Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Annual Report 2017 di FPA. Presentazione a cura di Carlo Mochi Sismondi

1,878 views

Published on

Presentati a Roma l’Annual Report 2017 e i risultati dell’indagine “Riforma Madia: un bilancio di fine legislatura” condotta attraverso un questionario online da FPA, su un panel di persone “informate sui fatti”. La percezione che della Riforma della PA hanno i suoi dirigenti è che la rivoluzione non c’è stata.
“L’Idra di Lerna e la rivoluzione che (ancora) non c’è stata” a cura di Carlo Mochi Sismondi. In queste slide dieci consigli NON richiesti al nuovo Governo.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

Annual Report 2017 di FPA. Presentazione a cura di Carlo Mochi Sismondi

  1. 1. Annual Report 2017 “L’Idra di Lerna e la rivoluzione che (ancora) non c’è stata” Carlo Mochi Sismondi
  2. 2. L’Idra di Lerna Nata dalla palude senza fondo di una legislazione infinita e mai del tutto esplorata, la burocrazia-nonsense, come l’Idra nata dalla palude di Lerna, non può essere sconfitta tagliandole la testa
  3. 3. La burocrazia nonsense Dopo aver lanciato l’anno scorso la lotta alla “burocrazia difensiva” parliamo di “burocrazia nonsense” riferendoci allo stratificarsi, spesso inconsapevole, delle norme, vecchie e nuove, degli adempimenti, delle regole, dei vincoli, che, pur tutti dotati di senso presi uno per uno, diventano incomprensibili e senza senso (nonsense appunto) se visti nel loro insieme. Se non c'è nessun senso ci risparmiamo un mondo di fastidi, perché non abbiamo nessun bisogno di trovarcene uno
  4. 4. La ruspa e il falò Entreremo nella PA con la ruspa Bruceremo tutte le leggi inutili
  5. 5. La rivoluzione che non c’è (ancora) stata Tutto è come prima 29% Sufficientemente rilevanti 9% Rilevanti e positivi 12% Gli effetti della Riforma Poco rilevanti 50% Sondaggio FPA dicembre 2017 600 funzionari e dirigenti pubblici
  6. 6. Dieci consigli NON richiesti al nuovo Governo
  7. 7. 1. Pensieri lenti (ossia dobbiamo sciogliere i nodi invece di tagliarli)
  8. 8. 2. Conoscenza (ossia servono scelte fatte basandosi sui dati)
  9. 9. 3. Sicurezza e rischio (ossia usiamo un quadro normativo certo come ramponi per non scivolare)
  10. 10. 4. Competenza (ossia per operarmi di appendicite voglio un chirurgo, non un avvocato)
  11. 11. 5. Autonoma responsabilità (ossia ti do gli obiettivi e le leve e ti valuto sui risultati)
  12. 12. 6. Discernimento. (Ossia definire priorità e Investirci senza sognare innovazioni a costo zero)
  13. 13. 7. Empatia. (Ossia mettere le persone al centro dentro e fuori la PA)
  14. 14. 8. Coerenza. (Ossia avere visione e obiettivi chiari e giudicare ogni azione su quelli)
  15. 15. Qualità della PA = qualità della vita = sviluppo sostenibile
  16. 16. 9. Openness. (Ossia ripristinare la comunicazione a due vie invece di dettare slogan e così essere disposti a cambiare)
  17. 17. 10. Partecipazione. (Ossia prendere la forza dalla partecipazione dei cittadini)
  18. 18. L’oro nel crogiolo La differenza, così come l’innovazione, la fanno le persone Il crogiolo

×