Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/3

405 views

Published on

La presentazione dell'esperienza del Comune di Lecce nel progetto "Valutazione delle performance" nella Poster Session di FORUM PA 2013.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
405
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Integrazione tra programmazione economico-finanziaria e Ciclo della Performance/3

  1. 1. Attenzione del Comune di Lecce verso il Progetto:-Volontà di dotare l’Amministrazione di un documento (Piano delle Performance) dieffettivo supporto alla gestione-Sensibilità verso la tematica dell’integrazione fra Ciclo della Performance e Ciclo diProgrammazione finanziaria (il Comune di Lecce è un ente sperimentatore del nuovosistema di Bilancio ex L. 196/2009)Come si è organizzato il Comune di Lecce per raggiungerel’obiettivo dell’integrazione fra programmazione finanziaria eciclo della performance?
  2. 2. Costituzione di un Team di ProgettoStagistaAnnarita CarolloSegreteria GeneraleVincenzo SpecchiaMaria PonziStaff del SindacoTommaso MaggioServizio controllo interno –Monitoraggio PEGMauro MartinaAdriana De PascalisLara CostantiniAffari GeneraliFrancesco Magnolo
  3. 3. Fasi di lavoroIncontri periodici del Team di Progetto con l’esperto territoriale edincontri con i dirigenti (individuazione obiettivi strategici ed operativi)Confronto con il Sindaco (individuazione aree strategiche)Intervento in Giunta per illustrare lo stato avanzamento lavori econcordare supporto di dirigenti/assessori per l’individuazione delleattività e dei tempiFormalizzazione delleinformazioni scaturitenei vari incontri al finedi elaborare le schededi Piano dellaPerformancenell’otticadell’integrazione fraprogrammazionefinanziaria e ciclo dellaperformance
  4. 4. PEG1° OBIETTIVOSTRATEGICO1^ MISSIONE2^ MISSIONE3^ MISSIONEAREASTRATEGICA2° OBIETTIVOSTRATEGICO1^ MISSIONE1° OBIETTIVO OP.2° OBIETTIVO OP.3° OBIETTIVO OP.1° OBIETTIVO OP.2° OBIETTIVO OP.3° OBIETTIVO OP.1° OBIETTIVO OP.2° OBIETTIVO OP.3° OBIETTIVO OP.1° OBIETTIVO OP.2° OBIETTIVO OP.3° OBIETTIVO OP.LIVELLO MEDIAZIONEPOLITICACICLO PIANIFICAZIONE STRATEGICABILANCIOAZIONI / FASIAZIONI / FASIPIANO TRIENNALE DELLE PERFORMANCECICLO PROGRAMMAZIONE OPERATIVALINEE PROGRAMMATICHE DI MANDATO MONITORAGGIOObiettivo/azioniLIVELLO MEDIAZIONEGESTIONALEMONITORAGGIOObiettivo/azioni
  5. 5. Orizzonte temporale differente (PEG annuale, PdP triennale)Contenuti differenti:- PEG contiene sia attività ordinaria/mantenimento che disviluppo;PdP non si concentra su aspetti di ordinaria amministrazione masu quelli sfidanti per l’Ente;-PdP programma la performance organizzativa dell’Ente;-PEG è connesso ai risultati dei singoli dirigenti.12Criticità della definizione di un’unica scheda PEG/PdP
  6. 6. AREA STRATEGICA 1OBIETTIVO STRATEGICO …SETTOREDIRIGENTE DEL SETTOREASSESSORE DI RIFERIMENTOOBIETTIVO OPERATIVO N. ……….. CODICE PEG N…… DescrizioneN.AZIONICRONOPROGRAMMA2013 2014 2015Trimestri Quadrimestri Semestri1° 2° 3° 4° 1° 2° 3° 1° 2°INDICATORI DI PERFORMANCE CORRELATI ALL’OBIETTIVO OPERATIVON. INDICATORI DI PERFORMANCETARGET/VALORE ATTESOScheda Piano della Performance

×