Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Slide corso di formazione Google Apps for Work: Gmail + Calendar (2016) - Raffaele Mangano

Slide di presentazione e di supporto al corso di formazione per Google Apps for Work, in modo specifico Gmail e Calendar.
Nell'ultima parte vi è un riassunto pratico di come usare le due Apps.

  • Login to see the comments

Slide corso di formazione Google Apps for Work: Gmail + Calendar (2016) - Raffaele Mangano

  1. 1. Google Apps for Work Come migliorare la capacità produttiva. Corso di Formazione
  2. 2. Contattami per saperne di più. 1. LinkedIN RaffaeleMangano | Sales Representative for Google Apps For Work EMAIL: rmangano@gnet.it facebook.com/gnsrl linkedin.com/company/gn-srl “Mi occupo di formazione e consulenza su Google Apps for Work. Il mio compito è quello di aiutare le PMI e i professionisti nell’adozione di nuove tecnologie e supportarli nella fase del cambiamento del loro modo di lavorare, introducendo aspetti di collaborazione strategica all’ interno dei flussi di lavoro.” : mangano.raffaele Telegram
  3. 3. ChiSiamo “Un Partner strategico per le aziende, che gioca il ruolo di abilitatore nel campo ICT per migliorare le performance di business dei propri clienti” 2.
  4. 4. 3. Agenda 1. Google Apps for Work 2. gMail 3. Etichette, schede, Gruppi linkedin.com/company/gn-srl facebook.com/gnsrl 4. Contatti 5. Attività 6. Calendario
  5. 5. ● Google Apps è una suite di applicazioni per il lavoro e si adatta a qualsiasi tipo di business. ● Permette a tutto il team, collaboratori o clienti di condividere facilmente informazioni, appuntamenti o file. Essendo facile da utilizzare permette di concentrarsi solo sulle cose realmente importanti. ● E’ sempre disponibile ed accessibile ovunque da qualsiasi dispositivo. 4.
  6. 6. Dove le Google App ci aiutano a migliorare? 1. Produttività: - Drive; Docs; Sheet - Form; Presentazioni - Drawing; Keep etc... 2. Collaborazione - Hangout - Gmail; Calendar; Rubriche - Gruppi etc… 3. Marketing - Google+; Blog; Youtube - Adwords; Maps, Sites etc... 5.
  7. 7. Il bello di Gmail.6. • Ricerca by Google: puoi effettuare ricerche tra tutte le email in pochi istanti, grazie al motore di ricerca di Google • Hai sempre la versione più aggiornata del software senza far alcuna installazione e sono integrate tante “APP”. • Gestione differente spazio non è più necessario archiviare o eliminare le comunicazioni. Ben 30GB di spazio. • Instant Messaging per parlare direttamente e rapidamente con un collega (aiuta a ridurre il numero di email interne). • Centro nevralgico per la comunicazione aziendale, tutto facilmente raggiungibile e interconnesso con la casella email.
  8. 8. Iniziamo! Come accedere7. E’ possibile accedere alla casella di posta da qualsiasi browser al seguente Link: mail.sitoazienda.it Oppure andando su Google.it e poi cliccando su Mail. Usare Google Chrome (consigliato): • Digitare il sito aziendale. • Inserire login e password • Buon lavoro
  9. 9. La Password8. Roberto da ad ognuno di voi i vostri username e password attuali. Se preferite potrete cambiarla. Ognuno sceglie la sua password. CONSIGLIO PASSWORD: - min 8 caratteri - una o più lettere MAIUSCOLE - una o più lettere minuscole - usare un punto . Esempio: Paolo Rossi PaRa.2016 1987.parO
  10. 10. Nuova interfaccia9. Demo
  11. 11. Break! Pausa
  12. 12. Etichette11. • Le email possono avere una o più etichette (prima potevo avere 1 sola cartella per ciascuna email) • Se elimini una etichetta questa non compromette le email, a differenza delle vecchie cartelle che eliminandole cancellavano anche tutte le email contenute al suo interno. • Sono facili da creare e gestire all’interno delle impostazioni. • Possono essere paragonabili ai Tag o a dei bollini identificativi, possono infatti essere di colore diverso Le etichette non sono cartelle
  13. 13. Posta prioritaria12. • Le schede permettono di categorizzare le email, velocizzando la lettura di quelle realmente importanti. • Tramite il “Marcatore di importanza” percepisco subito che quella è una email più importante rispetto alle altre. • E’ possibile usare le stelle per identificare le email come speciali.
  14. 14. Un esempio13.
  15. 15. Gruppi14. I gruppi permettono di fi gestire forum o liste di distribuzione. Esempio: tecnici@miazienda.it Se hai attive le schede i messaggi dei gruppi li trovi in “Forum”.
  16. 16. Gestione delle etichette15. Demo
  17. 17. La gestione dei contatti16. • L’integrazione di Google permette di avere i contatti sempre sincronizzati su qualsiasi dispositivo. • I contatti si popolano e si tengono aggiornati in automatico grazie all’integrazione con Google + dei tuoi contatti. • E’ possibile avere la divisione della lista dei contatti in gruppi, che hanno la stessa funzione delle etichette.
