Analisi dei partecipantial concorso “Vinci SAP”
Analisi dei partecipanti al concorso “Vinci SAP”  Task  Analisi dei partecipanti e delle risposte      alle domande del qu...
Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliLe imprese partecipanti al concorso sono state 225. Esse risultano per...
Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliA livello dimensionale, le imprese partecipanti possono essere scompos...
Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliIncrociando i dati settoriali e dimensionali, emerge come le imprese a...
Le imprese partecipantiNumero di sedi•   Le imprese, in più della metà dei casi, presentano una sola sede. Allo stesso    ...
Le imprese partecipantiAppartenenza ad un gruppoSolo il 16% dei partecipanti al concorso appartiene ad un gruppo. Queste a...
Le imprese partecipantiFatturato e marginalità•   Il 12% del campione mostra un fatturato in calo, il 32% ha fatturato cos...
Utenti del sistema gestionale•    Mediamente, circa la metà degli addetti delle imprese del campione è anche     utente de...
Spesa IT•    Le microimprese hanno una spesa IT media per dipendente decisamente superiore     alle altre classi dimension...
Spesa IT•   L’andamento della spesa IT appare in calo solo per il 13% delle imprese del    campione, mentre rispettivament...
Presenza del responsabile IT•   Il 37% delle imprese del campione dichiara di non aver un responsabile o una    funzione a...
Copertura applicativa•   E’ possibile classificare la copertura applicativa dei principali processi aziendali    (processo...
Copertura applicativa•   Mediamente, le imprese del campione mostrano una copertura alta nel 22% dei    casi, media nel 28...
Limiti del sistema informativo attualeBen il 73 % delle imprese riscontra, come principale limite del proprio sistemainfor...
Valutazione di un nuovo gestionale•   Il 46% delle imprese del campione dichiara di aver già valutato in passato la    pos...
Perché SAPL’80% delle aziende dichiara che sceglierebbe SAP per la sua posizione di leader sulmercato. Meno rilevanti, con...
Aree di utilizzo del gestionale•     In caso di adozione di un nuovo sistema gestionale, le aree in cui le imprese del    ...
Budget 2012 per l’acquisto di un gestionaleSolo il 39% delle imprese, ad oggi, ha predisposto un budget per l’acquisto di ...
Figura interna che sostiene la necessità diintrodurre un nuovo sistema gestionaleNel 54% dei casi il vertice aziendale è l...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ricerca degli Osservatori del Politecnico di Milano sui partecipanti al concorso VINCI SAP

537 views

Published on

Gli osservatori della School of Management del Politecnico di Milano hanno analizzato un campione di 200 PMI italiane iscritte al concorso VINCI SAP, evidenziando alcune caratteristiche significative della loro struttura aziendale e infrastruttura IT. Leggi la ricerca e scopri il valore della tua azienda confrontandoti con realtà simili alla tua.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
537
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ricerca degli Osservatori del Politecnico di Milano sui partecipanti al concorso VINCI SAP

