Produttività in Italia: una chimera?                        Giuseppe Berlingieri                             Novella Botti...
Produttività in Italia: una chimera?La produttività è un tema vasto che comprende molte cose, in questapresentazione ci co...
Cos’è la Produttività? Partiamo dalle mele… Fattori Produttivi              Prodotto Finito                               ...
Cos’è la Produttività? Partiamo dalle mele… Fattori Produttivi              Prodotto Finito                               ...
Quindi che cosa è la produttività?La produttività cattura l’efficienza di un’impresa, di un settore, o diuna nazione. Il l...
Quindi che cosa è la produttività?La produttività cattura l’efficienza di un’impresa, di un settore, o diuna nazione. Il l...
Per chi è importante la produttività? Per le imprese, perchè consente di  rimanere competitive, battere la  concorrenza e...
Come si misura la produttività? Esistono diverse misure di produttività in base ai fattori produttivi utilizzati che si co...
Come si misura la crescita di produttività?Ci concentriamo sulla crescita della produttività che gli economisticalcolano c...
Come si misura la crescita di produttività?Ci concentriamo sulla crescita della produttività che gli economisticalcolano c...
Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2011Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010)...
Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2011                                                                    Siamo il paes...
Crescita Annuale Produttività (%), 1994-2011                                                                 Siamo il paes...
Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%)                                                     ...
Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%)                                                     ...
Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%)      Ora ci concentriamo sulla        produttività i...
Crescita Annuale Produttività Lavoro (%) - Italia                             La crescita della produttività              ...
Crescita Annuale Produttività Lavoro (%)Decomposizione Settoriale, 1994-2011                                              ...
La produttività del lavoro è una buona misura?          Facile (pochi dati           necessari)          Semplice       ...
La produttività del lavoro è una buona misura?          Facile (pochi dati           necessari)          Semplice       ...
La produttività del lavoro è una buona misura?          Facile (pochi dati    Nasconde           necessari)             ...
La produttività del lavoro è una buona misura?          Facile (pochi dati    Nasconde           necessari)             ...
La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniam...
La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniam...
La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniam...
Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2009Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009.   14
Crescita Annuale Ore Lavorate (%)1994-2009                                                                     In Italia l...
Crescita Annuale Ore Lavorate e Capitale Non-IT (%)1994-2009                                                              ...
Crescita Annuale Ore Lavorate e Capitale Totale (%)1994-2009                                                              ...
Ore Lavorate + Capitale Non-IT + Capitale IT + TFP =Crescita Annuale PIL Reale (%)                                        ...
Ore Lavorate + Capitale Non-IT + Capitale IT + TFP =Crescita Annuale PIL Reale (%) Ora ci concentriamo sulla   produttivit...
Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale                                                        ...
Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale                                                        ...
Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale                                                        ...
Quanto costa agli Italiani una produttività cosìbassa?• Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:   – Il salario perce...
Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011Fonte: OECD. Nota: Salari reali indicizzati a 100 nel ...
Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011                                 Dal 1994 ad oggi i   ...
Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011Fonte: OECD. Nota: Salari reali indicizzati a 100 nel ...
Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011Fonte: UN Comtrade. Nota: Quota indicizzata a ...
Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011       Quasi tutti i paesi avanzati       hann...
Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011       Quasi tutti i paesi avanzati       hann...
La Soluzione del Governo Monti:Accordo sulla Produttività• Il decreto sulla Produttività è stato  firmato dal governo il 2...
Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefini...
Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefini...
Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefini...
Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefini...
Accordo sulla Produttività:La soluzione dei nostri problemi?              Finalmente si parla di    Possibili rischi di ...
Accordo sulla Produttività:La soluzione dei nostri problemi?              Finalmente si parla di    Possibili rischi di ...
Quali fattori contribuiscono alla crescita dellaproduttività?La produttività dipende da molte cose, tra cui:1. Investiment...
Quali fattori contribuiscono alla crescita dellaproduttività?La produttività dipende da molte cose, tra cui:1. Investiment...
