Advertisement

Workshop 20092019 Nonnis

Sep. 27, 2019
Advertisement

More Related Content

Advertisement
Advertisement

Workshop 20092019 Nonnis

  1. Workshop Blockchain: Opportunità per PA Industria e Finanza William Nonnis
  2. Che cos’è e come funziona la Blockchain 2 Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -  Blockchain definita la “NUOVA INTERNET”, è un registro distribuito delle transazioni, liberamente accessibile e basato sul consenso che avviene tra i partecipanti alla rete stessa, con l’utilizzo intensivo della crittografia e della firma digitale;  Non esiste più una logica di centralizzazione (anche nelle sue forme evolute decentralizzate) ma una forma distribuita e orizzontale delle informazioni;  È una tecnologia che conferisce totale fiducia e trasparenza ai soggetti e alle operazioni coinvolte.  Immutabilità, una volta che una transazione è iscritta, non si può né modificare né cancellare;
  3. Blockchain come evoluzione del concetto Ledger (Libro Mastro) 3 Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  4. Blockchain come evoluzione del concetto Ledger (Libro Mastro) 4  Centralizzato: Viene definita Uno-A-Molti, dove tutto deve essere gestito facendo riferimento a una struttura o autorità o sistema centralizzato. In questo caso la fiducia è nell’autorità, nell’autorevolezza del soggetto o sistema che rappresenta il “Centro” dell’organizzazione. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  5. Blockchain come evoluzione del concetto Ledger (Libro Mastro) 5  Decentralizzato: ripropone la logica della centralizzazione a livello “locale” con “satelliti” dove però non c’è più un “grande” soggetto Centrale ma ci sono tanti “soggetti centrali”. La fiducia anche in questo caso è delegata a un soggetto centrale, logicamente più vicino, ma comunque centralizzato. Le organizzazioni basate sul sistema Decentralizzato(Decentralized Ledger) definiscono una Governance che stabilisce delle forme di coordinamento di tipo centralizzato. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  6. Blockchain come evoluzione del concetto Ledger (Libro Mastro) 6  Distribuito: Il vero cambiamento è rappresentato dal Sistema Distribuito (Distributed Ledger), è uno dei punti di forza della Tecnologia Blockchain, dove non esiste più nessun centro e dove la logica di Governance è costruita attorno a un nuovo concetto di fiducia tra tutti i soggetti. Nessuno (ma proprio nessuno) ha la possibilità di prevalere, il processo decisionale passa rigorosamente attraverso un selettivo controllo e costruzione del Consenso. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  7. Tipologie di Blockchain 7  PERMISSIONLESS: pubbliche, tutti vi possono accedere e operare transazioni al suo interno o partecipare al processo di validazione. Bitcoin ed Ethereum sono i più famosi esempi di blockchain pubbliche, in quanto non hanno una “proprietà” o un soggetto di riferimento e sono concepite per non essere controllate; Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  8. Transazioni – Blocchi - Nodi 8  Transazioni: sono i dati di un’operazione, un’identità, un’azione, un accordo, un contratto, che possono essere effettuate tra due o più soggetti della Blockchain, e che necessitano di essere verifcate, approvate e poi archiviate; Vendita di un bene tra Paolo e Anna. Paolo deve avere tutte le informazioni per poter iniziare la transazione. Chiave di Sessione (Cryptographic Key) Blocco Creato Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  9. Transazioni – Blocchi - Nodi 9  Blocchi: è rappresentato dal raggruppamento di un insieme di transazioni che sono unite per essere verificate, approvate e poi archiviate dai partecipanti alla Blockchain; Il Blocco viene verificato e approvato dalla rete Blockchain Il Blocco viene accodato a quelli già approvati La transazione è andata a buon fine e viene pubblicata e distribuita sui NODI della rete Blockachain. