3. 3. Gli Osservatori ICT & Management Ricerca q 33 Osservatori q 50 ricercatori impegnati q 24 Research Report pubblicati nell’ultimo anno q Più di 5.000 aziende analizzate nell’ultimo anno (attraverso case studies e surveys) Comunicazione q59 eventi, fra convegni e workshop, organizzati nell’ultimo anno, che hanno visto la presenza di oltre 15.000 partecipanti qPiù di 50.000 Research Reports distribuiti o scaricati nell’ultimo anno qCa 1.400 articoli pubblicati nell’ultimo anno sulle principali testate nazionali e su giornali e riviste specializzate (ad es. Il Sole24Ore, Repubblica, Il Mondo, Affari e Finanza, ecc.) + presenza continuativa su Radio e TV Community q95.000 contatti unici all’interno del CRM q2 newsletters: Knowledge (ca 95.000 utenti); “PMI” (ca. 55.000 utenti) Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  4. 4. L’Osservatorio eProcurement nella PA L’Osservatorio eProcurement nella PA nasce nel 2005 ponendosi i seguenti obiettivi: q analizzare le principali dinamiche che stanno caratterizzando il processo diffusivo dell’eProcurement nel “mondo pubblico”, studiando anche il processo decisionale che governa l’introduzione di questi nuovi strumenti q misurare il volume di acquisti gestito dalla Pubblica Amministrazione italiana attraverso gli strumenti di eProcurement q comprendere criticamente gli impatti di questi nuovi strumenti sui processi di acquisto degli Enti pubblici, individuando benefici ottenuti e criticità affrontate Con la missione ultima di supportare un più veloce ed efficace processo di diffusione di questi strumenti – fonte di innovazione e efficienza – nella PA italiana Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  5. 5. Incontro “Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza” “Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza” Durata : ore 13:30 - 15.00 Programma: 13.30 - Presentazione dei risultati della Ricerca § Osservatorio eProcurement nella PA Paolo Catti, Responsabile della Ricerca, School of Management Politecnico di Milano 14.00 - Tavola Rotonda con alcune delle Best Practice analizzate all’interno della Ricerca § Ministero dell’Interno Patriza Tramparulo, Dirigente Responsabile Contabilità e Contratti dell’Ufficio IV – Servizi informatici e del personale § Comune di Livorno Darya Majidi, Assessore all’Innovazione tecnologica e di sistema Antonio Bertelli, Responsabile Ufficio Appalti e Forniture § Estav Centro Toscana Marcello Faviere, Dirigente Acquisti beni e servizi 14.45 - Domande e risposte 15.00 - Chiusura dei lavori Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  6. 6. www.osservatori.net Il ruolo dell’eProcurement nella Pubblica Amministrazione italiana: tra innovazione ed efficienza I risultati dell’ultima Ricerca dell’Osservatorio eProcurement nella Pubblica Amministrazione 24 marzo 2010
  7. 7. www.osservatori.net L’eProcurement nella PA: le dinamiche quantitative
  8. 8. La crescita dei volumi transati 3220 Mln + 182% 1232 Mln 1141 Mln 252 Mln 76 Mln 2004 2005 2006 2007 2008 Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  9. 9. La crescita dei volumi transati Nel 2007 si osserva un calo, legato: 3220 Mln q alla permanenza di contratti pluriennali negoziati nel 2006 ancora attivi e quindi non + 182% rinegoziati online … q … fenomeno non compensato da un aumento significativo del transato di nuovi Enti utenti 1232 Mln 1141 Mln 252 Mln 76 Mln 2004 2005 2006 2007 2008 Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  10. 10. La crescita dei volumi transati: il ruolo dei diversi strumenti 3220 Mln Negozi online + 182% a supporto delle 616 Convenzioni 188 Mercati elettr. e + 135% Cataloghi online di vendita + 96% 1232 Mln + 210% 1141 Mln 2416 Gare e Aste 262 elettroniche 96 252 Mln 76 Mln 778 2004 2005 2006 2007 2008 Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  11. 11. www.osservatori.net L’eProcurement nella PA: le dinamiche qualitative
  12. 12. Gli approcci tecnologici e organizzativi all’eProcurement: l’evoluzione della maturità Livello di maturità Adulti eProcurement Adolescenti Infanti Peter Pan Gamberi Tempo Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  13. 13. Gli approcci tecnologici e organizzativi: il “Gioco dell’Oca” 13 Adulti Change 12 Management Consenso diffuso 11 e Obiettivi chiari Evidenza di 10 nuovi Adolescenti Benefici 9a 8a 7a Allargamento Scelta 6a Creazione strumento & su nuove categorie consenso e approccio merceologiche Benefici maggiore Infanti tecnologico Beni+Servizi+Lavori 5 maggiori delle commitment 3 4 Criticità 2 1 Scelta Scelta tipologia di Creazione Strumento acquisto Beni Mancanza 6b di un & approccio o Servizi di commitment tecnologico interesse Benefici 7b iniziale paragonabili Esperienze alle Criticità reiterate Termine Criticità come con scarso attività Barriere Peter Pan Gamberi commitment 6c 7c Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  14. 14. www.osservatori.net L’eProcurement nella PA: le barriere all’adozione