1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006                                                                     L’Italia pre...
1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006                                                                    Ma sappiamo  ...
1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006                                                                     La TFP compr...
2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005                      La produttività totale dipende anche dalla                ...
2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005                                                                    L’Italia pre...
2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005                                                                    Il World Eco...
3) Regolamentazione e Concorrenza               Un ulteriore ostacolo alla riallocazione delle risorse               è dat...
3) Regolamentazione e Concorrenza                                        Sotto questo profilo l’Italia                    ...
3) Regolamentazione e Concorrenza                            Sotto questo profilo l’Italia                              st...
4) Efficienza delle Istituzioni              L’efficienza delle istituzioni, del sistema giudiziario                   e u...
4) Efficienza delle Istituzioni                                           Nell’ultimo decennio,                           ...
Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che...
Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che...
Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che...
Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che...
Grazie!                   Se hai apprezzato la presentazione,         inoltra il link ai tuoi amici e sostieni il nostro p...
BibliografiaArnold, Jens, Nicoletti, Giuseppe e Stefano Scarpetta (2011). “Regulation, resourcereallocation and productivi...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Produttività in Italia: una chimera?

4,074 views

Published on

La produttività in Italia dal 1994 ad oggi...di quanto è cresciuta? In quali settori? Come si calcola? Quali sono i fattori che la determinano? Quanto è importante per la crescita economica? Quali sono le conseguenze per lavoratori e imprese? Cos’è il Decreto Produttività? Queste alcune delle domande che affrontiamo sviscerando un concetto tanto importante quanto sfuggevole come la produttività.

Published in: News & Politics
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • si puo' scaricare per favore ?
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
4,074
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,562
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Produttività in Italia: una chimera?

  1. 1. Produttività in Italia: una chimera? Giuseppe Berlingieri Novella Bottini 14/02/2013
  2. 2. Produttività in Italia: una chimera?La produttività è un tema vasto che comprende molte cose, in questapresentazione ci concentreremo su: Definizione e misura della produttività; Analisi della produttività nelle ultime 5 legislature (1994-2011), l’Italia a confronto con altri paesi europei su: – Produttività del lavoro – Produttività totale dei fattori Conseguenze di una bassa produttività per lavoratori e imprese; Le politiche per la produttività: il Decreto Produttività; Cosa manca all’Italia? Fattori che determinano la produttività. 1
  3. 3. Cos’è la Produttività? Partiamo dalle mele… Fattori Produttivi Prodotto Finito Bassa Produttività 2
  4. 4. Cos’è la Produttività? Partiamo dalle mele… Fattori Produttivi Prodotto Finito Alta Produttività 2
  5. 5. Quindi che cosa è la produttività?La produttività cattura l’efficienza di un’impresa, di un settore, o diuna nazione. Il livello di produttività è generalmente definito come: il rapporto tra la quantità di prodotto finito e la quantità di fattori produttivi utilizzati. 3
  6. 6. Quindi che cosa è la produttività?La produttività cattura l’efficienza di un’impresa, di un settore, o diuna nazione. Il livello di produttività è generalmente definito come: il rapporto tra la quantità di prodotto finito e la quantità di fattori produttivi utilizzati. La produttività è la chiave della competitività delle imprese e delleconomia in generale! 3
  7. 7. Per chi è importante la produttività? Per le imprese, perchè consente di rimanere competitive, battere la concorrenza ed espandersi anche all’estero;  Per i lavoratori, perchè influenza il numero di ore lavorate e i salari percepiti; Per un paese, perchè la crescita della produttività è la fonte principale della crescita economica. 4
