Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Metodi e strumenti per la traduzione giuridica tedesco-italiano [EURAC Research 2008]

Ad

Metodi e strumenti per la traduzione
            giuridica tedesco - italiano


                                CANCELLERI...

Ad

Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo



Il linguista che si occupa di testi giuridici si trova di fron...

Ad

Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo


Indice
1. Le attività dell’istituto
1.1. L’attività terminologi...

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Ad

Upcoming SlideShare
Glossario di informatica
Glossario di informatica
Loading in …3
×

Check these out next

1 of 62 Ad
1 of 62 Ad

Metodi e strumenti per la traduzione giuridica tedesco-italiano [EURAC Research 2008]

Download to read offline

Presentazione © Natascia Ralli, Cancelleria federale, Segreteria per la Svizzera italiana, Berna (CH), 24.04.2008

Presentazione © Natascia Ralli, Cancelleria federale, Segreteria per la Svizzera italiana, Berna (CH), 24.04.2008

More Related Content

Metodi e strumenti per la traduzione giuridica tedesco-italiano [EURAC Research 2008]

  1. 1. Metodi e strumenti per la traduzione giuridica tedesco - italiano CANCELLERIA FEDERALE DELLA CONFEDERAZIONE SVIZZERA Relatrice: Natascia Ralli Berna, 24.04.08
  2. 2. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Il linguista che si occupa di testi giuridici si trova di fronte ad argomenti che sono, o sono stati, materia di discussione da parte degli specialisti del diritto; a questioni di forma linguistica che possono avere importanza essenziale per la soluzione di problemi giuridici. La cosa appare ovvia a chi veda nella lingua IL veicolo di trasmissione, interpretazione ed esecuzione delle leggi, sia a chi ammetta che «il diritto non si serve della lingua, ma è fatto di lingua». […] L’occhiale del giurista scruta i fatti di lingua negli aspetti che sono pertinenti alle teorie generali del diritto, all’interpretazione e all’applicazione delle norme. L’occhiale del linguista cerca di isolare nei testi giuridici i tratti che li caratterizzano in quanto appartenenti a varietà di lingua distinte nel tempo, nella distribuzione geografica, nel mezzo di attuazione (scritto e parlato), nei registri; cerca di riconoscere profili argomentativi, le strutture sintattiche, semantiche, e testuali, le implicazioni pragmatiche, sociolingusitiche e via elencando. (Mortara Garavelli 2001:4) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 2
  3. 3. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Indice 1. Le attività dell’istituto 1.1. L’attività terminologica 2. Che cos’è la terminologia? 2.1. Metodo di lavoro 3. Perché è importante la terminologia nel diritto? 4. Aspetti terminologici del diritto: problemi e difficoltà 4.1. All’interno di un unico ordinamento giuridico 4.2. A livello comparativo 4.2.1. Ruolo della comparazione giuridica in terminologia 4.3. Metodo e dimensione applicativa 4.3.1. La lacuna terminologica: cosa fare? 4.4. Alcuni strumenti di consultazione ... 5. Sistemi CAT: strumenti di “produzione” 6. Riassumendo e concludendo … Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 3
  4. 4. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 1. L’Istituto di comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Tre filoni di ricerca principali: comunicazione specialistica tecnologie del linguaggio bilinguismo e plurilinguismo Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 4
  5. 5. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 1.1. L’attività terminologica Dal 1992 l’Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo dell’Accademia Europea di Bolzano si occupa di terminologia giuridico- amministrativa in lingua italiana e tedesca, a fronte della situazione di bilinguismo presente in Alto Adige in tutti i settori della vita pubblica (sancita dallo Statuto di Autonomia del 1972 e dal DPR 574/88). Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 5