  1. 1. Analisi dei partecipantial concorso “Vinci SAP”
  2. 2. Analisi dei partecipanti al concorso “Vinci SAP” Task Analisi dei partecipanti e delle risposte alle domande del questionario • Analisi delle aziende partecipanti al concorso dal punto di vista delle principali caratteristiche (dimensione, settore, sedi, ecc.) • Analisi delle singole domande e individuazione di comportamenti significativi a livello settoriale o dimensionale
  3. 3. Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliLe imprese partecipanti al concorso sono state 225. Esse risultano per la maggiorparte (47%) appartenenti al settore dei servizi. Seguono, nell’ordine, impreseindustriali (37%) e di commercio (16%) • Commercio retail (58%) • Commercio e distribuzione B2b (42%) 16% Commercio 47% • Metalmeccanico-elettrico (55%) Industria • Chimico-Gomma-Plastica (12%) Servizi • Alimentare (10%) 37% • Legno-Arredo (7%) • Tessile-Abbigliamento (6%) • Costruzioni (5%) • Altro manifatturiero (5%)• ICT (42%)• Altri servizi a imprese e PA (16%)• Media e comunicazione (15%)• Consulenza e servizi professionali (11%)• Installazione impianti (7%)• Altri servizi alle persone (4%)•Sanità-Pubblica Amministrazione (3%)•Trasporti e logistica (3%) Campione: 225 imprese
  4. 4. Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliA livello dimensionale, le imprese partecipanti possono essere scomposte sulla basedel numero di dipendenti. Dall’analisi emerge una predominanza di micro e piccoleimprese, rispettivamente 38% e 37% del totale, cui seguono medie imprese (20%) egrandi imprese (5%) 5% 20% Micro-imprese (da 0 a 9 addetti) 38% Piccole imprese (da 10 a 49 addetti) Medie imprese (da 50 a 249 addetti) Grandi imprese (più di 250 addetti) 37% Campione: 225 imprese
  5. 5. Le imprese partecipantiSettori e classi dimensionaliIncrociando i dati settoriali e dimensionali, emerge come le imprese appartenenti alsettore dell’industria siano mediamente di dimensioni maggiori, mentre i due restantisettori si compongono per la metà di micro imprese100% 6% 4% 8% 90% 11% 8% 80% Micro imprese 36% 70% 34% 34% Piccole imprese 60% Medie imprese 50% Grandi imprese 40% 43% 30% 50% 51% 20% 10% 15% 0% Commercio Industria Servizi Campione: 225 imprese
  6. 6. Le imprese partecipantiNumero di sedi• Le imprese, in più della metà dei casi, presentano una sola sede. Allo stesso modo, appare alta la percentuale di aziende con un numero di sedi compreso fra 2 e 4 (38%)• Fra le aziende con più di una sede, invece, il 26% ha presenza anche all’estero. Tra queste, il settore più presente è il “Metalmeccanico-Elettrico”, le cui aziende hanno spesso delocalizzato la produzione 3% 4% Una sede 38% Da 2 a 4 sedi Da 5 a 9 sedi 55% Più di 10 sedi Campione: 222 imprese
  7. 7. Le imprese partecipantiAppartenenza ad un gruppoSolo il 16% dei partecipanti al concorso appartiene ad un gruppo. Queste aziende, nel54% dei casi, sono caratterizzate da autonomia decisionale per quanto riguarda lescelte IT, mentre la restante quota risulta dipendente dalle decisioni della capogruppo 16% 46% 54% 84% IT dipendente IT indipendente Appartiene ad un gruppo Non appartiene ad un gruppo Campione: 225 imprese
  8. 8. Le imprese partecipantiFatturato e marginalità• Il 12% del campione mostra un fatturato in calo, il 32% ha fatturato costante mentre ben il 56% delle imprese presenta un fatturato in crescita• Complessivamente, non sono emerse particolari clusterizzazioni a livello settoriale o dimensionale 12% 10% 45% 56% 32% 45% Fatturato in calo Marginalità in calo Fatturato stabile Marginalità stabile Fatturato in crescita Marginalità in crescita Campione: 186 imprese
  9. 9. Utenti del sistema gestionale• Mediamente, circa la metà degli addetti delle imprese del campione è anche utente del sistema gestionale• La percentuale di addetti che sono anche utenti del sistema gestionale è più elevata (di poco inferiore al 60%) nelle imprese di servizi e del commercio, mentre è più bassa nelle imprese industriali, ma comunque superiore al 40%• Sono, ovviamente, le imprese di dimensioni inferiori ad avere la percentuale più elevata (70%) per quanto concerne il tasso di utilizzo del sistema gestionale fra i dipendenti 59% 57% 60% 52,8% 50% 43% 40% 30% 20% 10% 0% Servizi Commercio Industria Campione: 202 imprese
  10. 10. Spesa IT• Le microimprese hanno una spesa IT media per dipendente decisamente superiore alle altre classi dimensionali poiché tra esse sono presenti numerose imprese ICT, la cui spesa è destinata prevalentemente al supporto delle attività operative• L’analisi a livello settoriale conferma questa ipotesi: il settore dei servizi (costituito in larga parte da imprese ICT) ha una spesa IT media per dipendente superiore ai 3.000 Euro, contro i 1.700 Euro delle imprese commerciali e i 920 Euro di quelle dell’industria• Nelle imprese di dimensioni maggiori la spesa IT media per dipendente è più contenuta grazie alle economie di scala e in virtù del fatto che, soprattutto per quanto riguarda le imprese industriali, la percentuale di addetti che utilizzano le ICT è inferiore3.000 2.6102.5002.000 1.7251.500 1.384 1.0851.000 500 427 - Micro imprese Piccole imprese Medie imprese Grandi imprese Campione: 159 imprese
  11. 11. Spesa IT• L’andamento della spesa IT appare in calo solo per il 13% delle imprese del campione, mentre rispettivamente per il 44% e il 43% questa resterà costante o aumenterà• A livello settoriale, nel commercio e nei servizi, circa la metà delle imprese dichiara una spesa IT in crescita mentre nel settore industriale la maggior parte delle imprese (56%) dichiara un valore costante 13% Calo 43% Costante Crescita 44% Campione: 181 imprese
