Google Places - Emanuele Tolomei - SEO Training 2011

928 views

Published on

La geolocalizzazione dell'ottimizzazione per i motori di ricerca, la local SEO esposta da uno dei maggiori esperti del settore.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Google Places - Emanuele Tolomei - SEO Training 2011

  1. 1. Google Places Emanuele Tolomei
  2. 2. Chi sono Emanuele Tolomei Conosciuto anche con il nickname di Esperto SEO , sono ideatore del progetto omonimo, dove gestisco l'area sviluppo e implementazione. Opero sulla SEO e sul posizionamento sui motori di ricerca ormai dal 2004. Mi piace sperimentare, e ri-sperimentare e mettere alla prova l'algoritmo di Google. http://www.espertoseo.it
  3. 3. Fare Business con la Local SEO Le competenze di ottimizzazione... in scala locale Con la diffusione degli smartphone, posizionarsi su Google Maps sta diventando sempre più importante. Facciamo una prova : Inserendo nella query “attività + città”, i risultati prelevati da Google Maps (7, 5, 3 o one-box con mappa grande) appaiono sempre più spesso sopra i normali risultati organici. Bisogna trasportare le abilità SEO in ambito locale.
  4. 4. Google Places for Business La Local SEO passa da qua N.B. : La propria attività commerciale potrebbe avere già una scheda su Google Places (magari con dati ripresi da Pagine Gialle). In ogni caso, la scelta migliore è quella di “rivendicare la scheda” dimostrando, attraverso una procedura di verifica, di essere i titolari.
  5. 5. Gli step della Local SEO Ottimizzazione locale ON PAGE e OFF PAGE <ul><li>Indicatori di locazione; </li></ul><ul><li>mappe nei contenuti; </li></ul><ul><li>sottodomini. </li></ul>OFF PAGE ON PAGE <ul><li>Ottimizzazione scheda Places; </li></ul><ul><li>recensioni utenti; </li></ul><ul><li>social mapping. </li></ul>
  6. 6. LOCAL SEO: ON PAGE Indicatori di locazione : Inserire un indirizzo all'interno di una pagina è strategico per comparire nei contenuti correlati alle schede di Google Maps.
  7. 7. LOCAL SEO: ON PAGE Inserimento Mappe nei contenuti : Le Mappe all'interno del contenuto forniscono ulteriori indicazioni non solo all'utente ma anche al motore di ricerca, che associa semanticamente il sito ad un fornitore di indicazioni geografiche.
  8. 8. LOCAL SEO: ON PAGE I sottodomini : L'utilizzo di più sottodomini per referenziare le varie aree territoriali, crea una corona di contenuti targetizzati per l'utente e per il motore di ricerca. Ad esempio: 2night.it
  9. 9. LOCAL SEO: OFF PAGE Ottimizzazione scheda di Google Places Titolo: Dovrebbe presentare la parola chiave più importante dell'attività, in modo non forzato. Categorie: Ce ne sono cinque che possono essere utilizzate come parole chiave, MAI ripetute MA inerenti. N.B. Non ripetere la città dell'attività per evitare penalizzazioni.
  10. 10. LOCAL SEO: OFF PAGE Recensioni utenti : stanno alla Local SEO come il TrustRank sta alla SEO. Possono essere un'arma a doppio taglio quindi è importante avere più feedback positivi. Studiare I portali di recensioni del proprio settore. (Es. TripAdvisor per il turistico)
  11. 11. LOCAL SEO: OFF PAGE Social mapping : Iscrizione su tutti i portali e i social media che permettono di inserire l’azienda su una mappa, utilizzando i dati di Google Places e condividendone la posizione con gli altri utenti.

×