Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Introduzione al progetto Cluster AI-Textiles (Luca Piras)

183 views

Published on

L'intervento di Luca Piras in occasione della presentazione del progetto AI Textiles che si è tenuta il 19 giugno a Cagliari

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Introduzione al progetto Cluster AI-Textiles (Luca Piras)

  1. 1. Intelligenza Artificiale e Tessuti intelligenti: Tecnologie e Applicazioni PROGRAMMA PER LE AZIONI CLUSTER TOP-DOWN POR FESR 2014/2020 Introduzione al progetto Cluster AI-TEXTILES Luca Piras luca.piras@diee.unica.it 19 giugno 2018, Facoltà di Ingegneria - Università di Cagliari
  2. 2. https://ai-textiles.diee.unica.it Obiettivi • Obiettivo del progetto cluster: Favorire l'interazione tra imprese operanti nel settore ICT (i potenziali produttori di beni/servizi) ed imprese operanti in settori collaterali (i potenziali fruitori) con lo scopo di fargli acquisire nuove conoscenze. • Obiettivi formativi del progetto cluster: 1. Acquisizione di conoscenze sulle potenzialità offerte dai tessuti intelligenti per lo sviluppo di beni/servizi; 2. Casi di successo, italiani e/o europei, nell’ambito della sensoristica indossabile e non; 3. Potenzialità̀ offerte dall'Intelligenza artificiale per l’analisi dei dati raccolti dai sensori inglobati nei “tessuti” e la capacità di reagire di conseguenza in maniera interattiva ed efficace; 2
  3. 3. https://ai-textiles.diee.unica.it Obiettivi • Obiettivi formativi del progetto cluster: 4. Informazione, formazione e sensibilizzazione delle imprese partecipanti sulle potenzialità̀ offerte dall’intelligenza artificiale applicata a reti di sensori su tessuti e dalla conseguente combinazione dei dati, mediante la realizzazione di eventi seminariali e di formazione. 5. Definizione di scenari e di modelli di business in modo da rendere disponibili una serie di informazioni sulle applicazioni e sull'utilizzo dei tessuti intelligenti in progetti reali e sulle potenziali opportunità̀ di mercato. 6. Travaso di conoscenze e competenze mediante l’ideazione e realizzazione di prototipi di progetti e prodotti innovativi. 3
  4. 4. https://ai-textiles.diee.unica.it Settori di applicazione delle tecnologie Data la varietà di interessi applicativi e di mercato delle aziende partecipanti, non saranno definite a priori le applicazioni o i segmenti di mercato da sviluppare. Se ritenute utili e fattibili, nel corso del progetto le aziende potranno concordare con il DIEE e gli altri partner lo sviluppo di applicazioni di mercato specifiche. Ad una prima analisi possono individuarsi dei macro filoni applicativi, che si propongono di approfondire: § Monitoraggio ambientale § Grande e piccola distribuzione § Cura della persona 4
  5. 5. https://ai-textiles.diee.unica.it Proposta di Programma attuativo -1 Per ogni settore tecnologico individuato si propone un programma di lavoro in 2 FASI: Fase 1 - Attività di informazione/formazione sulla tecnologia ü Seminari e attività tutoriali sulla tecnologia, sui prodotti disponibili, impartiti dal DIEE con il supporto di esperti del settore tecnologico. ü Definizione di scenari e dei modelli di business per l'utilizzo dei tessuti intelligenti in progetti reali sia nazionali che internazionali, e sulle potenziali opportunità di mercato attraverso: § analisi dei prodotti e dei servizi realizzati tramite l'applicazione di tessuti intelligenti realizzati nel resto del mondo; § analisi dei modelli di business. 5