  6. 6. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Altre attività legate alla terminologia: www.eurac.edu/bistro banca dati con 50 000 termini del diritto in IT, DE, LAD (ordinamenti: Italia, Austria, Germania, Svizzera, Ue), con il patrimonio di termini NORMATI per l’Alto Adige corpora: corpus bilingue CATEx, corpus bilingue CLE strumenti: ricerca nel web, estrazione termini, riconoscimento termini www.eurac.edu/lexalp banca dati con 11 000 termini in IT, DE, FR, SL relativi alla Convenzione delle Alpi e agli ordinamenti di Italia, Francia, Austria, Germania, Svizzera, Slovenia, Ue, nonché del diritto internazionale) corpora: corpus quadrilingue LexALP strumenti: estrazione definizioni, estrazione termini, riconoscimento termini Dizionario terminologico dell’istruzione superiore Italia-Austria Dizionario giuridico italiano-tedesco TermLad: terminologia amministrativa in lingua ladina Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 6
  7. 7. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 2. Che cos’è la TERMINOLOGIA? La terminologia è lo studio dei concetti e delle loro rappresentazioni nei linguaggi specialistici. (ISO 704:2000) Il suo scopo è descrivere, sistematizzare e trasferire la conoscenza. Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 7
  8. 8. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Un esempio … Fonte immagini L. Giacoma e S. Kolbe (2001) Il dizionario di tedesco, Bologna, Zanichelli/Klett, pagg. 2408-2409 Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 8
  9. 9. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Ma non è sempre così semplice… zona montana Berggebiet 800 m 700 m 600 m (Italia) (Germania) Fonte immagini (in data 02.10.2007): http://www.pyreneesweb.com/images/montagne.gif http://www.aiab.it/nuovosito/biofattorie/img/Contadino.gif Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 9
  10. 10. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 3. Perché è importante la terminologia nel diritto? In un contesto bi/plurilingue (es. UE, Svizzera, Alto Adige) la correttezza e la chiarezza della traduzione e della redazione tecnica negli atti normativi e giuridici costituiscono fondamento imprescindibile del diritto Il linguaggio giuridico non trasmette solo informazioni, propositi o obiettivi, ma incide anche sulla sfera della società! terminologia = ingrediente base per una buona traduzione Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 10
  11. 11. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4. Aspetti terminologici del diritto: problemi e difficoltà Il diritto non si serve della lingua, ma è fatto di lingua. Michele A. Cortelazzo (1997) all’interno di un unico ordinamento giuridico (livello nazionale) a livello comparativo, ovvero operando un raffronto fra più ordinamenti giuridici Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 11
  12. 12. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.1 All’interno di un unico ordinamento giuridico astrattezza (es. bene giuridico, proprietà) lessico termini giuridici (es. sinallagma, ex-nunc) termini ordinari (es. visita, capacità) termini mutuati da altre discipline (es. intersezione a raso, sostanza psicotropa) doppia specializzazione linguistica (Soffritti 2002:60) neologismi (es. prescuola) tecnicismi collaterali (es. vicenda, pronunciare una sentenza) formule rituali più o meno fisse (es. in nome e per procura, in evasione della richiesta e per ulteriore seguito) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 12
  13. 13. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo … e ancora … dittologie (es. onere e responsabilità, assoluta ed esclusiva, si conviene e si stipula) latinismi (es. ex-tunc, par conditio creditorum) locuzioni preposizionali (es. a fronte di, a titolo di, ai sensi di) SN6 Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 13
  14. 14. Diapositiva 13 SN6 portare come esempio le espressioni non speculari Scientific Network; 07/04/2008
  15. 15. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo omonimia e polisemia: a) tra più branche del diritto: Es.: azione nel diritto commerciale e delle obbligazioni: Documento che incorpora la partecipazione sociale e la stessa partecipazione. In quanto documenti, le azioni costituiscono frazioni del capitale sociale di identico ammontare; conferiscono ai loro possessori uguali diritti; non possono emettersi per somma inferiore al loro valore nominale; sono indivisibili e inscindibili. (= azione di società) Aktie nel diritto penale: Movimento corporeo del soggetto. In questa forma di condotta la forza psichica agisce sui nervi motori, i quali determinano dei movimenti muscolari, che rappresentano la manifestazione esteriore della volontà del soggetto. (= azione umana) Handlung Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 14
