Live Spot Wef, web economy 2013

495 views

Published on

"Live spot Wef, web economy 2013": l'intervento di Livia Bosi, analista di ricerca presso lo Studio Giaccardi e Associati, a Ravenna Future Lessons 2012

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
495
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Live Spot Wef, web economy 2013

  1. 1. Web Economy,start up nel 2013. «Una persona con una telecamera e una tastiera oggi è una ditta individuale no profit» (Shirky*, 2009) Livia Bosi – Studio Giaccardi & Associati *Docente alla New York University, i suoi corsi e i suoi scritti trattano, tra le altre cose, degli effetti interdipendenti delle topologia dei social network, delle reti tecnologiche, e dei modi in cui le nuove forme di comunicazione influenzano la cultura e viceversa.
  2. 2. L’EVOLUZIONE DI INTERNET• 1999: utenti online in Italia circa 4,5 milioni• 2012: utenti online in Italia circa 30 milioni, di cui 17 milioni da smartphone o tablet.Nel mondo gli utenti online sono circa 2,5 miliardi. + numero di utenti > DIFFUSIONE MASSICCIA + modalità di utilizzo > CAMBIA LA PERCEZIONE La Rete diventa parte integrante della vita delle persone. Dati Audiweb settembre 2012 http://www.audiweb.it/cms/view.php?id=4&cms_pk=265
  3. 3. DA INTERNET AL WEB COS’E’? DIMENSIONE LINGUAGGIO UTENTE LOGICAINTERNET infrastruttura tecnologica chiuso user tecnicaWEB linguaggio di sociale aperto prosumer collaborativa relazione Cambiano i comportamenti e i modelli di consumo, cambia il ruolo del consumatore e del cliente E IN CHE MODO CAMBIA L’ECONOMIA?
  4. 4. DALLA INTERNET ECONOMY ALLA WEB ECONOMYLa INTERNET ECONOMY (o Digital Economy) si riferiscealle imprese il cui core business è rappresentato dalletecnologie digitali. TECNOLOGIALa WEB ECONOMY è l’evoluzione delle imprese nondigitali che sviluppano business tramite linguaggi edevice digitali.ASCOLTO, INTERAZIONE, COLLABORAZIONE
  5. 5. L’ECONOMIA E’ CAMBIATA. E LE AZIENDE?I mercati sono conversazioni.I mercati sono fatti di esseri umani,non di segmenti demografici.Il risultato è che i mercati stanno diventando più intelligenti, più informati, piùorganizzati. Partecipare a un mercato in rete cambia profondamente le persone.Le aziende che non capiscono che i loro mercati sono ormai una rete tra singoliindividui, sempre più intelligenti e coinvolti, stanno perdendo la loro miglioreoccasione.Le aziende possono ora comunicare direttamente con i loro mercati. Se non locapiscono, potrebbe essere la loro ultima occasione. Dalle 95 Tesi del Cluetrain Manifesto (1999). Traduzione in italiano di Luisa Carrada http://www.mestierediscrivere.com/articolo/Tesi
  6. 6. Noi ci siamo posti 3 domande1) COME RIMETTERE IN MOTO LO SVILUPPO DEL TERRITORIO? E NON STIAMO PARLANDO DI UN TERRITORIO QUALUNQUE! L’area vasta romagnola conta 1.107.057 residenti e 114.154 imprese attive pari al 25,6% di quelle appartenenti all’Emilia- Romagna. Inoltre produce il 24,2% del valore aggiunto regionale, pari in valore assoluto a 21,7 miliardi di euro.
  7. 7. 2) DA DOVE DEVE RIPARTIRE LO SVILUPPO? DALLE IMPRESE MANIFATTURIERE E DI SERVIZIO Perché sono l’infrastruttura portante di qualsiasi economia produttiva evoluta
  8. 8. 3) COME SI PUO’ SFRUTTARE IL WEB PER TORNARE A CRESCERE?Sì, coniugando competenze e relazioni delle imprese conle opportunità offerte dal web, perché le imprese online attive crescono del +1,2% rispetto a quelle offline che perdono il -4,5% del business
  9. 9. IL PROGETTO WEB ECONOMY FORUMTORNARE A CRESCERE IN MODO SOSTENIBILEUn sistema articolato di azioni di promozione, ricerca e coinvolgimento finalizzato asviluppare nuovi scambi commerciali e innovazione. Diverrà un’infrastrutturagratuita di collaborazione per aziende e territorio.Promosso e diretto dallo Studio Giaccardi & Associati in collaborazione con ilGruppo de Il Sole 24 Ore, è patrocinato dall’Unioncamere Emilia Romagna e dalleCamere di Commercio di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini.
  10. 10. Appuntamento a inizio 2013 Seguici dal prossimo mese sullapiattaforma www.webeconomyforum.it e collabora al progetto!
  11. 11. GRAZIE PER L’ATTENZIONE

×