  18. 18. Attività17. Tutte le attività vengono integrate all’interno dell’email o del calendario. E’ possibile creare più elenchi di attività.
  19. 19. Calendario18. ● La condivisione del calendario permette di organizzare in pochi attimi riunioni o gestire l’agenda del collega. E’ possibile sovrapporre più calendari in modo da identificare subito il momento più idoneo per tutti. ● L’integrazione con Hangouts permette di organizzare meeting web con i clienti e collaboratori ed associare documenti già in fase di creazione evento, riducendo le perdite di tempo prima della riunione e soprattutto il divagare durante il meeting. in più invia promemoria automaticamente. ● Non tutto è visibile, mediante le impostazioni di Privacy è possibile identificare un evento come “Privato” per cui le informazioni non saranno visibili ai colleghi.
  20. 20. Calendario19. Demo
  21. 21. Spazio Domande20.
  22. 22. Con Google è facile lavorare...21.
  23. 23. ...Anche in mobilità22.
  24. 24. Inviare una email24. Per inviare una email: Modifica del testo
  25. 25. Inviare un a email con allegato 25. Per inviare una email con allegato: Oppure mediante tasto che apre la cartella nel PC Basta usare il drag and drop all’interno del messaggio
  26. 26. Rispondere a una email26. Per Rispondere a una email: Oppure Alla fine dell’email trovo il box di risposta Fare click su freccia
  27. 27. Inoltrare una email27. Per inoltrare a una email: Oppure Alla fine dell’email trovo il box di risposta. Fare click su menù
  28. 28. Stampare una email28. Per stampare una email: Fare click su stampa
  29. 29. Bozze29. Ogni volta che digito sulla tastiera viene salvata una bozza in automatico. Da qui posso continuare a scrivere, inviarla o Eliminarla.
  30. 30. Barra dell’email.30. Per la gestione della email usare la barra in alto al messaggio: Contrassegna come Spam Se ho ricevuto un messaggio non desiderato (spam) posso indicarlo a Google. Tutte le email del genere si trovano dentro l’etichetta SPAM Eliminare email Archiviare email
  31. 31. Spostare una email31. Sposta in: “Sposta in” significa che l’email perde l’etichetta di Posta in Arrivo e viene associata all’etichetta scelta. Un po’ come succedeva per le vecchie cartelle di Outlook. E’ possibile leggere l’email cliccando sull’etichetta di appartenenza nel menu sulla sinistra.
  32. 32. Etichettare una email32. Etichetta in: A differenza di “sposta in”, “etichetta in” associa all’email un etichetta tra quelle create. Posso associare diverse etichette a una singola email.
  33. 33. Le Schede di Google33. Le Schede categorizzano in modo automatico i messaggi. Scegliere le schede preferite. Consigliato: tutto attivo.
  34. 34. Impostare una firma34. E’ possibile avere una sola firma.
  35. 35. Fuori Sede35. Imposta il fuori sede ovunque ti trovi. Seleziona inizio e fine.
  36. 36. Creare una etichetta36. Tre modi per creare un’etichetta
  37. 37. Applicare un filtro37. E’ possibile creare un filtro (regola) facendo una ricerca e associando delle email al filtro.
  38. 38. Come accedere alle altre Apps38. Ovunque ti trovi è possibile accedere ad altre applicazioni.
  39. 39. Scorciatoie41. Esistono i tasti rapidi che permettono di lavorare velocemente. Basta abilitarle dalle impostazioni. Ne esistono tanti altri!
  40. 40. Ricerche Complicate in Gmail42. Quando devi fare delle ricerce davvero complicate con diversi dettagli puoi utilizzare gli “operatori booleani” Ad esempio: OR - And - From: Scopri tutti gli “operatori booleani” su http://bit. ly/googleoperatoriboleani
  41. 41. 43. Abbiamo visto 1. Google Apps for Work 2. gMail 3. Etichette, schede, Gruppi linkedin.com/company/gn-srl facebook.com/gnsrl 4. Contatti 5. Attività 6. Calendario
  42. 42. Focus ● Google Apps for Work aiuta ad aumentare produttività e collaborazione ed offre anche strumenti di supporto al marketing. ● I documenti e la posta sono accessibili sempre e da qualsiasi dispositivo, cosi come tutto è sincronizzato immediatamente. ● Dallo stesso account è possibile accedere a posta, calendario, spazio drive, documenti e molte altre app. Se si accede da un PC non di vostra proprietà, è necessario Disconnettersi. ● Con il cerca di Google ritrovare un file è facile ed immediato cosi come ricercare una email in Gmail. 44.
  43. 43. Grazie per aver scaricato facebook.com/gnsrl linkedin.com/company/gn-srl Vuoi saperne di più? Contattami per una breve chiacchierata informale LinkedIN RaffaeleMangano | Sales Representative for Google Apps For Work EMAIL: rmangano@gnet.it : mangano.raffaele Telegram

×