  16. 16. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo oppure Es.: arresto nella legislazione stradale: Interruzione della marcia del veicolo dovuta ad esigenze della circolazione. (Cod. della Strada, art. 157, c. 1, lett. a) Anhalten nel diritto processuale penale: Privazione temporanea della libertà personale di competenza esclusiva della polizia giudiziaria. vorläufige Festnahme nel diritto penale: Pena detentiva prevista per le contravvenzioni che si sconta in uno degli stabilimenti a ciò destinati o in sezioni speciali, con l’obbligo del lavoro e con l’isolamento notturno e si estende da cinque giorni a tre anni. (Nuovo Dizionario Giuridico 1998:93) Haftstrafe Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 15
  17. 17. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo b) all’interno dello stesso ramo del diritto: Es.: presidio sanitario (legislazione sociale) Struttura fisica in cui vengono effettuate prestazioni e/o attività sanitarie (es. ambulatorio, ospedale). Gesundheitsdienststelle (STAA) Prodotti e materiali di aiuto per la prevenzione e la cura di alcune malattie (es. siringhe, bende, garze). medizinische Hilfsmittel (STAA) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 16
  18. 18. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo diritto civile interdisciplinarità: diritto di famiglia … embrione fecondazione fecondazione assistita in vitro ovulo gamete (bio)medicina Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 17
  19. 19. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo contesto giuridico: può essere interpretato a seconda dell’effetto giuridico e del livello discorsivo, ovvero legislazione, giurisprudenza, dottrina può variare a seconda del testo legislativo, persino di pari livello gerarchico può essere appositamente creato dal testo normativo un termine, tanti significati quante sono le interpretazioni! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 18
  20. 20. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Es.: incidente: Fatto imprevisto che interrompe il normale svolgimento di un’attività, arrecando danni. (Enciclopedia del diritto, 1995: 729) incidente: Un evento, associato all’impiego di un aeromobile, che si verifica fra il momento in cui una persona si imbarca con l’intento di compiere un volo e il momento in cui tutte le persone che si sono imbarcate con la stessa intenzione sbarcano e nel quale: 1) una persona riporti lesioni gravi o mortali, per il fatto di essere dentro l’aeromobile, (…); oppure 2) l’aeromobile riporti un danno o un’avaria strutturale che comprometta la resistenza strutturale, le prestazioni o le caratteristiche di volo dell’aeromobile, e richieda generalmente una riparazione importante o la sostituzione dell'elemento danneggiato (…); oppure 3 l’aeromobile sia scomparso o completamente inaccessibile (Decreto Legislativo, 25 febbraio 1999, n. 66, art. 2, c. 1, lett. a) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 19
  21. 21. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Oppure: imputabilità: Nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato, se, al momento in cui lo ha commesso, non era imputabile. È imputabile chi ha la capacità di intendere e di volere. (CP, art. 85) imputabilità: La probabilità che un grave effetto indesiderato in un ricevente possa essere attribuito al sangue o all’emocomponente trasfuso o che un grave effetto indesiderato in un donatore possa essere attribuito al processo di donazione. (DLgs. 207/2007 Attuazione della direttiva 2005/61/CE che applica la direttiva 2002/98/CE per quanto riguarda la prescrizione in tema di rintracciabilità del sangue e degli emocomponenti destinati a trasfusioni e la notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 20
  22. 22. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.2. Livello comparativo Il giurista italiano si esprime in una determinata lingua storicamente determinata e così pure il giurista di qualsiasi altra comunità linguistica. Nello studio di altri ordinamenti, il giurista di una comunità linguistica si troverà in primo luogo di fronte al problema della traduzione-comprensione dell’altrui lingua giuridica. Talora poi un sistema giuridico utilizza nozioni e parole che, non avendo riscontro nel diritto di un Paese diverso, non hanno riscontro neanche nei concetti noti ai giuristi di questo Paese, né nella terminologia presente nella loro lingua. (Rossi, P. 20.08.2004) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 21
