Uno sguardo sulterritorio livornese:   peculiarità dal dossier statistico       sociale    Massimiliano Faraoni
Sommario1. Reti familiari e sistema di welfare2. Reddito e disagio economico3. Stili di vita della popolazione livornese4....
Reti familiari e sistema di welfare/1   La famiglia, perno del sistema di welfare, ha subito negli ultimi 20 anniun proces...
Reti familiari e sistema di welfare/2                   …quali capacità di tenuta per la cura e l’assistenza dei più fragi...
Reti familiari e sistema di welfare/3                                    Il supporto del terzo settore e dei lavoratori do...
Reddito e disagio economico/1           15.000          21.000          27.000                                   500      ...
Reddito e disagio economico/2                5             15             25 Bassa VdC                               21,6 ...
Stili di vita della popolazione livornese/1                                                I livornesi adulti…            ...
Stili di vita della popolazione livornese/2                                                                         I giov...
La violenza di genere a Livorno                                             La punta dell’iceberg (o una parte di essa…)  ...
GRAZIE PER                           LA                   CORTESE ATTENZIONEServizio 3.1 – Ufficio Qualità Sociale, pari O...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Dossier Statistico

200 views

Published on

Uno sguardo sul territorio livornese:peculiarità dal dossier statistico sociale

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
200
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Dossier Statistico

