Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Smau Milano 2011 - Smart City Bari

1,209 views

Published on

Città di Bari: l’energia intelligente del Sud per competere in Europa

  • Be the first to comment

Smau Milano 2011 - Smart City Bari

  1. 1. Città di Bari: l’energia intelligentedel Sud per competere in Europa Copyright Comune di Bari 1
  2. 2. Smart Bari: a Mediterranean,sustainable, dynamic inclusive and creative city for our sons Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. ed a Smart City Pasquale Capezzuto Energy Manager Comune di Bari Bari 21 ottobre 2011
  3. 3. Gli Enti Locali e il Clima Le Citta’ : problemi e risorse . Gli Enti Locali, quale livello di governance più vicino ai cittadini, devono farsi carico della leadership nell’ambito della protezione del clima e possono lanciare la sfida . Coinvolgimento della comunità dei cittadini e modifica del loro stile di vita– ridefinire lo standard di qualità di vita.
  4. 4. problemi Consumi energetici nelletraffico abitazioniBonifiche ambientali Inquinamento Coscienza energetica ?
  5. 5. Bari
  6. 6. Drivers
  7. 7. Modello mediterraneo di Smart City Citta’ euromediterranea e transeuropea Individuazione di tecnologie e tipologie di interventi coerenti con le condizioni climatiche, sociali ed economiche e partners europei con forti analogie di contesto e di progetto intendendo sperimentare uno specifico modello mediteraneo di Smart Cities. Cities.
  8. 8. Fattori di successoSmart tools of Governance for P.A. - EnergyManagement Office , governa la gestione energetica delpatrimonio comunale e la politica energetica del territoriocomunale.Partnership scientifica e tecnologica : Politecnico diBari, Universita’ di Bari, Universita’ La Sapienza Roma,ENEL ,ENEA. 8
  9. 9. Pianificazioni urbane Progettazione urbana integrata elevati livelli di benessere progettazione fondata sempre più su un approccio sistemico ed integrato che integri strategicamente più livelli: inclusione sociale, occupazione, infrastrutture (hard e soft), mobilità, sostenibilità energetica, benessere e sicurezza. Politiche di rigenerazione urbana riqualificazione di aree e quartieri della Citta’ in chiave di sostenibilita’ ambientale e uso efficiente dell’energia.
  10. 10. Pianificazione urbanistica e sviluppo urbanoDocumento Preliminare ProgrammaticoNuovo Regolamento EdilizioP.I.R.P. Japigia e S. GirolamoProgramma di social housingProgramma di rigenerazione urbanaWater front inclusione sociale,S,Girolamo € 18 billions occupazione infrastrutture (hard e soft)
  11. 11. “Regolamento Edilizio Comunale per l’uso efficiente e sostenibile dell’energia e la promozione delle fonti rinnovabili”Rivisitazione del regolamento edilizio comunale in chiave diefficienza energetica sostenibilita’ ambientaleRecepimento legge regionale n. 13/2008 “abitare sostenibile”Nuove regole di costruzione di edifici sostenibili eda basso consumo energetico 11
  12. 12. Mobilita’ SostenibilePiano urbano Traffico4 Park&Ride intermodali per 7.000 auto/mese15 Bike Station per automatic bikessharing con 180 biciZone a traffico limitato ed a sostaregolamentata, rotatorie , fluidificazione 12traffico.
  13. 13. Bari: P.E.A.C. e S.E.A.P. Ambienteiniziative in corso Bonifiche Torre Quetta e Fibronit Parco Lama Balice Urban Regeneration per tre quartieri 13
  14. 14. Bari: P.E.A.C. e S.E.A.P. Energia e Fonti rinnovabiliiniziative in corsoProject financing per il miglioramento dell’efficienza energetica el’installazione di sistemi fotovoltaici sugli edifici scolastici Investimento € 63.0000.000 riduzioni previste di CO2 per anno 32% reducing energy consumption 21% in 20 years .Installazione di sistemi fotovoltaici su palestre comunaliEfficientamento degli impianti di pubblica illuminazione ( nuoviapparecchi, lampade a vapori di sodio , regolatori di flusso) .Servizio di ottimizzazione e controllo consumi elettrici e di risorse idriche . 14
