Pillole di Mobile - Seminario di Alessio Garbi per SQcuola di Blog

320 views

Published on

Intervento tenuto da Alessio Garbi, di Xonne dev per SQcuola di Blog.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
320
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Pillole di Mobile - Seminario di Alessio Garbi per SQcuola di Blog

  1. 1. Pillole di «mobile» Alessio Garbi Alessio.Garbi@Xonne.it http://it.linkedin.com/in/alessiogarbi
  2. 2. I nuovi device www. .it • Smart phone, Tablet, Ph-ablet • In più rispetto al passato: – Nuovo HW (Cam, GPS, Touch, ecc.) – Potenza di calcolo (processori potenti, sw sempre aggiornato) – «always connected» (il cloud a disposizione) • Risultato: device estremamente orientati all’interazione con l’utente
  3. 3. Non solo «phone oriented» www. .it • Netbook e notebook (cam, touch, geolocation) • Smart TV (cam, voice) • Occhiali – Google Glass – Epson BT-100 • Orologi – I’m watch (http://www.imwatch.it) – Google Smartwatch – Samsung Gear + Fit – Motorola e Sony • Guanti – Google Gloves
  4. 4. I «player» www. .it • I grandi Players Sistemi operativi Hardware • Dal 2008 ad oggi (BlackBerry, Nokia/MS, ecc.)
  5. 5. Il nuovo «ecosistema» www. .it • L’ecosistema «sviluppatore» <-> «store» <-> «utente» • I nuovi paradigmi d’utilizzo e distribuzione: – Scaricamento compulsivo – Micro transazioni (InAppBilling/Purchase) – Tempo di valutazione dell’ordine dei secondi • Nuove metriche di valutazione: – Interfaccia – Facilità d’uso – Reattività
  6. 6. Apple vs Android www. .it • L’Apple Store ed il Google Play Store • Pro vs Cons - Apple e Android – iOS • Linearità interfacce • Stabilità • Approvazione – Android • Anarchia (positiva?) • Flessibilità e nessun limite • Frammentazione interfacce e devices • Dialogo con qualsiasi elemento esterno
  7. 7. L’interpretabilità di Apple www. .it Dalle «guidelines»: 2.11 Apps that duplicate Apps already in the App Store may be rejected, particularly if there are many of them, such as fart, burp, flashlight, and Kama Sutra Apps 2.12 Apps that are not very useful, unique, are simply web sites bundled as Apps, or do not provide any lasting entertainment value may be rejected
  8. 8. L’approccio aziendale www. .it • Distribuzione interna – Diretta (Android) – VPP o EnterPrise (Apple) • BYOD (Bring Your Own Device) – Adattamento dell’azienda nei confronti dell’utente – No costo HW per l’azienda – Necessità MDM • Sicurezza – Mobile Device management – Find My Phone (iOS) – MyDevices (Android)
  9. 9. Gli scenari di sviluppo www. .it 1. App nativa 2. App Cross-Platform (HTML5) 3. Mobile sites
  10. 10. L’approccio nativo www. .it • Pro –controllo completo sulle funzionalità –massime performance • Contro –S.O. diversi = linguaggi/ambienti diversi –«Costo di sviluppo» x «num.piattaforme»
  11. 11. La soluzione «cross-platform» www. .it • Pro – Sviluppo 1 volta, utilizzo ovunque – HTML5 - Standard non ancora standard • W3C (http://www.w3.org) • Can I use? (http://CanIUse.com) – Supporto in forte crescita – Modalità nativa & framework multi-platform • Contro –Prestazioni limitate ed altri vincoli
  12. 12. I vantaggi dell’HTML5 www. .it • Markup language (tag + descrizione dei contenuti) • Browser web come «visualizzatori» (presenti su qualsiasi piattaforma) • «oggetti» programmabili via JavaScript (librerie open potenti come jQuery, Modernizer, ecc.) • CSS 3 per interfacce dinamiche e «responsive» (adattabili a qualsiasi schermo/device)
