Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Uso delle tecnologie nella didattica: Cyberteacher

590 views

Published on

Il prof. Paolo Cutini del Convitto nazionale Regina Margherita, Anagni, insignito del premio "Miglior Docente dell'anno" ha presnetato la sua esperienza al DataLab di Cassino (FR) lo scorso 14 luglio e ha avviato una nuova riflessione su "scuola e opne data".

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Uso delle tecnologie nella didattica: Cyberteacher

  1. 1. DataLab Lazio Tour Open Data e territorio Uso delle tecnologie nella didattica: Cyberteacher di Paolo Cutini Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Cassino, 14 luglio 2015
  2. 2. Il sito di Cyberteacher www.cyberteacher.it
  3. 3. Hot Potatoes hotpot.uvic.ca
  4. 4. Raccolta di esercizi interattivi
  5. 5. Le risorse connesse
  6. 6. Finalità del progetto  Mettere a disposizione di insegnanti e studenti di scuola superiore risorse e materiali didattici  Coinvolgere gli studenti nella fruizione delle risorse e nella partecipazione diretta al processo creativo (video, esercizi interattivi, documenti condivisi)  Sperimentare di soluzioni didattiche innovative per favorire collaborazione, comunicazione e interazione docente-studenti
  7. 7. Finalità del progetto  Creare un ambiente di collaborazione e condivisione  Semplificare attività che sono parte integrante della vita scolastica e coinvolgono docenti, studenti e famiglie
  8. 8. Attività scolastiche  Organizzative (spettacoli teatrali, vacanze-studio, prove di verifica, agenda degli impegni, colloqui coi genitori)  Informative (moduli di informazioni)  Di verifica dei risultati ottenuti (comprensione unità didattiche svolte)
  9. 9. Gli strumenti utilizzati  Lezioni per studenti assenti, colloqui genitori  Calendario per organizzazione eventi e attività  Cloud per classworks, documenti condivisi, questionari informativi
  10. 10. Gli strumenti utilizzati  E-book  Account di Gmail, per contatti docenti e studenti  App didattiche per dispositivi mobili
  11. 11. I vantaggi delle tecnologie  Semplicità d’uso  Disponibilità di un’enorme quantità di materiali per lo più gratuiti  Possibilità di attivare una comunicazione e un’interazione collaborativa tra i protagonisti del processo educativo
  12. 12. I risultati  Incremento della motivazione all’apprendimento  Facilitazione della comunicazione docente- studenti-famiglie  Diminuzione del numero di ore di lezione perse
  13. 13. I risultati  Progressiva diminuzione del numero di insufficienze gravi (3-4)  Risparmio economico per scuola e famiglie
  14. 14. Conclusione  Open data:un territorio da esplorare  L’impegno della scuola
  15. 15. Grazie!  www.cyberteacher.it  paolo.cutini@istruzione.it © 2015 Paolo Cutini

×