  12. 12. Presenza del responsabile IT• Il 37% delle imprese del campione dichiara di non aver un responsabile o una funzione aziendale dedicata all’IT• Nel 63% delle imprese in cui è presente un responsabile IT, esso, nel 53% dei casi, è l’unico addetto mentre, negli altri casi, la funzione IT risulta generalmente composta da un numero di addetti che varia fra 2 e 4 (responsabile compreso) 5% 2% 37% 40% 53% 63% Solo responsabile IT Da 2 a 4 addetti Presenza responsabile IT Da 5 a 9 addetti Assenza responsabile IT Più di 10 addetti Campione: 181 imprese
  13. 13. Copertura applicativa• E’ possibile classificare la copertura applicativa dei principali processi aziendali (processo direzionale, operations, relazioni con fornitori/clienti e altri processi di supporto) secondo la seguente casistica: • Nulla, se non è coperto alcun processo • Scarsa, se sono coperti uno o due processi (es. acquisti e produzione) • Media, se sono coperti tre o quattro dei processi della catena del valore aziendale • Alta, sono coperti tutti i principali processi aziendali Processo decisionale Altri processi di supporto Processi a supporto Processi a supporto Processi a supporto della relazione con i della relazione con i delle operations fornitori clienti
  14. 14. Copertura applicativa• Mediamente, le imprese del campione mostrano una copertura alta nel 22% dei casi, media nel 28%, scarsa nel 34% e praticamente nulla nel 17%• Rispetto alla media, il comparto in cui il livello medio di informatizzazione dei processi pare maggiore è quello industriale, in cui il 65% delle imprese ha dichiarato una copertura applicativa di tutti o quasi i processi aziendali, a fronte di solo il 6% di imprese che non utilizzano sistemi informativi 100% 90% 20% 19% 24% 80% 70% 23% Nulla 17% 60% 43% Scarsa 50% Media 40% 37% 35% Alta 30% 20% 32% 10% 20% 23% 6% 0% Commercio Industria Servizi Campione: 212 imprese
  15. 15. Limiti del sistema informativo attualeBen il 73 % delle imprese riscontra, come principale limite del proprio sistemainformativo attuale, la scarsa copertura applicativa. Seguono le problematiche diinteroperabilità e integrazione (29%), mentre risultano meno rilevanti i problemi diobsolescenza delle infrastrutture e le problematiche con i fornitori80% 73%70% • Mancanza di budget per manutenzione • Duplicazione delle funzionalità su più60% sistemi50% • Utilizzo di pacchetti obsoleti, ecc.40% 29%30%20% 14% 11% 8%10%0% Copertura Limiti di Problematiche Infrastruttura Altro funzionale integrazione con il fornitore obsoleta limitata attuale Campione: 190 imprese Risposta a scelta multipla
  16. 16. Valutazione di un nuovo gestionale• Il 46% delle imprese del campione dichiara di aver già valutato in passato la possibilità di introdurre un nuovo sistema gestionale• Le principali difficoltà per l’adozione di un sistema gestionale risultano essere problemi di budget (55%), problematiche organizzative interne (17%) e problematiche relative alle caratteristiche dell’offerta, che non si adattava alle esigenze dell’imprese (13%). Altre problematiche emerse sono le tempistiche eccessive, la presenza di altre priorità o contenziosi aperti con il fornitore tecnologico 15% Mancanza di budget Problematiche organizzative 13% Problematiche legate alla soluzione 55% Altro 17% Campione: 80 imprese che hanno già valutato in passato un sistema gestionale
  17. 17. Perché SAPL’80% delle aziende dichiara che sceglierebbe SAP per la sua posizione di leader sulmercato. Meno rilevanti, con il 24%, la conoscenza di implementazioni di successo el’aderenza funzionale del prodotto alle esigenze dell’azienda (12%)90% 80%80%70%60%50%40%30% 24%20% 12% 10%10% 5%0% Leadership sul Conoscenza Aderenza funzionale Sinergia con i sistemi Evoluzione prodotto mercato implementazioni di del prodotto gestionali dei partner allineata al proprio successo di filiera mercato Campione: 200 imprese Risposta a scelta multipla
  18. 18. Aree di utilizzo del gestionale• In caso di adozione di un nuovo sistema gestionale, le aree in cui le imprese del campione vorrebbero introdurlo sono prevalentemente contabilità (69%), reportistica (62%) e vendita e servizi (60%)• Nella maggior parte dei casi (85%), le imprese non ritengono necessaria l’integrazione del nuovo sistema con altre applicazioni80% 69%70% 62% 60%60% 50% Nessuna50% 15% integrazione40% Integrazione30% 85% con altri 18% sistemi20%10%0% Contabilità Reportistica Vendita e Acquisti e Produzione servizi magazzino Campione: 209 imprese Risposta a scelta multipla
  19. 19. Budget 2012 per l’acquisto di un gestionaleSolo il 39% delle imprese, ad oggi, ha predisposto un budget per l’acquisto di ungestionale nel 2012. Tra queste prevale il settore dei servizi, mentre la restante quotaè spartita in modo equo fra commercio e industria 58% 39% 22% 61% 20% Budget 2012 stanziato Servizi Commercio Industria Assenza di budget Campione: 210 imprese
  20. 20. Figura interna che sostiene la necessità diintrodurre un nuovo sistema gestionaleNel 54% dei casi il vertice aziendale è la figura interna che sostiene la necessità diintrodurre un nuovo sistema gestionale, con l’affiancamento, in alcuni casi, delresponsabile IT o di un’altra Line of Business. L’IT, invece, ha promosso in primapersona il progetto nel 28,5% dei casi Amministratore 49% 2,5% 17,5% Responsabile Delegato di linea - 2,5% - 28,5% Responsabile IT Campione: 200 imprese

×