  8. 8. Come si misura la produttività? Esistono diverse misure di produttività in base ai fattori produttivi utilizzati che si considerano: • Produttività del Lavoro; • Produttività del Capitale; • Produttività Totale dei Fattori. Per il lavoro: il livello di produttività è dato dal Prodotto Interno Lordo (PIL) reale* prodotto per ogni ora lavorata.*: Si elimina l’effetto dovuto alla crescita dei prezzi, cioè si tiene conto dell’inflazione. 5
  9. 9. Come si misura la crescita di produttività?Ci concentriamo sulla crescita della produttività che gli economisticalcolano come differenza (residuo) tra l’aumento di prodotto finitoe l’aumento dei fattori produttivi facilmente osservabili.Quindi per il lavoro: Crescita Produttività Lavoro = Crescita PIL reale – Crescita Ore Lavorate ovveroCrescita PIL reale = Crescita Ore Lavorate + Crescita Produttività LavoroLa produttività è un concetto sfuggevole che può includere moltecose. Infatti gli economisti la definiscono:“la misura della nostra ignoranza”! 6
  10. 10. Come si misura la crescita di produttività?Ci concentriamo sulla crescita della produttività che gli economisticalcolano come differenza (residuo) tra l’aumento di prodotto finitoe l’aumento dei fattori produttivi facilmente osservabili.Quindi per il lavoro: Crescita Produttività Lavoro = Crescita PIL reale – Crescita Ore Lavorate ovveroCrescita PIL reale = Crescita Ore Lavorate + Crescita Produttività Lavoro Bando alle definizioni e lasciamo la parola ai dati… 6
  11. 11. Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2011Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 7Francia (1994-2010)
  12. 12. Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2011 Siamo il paese che negli ultimi 18 anni ha avuto la più bassa crescita di PIL reale!Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 7Francia (1994-2010)
  13. 13. Crescita Annuale Produttività (%), 1994-2011 Siamo il paese che negli ultimi 18 anni ha avuto la più bassa crescita di produttività del lavoro!Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 8Francia (1994-2010)
  14. 14. Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%) La produttività del lavoro è una componente fondamentale per la crescita del PIL reale!Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 9Francia (1994-2010)
  15. 15. Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%) Si noti Germania e Repubblica Ceca: l’intera crescita del PIL è spiegata dalla produttività, le ore lavorate sono addirittura diminuite! I lavoratori di questi paesi possono ricevere salari più alti e le imprese trarre maggiori profitti nonostante le minori ore lavorate.Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 9Francia (1994-2010)
  16. 16. Crescita Produttività + Crescita Ore Lavorate =Crescita PIL Reale (%) Ora ci concentriamo sulla produttività in Italia!Fonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 9Francia (1994-2010)
  17. 17. Crescita Annuale Produttività Lavoro (%) - Italia La crescita della produttività del lavoro è particolarmente allarmante dal 2001 ad oggi. Nell’ultimo decennio è aumentata solo dello 0.13%Fonte: OECD STAN database. 10
  18. 18. Crescita Annuale Produttività Lavoro (%)Decomposizione Settoriale, 1994-2011 L’industria è il settore che contribuisce di più alla crescita della produttività mentre i servizi danno il contributo più basso fra i paesi consideratiFonte: OECD STAN database. Nota: Repubblica Ceca (1996-2011), Austria (1996-2010), 11Francia (1994-2010)
  19. 19. La produttività del lavoro è una buona misura?  Facile (pochi dati necessari)  Semplice interpretazione 12
  20. 20. La produttività del lavoro è una buona misura?  Facile (pochi dati necessari)  Semplice interpretazione Non a caso è la misura più spesso riportata e discussa...Ma... 12
  21. 21. La produttività del lavoro è una buona misura?  Facile (pochi dati  Nasconde necessari) l’influenza di  Semplice altri fattori interpretazione produttivi 12
  22. 22. La produttività del lavoro è una buona misura?  Facile (pochi dati  Nasconde necessari) l’influenza di  Semplice altri fattori interpretazione produttivi Vediamo ora perchè è importante considerare anche gli altri fattori… 12
  23. 23. La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniamo una misura più accurata della produttività: laProduttività Totale dei Fattori (TFP).Crescita TFP = Crescita PIL reale – Crescita Ore Lavorate – Crescita Capitale 13
  24. 24. La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniamo una misura più accurata della produttività: laProduttività Totale dei Fattori (TFP).Crescita TFP = Crescita PIL reale – Crescita Ore Lavorate – Crescita CapitaleSe classifichiamo i fattori produttivi in maniera ancora più dettagliataaffiniamo la misura. Per esempio possiamo dividere il capitale in:strumenti non-IT (es.: macchinari) e IT (es.: computers e software).* 13*: IT sta per l’inglese Information Technology.