  6. 6. https://ai-textiles.diee.unica.it Proposta di Programma attuativo -2 Fase 2 - Sviluppo di casi d’uso della tecnologia Le aziende, eventualmente in gruppi, insieme al DIEE, concorderanno e svilupperanno un particolare caso d’uso, in forma di studio di fattibilità sulla tecnologia, oppure benchmarking di prodotti, o sviluppo di una applicazione/dimostratore ecc. Esempi di possibili casi d’uso della tecnologia § Grande magazzino § Sensore di temperatura tessile § Monitoraggio dell’umidità nei letti delle case di cura e lungodegenza § Tappeto con sensori tessili e analisi intelligente dei movimenti § ….. …… 6
  7. 7. https://ai-textiles.diee.unica.it • Idee progettuali per la definizione di un prototipo/idea di nuovo prodotto: 1. Grande magazzino. Smart floor con sensori di pressione su tessuto filmico per rilevare la presenza ed il movimento delle persone. I prezzi degli articoli sugli scaffali sono indicati dai piccoli schermi a LCD controllati da un sistema d’intelligenza artificiale che aggiorna/modifica i prezzi a seconda dei flussi di persone che si spostano o si soffermano davanti agli scaffali. 2. Sensore di temperatura tessile. Sfruttare un sensore di temperatura tessile per sviluppare un sensore di flusso di aria per controllare l'efficienza dei filtri negli impianti HVAC. 3. Monitoraggio dell’umidità nei letti delle case di cura e lungodegenza. Un sensore tessile di presenza di liquidi può rilevare se un liquido bagna il tessuto con cui è fatto il sensore. Possibile applicazione: una casa di riposo per anziani dove gli infermieri devono controllare centinaia di letti al giorno per vedere se un degente si è bagnato. 4. Tappeto con sensori tessili e analisi intelligente dei movimenti. Tappeto sensorizzato in grado di monitorare l’esecuzione di giochi/movimenti eseguiti da bambini/anziani con disabilità psico-fisiche 7 Proposta di Programma attuativo -3
  8. 8. https://ai-textiles.diee.unica.it Fasi del progetto 8 Mesi Work Package 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 WP1 A.1.1 M.1.1 R.1.4 R.1.5 A.1.2 R.1.2 A.1.3 R.1.3 WP2 A.2.1 M.2.1 A.2.2 R.2.2 A.2.3 R.2.3 R.2.4 WP3 A.3.1 R.3.1 A.3.2 M.3.1 A.3.3 R.3.2 A.3.4 R.3.3 WP4 A.4.1 R.4.1 A.4.2 R.4.2 A.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 A.4.4 R.4.4 A.4.5 R.4.5 R.4.5 R.4.5
  9. 9. https://ai-textiles.diee.unica.it Obiettivi Realizzazione dell’infrastruttura necessaria per la gestione ed il coordinamento del progetto Cluster. Corretta comunicazione fra il soggetto attuatore ed i soggetti coinvolti all'interno del cluster. Attività A.1.1 – Attività di Coordinamento. A.1.2 – Strumenti di Collaborazione. A.1.3 – Analisi delle esigenze delle aziende cluster. Risultati e Prodotti M.1.1 – Incontro preliminare e descrizione degli obiettivi del progetto (Kick-off); R.1.2 – Distribuzione degli Strumenti di Collaborazione; R.1.3 – Documento di analisi iniziale sulle aziende partecipanti al cluster; R.1.4 – Documento di analisi sull’avanzamento generale del progetto; R.1.5 – Documento sui risultati ottenuti. Fasi del progetto –WP1 9 Mesi Work Package 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 WP1 A.1.1 M.1.1 R.1.4 R.1.5 A.1.2 R.1.2 A.1.3 R.1.3 WP2 A.2.1 M.2.1 A.2.2 R.2.2 A.2.3 R.2.3 R.2.4 WP3 A.3.1 R.3.1 A.3.2 M.3.1 A.3.3 R.3.2 A.3.4 R.3.3 WP4 A.4.1 R.4.1 A.4.2 R.4.2 A.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 A.4.4 R.4.4 A.4.5 R.4.5 R.4.5 R.4.5
