SocialUp

415 views

Published on

SocialUP è piattaforma web e multidevice per la gestione di comunicazioni, attività condivise e servizi ad uso comune. Obiettivo primario è “esplorare” un nuovo settore dell’edilizia residenziale e “insediarlo” con un progetto virtuoso e al contempo concreto. E' stata presentata nella POSTER SESSION di FORUM PA 2013

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
415
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

SocialUp

  1. 1. 30.05.2013POSTER SESSION@ FORUM PA 2013SOCIALUP_piattaforma web e multidevice per l’abitareElisa Segoni #poster #forumpa2013SOCIALUPbeta
  2. 2. 30.05.20132ideaSocialUpElisa SegoniICT per migliorarela qualità di vita delle persone..Piattaforma web e multidevice per gestire comunicazioni, attività, servizi neicontesti abitativi, volta a semplificare la vita quotidiana e favorire la coesione.
  3. 3. 3chi siamo Elisa SegoniWork groupProfessionisti under 35le grandi imprese nascono da piccole opportunità..elisa segoniArchitetto_PhD Researcher UNIFIIdeatore e responsabile del progettoWHPh S.n.c.Web Services & Interactive MediaCoordinatore di progettoWebDesignerGraphicDesignerDeveloper2009/2012_Tesi di Dottorato di Ricerca“Design dei servizi collettivi per l’abitare” tutor_Francesca Tosi2011_ Premio Working Capital_Pni di Telecom Italia“Design dei servizi collettivi per l’abitare” categoria GRANTsettore Social Innovation30.05.2013
  4. 4. 4origini dell’idea Elisa Segoni30.05.2013Nel 2011 l’idea di una tesi di ricerca dottorale prende avvio con lacollaborazione professionale tra Elisa Segoni e WHPh Snc2009/2011 2011 2012…PhD_ResearchDesign dei servizi collettiviper l’abitareAvvio collaborazione conProgramma Housing dellaCompagnia di San PaoloconclusoPremio ItaliaCampUn’idea per il PaeseStati Generali del CentroNord_Settore SocialInnovation_Piemonte e ValD’Aostain corsoGrantWorking Capital di TelecomItaliaSettore Social InnovationProgetti di Ricercaconcluso
  5. 5. 5sommario Elisa Segoni30.05.2013P2. AZIONI SVOLTEdefinizione requisiti e funzioni base | conceptgeneration | realizzazioneP3. PREVIEW DEI RISULTATI OTTENUTIsviluppo dell’interfaccia web e totem touch screen | scenari d’uso | analisiusabilitàP1. ABSTRACT DELL’IDEAproblema | obiettivi | destinatari | componenti | promotoriP4. CONCLUSIONIoriginalità | competitività | spendibilitàcosa mancaSocialUp " social innovation" occasione di proposta per superare anche le difficoltàdi inserimento e di partecipazione delle persone alla vita collettiva e della città.
  6. 6. 66problema | obiettivi Elisa Segoni30.05.2013abitazioni integrate da spazi con funzioni comuni per coloro chehanno esigenze di affitti temporanei a costi calmieratiABITARE SOCIALE• valore aggiunto ad un progetto di social housing• agevole gestione e fruibilità degli spazi e dei servizi condivisiBISOGNO DI SERVIZI COLLETTIVITARGET slow co-housing TARGET quick abitare socialeco-housers si scelgono TEMPORARY USERSusano temporaneamenteun alloggio in modo rapido e con il minimo sforzo≠ esigenze specifiche diverse:non possono scegliere le personeprima di andare a coabitare• NO luoghi dormitori SI luoghi vivi e dinamici !PiattaformaComunicativaComunitariastrumento di controllo egestione comunicazionie attivitàpiattaformagestoreservizicomunità residenziale• semplificare il quotidiano organizzando leattività• favorire coesione sociale attraverso lacomunicazione e condivisione/ / / ..problemaobiettiviP1
  7. 7. 7SOCIALUP2013versione betasulla residenzadi PiazzadellaRepubblicaaTorino2014sviluppo diSocial Upsu altre realtàin Italiaaprire nuove e importanti collaborazioni…1°partnereconomico2°co-partnereconomico3°partnerdi sviluppopartnersdi ricerca30.05.2013Elisa SegonipromotoriP1
  8. 8. 8destinatari Elisa Segoni30.05.2013targetabitantitemporary users > fruitori temporaneiche usano un alloggio/sevizio in modorapido e con il minimo sforzogestori sociali/amministratoricondominialierogano e regolano i serviziaziende di interactive mediapromotrici e produttrici di serviziresultstest a campionerileva un forte interesse per SocialUp strumento digestione attività condiviseKairos Casaadotterà SOCIALUP su una prima residenza socialea Torino!Telecom Italiapartecipazione economica al suo sviluppoimpact1. Analisi requisiti e funzioni2. Interviste e questionari2. Monitoraggio3. Correzioni Bugfixing4. Affiancamanto gestoreuomo al centro del processo progettuale…P1