  23. 23. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo stretto legame fra lingua e ordinamento giuridico: la comparazione non implica solo il passaggio da una lingua all’altra, ma anche da un sistema normativo all’altro (de Groot, 1999:18) concetti legati alla propria realtà socioculturale differenze nelle ricostruzioni tassonomiche all’interno dei diversi sistemi giuridici, anche nei casi in cui gli oggetti extralinguistici siano gli stessi Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 22
  24. 24. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Il sistema universitario in Italia Il sistema universitario in Austria Mondo del lavoro Berufsleben Dottorato di ricerca Doktoratstudium (120 ECTS) Diploma di (min. 3 anni) specializza- PhD-Studium (an einer Universität) zione Master di II livello 120-360 crediti (CFU) Postgradualer minimo 1 anno e Universitäts- min. 60 crediti lehrgang (CFU) Laurea specialistica/magistrale 2 anni Laurea Magister-/Masterstudium 120/300 crediti (CFU) specialistica/ (2 Jahre bzw. 120 ECTS) magistrale Master di I livello a ciclo unico Postgradualer minimo 1 anno e min. 60 crediti Universitäts- Diplomstudium 5 o 6 anni lehrgang 4-6 Jahre (CFU) 300/360 crediti (CFU) Laurea Bakkalaureats-/ 3 anni Bachelorstudium 180 crediti (CFU) (3 Jahre bzw. 180 ECTS) Scuola secondaria di secondo grado höhere Schule Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 23
  25. 25. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo e ancora … Italia Germania Fonte immagini (in data 08.04.2008): http://verkehrserziehung.bildung-rp.de/typo3temp/pics/88ed5621d6.png http://www.lessing.schulnetz.hamm.de/schuellobi1.jpg http://www.vivimaglie.it/primopiano/2007/nonni_vigile.jpg Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 24
  26. 26. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.2.1. Ruolo della comparazione giuridica in terminologia La scienza del diritto comparato nel senso giuridico del termine ha come oggetto il ricavare dall’insieme delle istituzioni particolari una base comune, o quanto meno punti di contatto capaci di mettere in luce l’unità fondamentale della vita giuridica universale. (Saleilles in Sacco 1992:7) [La comparazione] potrà trovare concordanze, principii (più o meno trascendenti) uniformi, potrà trovare nuclei comuni. Deve essere pronta a trovare discordanze, principii contrapposti, nuclei diversificati. O potrà trovare regole strumentali non coincidenti, capaci però di creare differenze più o meno profonde negli strati meno visibili dell‘ordinamento. Può trovare identicità o diversità. (Sacco 1992:7) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 25
  27. 27. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo La comparazione (I) assume come proprio oggetto di studio una pluralità di ordinamenti giuridici ha come obiettivo finale il confronto tra gli ordinamenti indagati e la conseguente analisi delle differenze e delle analogie di struttura e disciplina ravvisabili richiede un’accurata indagine dei sistemi che si mettono a confronto, al fine di raggiungere una visione di insieme degli ordinamenti confrontati riveste solitamente carattere sincronico è in genere di tipo micro-comparatistico in seno alla terminologia e, dunque, anche alla traduzione Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 26
  28. 28. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo La comparazione (II) può essere strumentale rispetto ad altre attività: 1. rispetto allo studio di un eventuale ordinamento di riferimento 2. rispetto al confronto di due ordinamenti al fine di garantirne la reciproca conoscenza facilitare la comprensione, agevolare la comunicazione, incentivare la cooperazione 3. rispetto all’armonizzazione di più ordinamenti in riferimento a un settore specifico unificazione legislativa di ordinamenti diversi può essere asservita ad una dimensione pratico-applicativa (es. aiuta a valutare se mantenere un dato termine nella traduzione esistente o se è il caso di formulare una proposta di traduzione) facilita la comprensione Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 27
  29. 29. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.3. Metodo e dimensione applicativa documentazione descrizione dei concetti (definizioni, contesti d’uso, note e commenti ecc.) analisi contrastiva (ricerca empirica di equivalenze e incongruenze) equivalenza concettuale piena sovrapposizione concettuale equivalenza parziale o approssimativa inclusione equivalenza nulla equivalenze inesistenti Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 28
