Ragioni di spinta all’integrazione fra programmazionefinanziaria e ciclo della performanceNecessitàdell’integrazioneManage...
Tempi di approvazione dei documenti di programmazionefinanziaria (es.: tempo da approvazione Bilancio di previsionea Peg)G...
Necessità e gradualità portano a non procrastinare l’analisi dei seguentiaspettiCercare di ridurre i tempi di approvazione...
Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/1
Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/1
Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/1
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/1

359 views

Published on

La presentazione di Fabio De Matteis, esperto territoriale del Progetto "Valutazione delle performance", alla Poster Session di FORUM PA 2013.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
359
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/1

  1. 1. Ragioni di spinta all’integrazione fra programmazionefinanziaria e ciclo della performanceNecessitàdell’integrazioneManageriali- sviluppare logica strategica- introdurre una programmazione basata su reali necessità eobiettivi dell’enteNormative- D. Lgs. 150/2009 (Riforma Brunetta)- revisione dell’art. 148-bis del TUEL ex L.213/2012 (PdP e PEG)
  2. 2. Tempi di approvazione dei documenti di programmazionefinanziaria (es.: tempo da approvazione Bilancio di previsionea Peg)Gradualitàdell’integrazioneCultura dell’adempimento (cambiare la cultura richiedetempo)Manovre di finanza a livello centrale che implicano ritardinell’approvazione dei bilanci annuali di previsione degli entilocali (es. IMU)Criticità dell’integrazione fra programmazione finanziariae ciclo della performance
  3. 3. Necessità e gradualità portano a non procrastinare l’analisi dei seguentiaspettiCercare di ridurre i tempi di approvazione dei documenti diprogrammazione finanziariaConsiderare anche gli obiettivi che non implicano l’impiego dirisorse e/o quelli che portano al risparmio/raccolta delle stesseUtilizzare per fini valutativi e decisionali gli output del ciclo diperformance management al fine di conferire agli stessi unareale valenza gestionale

×