  10. 10. https://ai-textiles.diee.unica.it Fasi del progetto –WP2 10 Mesi Work Package 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 WP1 A.1.1 M.1.1 R.1.4 R.1.5 A.1.2 R.1.2 A.1.3 R.1.3 WP2 A.2.1 M.2.1 A.2.2 R.2.2 A.2.3 R.2.3 R.2.4 WP3 A.3.1 R.3.1 A.3.2 M.3.1 A.3.3 R.3.2 A.3.4 R.3.3 WP4 A.4.1 R.4.1 A.4.2 R.4.2 A.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 A.4.4 R.4.4 A.4.5 R.4.5 R.4.5 R.4.5 Obiettivi Informare e formare le aziende impegnate nel progetto cluster e tutti gli altri potenziali attori coinvolti (grandi aziende, enti pubblici, ospedali, case di cura, ecc) sulle opportunità offerte dai e-textile nella realtà d’impresa. Attività A.2.1 – Realizzazione di giornate formative. A.2.2 – Realizzazione di tutorial e documentazione. A.2.3 – Ricerca e presentazione di casi di successo e modelli di business vincenti. Risultati e Prodotti R.2.1 – Realizzazione di almeno 3 giornate formative M.2.1 – Conclusione della fase formativa R.2.2 – Realizzazione di almeno 3 tutorial e/o documenti informativi R.2.3 – Presentazione di almeno 2 casi di successo a livello nazionale e/o internazionale R.2.4 – Individuazione di almeno un caso d’uso d’interesse comune per le aziende
  11. 11. https://ai-textiles.diee.unica.it Fasi del progetto –WP3 11 Mesi Work Package 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 WP1 A.1.1 M.1.1 R.1.4 R.1.5 A.1.2 R.1.2 A.1.3 R.1.3 WP2 A.2.1 M.2.1 A.2.2 R.2.2 A.2.3 R.2.3 R.2.4 WP3 A.3.1 R.3.1 A.3.2 M.3.1 A.3.3 R.3.2 A.3.4 R.3.3 WP4 A.4.1 R.4.1 A.4.2 R.4.2 A.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 A.4.4 R.4.4 A.4.5 R.4.5 R.4.5 R.4.5 Obiettivi Studio di almeno due prototipi che mostrino un utilizzo delle metodologie proprie del pattern recognition e dell’intelligenza d’ambiente applicato ai tessuti sensorizzati. Attività A.3.1 – Scouting tecnologico. A.3.2 – Progettazione e sviluppo prototipale. A.3.3 – Progettazione e sviluppo prototipale partecipato. A.3.4 – Presentazione dei prototipi. Risultati e Prodotti R.3.1 – Ricerca e identificazione di almeno 2 differenti tecnologie da utilizzare nel cluster M.3.1 – Fine dello studio dei 2 prototipi dimostrativi R.3.2 – Realizzazione di almeno 1 prototipo indicato dalle imprese nel corso del WP2 R.3.3 – Dimostrazione dei prototipi
  12. 12. https://ai-textiles.diee.unica.it Fasi del progetto –WP4 12 Mesi Work Package 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 WP1 A.1.1 M.1.1 R.1.4 R.1.5 A.1.2 R.1.2 A.1.3 R.1.3 WP2 A.2.1 M.2.1 A.2.2 R.2.2 A.2.3 R.2.3 R.2.4 WP3 A.3.1 R.3.1 A.3.2 M.3.1 A.3.3 R.3.2 A.3.4 R.3.3 WP4 A.4.1 R.4.1 A.4.2 R.4.2 A.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 R.4.3 A.4.4 R.4.4 A.4.5 R.4.5 R.4.5 R.4.5 Obiettivi Disseminare in maniera capillare i risultati sia intermedi che conclusivi del progetto cluster e di tutte le attività svolte per accrescere la visibilità dei partecipanti. Attività A.4.1 – Branding. A.4.2 – Presenza digitale. A.4.3 – Produzione e distribuzione semestrale di materiale divulgativo. A.4.4 – Disseminazione verso la dirigenza del futuro. A.4.5 – Organizzazione eventi pubblici. Risultati e Prodotti R.4.1 – Branding (definizione e realizzazione identità di progetto) R.4.2 – Presenza digitale (sito web e presenza sui social media) R.4.3 – Produzione e distribuzione semestrale di materiale divulgativo R.4.4 – Disseminazione verso la dirigenza del futuro (contest/azioni rivolte a scuole e licei) R.4.5 – Eventi (Kick-off meeting, evento intermedio, evento finale)
  13. 13. https://ai-textiles.diee.unica.it Domande, commenti, suggerimenti… 13 ?Domande, commenti, suggerimenti sull’impostazione presentata
  14. 14. Grazie per l’attenzione https://ai-textiles.diee.unica.it 14

×