Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

MOBILe: l'inventario in una mano

528 views

Published on

MOBILe #APP che digitalizza l’inventario dei beni mobili della PA, con QRcode e Geolocalizzazione #iericartaceo #oggidigitale +4200 utenti

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

MOBILe: l'inventario in una mano

  1. 1. MOBILe: l'inventario in una mano
  2. 2. Ministero dell’Economia e delle Finanze Ragioneria Generale dello Stato I.G.I.C.S. PA senza carta MOBILe: l'inventario in una mano Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA
  3. 3. Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA Giulia Maria Tulli - Dirigente I.G.I.C.S. Ufficio VI Maria Assunta Cagnoni - I.G.I.C.S. Ufficio VI Filippo Picotti - I.G.I.C.S. Ufficio VI Dario Palmiero - I.G.I.C.S. Ufficio VI Gianna Caralla - Dirigente SOGEI - Divisione IT Economia SFP-CPM Settimio Agostinelli - SOGEI - Divisione IT Economia SFP-CPM Leonardo Bertini - SOGEI - Divisione IT Economia SFP-CPM Presentazione del gruppo di lavoro
  4. 4. Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA MOBILe è sia un Progetto che un’Applicazione innovativa, funzionante su smartphone e tablet, che intende contribuire all’informatizzazione dei processi di ricognizione dei beni mobili in uso presso la PA. Ad oggi la ricognizione avviene ad opera dei Consegnatari, a cui è affidata la custodia dei beni, tramite sopralluogo nei locali, raccogliendo su schede cartacee i dati inerenti la collocazione dei beni. L’inserimento dei dati sui sistemi contabili avviene in un secondo momento dalla propria postazione. Con il presente progetto, invece, i Consegnatari (oltre 4.200 utenti) potranno informatizzare il processo di ricognizione utilizzando, su Smartphone e Tablet, l’ APP MOBILe. L’app consente di integrare i sistemi contabili, sfruttando inoltre tutte le risorse messe a disposizione dagli smartphone e dai tablet: è possibile fotografare i beni, leggere le informazioni contenute nei codici QR-Code, geolocalizzare le sedi, inserire i dati tramite funzione di riconoscimento vocale, gestire i beni fuori posto e privi di etichette identificative attraverso l’utilizzo di stanze virtuali e numerazioni provvisorie. MOBILe consente di aggiornare in tempo reale il database centrale con i dati acquisiti nel corso della ricognizione attraverso l’app, snellendo il lavoro di raccolta ed inserimento delle informazioni, che viene così effettuato in un unico momento. Presentazione del progetto/prodotto 1/2
  5. 5. Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA Presentazione del progetto/prodotto 2/2 Obiettivi:  Informatizzare, razionalizzare e snellire i processi di ricognizione dei beni in uso presso la PA  arricchire le informazioni detenute sui beni (acquisizione e caricamento fotografie beni, geolocalizzazione di beni e sedi, utilizzo codici QR-Code)  implementare nuove funzioni per la gestione dei beni fuori posto e privi di etichette identificative (utilizzo di stanze virtuali e numerazioni provvisorie)  modernizzare il lavoro, rendendolo meno burocratico, più interattivo e stimolante. Destinatari: Consegnatari dei beni mobili dello Stato di Amministrazioni centrali e periferiche che devono conformarsi al Regolamento DPR n. 254/2002 e che, tra i propri compiti istituzionali, si occupano della ricognizione dei beni utilizzando i sistemi Geco e Pigreco (attualmente si tratta di oltre 4.200 utenti)
  6. 6. Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA Per ulteriori approfondimenti MOBILe è stata realizzata in collaborazione con Sogei - Società Generale d'Informatica S.p.A. MOBILe non si limita alla semplice consultazione di informazioni, ma risulta essere pienamente integrata nei sistemi informativi in uso, potendo alimentare e modificare i dati in essi contenuti. Realizzata nel corso del 2016, l’app è al momento in uso sperimentale presso alcune sedi del MEF. Ultimata la fase sperimentale, MOBILe sarà reso disponibile ad oltre 4.200 Consegnatari del MEF e di altri 12 Ministeri che attualmente utilizzano i sistemi contabili, messi a disposizione di tutte le Amministrazioni dalla Ragioneria Generale dello Stato, integrati con l’app. Il progetto è stato già finanziato e per il futuro è pienamente sostenibile dal punto di vista economico. Contribuirà a razionalizzare i processi amministrativi e ad incrementare il livello di efficienza nell’utilizzo delle risorse. Per ulteriori informazioni: Video di presentazione: https://youtu.be/S71ZqtB6P8s Video Tutorial: https://youtu.be/pXfIPMtS_nY
  7. 7. Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA Giulia Maria Tulli Dirigente Ufficio VI Ispettorato Generale per l’Informatizzazione della Contabilità di Stato. Via Atanasio Soldati 80 00155 Roma Tel. 06 47612510 Riferimenti di posta elettronica: giulia.tulli@mef.gov.it igics.ufficio6.rgs@mef.gov.it

×