  25. 25. La Produttività Totale dei Fattori (TFP)Se consideriamo tutti gli altri fattori come capitale e prodottiintermedi otteniamo una misura più accurata della produttività: laProduttività Totale dei Fattori (TFP).Crescita TFP = Crescita PIL reale – Crescita Ore Lavorate – Crescita CapitaleSe classifichiamo i fattori produttivi in maniera ancora più dettagliataaffiniamo la misura. Per esempio possiamo dividere il capitale in:strumenti non-IT (es.: macchinari) e IT (es.: computers e software).* Anche in questo caso lasciamo la parola ai dati… 13*: IT sta per l’inglese Information Technology.
  26. 26. Crescita Annuale PIL Reale (%), 1994-2009Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 14
  27. 27. Crescita Annuale Ore Lavorate (%)1994-2009 In Italia le ore lavorate sono aumentate più che in Germania ma meno che in altri paesi.Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 15
  28. 28. Crescita Annuale Ore Lavorate e Capitale Non-IT (%)1994-2009 Investiamo tanto in Capitale Non-IT, e questo contribuisce parecchio alla crescita del PIL reale italiano.Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 16
  29. 29. Crescita Annuale Ore Lavorate e Capitale Totale (%)1994-2009 Ma investiamo poco in Capitale IT!Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 17
  30. 30. Ore Lavorate + Capitale Non-IT + Capitale IT + TFP =Crescita Annuale PIL Reale (%) Se consideriamo la TFP al posto della produttivià del lavoro, la situazione italiana è ancora più preoccupante: l’Italia registra una produttività NEGATIVA.Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 18
  31. 31. Ore Lavorate + Capitale Non-IT + Capitale IT + TFP =Crescita Annuale PIL Reale (%) Ora ci concentriamo sulla produttività in Italia!Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 18
  32. 32. Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale Si noti il settore manifatturiero: la produttività positiva in termini di lavoro è in parte spiegata da investimenti in capitale, la TFP è infatti negativa!Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 19
  33. 33. Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale I servizi professionali e alle imprese sono cresciuti moltissimo in termini di impiego ma sono il settore con il contributo più negativo per la TFP!Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 19
  34. 34. Crescita Annuale TFP in Italia (%), 1994-2009Contributo Settoriale Gli unici settori con crescita di TFP positiva sono: agricoltura, trasporti, telecomunicazioni e IT, finanza.Fonte: EU-KLEMS Database. Nota: dati disponibili solo fino al 2009. 19
  35. 35. Quanto costa agli Italiani una produttività cosìbassa?• Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori: – Il salario percepito dai lavoratori dipende dalla produttività del lavoro;• Perdita di competitività delle imprese nel commercio internazionale: – L’analisi economica basata su dati d’impresa mostra che solo le imprese più produttive esportano.Nota: bassa produttività e quindi bassa crescita hanno ovviamente dei costi anche per lo Stato, perchècausano una diminuzione delle entrate fiscali e un peggioramento del rapporto debito/PIL. 20Tralasciamo qui questi aspetti.