  13. 13. I Mobile sites www. .it • Approccio: – Adattamento del “site” per mobile – HTML5 puro – CSS reattivi con MediaQuery • Pro: – Tempo/costo sviluppo – Sviluppo unico per singola piattaforma – Nessun vincolo “deploy” sui “market” • Contro: – Normalmente sono “connesse” – Poco interfacciamento coi sensori device – Performance non al top
  14. 14. La scelta giusta? www. .it Va valutata di caso in caso!
  15. 15. I punti fermi! www. .it • User Experience – Appeal e reattività – Adattamento al device (phone/tablet, land/port) – Adattamento all’utente (preferenze e utilizzabilità) – Valutazione del contesto di utilizzo
  16. 16. I punti fermi! www. .it • Centralizzazione dati – Nuovo canale di struttura multicanale – Server side con CMS (WordPress, SharePoint, ecc.) – WebServices ed Api • Gestione dati offline – Cache dei contenuti – Ottimizzazione del traffico (risparmio tempo e costi banda)
  17. 17. I punti fermi! www. .it • Controllo dello stato/utilizzo –Log/debug remoto –Statistiche!!! (Google analytics) • Continua evoluzione –Aggiornamenti S.O. –Feedback sulle statistiche
  18. 18. A disposizione.... www. .it • HW – Schermi touch -> gestures – GPS e WiFi -> geo localizzazione – Bussola ed accelerometro -> orientamento – Camera -> riconoscimento oggetti – NFC e sensore luce -> prossimità e presenza • SW – Mic -> riconoscimento vocale (ASR) – Speaker -> sintesi vocale (TTS)
  19. 19. Localizzazione www. .it • Riconoscimento della posizione – Non solo GPS!! – GPS (no chiuso, aree scoperte) – WiFi • Android «raccoglie» tutto • iOS su SkyHook – Celle telefoniche – IP (provider connettività)
  20. 20. Camera, display e bussola www. .it • Interfacciamento con la camera • Orientamento/direzione – 360°: in che direzione stiamo guardando? – Con quale inclinazione stiamo guardando? • Gestione stream video
  21. 21. «Cam» come sistema di input www. .it • Riconoscimento di oggetti reali –Volti («face unlock», face.com) –Colori (aree specifiche) –Markers (immagini, segnaposti) • «input dati» attraverso la camera –Identificazione/modifica oggetti –Controllo device
  22. 22. Sintesi vocale www. .it • Text To Speech: sintesi vocale • Algoritmo di sintesi che gestisce: –Lingue diverse –Tonalità, enfasi, pause • Sintesi in tempo reale, NON audio preregistrati
  23. 23. Sintesi vocale www. .it • Lettura di testi integrata –Flessibile –Pronto a leggere qualsiasi tipo di contenuto • Esempi di utilizzo mobile –Lettura SMS, mail, ecc. –Messaggi contestualizzati ad eventi –Sistemi di traduzione «real time» • App specifici: Dillo!
  24. 24. Riconoscimento vocale www. .it • Automatic Speech Recognition • Riconoscimento «parlato naturale» –Supporto multilingue • Ad oggi – iOS: Siri, solo in modalità connessa – Android: ora anche in modalità «offline», sistema nativo di inserimento testi – Web: «Google translate» come sempio
  25. 25. NFC, BlueTooth e prossimità www. .it • Near Field Communication – Dialogo sicuro (pagamenti) – Funziona solo in prossimità (5/10 cm) – Applicabile ad elementi esterni (adesivi, tag, ecc.) • BlueTooth 4.0 LE – Basso consumo – Raggio d’azione 30/40mt – SmartDevices • Scenari di verifica prossimità o controllo presenza singoli elementi
  26. 26. Le «app» in azienda www. .it • Ottimizzazione flussi e processi grazie a: – Accesso ai dati in tempo reale – Acquisizione automatica informazioni – Interazione col mondo circostante • Possibili scenari: – Sales force automation – Strumenti di controllo (KPI) – Configuratori e sfogliatori – Marketing e promozione (eventi) – Formazione (manuali, video, aule condivise, on site in real-time con AR) – Quiz e giochi (AR e Geo)
  27. 27. Grazie! Alessio Garbi Alessio.Garbi@Xonne.it http://it.linkedin.com/in/alessiogarbi

×