Insubria |




Turismo

Una pedalata per unire Varese e Mendrisio
Presentato a Porto Ceresio il progetto “Road to wellness...
Vareseturismo.it e Mendrisiotourism.ch, sono strumenti che il cicloturista sta già utilizzando per
trovare le giuste rispo...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Incontro a Porto Ceresio e Capolago attraversando il lago, metafora transfrontaliera come il progetto 'Road to Wellness-Territorio per il Benessere'

449 views

Published on

Immagini dall'incontro del 21 Ottobre 2009: fare il punto sul work in progress del progetto 'Road to Wellness - Territorio per il Benessere'

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
449
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Incontro a Porto Ceresio e Capolago attraversando il lago, metafora transfrontaliera come il progetto 'Road to Wellness-Territorio per il Benessere'

  1. 1. Insubria | Turismo Una pedalata per unire Varese e Mendrisio Presentato a Porto Ceresio il progetto “Road to wellness”, che lancia l’idea di pedalate all’aria aperta per far riscoprire con il cicloturismo i territori della Provincia di Varese e del Mendrisiotto Turismo Una pedalata per unire Varese e Mendrisio Presentato a Porto Ceresio il progetto “Road to wellness”, che lancia l’idea di pedalate all’aria aperta per far riscoprire con il cicloturismo i territori della Provincia di Varese e del Mendrisiotto «Una realtà concreta e che sta “facendo sistema” sul territorio». Così Mauro d’Errico, del Varese Convention&Visitors Bureau, e Nadia Lupi, dell’ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio, hanno presentato mercoledì 21 ottobre il progetto “Road to wellness”. Un incontro insolito, che ha dato la possibilità ai partecipanti di cimentarsi in una pedalata da Porto Ceresio (Varese) a Capolago (Svizzera). L’intento, oltre che collegare i territori della Provincia di Varese con quelli del Mendrisiotto, è stato quello di studiare le migliori strategie di promozione per coinvolgere il maggior numero possibile di persone e nuovi partner, oltre a Città di Luino, Ecoway HT, Consulenti Italia e SS&C che hanno già aderito all’iniziativa. «I primi frutti che ha dato questo nostro lavoro – hanno spiegato Mauro d’Errico e Nadia Lupi -, riguardano proprio l’aver già iniziato a generare business: la rete dei servizi per il turista e il nostro sito internet (www.roadtowellness.it) interfacciabile con
  2. 2. Vareseturismo.it e Mendrisiotourism.ch, sono strumenti che il cicloturista sta già utilizzando per trovare le giuste risposte ad ogni sua esigenza». “Road to Wellness” permette inoltre al ciclista di utilizzare le mappe territoriali in modo virtuale, e ottenere una serie di informazione tecniche e culturali sui vari luoghi oggetto dei percorsi, che possono essere quelli suggeriti dal sito o quelli creati dallo stesso turista, personalizzati sulla base del suo gusto e della sua preferenza. Un progetto che punta a far riscoprire il piacere di una sana gita su due ruote, con la propria bici o con una a pedalata assistita in dotazione al percorso, e che vuole anche andare incontro alle esigenze degli ecoturisti, sempre più numerosi in tutta Europa. L’obiettivo finale è infatti quello di comunicare l’iniziativa ad oltre diecimila utenti, per incrementare i pernottamenti, sviluppare l’uso dei servizi proposti e confermare l’immagine del territorio come destinazione innovativa per il ciclismo e per la salute, secondo il progetto già lanciato con i Mondiali di ciclismo a Varese (2008) e poi a Mendrisio (2009). Tutte le informazioni sulla disponibilità di accoglienza, ristorazione e beni culturali saranno integrati sulla mappa territoriale attraverso gli standard definiti dalla info-mobilità, per garantire la neutralità e universalità degli strumenti. F.V.

×