  30. 30. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Equivalenza concettuale piena (I) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 29
  31. 31. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Equivalenza concettuale piena (II) Es. piano di studio - Studienplan (STAA) master di primo livello – universitärer Masterkurs der ersten Ebene (STAA) dottore – Doktor (STAA) procedura concorsuale – Insolvenzverfahren (UE) guida in stato di ebbrezza – Alkohol am Steuer (UE) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 30
  32. 32. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo sovrapposizione concettuale (I) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 31
  33. 33. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo sovrapposizione concettuale (II) procedura concorsuale – Insolvenzverfahren (D) Italia Germania imprenditore commerciale debitore (non necessariamente fallimento imprenditore) procedura giudiziale concordato preventivo stato di insolvenza esecuzione dell’intero patrimonio dal 01.01.1999: fallimento e fine: soddisfare equamente i creditori concordato preventivo uniti in modo tale da assicurare in una procedura concorsuale liquidazione coatta amministrativa di tipo unificato che può la par condicio creditorum essere eseguita mediante amministrazione, amministrazione straordinaria liquidazione e riparto delle imprese insolventi dell’attivo amministrazione straordinaria delle imprese di rilevanti dimensioni Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 32
  34. 34. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo inclusione (I) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 33
  35. 35. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo inclusione (II) Es. corso universitario di master di primo postgradualer livello Universitäts- corso universitario di master di secondo lehrgang (A) livello Eheschließung (D) matrimonio Ehe (D) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 34
  36. 36. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo equivalenza nulla (I) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 35
  37. 37. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo equivalenza nulla (II) Es. curriculum Curriculum (A) Fahrverbot (STAA) Fahrverbot (D) dottore/Doktor (STAA) Doktor (A) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 36
  38. 38. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo equivalenza funzionale Es. nonno vigile – Schülerlotse Italia Germania Fonte immagini (in data 08.04.2008): http://rivoli1.scuole.piemonte.it/ascuolacamminando/IMG_1212.JPG http://www.verkehrswacht-ilm-kreis.de/images/index8.jpg Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 37
  39. 39. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Valutare sempre il contesto situazionale in cui si inserisce il termine della LA: la ricerca di un termine concettualmente equivalente deve sempre essere accompagnata dalla valutazione dell’equivalenza a livello contestuale! (Wiesmann 2002:210) Tenere sempre presente i fattori pragmatici che influenzano la traduzione giuridica! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 38
  40. 40. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo equivalenze inesistenti Così ad es. il francese e l’italiano utilizzati per verbalizzare il diritto svizzero usano il termine possession, possesso per indicare il potere di fatto sulla cosa scompagnato dall’intento di considerarsi proprietario, mentre in Francia e in Italia questo potere viene chiamato, per lo più, détention e detenzione. (Gambaro & Sacco 1996:9) Es. piano di studio Studienplan (A)? Vertragsprofessor (A) professore a contratto? ausiliario del traffico Verkehrshelfer (D)? fallimento Konkurs (D)? Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 39
  41. 41. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.3.1. La lacuna terminologica: cosa fare? documentazione studio approfondito dei sistemi consulenza con gli esperti proposte di traduzione (Sacco 1994:40-41) prestito neologismo parafrasi (de Groot 1999:29) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 40