  36. 36. Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011Fonte: OECD. Nota: Salari reali indicizzati a 100 nel 1994. 21
  37. 37. Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011 Dal 1994 ad oggi i salari reali medi degli italiani sono cresciuti solo del 4%!Fonte: OECD. Nota: Salari reali indicizzati a 100 nel 1994. 21
  38. 38. Perdita del potere d’acquisto dei lavoratori:Salari Reali, 1994-2011Fonte: OECD. Nota: Salari reali indicizzati a 100 nel 1994. 21
  39. 39. Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011Fonte: UN Comtrade. Nota: Quota indicizzata a 100 nel 1994. 22
  40. 40. Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011 Quasi tutti i paesi avanzati hanno ridotto la loro quota di esportazioni a causa dell’ingresso di Cina e India…ma l’Italia ha sofferto più degli altri!Fonte: UN Comtrade. Nota: Quota indicizzata a 100 nel 1994. 22
  41. 41. Perdita di competitività delle imprese:Quota Esportazioni Globali, 1994-2011 Quasi tutti i paesi avanzati hanno ridotto la loro quota di esportazioni a causa dell’ingresso di Cina e India…ma l’Italia ha sofferto più degli altri! «Houston abbiamo un problema!» Come possiamo intervenire?Fonte: UN Comtrade. Nota: Quota indicizzata a 100 nel 1994. 22
  42. 42. La Soluzione del Governo Monti:Accordo sulla Produttività• Il decreto sulla Produttività è stato firmato dal governo il 22 Gennaio 2013 sulla base di un accordo con le parti sociali (esclusa la CGIL);• Tale accordo prevede un’agevolazione fiscale sulla parte del salario erogata in base ad indicatori di produttività;• Tale “retribuzione di produttività” non può essere superiore ai 2.500€ lordi, ed è applicabile solo ai lavoratori con un reddito da lavoro dipendente inferiore ai 40.000€ all’anno lordi. 23
  43. 43. Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefinita attraverso dei contratti che:A. Contengano indicatori quantitativi di produttività, redditività, efficienza, ed innovazione; 24
  44. 44. Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefinita attraverso dei contratti che:A. Contengano indicatori quantitativi di produttività, redditività, efficienza, ed innovazione; oppureB. Contengano almeno una delle seguenti misure: 1. Ridefinizione dei sistemi di orari per assicurare un più efficiente utilizzo degli impianti produttivi; 24
  45. 45. Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefinita attraverso dei contratti che:A. Contengano indicatori quantitativi di produttività, redditività, efficienza, ed innovazione; oppureB. Contengano almeno una delle seguenti misure: 1. Ridefinizione dei sistemi di orari per assicurare un più efficiente utilizzo degli impianti produttivi; 2. Distribuzione flessibile delle ferie; 24
  46. 46. Accordo sulla Produttività: Come si applica?Per poter essere applicata la “retribuzione di produttività” deve esseredefinita attraverso dei contratti che:A. Contengano indicatori quantitativi di produttività, redditività, efficienza, ed innovazione; oppureB. Contengano almeno una delle seguenti misure: 1. Ridefinizione dei sistemi di orari per assicurare un più efficiente utilizzo degli impianti produttivi; 2. Distribuzione flessibile delle ferie; 3. Impiego di nuove tecnologie e strumenti informatici; 4. Interventi per favorire l’integrazione delle competenze. 24
  47. 47. Accordo sulla Produttività:La soluzione dei nostri problemi?  Finalmente si parla di  Possibili rischi di produttività, problema evasione fiscale; chiave delleconomia  Sovvenziona decisioni italiana. (Padoan*) che le imprese  Libertà lasciata alle avrebbero preso imprese per la comunque? definizione dei  Complessità del contratti e delle monitoraggio; misure di produttività  Portata piuttosto limitata.* Capo-economista dell’OCSE. 25