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  10. Tipologie di Blockchain 10  PERMISSIONED: private, sono soggette ad un’autorità centrale che determina chi possa accedervi. i partecipanti della rete possono essere controllati e dunque avere una “proprietà”. Quando viene inserito/aggiunto un nuovo dato o record, il sistema di approvazione non è vincolato alla maggioranza dei partecipanti alla Blockchain, ma bensì a un numero limitato di soggetti che sono definibili come Trusted; Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  11. IoT, AI e Blockchain 12 IoT: Offre l'opportunità di estrarre nuovi dati e migliorare i processi, portare prodotti e servizi innovativi, raccogliere informazioni e di conseguenza eseguire una profilazione dell’utente. Si stima che entro il 2020 ci saranno 20,4 miliardi di dispositivi IoT, generando oltre 14 zettabyte (1 triliardo di byte) di dati ogni anno. AI: L'intelligenza artificiale è in grado di processare ed elaborare i dati con successo per ricavarne preziose informazioni e quindi sta giocando un buon ruolo nell'IoT. Machine Learning è un ramo secondario di IA che ha un enorme potenziale per rilevare i modelli e le anomalie nei dati generati dai sensori intelligenti. Blockchain: Permette la gestione di questi due elementi in maniera trasparente, sicura e veloce, elimina i costi di intermediari, errori umani e ritardi sul processo. Questo fa sì che i processi in fase di creazione all’interno della blockchain responsabilizzino l’utente. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  12. Smart Contract 14 • Smart contract è un protocollo computerizzato che esegue i termini di un contratto in maniera automatica. È la “traduzione” o “trasposizione” in codice di un contratto che possa verificare in automatico l’avverarsi di determinate condizioni (clausole) e di auto eseguire in automatico azioni (o dare disposizione affinché si possano eseguire determinate azioni), nel momento in cui le condizioni determinate tra le parti sono raggiunte e verificate. • Sono software “scritti” su un database condiviso (Blockchain) sicuro, tracciabile e immutabile, che a una certa data e/o evento, verificano automaticamente certe condizioni prestabilite a monte da una o più parti/enti/macchine. • L’obbiettivo generale dello smart contract è di eseguire in maniera corretta i termini di un contratto (termini di pagamento, impegni contrattuali ecc.) minimizzando le possibili eccezioni e il bisogno di intermediari fidati. • Lo scopo economico di uno smart contract è ridurre le perdite nel caso di broglio, costi di arbitrazione e altri costi di transazione”. • Le suddette condizioni devono essere intellegibili istantaneamente da un software. Spesso vi sono centinaia di condizioni in un singolo Smart Contract o esistono svariati Smart Contract tra di loro “collegati” da un nesso logico/sistemico Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  13. Che cos’è, e perchè 16 • AION è un traduttore che permette alle diverse Blockchain, che oggi sono aliene, di comunicare fra loro. Può migliorare la sicurezza delle transazioni e può mantenere in modo efficiente la contabilità, eliminando le possibilità di frode. • È progettato per avere un'architettura Blockchain aperta, distribuita e aperta in grado di soddisfare i requisiti specificati nell'architettura di rete Blockchain multilayer. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  14. Interoperabilità 17 • L'integrazione della piattaforma sarà fondamentale per far lavorare insieme le diverse aziende. • "La sfida principale è sviluppare la capacità di integrazione senza introdurre" messaggistica operativa "tra le piattaforme DLT per rimanere fedele ai principi e al valore della Blockchain". • L'interoperabilità significa che le informazioni su una Blockchain possono essere consultate da un'altra. In sostanza, ogni Blockchain parla la propria lingua, e qualsiasi sistema interoperabile agirà da traduttore tra i due. • I vantaggi dell'interoperabilità sono molteplici e non si fermano ai servizi finanziari. L'azienda ritiene che l'interoperabilità sia la chiave per l'avanzamento della supply chain e della logistica, nonché il trasferimento di documentazione medica e persino l'identificazione nazionale. Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  15. Blockchain di Governance 18 Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  16. BLOCKCHAIN CYBER SECURITY
  17. Security 20 Crittografia delle informazioni contenute nella Blockchain; Inesistenza di un singolo punto di fallimento; Non vi è il dominio da parte di una singola entità; Controllo continuo sulla veridicità della catena; Distribuzione delle informazioni su più nodi; Powered By William Nonnis - Full Stack & BLockchain Developer -
  18. BUON FUTURO A TUTTI – Full Stack & Blockchain Developer – Staff Tecnico Italian Open Lab – Member of Focus Group UNINFO (CEN/CENELEC) Blockchain DLT – Membro del Consiglio Nazionale di Italia4Blockchain – Responsabile del Comitato Tecnico di EvoDigitale – Responsabile del Comitato Tecnico di Biotai William Nonnis Ministero della Difesa
  19. GRAZIE PER L’ATTENZIONE
Advertisement