  42. 42. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo prestito Es. Carabinieri Learning Agreement (STAA) da usare con cautela rischio di compromettere la comprensione da parte del lettore e lo scopo stesso della traduzione in genere, tendenza ad accostare procedimenti traduttivi diversi (es. prestito + calco, prestito + nota traduttiva) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 41
  43. 43. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo parafrasi atto a complessità esterna mehrstufiger Verwaltungsakt unter Beteiligung verschiedener Körperschaften (STAA) tesi di laurea compilativa dokumentatiosbezogene (Fach)laureatsarbeit (proposta per STAA) tesi di laurea sperimentale forschungsbezogene (Fach)laureatsarbeit (proposta per STAA) equivalente descrittivo Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 42
  44. 44. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo neologismo verificare che il termine creato non sia o sia stato già presente nella LA Konkurs (DE) consigliabile solo quando il destinatario della LA riesce a comprendere il concetto attraverso un’associazione di idee Es. piano di studio Prüfungsplan (proposta per l’Austria) laureato (Fach)laureatskandidat (proposta per STAA) Questura Quästur (STAA) La lacuna terminologica può essere risolta solo dopo l’individuazione delle difficoltà terminologiche che vi si celano! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 43
  45. 45. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.4. Alcuni strumenti di consultazione al servizio della terminografia e traduzione giuridica testi dottrinali, legislativi e giurisdizionali siti autorevoli monolingui (es. www.normeinrete.it, www.parlamento.it) siti autorevoli multilingui (es. sito UE - http://eur-lex.europa.eu, Raccolta sistematica delle leggi federali svizzere - http://www.admin.ch/ch/i/rs/rs.html, Lexbrowser della Provincia Autonoma di Bolzano - http://www.provinz.bz.it/ressorts/generaldirektion/lexbrowser_d.asp) banche dati, corpora monolingui e plurilingui (es. bistro, LexALP, http://eohsterm.org) individuazione di termini e ricerca di definizioni, contesti, collocazioni e traducenti Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 44
  46. 46. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 4.4.1. I corpora: fonte di risorse traduttive e terminologiche a) all’interno di corpora monolingui: reperimento di contesti linguistici ed esemplificativi reperimento di definizioni attraverso l’uso di espressioni metadefinitorie Ai sensi del presente regolamento si intend*/si definisc*: a) per X, + art. det. Ai sensi del presente regolamento si definiscono con i seguenti termini: a) X seguito da pronome relativo CHE da verbo introduttivo (es. s’intende) da iperonimo (es. un insieme di) Si definisc* X + SOSTANTIVO ( di norma IPERONIMO) Si consider* X + SOSTANTIVO … Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 45
  47. 47. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo controllare le occorrenze e il significato del termine all’interno del suo contesto originale Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 46
  48. 48. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 1) il sequestro può essere di tipo convenzionale preventivo conservativo parziale 2) il sequestro si può disporre ordinare mantenere 3) un qualcosa può essere sottoposto a sequestro 4) infine: si può procedere al sequestro sequestro e/o pignoramento Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 47
  49. 49. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Con i corpora è anche possibile verificare i casi di omonimia/polisemia verificare la frequenza per controllare l’esatta appartenenza ad un dato (sub)dominio b) all’interno di corpora paralleli ricerca di traducenti/equivalenti già pronti analisi delle scelte traduttive comparazione delle scelte traduttive Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 48
  50. 50. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Es. Licenziamento – Entlassung (corpus CATEx – bistro) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 49
  51. 51. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo La ricerca di traducenti all’interno di corpora e di siti multilingui può costituire un punto di partenza per la ricerca di equivalenti, ma non necessariamente la soluzione!!! mai perdere di vista l’ordinamento giuridico di arrivo!! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 50