  15. 15. Bari first mover to a low carbon societyPercorso verso la sostenibilita’ : Bari ha deciso di agire contro i cambiamenti climatici ed investire risorse per ridurre le emissioni di gas serra per sviluppare una citta’ inclusiva, innovativa e low carbon city Adesione al Covenant of Mayor Luglio 2010Candidatura a Smart City in Febbraio 2011 15
  16. 16. Pianificazione e politica energetica Piano Energetico-Ambientale del Comune di Bari adottato in data 13/3/2006 Pianificazione strategica di Area Vasta
  17. 17. Strumenti di Policy Piano Energetico Ambientale Comunale 2006 P.E.A.C. from from ENEA 2011
  18. 18. Investimenti e nuovi posti di lavoro e nuovecompetenze – green economy CO2 reduction targets S.E.A.P. results 1.095.661 701.086ton - 36% 100%Emissioni CO2 Investments € 1,81 billions 64% Investments can - New jobs 30% generate more than 15.214 new jobs 2002 2020 - 387.139 tons 18 Copyright © 2011 Accenture All Rights Reserved.
  19. 19. RiduzioExpected emissions reduction and investmentsRiduzioni attese ed investimenti 19 Copyright © 2011 Accenture All Rights Reserved.
  20. 20. FOCUS AREAS Approccio olistico per la costruzione di un nuovo sistema energetico della Citta’ ad alta replicabilita’ . TLC WaterMigliore mix di azioni Mobility Public Administrationintegrate : Education andMobilita’ Buildings , behaviour Waste Electric gridPianificazione Urbanistica ,Rifuti , Acqua. Education Buildings ICT Energy and renewable Gas grid sources 20
  21. 21. 78 iniziative del S.E.A.P.A comprehensive framework Education / behavioural change 10 37 initiatives with RES and Sustainable direct and estimated Sustainable Sustainable Waste & distributed public CO2 reduction mobility buildings Water generation admin. 24 enabllers 7 initiatives 19 9 6 12 17 initiatives that Energy planning could support further 5 CO2 reduction 11 Initiatives in start Smart grid / infrastructures up 4 ICT / TLC 8 Vertical initiatives Horizontal initiatives x Number of initiatives identified in the areaCopyright © 2011 Accenture All Rights Reserved. 21
  22. 22. Taglio delle emissioni ambizioso datutte le iniziative del S.E.A.P. Kton - 36% 64% Target 40% - 30% 2002 2020 22
  23. 23. S.E.A.P. - Iniziative programmate Mobilita’ : Park and rides con sistemi fotovoltaici e stazioni ricarica , Park&Ride intermmodali (car park + e-shuttle bus / pedal assisted bikes) , mobilita’ elettrica e stazioni di ricarica , City logistics, car pooling , bike sharing , infomobility. infomobility. Buildings; regolamento edilizio, edifici a consumo quasi zero , efficientamento edifici comunali, distretto teleriscadamento , B.A.S., G.I.S. Energy Mapping, M.E.M.S. Education: sito web , footprint calculator, Smart Info installati in case private (Japigia) con monitoraggio dei consumi elettrrici e sistemidi gestione intelligenti dei carichi domestici . R.E.S.:installazione di sistemi a fonti rinnovabili su edifici comunali, fondi di garanzia per impianti privati, integrazione negli edifici, geotermia a bassa entalpia Waste and Water : monitoraggio dei consumi e raccolta differenziata Smart Grids and ICT/TLC : integrazione delle fonti rinnovabili , consumi consapevoli, gestione dei carichi elettrici, servizi aggiuntivi ai cittadini , dematerializzazione dei servizi della PA. 23
  24. 24. Trasformazione della Citta’ in una Citta’ del futuroCitta’ Intelligente verso una low carbon economyTarget : riduzione sostanziale delle emissioni di gas serrain un modo innovativo ed integrato con alto potenziale direplicabilita’ .
