Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Copy of template premio forum pa 2018 ver 8

69 views

Published on

Premio PA 100 progetti

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Copy of template premio forum pa 2018 ver 8

  1. 1. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 «Come trasformare i costi di smaltimento delle apparecchiature in ricavi con benefici socio-economico-ambientali» __________________________________ NOME DELL’ENTE/AZIENDA PROPONENTE E.S.T.A.R. – Ente di Supporto Tecnico Amministrativo Regionale – Via di San Salvi, 12 – Pal. 14 - Firenze Economia circolare, innovazione e occupazione ______________________________
  2. 2. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 IL GRUPPO DI LAVORO Monica Piovi – Direttore Generale – ESTAR Riccardo Randisi – Coordinatore Area Tecnologie Informatiche e Sanitarie – ESTAR Claudio Papei – Energy Manager Area Provinciale Senese – Azienda USL Toscana Sud Est
  3. 3. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 1/2 Trattasi di una proposta innovativa per trasformare i costi di smaltimento in ricavi con benefici socio-economico-ambientali. Tutte le Aziende mettono fuori dal proprio circolo produttivo tonnellate di materiale tecnologico (e non solo); buona parte di questo materiale, prima di divenire un vero rifiuto, potrebbe avere una seconda vita in un particolare ciclo di degradazione. Il primo passaggio prevede una immissione del prodotto nel mercato, tale e quale come viene conferito; in seconda battuta i beni potrebbero essere smontati ed i singoli accessori/componenti diventerebbero alienabili a ditte del settore o comunque a soggetti terzi tramite e-commerce (es.: e-bay). Alla fine della piramide di scomposizione del bene, le materie prime separate (ferro, alluminio, plastica, ecc.) hanno un valore ed i materiali non riciclabili costituiscono il vero rifiuto. I benefici derivano dall’abbattimento dei costi di smaltimento e dai ricavi della vendita dei beni e dei vari sottoprodotti.
  4. 4. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 2/2 I prodotti che hanno maggiore attrattiva sono quelli tecnologici (ad esempio: PC, macchine da ufficio, strumenti da laboratorio, elettromedicali, ecc.), che gli Enti e le Aziende sanitarie rinnovano frequentemente. Il progetto può essere gestito a vari livelli territoriali ed anche in ambito regionale, con risorse interne oppure tramite esternalizzazione, e coinvolge varie competenze impegnate nel processo, che inizia con la raccolta dei materiali e prosegue con la loro cernita per collocarli nella “piramide di degradazione”, per concludersi con lo smontaggio e la vendita anche tramite e-commerce (ad esempio su e-bay). Gli Enti e le Aziende sanitarie che aderiscono al progetto con il conferimento dei beni da dismettere hanno come primo vantaggio il risparmio dei costi di smaltimento (circa 0,70 € al kg), poi i ricavi delle vendite. Inoltre, in termini di utilità sociale, si produrranno nuovi posti di lavoro, in un processo di economia circolare, oltre a benefici sull’ambiente per minore inquinamento.
  5. 5. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI Per esigenze di controllo, i prodotti ricavati in fase di smontaggio dei beni verranno alienati in maniera tracciabile (ad esempio: e-bay), aggiornando contestualmente i registri di carico e scarico degli inventari degli Enti e delle Aziende sanitarie partecipanti al progetto. Il processo è assolutamente trasparente, per quanto riguarda sia il ritiro e la vendita dei prodotti ricavati sia la consegna in discarica dei materiabili di scarto non commerciabili. Sul mercato si vengono a creare nuove aziende pluridisciplinari con competenze specifiche, costituite presumibilmente da giovani, più inclini ad apprendere ed a sperimentare nuove attività lavorative. Qui abbiamo la presentazione maggiormente dettagliata https://youtu.be/pYqkGQzoDDU
  6. 6. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 ANAGRAFICA DEL REFERENTE Nome e cognome: Riccardo Randisi email: r.randisi@estar.toscana.it altre informazioni: Coordinatore Area Attrezzature Informatiche e Sanitarie - E.S.T.A.R.

×