  52. 52. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Es. 1) Punkteführerschein (STAA, UE) In der Entschließung des Europäischen Parlaments vom 11. März 1994 zum Aktionsprogramm über die Strassenverkehrssicherheit [...] wird ein europäisches System für einen Punkteführerschein gefordert und die Kommission aufgefordert, eine Arbeitsgruppe einzusetzen, die die Möglichkeiten für ein europäisches Vorgehen prüft. (EuABl. 23.09.1996, Nr. C. 277, S. 0015) MA: Nell’ordinamento tedesco la caratteristica dei punti è già contenuta nel concetto di Führerschein! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 51
  53. 53. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 2) guida in stato di ebbrezza a livello europeo: Alkohol am Steuer Fahren unter Alkohleinfluss MA: a livello nazionale, per singolo ordinamento tedescofono: Trunkenheit im Verkehr (D) Trunkenheit am Steuer (D,A, STAA) Trunkenheitsfahrt (CH, D) Fahren in angetrunkenem Zustand (CH) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 52
  54. 54. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 3) Certificato di proprietà Eigentumsschein/Eigentumsbescheinigung (STAA) MA: Fahrzeugbrief (D) 4) Patente di guida licenza di condurre (CH) Führerschein (D) Führerausweis (CH) Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 53
  55. 55. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo valutare ampiezza e aggiornamento del corpus verificare l’attendibilità e la correttezza del termine trovato verificare l’uso del termine trovato in caso di ordinamenti giuridici che utilizzano la stessa lingua Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 54
  56. 56. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 5. Sistemi CAT: strumenti di “produzione” Stato attuale: Across Multitrans Atril DVX OmegaT Logiterm SImilis Heartsome SDLTrados MemoQ Star Metatexix Wordfast Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 55
  57. 57. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Si utilizza uno strumento CAT per: testi con un alto grado di ripetizioni (almeno il 50%) testi appartenenti ad una stessa tipologia testuale prodotti con limitato ciclo di vita traduzioni eseguite da più traduttori contemporaneamente poter consultare corpora bilingui Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 56
  58. 58. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Alcuni vantaggi … sfruttamento della ripetitività sfruttamento di testi già tradotti velocizzazione del processo traduttivo maggiore produttività uniformità linguistica e terminologica qualità della traduzione, tuttavia garantita dalla qualità della memoria disponibilità di statistiche supporto multiformato Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 57
  59. 59. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo …. e svantaggi: possono essere applicate solo a tipologie testuali con alto tasso di ripetitività insinuano nel traduttore l’idea di potersi affidare completamente ad una macchina conferiscono una visuale ridotta del testo inducendo il traduttore a dovere tradurre frase per frase decontestualizzazione: i segmenti sono inseriti nel database di memoria in modo isolato senza alcun riferimento contestuale Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 58
  60. 60. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Come scegliere uno strumento CAT: La scelta deve essere condotta sulla base delle proprie caratteristiche individuali e modalità di lavoro. Non esiste il sistema “perfetto”! Scheda comparativa Acrobat Document Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 59
  61. 61. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo 6. Riassumendo e concludendo … formulare una proposta di traduzione, nei casi in cui manchi il traducente o nel caso in cui quello esistente non soddisfi per diversi motivi (es: possibile ambiguità del termine scelto) prestare attenzione alle analogie e differenze fra istituti giuridici appartenenti a ordinamenti giuridici diversi verificare la correttezza di eventuali traducenti “pronti per l’uso” mai perdere di vista la LA e il relativo ordinamento giuridico La traduzione, in particolare la traduzione giuridica, non può prescindere da un preventivo lavoro di comparazione giudico-terminologica, che costituisce la base su cui costruire l’edificio linguistico! Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 60
  62. 62. Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Grazie per l’attenzione! Natascia Ralli Istituto di Comunicazione Specialistica e Plurilinguismo Accademia Europea di Bolzano (EURAC Research) nralli@eurac.edu Berna, 24.04.08 – Natascia Ralli 61

×