  48. 48. Accordo sulla Produttività:La soluzione dei nostri problemi?  Finalmente si parla di  Possibili rischi di Sicuramente una evasione fiscale; produttività, problema chiave delleconomia manovra parziale  Sovvenziona decisioni italiana. (Padoan*) perchè come che le imprese  Libertà lasciata alle abbiamo visto la avrebbero preso imprese per la comunque? produttività non  Complessità del definizione dei dipende solo dal contratti e delle monitoraggio; lavoro… piuttosto  Portata misure di produttività Cos’altro servirebbe? limitata.* Capo-economista dell’OCSE. 25
  49. 49. Quali fattori contribuiscono alla crescita dellaproduttività?La produttività dipende da molte cose, tra cui:1. Investimenti in capitale intangibile;2. Efficienza nella riallocazione dei fattori produttivi (es. lavoro);3. Regolamentazione e concorrenza;4. Efficienza delle istituzioni; …e tanti altri fattori… 26
  50. 50. Quali fattori contribuiscono alla crescita dellaproduttività?La produttività dipende da molte cose, tra cui:1. Investimenti in capitale intangibile;2. Efficienza nella riallocazione dei fattori produttivi (es. lavoro);3. Regolamentazione e concorrenza;4. Efficienza delle istituzioni; …e tanti altri fattori… Guardiamoli ora uno ad uno... 26
  51. 51. 1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006 L’Italia presenta un alto livello di investimenti in capitale totale, essendo seconda solo alla Repubblica Ceca e sopra a Francia e GermaniaFonte: OECD. Nota: Dati per il Portogallo nel 2005.* Marchi, capitale umano e organizzativo specifico dell’impresa.** Macchinari e apparecchiature. 27
  52. 52. 1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006 Ma sappiamo che la TFP in Italia è negativa, dove sta il problema?Fonte: OECD. Nota: Dati per il Portogallo nel 2005.* Marchi, capitale umano e organizzativo specifico dell’impresa.** Macchinari e apparecchiature. 27
  53. 53. 1) Investimenti in Capitale (% PIL), 2006 La TFP comprende principalmente capitale intangibile per il quale abbiamo il più basso tasso d’investimento tra i paesi considerati! Capitale IntangibileFonte: OECD. Nota: Dati per il Portogallo nel 2005.* Marchi, capitale umano e organizzativo specifico dell’impresa.** Macchinari e apparecchiature. 27
  54. 54. 2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005 La produttività totale dipende anche dalla facilità con cui i fattori produttivi vengono riallocati verso le imprese più efficienti. Questa favorevole riallocazione assicura che questi fattori vengano utilizzati nel modo più produttivo possibile.Fonte: OECD. Nota: Riallocazione dei lavoratori sul totale dellimpiego. 28
  55. 55. 2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005 L’Italia presenta una delle quote più basse di riallocazione dei lavoratori: esistono ostacoli che impediscono alla forza lavoro di spostarsi verso occupazioni più produttive.Fonte: OECD. Nota: il grafico è in percentuale sul totale dellimpiego. La riallocazione èdata dalla somma di assunzioni e separazioni (dimissioni e lincenziamenti) suddivise in 28egual misura. La crescita netta è data dalla differenza tra assunzioni e separazioni.
  56. 56. 2) Riallocazione dei Lavoratori, 2000-2005 Il World Economic Forum classifica l’Italia 127esima in termini di efficienza del mercato del lavoro e 111esima in termini di sviluppo del mercato finanziario (altro elemento fondamentale per garantire un’efficiente riallocazione di risorse).Fonte: OECD. Nota: il grafico è in percentuale sul totale dellimpiego. La riallocazione èdata dalla somma di assunzioni e separazioni (dimissioni e lincenziamenti) suddivise in 28egual misura. La crescita netta è data dalla differenza tra assunzioni e separazioni.