  25. 25. Smart cities – Le citta’ del futuro Smart Cities Initiative of the European Union’s SET-Plan (SEC(2009)Le città pioniere dovranno sperimentare e dimostrare see come sia possibile superare gli attuali obiettivi che lUEha fissato per lenergia e il clima, vale a dire puntare,entro il 2020, ad una riduzione del 40% delle emissioni digas serra attraverso una produzione, distribuzione e usosostenibili dellenergia.
  26. 26. Smart cities – Le citta’ del futuro Mix di soluzioni innovative Approccio olistico Smart Sperimenta zione di City Tecnologie Mercato
  27. 27. WHAT DO WE WANT? Creative Dynamic Bari Inclusive Sustainable 27
  28. 28. Modello mediterraneo di Smart City Citta’ euromediterranea e transeuropea Individuazione di tecnologie e tipologie di interventi coerenti con le condizioni climatiche, sociali ed economiche e partners europei con forti analogie di contesto e di progetto intendendo sperimentare uno specifico modello mediteraneo di Smart Cities. Cities.
  29. 29. La Vision………… Bari Smart City• Migliorare la qualita’ della vita’ dei cittadini assicurando uno sviluppo urbano sostenibile. sostenibile.• Ridurre le emissioni di CO2 , migliorare la qualita’ dell’aria e dell’ambiente• Individuare azioni per la protezione dai cambiamenti climatici con interventi di mitigazione ed adattamento• Migliorare l’efficienza energetica dei processi nel patrimonio e nel territorio comunale 29
  30. 30. SMART Solutions per una Smart City• Smart Governance (smart planning ,participation)• Smart People (social and human capital)• Smart energy systems• Smart buildings• Smart mobility (transport and ICT)• Smart lightning• Smart monitoring•Smart living•Smart environment
  31. 31. Smart solutionsLe tecnologieL’organizzazioneLe policiesI comportamenti
  32. 32. Strategia non solo Tecnologia ed Innovazione … “Smarter “ governance della P.A. Comportamento “smarter” dei cittadini smarter”
  33. 33. Smart governance
  34. 34. Smart governance - Pianificazione integrata Citta’ come Sistema olistico interconnesso Integrazione delle Pianificazioni Pianificazione Urbanistica Pianificazione della Mobilita’ Pianificazione Energetica Pianificazione Ambientale Scelte dell’Amministrazione in visione integrata a tutela di tutti gli interessi coinvolti.
  35. 35. Road map of Bari Smart City Capitale umano Creativita’ Smart City Diffusione delle Human and Social conoscenze Capital Intelligent Cities Digital Cities
  36. 36. Il capitale Umano – i cittadini Modello inclusivo Human and Social Qualita’ della vita Capital Sviluppo del mercato di soluzioni innovative Il Terzo settore permette di diffondere ai cittadini le tecnologie per usufruire dei servizi applicativi e di individuare i bisogni .
  37. 37. Smart people PartecipazioneSmart participation Informazione E-government Servizi ai cittadini Cittadini connessi
  38. 38. Comportamento consapevole Cittadini come prosumer = produttore di energia econsumatore connessi con la Citta’ E-mobility
  39. 39. Fattori abilitanti Alla base del progetto complessivo si prevede la realizzazione di reti intelligenti, I.C.T. e Smart Grid elettrica come fattori abilitanti fondamentali per lattuazione della integrazione delle energie rinnovabili e dellefficienza energetica in diversi usi finali (edilizia, mobilità, servizi energetici) e la connessione dei cittadini
  40. 40. Infrastrutture di reteRete digitale della Citta’Sensori nella Citta’ perraccolta informazioni “motore di intelligenza” = punto centrale nell’AmministrazioneSmart buildings locale, laddove si esprimono il governo e la pianificazione di un sistema urbano. Gestione del sistema complesso Citta’