  15. 15. Le barriere all’adozione Base: 52 Enti non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 42 Enti 60% 55% non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% 35% Gare e aste elettroniche Mercati elettronici e cataloghi online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% 17% 20% 14% 13% 12% 10% 10% 10% 6% 8% 7% 8% 8% 10% 5% 3% 3% 4% 2% 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  16. 16. Le barriere all’adozione L’indaffaratissimo Base: 52 Enti non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 42 Enti 60% 55% non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% 35% Gare e aste elettroniche Mercati elettronici e cataloghi online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% hanno da sempre il problema della mancanza di tempo, occorre Tutti i manager 21% Convenzioni definire le “priorità” … è dunque un problema di commitment e di obiettivi 17% 20% 14% 13% Inoltre l’eProcurement può portare benefici significativi proprio di efficienza 12% 10% 10% 10% nei processi e di risparmio di tempo impiegato 8% 7% 8% 8% 10% 6% 5% 4% 3% 3% 2% 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  17. 17. Le barriere all’adozione Base: 52 Enti 58% Il “difensore” non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 42 Enti 60% 55% dei fornitori non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% 35% Gare e aste elettroniche Mercati elettronici e cataloghi online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% Sia nel pubblico sia nel privato, l’esperienza dimostra che i fornitori, 17% alla fine, “si adeguano” 20% 14% 13%12% Salvo casi molto particolari, è ormai difficile trovare fornitori, 10% 8% 10% 10% 10% 6% 8% 7% 8% interessati a relazionarsi con la PA, che non abbiano un PC e Internet 5% 3% 3% 4% (strumenti che presto saranno necessari anche per inviare le fatture 2% elettroniche alla PA) 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  18. 18. Le barriere all’adozione L’inconvincibile Base: 52 Enti non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 42 Enti 60% 55% non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% 39% … mmm, Sono possibili risposte multiple 40% no io direi Gare e aste elettroniche 35% di no … Mercati elettronici e cataloghi online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% percezione che l’eProcurement porti benefici La insufficienti viene smentita da ogni utilizzatore “maturo” 17% 20% 14% Chi da tempo usa l’eProcurement coglie infatti benefici 13% 12% 10% notevoli … 10% 10% 10% 6% … e il fenomeno è ancora più 8% 8% 7% 8% 5% 3% 3% 4% evidente tra quegli utenti consapevoli e convinti costretti 2% da elementi “esogeni” alla loro volontà – gli IMPREVISTI - a 0% Fornitori non usare più l’eProcurement Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  19. 19. Le barriere all’adozione Il tecno-scettico Enti Base: 52 non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 60% 55% … ma non utilizzatori di Mercati elettronici e funziona 42 Enti questo Cataloghi online PC ?!?! 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% 35% Gare e aste elettroniche Mercati elettronici e cataloghi online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% Questa barriera è resa inconsistente 20% dall’esperienza delle centinaia di utenti di 17% 14% soluzioni di eProcurement pienamente adeguate 13%12% 10% alle esigenze della PA italiana 10% 10% 6% 8% 7% 8% 8% 10% 5% 3% 3% 4% 2% 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  20. 20. Le barriere all’adozione Base: 52 Enti non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 42 Enti 60% 55% non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% 35% La percezione di elementi edi scarsa Gare aste elettroniche chiarezza nella Normativa è elettronici e cataloghi Mercati ormai una online 26% 26% 25% barriera sempre meno diffusa 30% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% 17% 20% 14% 13% 12% 10% 10% 10% 6% 8% 7% 8% 8% 10% 5% 3% 3% 4% 2% 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  21. 21. Le barriere all’adozione Base: 52 Enti non utilizzatori di Gare e Aste elettroniche, 58% 42 Enti 60% 55% non utilizzatori di Mercati elettronici e Cataloghi online 31 Enti non utilizzatori di Negozi online a supporto 50% 45% delle Convenzioni coinvolti nella survey E’ vero! 40% Sono possibili risposte multiple 39% 40% … ma come sempre avviene in ambiti 35% Gare e aste elettroniche nuovi, le competenze si sviluppano Mercati elettronici e cataloghi “cammin facendo” (learning by doing) online 30% 26% 26% 25% Negozi online a supporto delle 24% 23% Convenzioni 21% 17% 20% 14% 13% 12% 10% 10% 10% 6% 8% 7% 8% 8% 10% 5% 3% 3% 4% 2% 0% Fornitori Strumento Mancata Mancanza Benefici Tecnologia Mancanza locali Normativa non conoscenza Costi elevati Altro tempo insufficienti inadeguata competenze non pronti integrabile strumenti Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  22. 22. www.osservatori.net Le prossime attività dell’Osservatorio eProcurement nella PA
  23. 23. Le attività dell’Osservatorio Il Rapporto “Innovazione ed efficienza nella Pubblica Amministrazione: il ruolo dell’eProcurement” e maggiori informazioni sull’Osservatorio e sulle sue attività sono sul sito www.osservatori.net L’Osservatorio sta avviando le attività di Ricerca della sua QUARTA EDIZIONE Chi fosse interessato a un coinvolgimento diretto nelle attività di Ricerca, per esempio entrando a far parte del panel che verrà considerato, può contattare l’Osservatorio ai recapiti indicati Per ogni informazione: giovanni.calabria@polimi.it Via Lambruschini 4/b – 20156 Milano Telefono: 02.2399.9580 Il ruolo dell’eProcurement nella PA italiana: tra innovazione ed efficienza 24 marzo 2010 www.osservatori.net
  24. 24. www.osservatori.net Il ruolo dell’eProcurement nella Pubblica Amministrazione italiana: tra innovazione ed efficienza Osservatorio eProcurement nella Pubblica Amministrazione 24 marzo 2010

×