Raccontare tramite video.

505 views

Published on

Raccontare tramire video: workshop curato da Silvia Storelli per l'evento "Le nuove professioni delel donne" promosso da GGD Bologna, Donne Pensanti e Articolo 37.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
505
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Raccontare tramite video.

  1. 1. RACCONTARE TRAMITE VIDEO ovvero larte della narrazione di sé attraverso ogni tipo di strumentazione di ripresa: dalla fotocamera allo smartphone. TEMI: Come creare il proprio stile di narrazione Come fare una buona ripresa Come affrontare lediting Video sul web e licenzewww.silviastorelli.it
  2. 2. Mi presento, anzi mi racconto video cvwww.silviastorelli.it
  3. 3. La narrazione di sè 5 indicazioni per iniziare unavventura narrativa: 1- Usare le immagini come fossero parole e seguire una struttura narrativa emotiva e non scolastica. 2- Mettersi in relazione di empatia con il contesto e partecipare attivando i 5 sensi: vista, udito, olfatto, tatto e gusto. 3- Partire dalla propria esperienza ed esprimere le proprie visioni del mondo. 4- Cercare stimoli in ogni forma espressiva: dai fumetti alla poesia, dalla pittura al cinema.www.silviastorelli.it
  4. 4. Un esempio di struttura narrativa: mi piace / non mi piace “Mi piace, non mi piace: il che non ha nessuna importanza per nessuno; il che apparentemente non ha senso. E però tutto questo vuol dire: il mio corpo non è lo stesso del vostro”. (Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1975) Amparo Sanchez "autorretrato" Il favoloso mondo di Ameliewww.silviastorelli.it
  5. 5. VIDEO: gli strumenti Ogni strumento può avere dei limiti tecnici come le resa scarsa dellimmagine e del suono o la poca facilità duso, ma ognuno ha delle potenzialità da sfruttare per unottima narrazione. Videocamere, fotocamere o smartphone sono come blocknotes che raccolgono frammenti emotivi, immagini evocative e pensieri improvvisi. Questi strumenti “leggeri” promuovono unestetica diversa e alternativa del fare video. Sguardi dal finestrinowww.silviastorelli.it
  6. 6. VIDEO: la ripresa6 regole basilari per una buona ripresa.1- usare il formato 16:92- stare fermi: prima o poi qualcosa succederà nella vostra inquadratura3- fare movimenti lenti per evitare leffetto “mal di mare”4- limitare luso dello zoom: meglio avvicinarsi fisicamente al soggetto.5- abbondare in primi piani e dettagli ed evitare campi lunghi perchè la visione sul web è prevalentemente in piccole finestre6- non dimenticare che lAUDIO è fondamentale: se non avete un microfono aggiuntivo, tenete il vostro strumento di ripresa vicinissimo e frontale alla bocca di chi parla.www.silviastorelli.it
  7. 7. VIDEO: lediting 4 regole da tener presente se si vuole fare lediting 1- scegliere un software che permette di gestire almeno 4 tracce video e 4 tracce audio 2- evitare gli effetti digitali (solarizzazioni, mosaico, ecc.) 3- evitare le dissolvenze incrociate (eventualmente usarle solo per salti temporali effettivi) 4- estrema attenzione ai tagli sullaudio per evitare scoppiettii fastidiosiwww.silviastorelli.it
  8. 8. VIDEO sul WEB e LICENZE Quando si pubblica un video sul web bisogna tenere conto di due cose fondamentali: 1- la musica utilizzata non deve essere protetta dal diritto dautore oppure deve essere distribuita sotto la licenza CC (Creative Commons) che permette la possibilità di fare unopera derivata (il video) 2- distribuire il proprio video sotto una licenza CC che non permetta la derivazione.www.silviastorelli.it
  9. 9. GrazieSilvia Storelliwww.silviastorelli.it

×