Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Digital learning - Progettazione formativa multimediale 2

615 views

Published on

Progettazione formativa multimediale

Published in: Education
  • Be the first to comment

Digital learning - Progettazione formativa multimediale 2

  1. 1. Digital Learning G. Bruno Ronsivalle PROGETTAZIONE FORMATIVA MULTIMEDIALE UNITÀ DIDATTICA 1
  2. 2. Cosa significa Progettare la formazione Multimediale?
  3. 3. Cosa si intende per Multimedialità?
  4. 4. Otto luoghi comuni su… … Digital Learning e Blended Learning
  5. 5. 1. Efficacia formativa = Gradimento
  6. 6. 2. $(E-Learning) < $(Aula)
  7. 7. 3. Blended Learning = = Digital Learning + Aula
  8. 8. 4. D-Learning: formazione tecnica = = Aula: formazione manageriale
  9. 9. 5. Effetti speciali + Clic  Attenzione
  10. 10. 6. D-Learning = LO + LMS + E-Tutor
  11. 11. 7. E-Learning 1.0 : Autoistruzione = = E-Learning 2.0 : Social
  12. 12. 8In. fIonrfmoramticait ici GesGtioenstei oEn-Lee Dar-nLienagrning
  13. 13. Cosa significa Progettare la formazione multimediale?
  14. 14. Progettare la formazione multimediale
  15. 15. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  16. 16. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  17. 17. Finalità della formazione
  18. 18. I tre indicatori di qualità
  19. 19. Il concetto di “efficacia”
  20. 20. I tre indicatori di qualità
  21. 21. Il concetto di “efficienza”
  22. 22. I tre indicatori di qualità
  23. 23. Il concetto di “qualità percepita”
  24. 24. Quale correlazione?
  25. 25. Esempio
  26. 26. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  27. 27. Analisi e rappresentazione dei contenuti
  28. 28. Il sistema di conoscenze
  29. 29. OrBITal Map Esempio
  30. 30. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  31. 31. Imparare a ridere
  32. 32. Il concetto di “obiettivo didattico”
  33. 33. Esempio
  34. 34. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  35. 35. Orrori metodologici
  36. 36. La metodologia didattica
  37. 37. Metodi, strategie, modalità e livelli
  38. 38. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  39. 39. Architettura del piano formativo
  40. 40. Alcuni esempi
  41. 41. Alcuni esempi
  42. 42. Alcuni esempi
  43. 43. Alcuni esempi
  44. 44. Master Aeronautica
  45. 45. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  46. 46. Micro-progettazione
  47. 47. Output della fase di microprogettazione
  48. 48. Testi audio/video Immagini Interazioni Funzionerà?
  49. 49. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  50. 50. Cosa si intende per Multimedialità?
  51. 51. Media Strumento tecnologico impiegato per l’invio e la ricezione di un messaggio.
  52. 52. Media Modalità di rappresentazione di un messaggio: testi, immagini (statiche o in movimento), suoni.
  53. 53. Multimediale Mix di media diversi
  54. 54. “media” come strumento Comunicazione multimediale “media” come modalità Canali sensoriali
  55. 55. Comunicazione multimediale Trasmissione di informazioni attraverso diversi “media” e in funzione di diversi “canali sensoriali”
  56. 56. La città è multimediale
  57. 57. La città è multimediale
  58. 58. La città è multimediale
  59. 59. La città è multimediale
  60. 60. Il mercato è multimediale
  61. 61. Il mercato è multimediale
  62. 62. Il mercato è multimediale
  63. 63. Il mercato è multimediale
  64. 64. Il cibo è multimediale
  65. 65. Il cibo è multimediale
  66. 66. La vita è multimediale
  67. 67. Multi-Realtà
  68. 68. Ingredienti della Multimedialità Testi, immagini, suoni e video
  69. 69. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  70. 70. Cosa si intende per Learning Object? Un Learning Object, o LO, è un’unità formativa digitale che tratta un argomento completo riferito a uno specifico obiettivo.
  71. 71. LO: alcune caratteristiche Autoconsistente Modulare Interoperabile Riutilizzabile Corredato da metadati
  72. 72. Tipologie di LEarninG Object Suddivisione in base a 3 classi di obiettivi didattici
  73. 73. 1. Comunicazione di informazioni Conoscenza
  74. 74. Tutoriali Struttura tipica: 1. Introduzione 2. Contenuti teorici 3. Casi pratici 4. Interazione 5. Conclusione Esposizione sequenziale
  75. 75. Web Fiction Caratteristiche principali: Struttura in 3 atti Tecniche di sceneggiatura Coerenza con gli obiettivi didattici Presentazione di una storia
  76. 76. 2. Acquisizione di competenze procedurali Applicazione
  77. 77. Simulazioni di procedura Caratteristiche principali: • Teoria • Simulazione • Interazione • Esercitazione
  78. 78. 3. Acquisizione di competenze strategiche
  79. 79. Simulazioni comportamentali Sistemi in grado di riprodurre una situazione concreta in un ambiente ottimale e “protetto” dagli imprevisti della realtà.
  80. 80. Simulazioni basate su “scenario”
  81. 81. Diagnosi Ictus Ischemico
  82. 82. Gestione di una palestra
  83. 83. Progettazione didattica
  84. 84. Estero commerciale
  85. 85. Rapina in banca
  86. 86. Rapina in società finanziaria
  87. 87. Sicurezza per Videoterminalisti
  88. 88. Gestione di un punto vendita
  89. 89. Realtà virtuale
  90. 90. Business-game
  91. 91. Business-game
  92. 92. Business-game
  93. 93. Edu-game
  94. 94. Edu-game
  95. 95. Edu-game
  96. 96. Role Playing
  97. 97. Progettare la formazione multimediale 1. Indicatori di qualità 2. Mappa concettuale 3. Albero obiettivi 4. Metodologia 5. Architettura logica 6. Micro-progettazione 7. Multimedia Learning 8. Learning Object
  98. 98. Identikit dell’esperto di Digital Learning
  99. 99. Cosa significa Progettare la formazione Multimediale?
  100. 100. Cosa si intende per Multimedialità?
  101. 101. Digital Learning gaetanobruno.ronsivalle@univr.it PROGETTAZIONE FORMATIVA MULTIMEDIALE UNITÀ DIDATTICA 1

×