  1. 1. Uno sguardo sulterritorio livornese: peculiarità dal dossier statistico sociale Massimiliano Faraoni
  2. 2. Sommario1. Reti familiari e sistema di welfare2. Reddito e disagio economico3. Stili di vita della popolazione livornese4. Un’emergenza sociale: la violenza di genere
  3. 3. Reti familiari e sistema di welfare/1 La famiglia, perno del sistema di welfare, ha subito negli ultimi 20 anniun processo di semplificazione strutturale e la sua dimensione media è diminuita Il marcato aumento di separazioni e divorzi (Livorno ai vertici della graduatoria nazionale) ha accresciuto l’instabilità familiare facendo aumentare i nuclei monogenitore e quelli unipersonali. Assottigliamento delle reti familiari…
  4. 4. Reti familiari e sistema di welfare/2 …quali capacità di tenuta per la cura e l’assistenza dei più fragili? Non Infanzia Disabilità autosufficienza Servizi educativi: Oltre 5.000 portatori Circa 6.500 anziani NA per ogni bambino di handicap accertati, di (2.700 gravi) e accolto ce ne sono cui 2.700 in situazione 12.000 anziani fragili 23 in lista d’attesa di gravità a rischio NA Obiettivo Lisbona33 7 20 32 18 30,2 29,7 Bassa VdC 18,6 14,0 Livornese 12 10,7 18,723 V. Cornia 27,0 6 Elba 25,5 Provincia LI 20,713 0 Livorno Toscana Livorno ToscanaTasso accoglienza servizi infanzia - 2010 Tasso di disabilità - 2010 Posti letto NA x 1.000 anziani – 2010
  5. 5. Reti familiari e sistema di welfare/3 Il supporto del terzo settore e dei lavoratori domestici 5 13 20 A Livorno la presenza del terzo settore “formale” Bassa VdC 15,4 è superiore alla media toscana: Livornese 15,5 • 291 organizzazioni di volontariato V. Cornia 13,7 • 192 associazioni di promozione sociale Elba 15,6 • 38 cooperative sociali Provincia LI 15,2 Il volontariato livornese è particolarmente attivo Toscana 14,2 proprio nell’assistenza disabili e anziani Organizzazioni Terzo settore per 10 mila residenti - 2011 6.000 5.018Il lavoro domestico straniero (badanti?): 3.000negli ultimi dieci anni i lavoratori domestici 2.058 nella provincia sono decuplicati arrivando a 5.000 unità 507 0 99 00 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 Lavoratori domestici stranieri iscritti all’INPS (1999-2010)
  6. 6. Reddito e disagio economico/1 15.000 21.000 27.000 500 800 1.100Bassa VdC 21.394 Bassa VdC 855 N. Stranieri residenti Elba 20.242 Elba 779 Livornese 24.150 Livornese 933 V. Cornia 20.896 V. Cornia 977Provincia LI 22.610 Provincia LI 912 Toscana 22.834 Toscana 809 Reddito medio IRPEF (€) - 2010 Importo medio pensioni (€) - 2011 L’importo delle pensioni è Il reddito della provincia è in molto più elevato rispetto linea con quello medio toscano al resto della regione Ci sono sensibili differenze territoriali
  7. 7. Reddito e disagio economico/2 5 15 25 Bassa VdC 21,6 Elba 12,8 Disagio economico delle famiglie: 3.000 famiglie hanno richiesto Livornese 20,4 contributi economici ai comuni V. Cornia 18,5 per il pagamento dell’affitto nel 2011Provincia LI 19,6 Toscana 15,7Richieste contributi per affitti per 1000 famiglie - 2011 0 4 7 Bassa VdC 4,2 Elba 4,4 Livornese 5,7 Disagio economico degli anziani: oltre 4.000 anziani (5% del totale) V. Cornia 3,9 hanno la pensione sociale Provincia LI 4,9 Toscana 4,6 Pensioni sociali ogni 100 anziani - 2011
  8. 8. Stili di vita della popolazione livornese/1 I livornesi adulti… 10 28 45 10 25 40Bassa VdC 33,3 Bassa VdC 31,7 Livornese 26,0 Livornese 34,1 V. Cornia 37,8 V. Cornia 29,4 Elba 35,1 Elba 25,2Provincia LI 33,1 Provincia LI 29,5 Toscana 26,0 Toscana 30,2 % sedentari 18-64 anni - 2010 % fumatori 18-64 anni - 2010 • Sedentarietà 1 su 3 non svolge attività fisica • Situazione nutrizionale 1 su 10 è obeso • Abitudini alimentari solo 1 su 10 consuma la quantità raccomandata di frutta e verdura • Fumo il 30% fuma regolarmente • Alcool il 16% è bevitore a rischio
  9. 9. Stili di vita della popolazione livornese/2 I giovani livornesi… 1 volta al giorno/settimana maibibite zuccherate 92,8 snack 93,7 • Abitudini alimentari: pesce 48,6 1 su 3 non mangia verdura frutta fresca 14,3 quasi la metà non mangia pesce verdura cotta 36,3 9 su 10 consumano spesso snack/bibite verdura cruda 32,9 0% 50% 100% Consumo di alimenti tra i giovani livornesi (14-19 anni) - 2011 • Sedentarietà il 16% non svolge attività fisica • Situazione nutrizionale 14 su 100 sono sovrappeso (4 su 100 obesi) • Fumo 4 su 10 fumano (di cui 3 con regolarità) - le femmine più dei maschi • Gioco 1 su 10 presenta propensione verso il gioco d’azzardo
  10. 10. La violenza di genere a Livorno La punta dell’iceberg (o una parte di essa…) L’emersione del fenomeno La violenza subita In oltre 8 casi su 10 violenza di genere è in è soprattutto di tipo il maltrattante crescita: raddoppiato psicologico, fisico è il partner, il n. di segnalazioni ed economico attuale (62%) o ex (21%) alle strutture Molestie 120 Violenza sessuali sessuale 100 2% 3% 89 Altro 7% 80 Parente Stalking Fisica 10% 14% 23% 51 Economica 40 20% Partner/ Psicologica 38% ex partner 83% 0 2009 2010 2011N. segnalazioni ai centri antiviolenza provinciali Tipo di violenza subita Maltrattante Soltanto 1/3 delle maltrattate arriva a sporgere denuncia
  11. 11. GRAZIE PER LA CORTESE ATTENZIONEServizio 3.1 – Ufficio Qualità Sociale, pari Opportunità e Sport Via Pieroni, 27 - Livorno Responsabile: Dott.ssa Caterina Tocchini simurg@simurgricerche.it Palazzo Granducale, Piazza del Municipio n. 4 - Livorno www.simurgricerche.it O586-257272 osservatoriosociale@provincia.livorno.it c.tocchini@provincia.livorno.it

×