  41. 41. Una Citta’ in cui le reti locali governano la produzione locale dienergia e forniscono servizi innovativi .
  42. 42. Rete elettrica intelligente Smart GridSmart metering R.E.S. Sistemi fotovoltaici 32 Mln contatoriActive demand
  43. 43. Programma Bari Smart City• Edifici: nuove costruzioni ad alta efficienza energetica e consumoquasi zero, ristrutturazione parco edilizio esistente, installazione diFonti Rinnovabili integrate, rigenerazione urbana• Mobilita’ : servizi al cittadino, infomobilita’, e-ticketing, mobilita’elettrica, sistemi di gestione del traffico e dei parcheggi, nuovi Park&Ride, intermodalita’ , interoperabilita’, biglietto unico.• I.C.T.: e-governance, dematerializzazione P.A., e-health, e-school,infrastrutture di rete, servizi applicativi , e-tourism, sensori ambientali• Education: formazione, teaching , nuove competenze,partecipazione, consapevolezza , associazionismo, Terzo Settore• Ricerca: innovazione tecnologica , soluzioni per il mercato, greenjobs, creazione di modelli , supporto scientifico 43
  44. 44. Programma Bari Smart City• Smart grids: integrazione fonti rinnovabili, active demand, e-mobility, smart metering• Edifici pubblici: efficientamento e fonti rinnovabili , buildingsautomation, sistemi di energy management ,• Pianificazione urbana integrata•Green Port : elettrificazione banchine, efficientamento energetico, e-tourism, intermodailita’Green Airport: contenimento/razionalizzazione del fabbisognoenergetico dell’aeroporto e di riduzione dell’emissione di CO2, e-tourism, intermodalita’ 44
  45. 45. Bari Smart City Dal SEAP a Smart City Nuovo approccio per una metodologia di pianificazione urbana che integra lefficienza energetica. Progetti in Urban Lab Progetti di carattere industriale Soluzioni innovative ad alta replicabilita’ e scabilita’ replicabilita’ scabilita’ Business Case 45
  46. 46. Come sviluppare una Smart City?La città di Bari intelligente prevede la trasformazione da una singola celluladella città, ledificio, per arrivare al quartiere, ed estendersi a tutta la città conun approccio olistico che considera le innovazioni tecnologiche, ma anche ilcomportamento dellutente e la consapevolezza, visto come il chiave delsuccesso per limpatto complessivo. Citta’ Quartiere Progetto pilota = “Living lab” Edificio Scalabilita’ alla Citta’ Distretti , hubs, dove sono realizzate le iniziative pilota 46
  47. 47. Japigia quartiere pilotamaglia 21 47
  48. 48. Bari Smart City Organization City Consortium con Universita’, Politecnico , ENEL , Industrie , Enti , istituzioni Imprese , ESCO per disegnare il Piano . Scientific Steering Committee Program Management Office Selezione Iniziative Iniziative bancabili e sostenibili per un mercato industriale 48
  49. 49. Bari Smart City Organization Funding Nuovi modelli Project financing , public private partnerships, E.S.Co., performance contracts, investimenti privati, European Calls, incentivi locali , detassazioni locali . 49
  50. 50. …Smart City Roadmap ………. Partners Phase I: planning : Phase II: start up Phase III: roll out Comune ESCO ImpresePolitecnico Imprese di Universita costruzione Autorita’ centri di Locali ricerca Industrie OEMs Imprese ICT TLCTrainers players players RES Centri di formazione Industrie ENELUtilities S:p.a. Banche ENEL Locali S:p.a. Banche Local Banche nazionali locali SMEs Port Authority Airport Authority Fondazioni Airport Authority Port Authority Copyright © 2011 Accenture All Rights Reserved. 50
  51. 51. Energy Management Office Programm Management Officewww.barismartcity.it info@barismartcity.it Grazie

×