  9. 9. 9componenti di progetto Elisa Segoni30.05.2013interfacciaweb> accesso a comunicazionie serviziservizi secondari > ad hoc / su misurarete domestica> gestione comunicazioni efruizione servizicon Telecom Italia sviluppo versione beta piattaforma SocialUpinterfacciatotem touch screen> comunicazioni e fruizione servizia b c/ ..// ../servizi primari > attività quotidiane2013 testing su TORINOProgramma Housing_Compagnia di S. Paoloresidenza temporanea Piazza della Repubblicastrumenti di controllo e gestione delle comunicazioni e attività comunitariemigliorare la qualità di vita delle personeP1
  10. 10. 10componenti di progetto Elisa Segoni30.05.2013P1
  11. 11. 1130.05.2013Elisa Segonistruttura e parti operativeP2f.I2 CONCEPT GENERATION INTERFACCIA GRAFICAE FUNZIONALE ricerca sullutente e sulle forme enecessità di fruizione del sistema ( task analysis, activityscenario)f.III REALIZZAZIONEsviluppo dell’interfaccia grafica e funzionale della piattaforma a seguito della verificadegli obiettivi e requisiti utentevisualizzare c re a re in s ie me..approccio metodologicouser centredf.I DEFINIZIONE REQUISITI E FUNZIONI BASEcampo di indagine | tecnologie comunicative |utenti destinatari(temporary users) attraverso interviste e questionariv e d e r e s e n t i r e comprenderef.IV VALIDAZIONE FINALEanalisi dell’usabilità e raccolta degli input per ilconsolidamento del progetto definitivocreare correggere creare di nuovo
  12. 12. 30.05.2013Elisa Segoniconcept generationP212TORINOresidenza temporanea piazza della repubblicain corso di realizzazionespazi e dotazionidue piani di servizi collettivi4 pft_27 alloggi > mistiballatoi e piazza esternainput ottenutiintegrazione con il contestoflessibilità d’usosicurezzafunzioni baseprivacyprimari secondari stress da parte degli utenti nella gestione del tempo> svolgimento delle attività del quotidiano> opportunità di relazioni e condivisioni> appartenenza ai luoghi abitati!test a campione visualizzareorganizzare strategiapiattaformaricerca dottorale + lavoro di sviluppotargetrequisiti serviziresidenza
  13. 13. 30.05.2013Elisa Segoniconcept generationP213show cookingliving comunefull accessservizicomuni dainsediare…
  14. 14. 30.05.2013Elisa Segoniconcept generationP214servizicommercialida insediare…dress sharingco-workingsfuso shop
  15. 15. 30.05.2013Elisa Segoniconcept generationP2 distribuzione serviziprimari privati secondari semiprivati secondari semipubblici secondari pubbliciTOpubblici > tempo liberola proposta dei servizi comuni15
  16. 16. 30.05.2013Elisa Segoniconcept generationP2servizi commercialiun deposito condominialeregolamentato16primari privati secondari semiprivati secondari semipubblici secondari pubblici
  17. 17. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia webP317web site > dominioSOCIALUPbetawww.luoghicomuni.orgApplicativo della strutturaresidenziale ospite
  18. 18. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia webP318web site mapsocialresidenzaservizi
  19. 19. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia webP319home page preview4 sezioni principaliheader con area login/registrazioneblocco visual della residenzainfo/gallery di copertinahome pagefooter con chi siamostoryboard SocialUpservizi | residenza | attivitàcommerciali | contattiinfografica user friendly >facilitare la navigazione utente inmodo semplice e intuitivo
  20. 20. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia webP3 pagine internesezione attività e servizi20calendariogallery di sezionefiltro etichetta attività
  21. 21. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia totemP3 totem touch screen map21socialserviziresidenza
  22. 22. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia totemP322home page previewstory board socialup