  57. 57. 3) Regolamentazione e Concorrenza Un ulteriore ostacolo alla riallocazione delle risorse è dato da un basso livello di concorrenza, spesso causato da una regolamentazione eccessiva. Questa ostacola l’ingresso di nuove imprese e diminuisce gli incentivi di quelle esistenti ad innovare e a migliorare i propri processi produttivi ed organizzativi.Fonte: OECD International Regulation Database. 29
  58. 58. 3) Regolamentazione e Concorrenza Sotto questo profilo l’Italia sta a metà classifica, avendo fortemente diminuito il livello delle restrizioni nell’ultimo decennio.Fonte: OECD International Regulation Database. 29
  59. 59. 3) Regolamentazione e Concorrenza Sotto questo profilo l’Italia sta a metà classifica, avendo fortemente diminuito il livello delle restrizioni nell’ultimo decennio. Ci sono però margini di miglioramento soprattutto nel settore dei servizi professionali e all’impresa, dove una TFP negativa è doppiamente problematica dato il loro impiego nel processo produttivo di molte altre imprese. 29
  60. 60. 4) Efficienza delle Istituzioni L’efficienza delle istituzioni, del sistema giudiziario e un basso tasso di corruzione diminuiscono l’incertezza e i costi della burocrazia, favorendo un sistema economico competitivo in grado di attrarre investimenti dall’estero. Purtroppo la situazione in Italia non è rosea…Fonte: World Governance Indicators 2011, World Bank. 30
  61. 61. 4) Efficienza delle Istituzioni Nell’ultimo decennio, la situazione dell’Italia è fortemente Efficienza delle Istituzioni: Differenza peggiorata rispetto Italia-Eurozona agli altri paesi. Efficienza del Governo Controllo Corruzione Sistema GiudiziarioFonte: World Governance Indicators 2011, World Bank. 30
  62. 62. Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che determinano la produttività sono: Qualità dell’istruzione; 31
  63. 63. Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che determinano la produttività sono: Qualità dell’istruzione; Italia è 82esima nella classifica redatta dal Qualità delle infrastrutture; World Economic Forum 31
  64. 64. Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che determinano la produttività sono: Qualità dell’istruzione; Qualità delle infrastrutture; Un recente studio di LSE mostra come l’Italia Pratiche manageriali. sia dietro i principali paesi OCSE 31
  65. 65. Un problema di non facile soluzione…Serve un approccio a 360 gradi• Oltre a quanto menzionato altri fattori importanti che determinano la produttività sono: Qualità dell’istruzione; Qualità delle infrastrutture; Pratiche manageriali.• La complessità e la numerosità dei fattori sottolinea la necessità di riforme strutturali a 360 gradi per migliorare il sistema paese e portarlo al passo con i tempi.• Produttività: un concetto tanto importante quanto sfuggevole, e purtroppo spesso assente nei programmi elettorali dei vari partiti! 31
  66. 66. Grazie! Se hai apprezzato la presentazione, inoltra il link ai tuoi amici e sostieni il nostro progetto!Si ringraziano Gianmarco Ottaviano (LSE), Valentina Barca e FadiHassan per i commenti ricevuti. Contatti autori: giuseppe.berlingieri@gmail.com | novella.bottini@gmail.com Contatti: quattrogatti@quattrogatti.info | @_quattrogatti | facebook.com/quattrogatti.info
  67. 67. BibliografiaArnold, Jens, Nicoletti, Giuseppe e Stefano Scarpetta (2011). “Regulation, resourcereallocation and productivity growth,” EIB Papers 4/2011, European Investment Bank.Gros, Daniel (2011). “What is holding Italy back?”, CEPS Commentaries.Lucifora, Claudio e Federica Origo (2012). “Accordo sulla produttività: istruzioni per l’uso”,lavoce.info.OECD Manual (2001). “Measuring Productivity: Measurement of Aggregate and Industry-level productivity”, OECD publications.Martin, John e Stefano Scarpetta (2012). “Setting It Right: Employment Protection, LabourReallocation and Productivity,” De Economist, Springer, vol. 160(2), pages 89-116.O’Mahony, Mary e Marcel P. Timmer (2009): “Output, Input and Productivity Measures atthe Industry Level: the EU KLEMS Database”, Economic Journal, 119(538).Kristian Uppenberg (2011): “Economic growth in the US and the EU: a sectoraldecomposition,” EIB Papers 2/2011, European Investment Bank. 33

×