  23. 23. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia totemP323pagine interneL’utente può informarsi dell’utilizzo dei servizi attraverso unatabella settimanale e mensile relativa alla disponibilità effettivadegli strumenti o persone attivi nei giorni prescelti
  24. 24. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia totemP324pagine interneSezione in cui gli utenti potranno scrivere i loro feedbacksulla residenza in forma di post-it
  25. 25. 30.05.2013Elisa Segonisviluppo interfaccia totemP325pagine interneE possibile inserire data del commento escegliere l’articolo da leggere.
  26. 26. 30.05.2013Elisa Segoniscenari d’usoP3 scenari d’uso26
  27. 27. 30.05.2013Elisa SegoniP3 scenari d’uso27scenari d’uso
  28. 28. 30.05.2013Elisa SegoniP3 scenari d’uso28scenari d’uso
  29. 29. 30.05.2013Elisa SegoniP3 scenari d’usoscenari d’uso29
  30. 30. 30.05.2013Elisa SegoniP3 scenari d’usoscenari d’uso30
  31. 31. 31conclusioni Elisa Segoni30.05.2013P4Lanalisi riguardante lusabilitàe il livello di ergonomiacognitiva dellinterfaccia web edel totem touch svolta, è statacondotta in maniera puramenteempirica, qualitativa ecomparativa sulle funzionalitàtramite un procedimentoeuristico.da un punto di vista strutturale il grado diusabilità risulta molto altooccorre procedere con un’eventuale ulteriorefase di migliorie solo dopo che il web site saràonlinedopo l’utilizzo di SocialUp da un insiemeeterogeneo di utenti, al fine di evidenziare falle emancanze, risulterà utile procedere conquestionari e test sul campo che portino ad unaraccolta significativa di dati utili per la stesuradelle specifiche di sviluppocaratteristiche evidenziate
  32. 32. 32conclusioni Elisa Segoni30.05.2013P4
  33. 33. 34conclusioni Elisa Segoni30.05.2013• applicazione su future residenze di Housing Sociale a Torino (Compagnia di San Paolo)sistema integrato di servizi collettivi nella residenza• residenza sociale > contenitore di servizi multiutenza a portata di click in grado di esaudire ogni esigenza• dispositivi ed interfacce comunicative smart > ancora non presenti nel mercato di massada MONO-USER a MULTI-USERS > maggiore offerta di servizi = maggiori opportunità di profitti sul mercatodelle telecomunicazioni• sviluppo ICT in ambiente domestico multiutenza• tecnologia di comunicazione low cost• sistema reportistica per monitoraggio attivitàoriginalitàspendibilitàcompetitività• realizzazione per singoli elementi (solo portale o client touch screen) a seconda delle categorie diutenti destinatari e di insediamenti di housing socialeP4
  34. 34. 35Grazie! e.segoni@tin.it30.05.2013INTERACTIVEMEDIASOCIALHOUSINGSERVICESDESIGNSERVICE PACK SOCIALUPVENDITA DEL SISTEMAALLE AZIENDE DEL SETTORETELECOMUNICAZIONI MULTIUSERSNUOVO SETTORE DI INVESTIMENTOSERVICES DESIGNERNUOVA FIGURA PROFESSIONALE INAMBITO MEDIAP4
  35. 35. 30.05.201336conclusionitimeline step by step per l’upgrade della v.beta SocialUpF I (0-3 mesi) > definizione azioni migliorative sistema SocialUp• implementazione funzioni interfaccia web• implementazione funzioni interfaccia totem touch screen• creazione formula commerciale di vendita service-pack SocialUp• stima economica per lancio sul mercato dell’housing socialeF3 (9-12 mesi) > prove con utenti e consolidamento progetto definitivo• testing finale / bug fixing (prove di usabilità della piattaforma con gestore e utenti finali efase di correzioni)• lancio sul mercato dell’housing socialeF 2 (3-9 mesi) > messa a punto e raggiungimento break even attraverso laformula commerciale service-pack SocialUp• messa a punto funzioni interfaccia web• messa a punto funzioni interfaccia totem touch screen• abbattimento costi fissi (noleggio/eco-consumi/space sharing, etc.)Elisa SegoniP4 cosa manca…
  36. 36. 37Grazie! e.segoni@tin.it30.05.2013Trattandosi di un progetto sperimentale, che oggi fa riferimento ad un particolarecontesto e target, ci auguriamo che il lavoro intrapreso riuscirà a trovare future applicazionirivolte ad un panorama più vasto e diversamente complessoMODELLO REPLICABILE ∞declinato per diversi target anche più complessi

×